Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:25 di Gio 12 Dic 2019

Presentato all’Alberghiero Panzini il progetto Open

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche, My Marche, Web Tv

image_pdfimage_print

CERISCIOLI AGLI ALUNNI: “ VOI SIETE IL PRESENTE CHE CAMBIERA’ IL FUTURO, PROTAGONISTI ADESSO”

SENIGALLIA, 2019-11-28 –“Voi non siete il futuro – come si dice sempre retoricamente – voi siete il presente che cambierà il futuro della nostra Nazione. Protagonisti adesso, attivi e partecipi della vita della comunità.” Così si è rivolto stamattina agli studenti dell’Istituto A. Panzini di Senigallia, il presidente della Regione , Luca Ceriscioli in occasione della presentazione al Palazzetto dello Sport del progetto OPEN. Un’ iniziativa promossa  dallo stesso Istituto d’Istruzione Superiore ad indirizzo alberghiero che si concretizzerà in un evento didattico-formativo della durata di 7 giorni continuativi , il prossimo maggio e vedrà gareggiare tra di loro squadre composte da 15 alunni ciascuna, provenienti dalle 20 regioni d’Italia e dalle scuole europee gemellate con la città di Senigallia e con l’Istituto “A. Panzini.

“ Questo progetto è straordinario – ha proseguito il Presidente– ancor più perché ne siete creatori e protagonisti voi e la vostra volontà di affermarvi mettendo creatività, forte motivazione e nuove energie. La Regione vuole essere vicino a chi si propone con queste caratteristiche per migliorare anche il sistema didattico ma anche quello dell’accoglienza. Open significa essere aperti al coinvolgimento di tutti e vogliamo sostenere questo tipo di progetti che vanno nella direzione di valorizzare il settore dell’ospitalità. Proprio pochi giorni fa abbiamo presentato i dati del turismo che registra una crescita di oltre il 5%, crediamo tantissimo in questo settore per lo sviluppo della comunità e abbiamo bisogno di persone capaci, professionali che scelgano questo percorso di alta formazione come avete intrapreso voi.”


Open si svolgerà neri locali dell’Istituto Alberghiero: in 5 cucine, 4 bar, 10 aule dedicate, 2 sale conferenza, 5 laboratori didattici, 2 Hall,”. Le sfide didattico professionali riguarderanno tornei di Cucina, Sala- Bar, Accoglienza Turistica, Dolciaria, Sport, Lingue, Medicina e Alimentazione e altro.

Gli studenti del “Panzini” seguiranno tutta la logistica dell’evento – assistendo e supportando i loro colleghi – e inoltre gestiranno in prima persona i regolamenti e i tornei professionali.

“Open si presenta come un’idea rivoluzionaria e all’avanguardia – come ha sottolineato il giovane dirigente scolastico Alessandro Impoco-  dunque un’innovazione culturale che modificherà per sempre il modo di fare e concepire la scuola italiana.”  OPEN abbraccia una molteplicità di tematiche suggerite dall’Agenda Europa 2030, dai temi dell’istruzione allo sviluppo sostenibile, dal turismo all’educazione all’imprenditorialità ed ancora certifica tutte le competenze trasversali promosse dal Consiglio d’Europa con la Raccomandazione 2018 relativamente alle competenze chiave per l’apprendimento permanente.

OPEN rappresenta una nuova modalità di fare istruzione sostenibile.

Anche il sindaco Maurizio Mangialardi ha sottolineato l’importanza del progetto “soprattutto ora in una regione riconosciuta come meta ideale di vacanza e che sa competere con il resto del mondo. C’è quindi orgoglio, certamente anche responsabilità ma certamente l’opportunità di dimostrarsi i migliori, guidati da un corpo docente di grande preparazione e da un esempio di talento e capacità come Mauro Uliassi.” 

Nel corso dell’evento è stato presentato anche il premio borsa di studio Piccolo Mozart della cucina dedicato a Michele Baron da parte dei genitori Ida Farnelli e Andrea Baron che vede come testimonial e garante lo chef tristellato Mauro Uliassi, anche lui presente per parlare ai ragazzi. Per gli sportivi era presente la pongista senigalliese Sabrina Moretti, esempio per gli studenti di determinazione ed impegno.

Sono intervenuti, inoltre, il  Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale delle Marche, Marco Ugo Filisetti e il rappresentante dell’Università Politecnica delle Marche, Francesco Maria Chelli. Una breve introduzione delle finalità del progetto è stata fatta dalle alunne, rappresentanti d’Istituto:  Melissa Gelsomini, Federica Ieronfantico, Micole De Capua.

© 2019, Redazione. All rights reserved.




28 Novembre 2019 alle 22:16 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Le Marche… domani
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata