Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 17:38 di Dom 29 Mar 2020

Samb, contro l’Arzignano per ritrovare la luce

di | in: Il Mascalzone Sportivo

Andrea e Franco Fedeli © www.ilmascalzone.it

image_pdfimage_print

San Benedetto del Tronto, 25 Gennaio 2020 – Un punto raccolto in due partite. Questo è lo score che la Sambenedettese ha collezionato nelle gare casalinghe contro la Vis Pesaro e l’Alma Juventus Fano. La 23ma giornata del campionato di Serie C mette contro Arzignano Valchiampo e Samb. Cinque punti in cinque gare, poco meno dei rossoblù che ne hanno collezionati sette. I vicentini nelle ultime gare hanno pareggiato con la Fermana (1-1) e il Piacenza (0-0), perso con Cesena (1-0) e Imolese (0-1) e vinto con il Gubbio (1-0). I ragazzi di mister Colombo occupano attualmente il 17mo posto in classifica con appena 20 punti conquistati in 22 partite. Nonostante l’assidua presenza in zona play-out i gialloblù subiscono pochi goal, appena ventuno. Colombo è solito giocare con un 4-3-1-2 con Tosi tra i pali, in difesa gli esterni Lo Porto e Tazza danno sostegno ai centrali Bonalumi e Pasqualoni. In mediana Calcagni, Maldonado e Perretta, trequartista Balestrero e tandem offensivo composto da Piccioni e Flores Heatley.


La Samb vista ultimamente al Riviera è sembrata sottotono come se la condizione fisica tenuta fino alla chiusura del girone di andata fosse svanita e gli schemi offensivi del gioco di Montero dispersi. Il tecnico uruguaiano affronterà l’Arzignano con Cernigoi fuori, per scontare il turno di squalifica commissionatogli nella gara contro il Fano, e Angiulli fermo ai box per problemi fisici. Nel post gara con il Fano è tornato a tuonare il patron Franco Fedeli che ancora una volta ha dichiarato che alcuni giocatori non meritano di vestire la casacca della Sambenedettese. La reazione di Montero non si è fatta aspettare dove il tecnico ha dichiarato che gli scarsi risultati sono frutto di sfortuna e non di mancanza di impegno.

Procede la telenovela societaria della Samb. Sembrerebbe che il club sia entrato nel mirino di una cordata di imprenditori locali e anche di un gruppo di imprenditori milanesi, con questi ultimi la trattativa sarebbe già avviata. Il numero uno del sodalizio rossoblù ha dichiarato nelle ultime due stagioni di non voler continuare a guidare la Sambenedettese ma ogni volta che un imprenditore manifesta l’intenzione di rilevare il club il presidente cambia idea e decide di rimanere al timone. Nella gara contro il Fano è tornato allo stadio anche l’ex amministratore delegato, Andrea Fedeli, che potrebbe essere interessato a tornare a San Benedetto al fianco del padre. Un suo ipotetico ritorno potrebbe dare alla Samb e alla gestione Fedeli una continuità importante e dare possibilità al presidente di decidere se cedere o no il club.

© 2020, Maurizio Di Ubaldo. All rights reserved.




25 Gennaio 2020 alle 19:27 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata