Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 18:30 di Gio 12 Dic 2019

Samb Volley – Serie C femminile: la striscia positiva si interrompe ad Amandola

di | in: Il Mascalzone Sportivo

image_pdfimage_print

San Benedetto del Tronto – Ai piedi dei Sibillini s’interrompe la striscia positiva della Happy Car di Ciabattoni. La Edilmonaldi s’impone per 3-0, facendo rimanere in coda alla classifica le rossoblu in compagnia di Ancona. La partita – arbitrata da Cristina Santinelli – ha visto Amandola vincente con i parziali di 25-19, 25-20 e 25-18.

Marcato passo indietro per la Happy Car Samb Volley, che incappa in quel di Amandola in una delle peggiori prestazioni stagionali. Mai in partita le rossoblù, che però, nonostante una prestazione decisamente al di sotto delle possibilità, riescono sia nel primo, sia nel secondo set, a mantenersi a pochissime lunghezze di distanza dalle avversarie per buona parte della frazione, salvo poi vanificare ogni serie positiva di break point con un errore diretto, perdendo nuovamente terreno e per poi mollare nel finale.

Terzo parziale iniziato in vantaggio, ma dopo le prime battute la formazione di casa recupera il comando dell’incontro e chiude meritatamente i conti con il massimo scarto.

Prossima sfida sabato 7 alla palestra Curzi contro Montecchio, prima in classifica del girone B di serie C femminile.


Prima divisione maschile di Montanini (foto) in testa alla classifica. In Prima divisione maschile vittoria per 3-1 dei ragazzi di Montanini e s’insediano provvisoriamente in testa alla classifica del girone unico provinciale. Una bella prestazione di squadra è stata decisiva per domare la Don Celso Fermo. I ragazzi di Di Pietro sono stati incisivi solo nel terzo set dopo un dominio iniziale rossoblu, ma nulla hanno potuto nella frazione successiva.

Soddisfatto coach Montanini, traghettatore di una squadra davvero interessante e che segue il ritmo della prima squadra. Un’ottima base per il futuro.

Under 13 femminile di Medico prime in classifica nel girone C: grande prova delle rossoblu che vanno a vincere in casa dell’Athena Volley e si portano in testa alla classifica a punteggio pieno. C’era grande attesa per questa partita che avrebbe sancito la momentanea gerarchia del girone C.
Le rossoblu, pur essendosi allenate benissimo in vista di questo derby, hanno accusato un po’ d’ansia e questo ha influito nel bel gioco. Le rivierine, pur se sempre in vantaggio, commettono tanti errori che normalmente non fanno, ma vista la posta in palio, ci sta. Non ci sta sicuramente coach Medico che sprona le sue ad avere più tranquillità e a mettere più determinazione in fase di contrattacco.
Le raccomandazioni funzionano e le rossoblu cominciano a giocare come sanno e dimostrano di avere grande talento e di giocare come squadra esperta. Le locali ci provano ma le rossoblu sono concentrate e non lasciano più nulla alle avversarie, che sono costrette a rinunciare a qualsiasi possibilità di rimettersi in gioco.

La seconda partita contro la giovane Don Celso, ha dato la possibilità a coach Medico di far giocare un po’ tutte e questo ha contribuito a stimolare tutte le atlete della Happy Car, che hanno avuto così modo di crescere e contribuire nel raggiungimento dell’obiettivo.

Molta soddisfazione nell’ambiente rossoblu che intravede nelle giovani nate nel 2007 delle similitudini rispetto alle loro un po’ più vecchie compagne di maglia del 2004, autrici di grandissime soddisfazioni nella storia recente della Riviera Samb Volley.
Vittoria per la Prima divisione femminile. Dopo la brutta sconfitta di mercoledì a Porto Sant’Elpidio, era difficile fare bene la gara casalinga di domenica sera contro Picena Frigor Le Querce.
Le rossoblu, pur se vogliose di fare bene e desiderose di rifarsi della debacle dell’ultima di campionato, sono impaurite e non riescono a giocare come sanno. Iniziano bene portandosi in vantaggio di quatto punti, ma la paura le blocca e le avversarie senza commettere errori e gestendo quando occorreva, vanno a vincere un set non propriamente bello.
Purtroppo l’ombra dell’ultima partita, era ancora in campo, ma Coach Medico cerca di scuotere le sue ragazze spronandole a parlare di più in campo, e chiedendo a chi ne avesse di più di aiutare la compagna in difficoltà.
Inizia il secondo set e sembra che il discorso abbia funzionato, le rivierine piano piano prendono fiducia, e ricominciano a giocare con determinazione.
Si comincia a rischiare un po’ di più in attacco e questo porta i suoi vantaggi, le avversarie pur se forti in difesa, non riescono più a tenere la palla giocabile e regalano tanti palloni che prontamente le locali riescono a sfruttare.
Ne vengono fuori tre set senza storie, con una grande prestazione delle rossoblu che si riscattano e tornano a sorridere.
Il 3-1 maturato alla Curzi è una buona iniezione di fiducia per le rivierine in vista della prossima è difficile partita in quel di Montegranaro. Nel girone unico di Prima Divisione Femminile, la Happy Car è al quinto posto a quota 11.
2DFA: 3-1 per le ragazze di Rapagnà. Nella serata di domenica 1 dicembre, la Happy Car Samb Volley A di Nando Rapagnà, ha battuto per 3-1 (parziali di 25-19, 25-22, 24-26 e 25-19) alla palestra Curzi, Tombolini Angels Lab Porto San Giorgio. La gara è valevole per la quinta giornata del girone B del campionato provinciale di Seconda Divisione femminile.

A parte la sconfitta per 24-26 nella terza frazione, è stata una partita dominata dalle rossoblu. Coach Rapagnà può dichiararsi soddisfatto e con questa vittoria le rossoblu sono al quinto posto a cinque lunghezze di distanza dalla Massimo Savio Grottammare.

© 2019, Redazione. All rights reserved.




2 Dicembre 2019 alle 22:29 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Le Marche… domani
• dalla Regione Marche
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata