Tre Ospedali nel Piceno? è la bufala del 2020

Tre Ospedali nel Piceno? è la bufala del 2020

San Benedetto del Tronto – Riceviamo da Orgoglio Civico e pubblichiamo integralmente

 

A 5 mesi dalle elezioni regionali  ( maggio 2020) il PD, tra dimissioni e separazioni, presenta il preventivo di spesa elettorale. Molto confusa la pianificazione politica sanitaria nel piceno, da parte dell’azionista partitico di maggioranza regionale, a partire dalla previsione di due pronto soccorso ( Ascoli e San Benedetto), senza sapere bene con quali necessarie specialistiche a supporto. Oltretutto con quali medici??? Che ne pensate del fatto che sulla costa con oltre 160 mila abitanti, e che d’estate aumentano a dismisura, c’è in servizio un solo medico del 118?

A differenza, gli aderenti di Orgoglio Civico  si ritengono molto preoccupati, in forza alla mancata soluzione dei tanti problemi in testa ai due ospedali. 

La regione avrebbe dovuto risolvere i nodi tra i due ospedali molto tempo fa. Purtroppo hanno seguito le sirene partitiche, per non scontentare nessuno, ed oggi vorrebbero bypassare tutto con l’invenzione di un unico ospedale, oltretutto  risparmiando sulla spesa sanitaria. Carenza di medici, infermieri ed oss, ma soprattutto carente programmazione sanitaria, con evidente scollamento tra territorio ed ospedale che dovrebbe essere per acuti.

La vecchia politica ed i vecchi metodi partitici tornino al più presto a casa e lascino spazio ad uomini e donne liberi di agire a favore di una comunità. L’ospedale unico rappresenta un modello per rimandare i problemi del territorio mentre noi abbiamo da sempre sostenuto di lavorare sui reali problemi assistenziali delle due strutture. Basta con i camerieri della vecchia politica, a discapito di una comunità, piuttosto costruiamo una alternativa capace di formulare soluzioni con programmi attuabili a favore del sud Marche dimenticato.  

Orgoglio Civico 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com