da Giulianova

da Giulianova

Coronavirus. Controlli alla Stazione di Giulianova anche nelle ore notturne

Volontari e Forze dell’Ordine al lavoro per individuare i passeggeri provenienti dalle zone rosse

Controlli in corso alla stazione ferroviaria di Giulianova con il lavoro dei volontari di Protezione Civile e Croce Rossa Italiana, insieme a Polizia Ferroviaria ed al personale sanitario sui treni in arrivo, con l’obiettivo di individuare i passeggeri provenienti dalla Lombardia e dalle 14 province isolate e di invitarli alla quarantena obbligatoria, come previsto dall’Ordinanza regionale firmata in mattinata dal Presidente della Regione Marco Marsilio.

“I controlli continueranno per tutto il pomeriggio ed anche nelle ore notturne la stazione resterà presidiata da forze dell’ordine e volontari – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – che raccoglieranno le generalità dei passeggeri che arrivano in stazione e consegneranno loro il decalogo, i numeri d’emergenza delle Asl ed il testo dell’ordinanza regionale con cui Marsilio ha disposto la quarantena obbligatoria per chi giunge dalla Lombardia e dalle 14 province elencate nel Dpcm 8 marzo 2020”.

Lode alla ricercatrice giuliese Laura Di Sante che ha isolato il Coronavirus

 

 

Riunione del Centro Operativo Comunale con Volontari e Forze dell’Ordine

Attivati i controlli alla Stazione Ferroviaria di Giulianova

Si è appena conclusa la riunione organizzativa del Centro Operativo Comunale, ospitato nell’ex Casa Cantoniera di via Galilei, che ha visto la partecipazione del Sindaco Jwan Costantini, della Vice Lidia Albani e dell’Assessore Marco Di Carlo, dei volontari di Protezione Civile e Croce Rossa Italiana di Giulianova, del Comandante della Polizia Municipale Roberto Iustini e delle Forze dell’Ordine, al fine di coordinare le operazioni di controllo ed assistenza alla popolazione, viste le ulteriori misure di contenimento e contrasto del diffondersi del coronavirus, contenute nel nuovo Dpcm 8 marzo 2020 firmato dal Presidente del Consiglio dei Ministri e l’Ordinanza regionale del Presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, che stabilisce la quarantena obbligatoria per chi proviene dalla regione Lombardia e dalle province elencate dal decreto.

Tra le disposizioni urgenti da applicare ci sono i controlli che, da subito, si stanno effettuando alla Stazione Ferroviaria di Giulianova sui treni in arrivo al fine di “intercettare” i passeggieri che arrivano dal Nord, con l’ausilio degli agenti della Polfer, dei volontari di Protezione Civile e Croce Rossa e del Personale Sanitario.

Presenti alla stazione anche il Sindaco Costantini e la Vice Albani, che hanno scelto di supervisionare le operazioni.

“Ci siamo attivati immediatamente per dare seguito a quanto disposto dal Presidente Marsilio con cui sono in contatto dalle prime ore della mattina – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – abbiamo attivato il C.O.C. e siamo partiti subito con i controlli alla Stazione di Giulianova su coloro che arrivano dalla Lombardia e dalle 14 province sottoposte ad isolamento obbligatorio, grazie una squadra di volontari, Forze dell’Ordine ed i Sanitari che sono già all’opera. Non ci fermeremo, metteremo in campo tutte le nostre forze necessarie e ai cittadini consiglio di rimanere nelle proprie abitazioni ed uscire solo se strettamente necessario. Dobbiamo imparare a tutelarci e a tutelare il prossimo, ne abbiamo le capacità, dimostriamo di essere rispettosi e consapevoli”.

 

 

 

Il Sindaco Costantini dispone l’apertura del C.O.C

Il Sindaco di Giulianova Jwan Costantini ha disposto l’apertura del Centro operativo comunale (C.O.C.), come suggerito dalla Protezione Civile Regionale, per sostenere in lavoro delle autorità sanitarie e garantire assistenza alla popolazione giuliese. Alle ore 12.00 è stata convocata una riunione operativa nella sede del Centro, all’ex Casa Cantoniera.

“Siamo in emergenza nazionale e il nostro compito è quello di garantire assistenza alla popolazione – dichiara il Sindaco Jwan Costantini – grazie all’ottimo lavoro che da sempre svolgono i nostri volontari di Protezione Civile, come già ampiamente dimostrato con terremoti e maltempo. Confido in loro e nel massimo senso civico e di responsabilità di ognuno di noi”.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com