Orgoglio Civico: “L’Ospedale di 1° livello esiste già… “

Orgoglio Civico: “L’Ospedale di 1° livello esiste già… “

“… ma non è stato considerato nei contenuti”

San Benedetto del Tronto – Le politiche sanitarie regionali hanno sempre considerato periferica l’azione sanitaria ( spoke) che il Piceno ha dovuto svolgere. La vera reazione è avvenuta prima, quando i politici locali, tra maggioranza e opposizione, riuscirono ad alzare di molto l’asticella qualitativa. Nonostante tutto se l’ex zona 12 ha retto è per merito dell’abnegazione di un pugno di operatori che mano a mano pero’ stanno cedendo alla pensione.

Oggi la forza di reagire permane ma il supporto politico è quasi inesistente e quindi l’ultima spiaggia rimasta sono le Regionali del 2020.

Infatti, a fronte di un ridimensionamento generale, supportato da una consistente partitocrazia, non si è provveduto a programmare e guardare oltre le beghe di partito. Si è provveduto invece ad investire, da circa un ventennio, in maniera partitica, nelle parole di un ospedale unico poi ribattezzato nuovo. L’algoritmo ha poi chiuso una sentenza annunciata dalla politica di governo. L’Ospedale di 1 livello esiste gia’ ed è l’Asur5, che magari potremmo chiamare “Ospedali Riuniti Piceni”, anche se in maniera imperdonabile, carente di investimenti, spettanti di diritto ai Cittadini Piceni. Pertanto Orgoglio Civico suona la carica per le elezioni regionali di Maggio 2020 e lancia un appello a tutte quelle forze politiche e civiche che ritengono sia necessario un riequilibrio della sanita’ Regionale, vista nei contenuti e non nelle promesse degli ultimi 6 mesi di governo. 

Orgoglio Civico 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com