Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:57 di Mar 4 Ago 2020

CineLocomozioni, 11ma tappa all’Ospitale

di | in: Cultura e Spettacoli

image_pdfimage_print

Undicesima tappa per la 25a stagione dell’Associazione Blow-Up di Grottammare intitolata CINELOCOMOZIONI e dedicata al viaggio, la più grande avventura dell’umanità. Giovedì prossimo, 12 dicembre, presso l’Ospitale, Casa delle Associazioni, a Grottammare Alta, alle ore 21.15, ci sarà la proiezione di due piccoli grandi gioielli della storia del cinema: “LA PICCOLA VENDITRICE DI SOLE” di Djibril Diop Mambety (Sen, 1999) e “IN VESPA” di Nanni Moretti (Ita, 1993). La prima opera racconta la storia di Sisi, una ragazzina diversamente abile, che vive sui marciapiedi di Dakar chiedendo l’elemosina. All’ennesima violenza subita dai piccoli strilloni che vendono i quotidiani, Sisi decide di diventare anche lei venditrice di giornali, nonostante le stampelle con cui è costretta a camminare. Con l’aiuto di un amico realizza il suo obiettivo e si emancipa. Da questo momento comincia per lei una nuova vita. Alla fine degli anni Novanta il regista senegalese Djibril Diop Mambéty presenta La piccola Venditrice di Sole, il secondo mediometraggio appartenente alla trilogia Histoires de petites gens (storie di ‘piccola’ gente) che esplora il tema degli effetti del denaro sulla società. Il film è un toccante quadro sulla situazione dei bambini nelle strade di Dakar, in Senegal: come vivono, come si comportano, com’è una loro giornata di vita? Il regista non svolge, però, un’indagine sociologica su questo drammatico soggetto, ma lo racconta con toni amorevoli e luminosi. Il risultato è uno dei più bei film della storia del cinema senegalese e africano con una giovane straordinaria protagonista.


“IN VESPA” di Nanni Moretti è senza dubbio l’episodio più riuscito e significativo del film “Caro Diario”, un’opera libera e anarchica che vede il regista ritrovare la sua vena migliore attraverso una serie di incontri e di riflessioni che hanno come elemento in comune la vespa del protagonista (lo stesso Moretti) e le strade e i quartieri di Roma. Due viaggi dunque che ci fanno scoprire aspetti insoliti e curiosi di due grandi capitali: Dakar e Roma. Due opere che per stile e suggestione poetica ci riportano alle atmosfere sempre vitali di uno dei periodi più prolifici della storia del cinema gli anni ’40 e ’50 con il neorealismo italiano e la nouvelle vague francese che riportarono l’arte cinematografica nelle strade, tra la gente.

L’ingresso è gratuito con tessera-abbonamento alla Federazione Italiana Cineforum 2019-2020, rilasciata dall’Assocazione Blow Up al costo di 10 euro e che può essere sottoscritta velocemente all’ingresso. La tessera F.I.C. consentirà di partecipare liberamente a quasi tutte le iniziative del ricco calendario della rassegna.

25a STAGIONE – CINELOCOMOZIONI – PROGRAMA COMPLETO

© 2019, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




9 Dicembre 2019 alle 16:15 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata