Coronavirus, i provvedimenti emanati dalla Regione

Coronavirus, i provvedimenti emanati dalla Regione

Il presidente della Regione Marche ha firmato l’ordinanza n. 4 del 10 marzo che impone alcune misure di prevenzione sanitaria di diffusione del coronavirus.

Tra le disposizioni, c’è l’obbligo di autodenuncia della propria presenza nel territorio regionale per chi è arrivato dalle ex “zone rosse” del nord dopo il 7 marzo.

Queste persone devono osservare la permanenza domiciliare con isolamento fiduciario per 14 giorni.

Il testo integrale del provvedimento

 

Successivamente la Regione Marche ha pubblicato altre due ordinanze, la n. 5 e la n. 6, volte a chiarire meglio i contenuti del provvedimento principale.

Con l’ordinanza n. 5, si precisa chi non è soggetto agli obblighi previsti dall’ordinanza n.4

Ordinanza n. 5/2020

Con l’ordinanza n.6, invece, estende i suddetti obblighi a coloro che, provenienti dalla provincia di Pesaro Urbino, si sono mossi verso le altre province marchigiane.

Ordinanza n. 6/2020

Questo è il modulo messo a disposizione dall’Area Vasta n. 5 che deve compilare chi deve segnalare la propria presenza:

Modulo di raccolta dati

La Regione Marche ha poi diffuso una circolare esplicativa che riepiloga i provvedimenti adottati per ciascuna situazione

Leggi la nota

San Benedetto del Tronto, 11-03-2020
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com