dalla Regione Marche

dalla Regione Marche

RILANCIO DELLE AREE INTERNE, ALTRI 20 MILIONI DI EURO DI FONDI REGIONALI PER LA PEDEMONTANA

Ceriscioli: “Arteria strategica per lo sviluppo economico dell’entroterra. Completato un percorso che era obiettivo del nostro mandato”

“Altri 20 milioni stanziati con delibera dalla Regione Marche per la Pedemontana, per consentire il pagamento dei lavori nel tratto Fabriano-Matelica, intervento già realizzato per il 61%, la cui conclusione è prevista entro l’estate.  Arriviamo così ad aver investito 69  milioni di fondi regionali per la Pedemontana negli ultimi 5 anni di  mandato. Questa operazione è sinonimo di grande soddisfazione – spiega il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli –  perché completa  tutto il lavoro fatto insieme alla giunta. Abbiamo dato la massima priorità e attenzione alla realizzazione di questa infrastruttura che riteniamo una arteria strategica per lo sviluppo economico dell’entroterra e per l’opportunità offerta ai territori interessati di collegarsi con la grande viabilità nazionale. Abbiamo seguito passo passo i cantieri e, con questo ultimo finanziamento, abbiamo centrato l’obiettivo che ci eravamo proposti: abbiamo superato tutte le difficoltà del passato e a breve potremo consegnare ai cittadini un collegamento essenziale per la crescita e lo sviluppo delle aree interne. E’ un ottimo punto di partenza per territori fragili che hanno subito nel tempo un processo di marginalizzazione e declino demografico e che grazie alla ‘Strategia’ possono essere rilanciati attraverso azioni per lo sviluppo locale e il rafforzamento dei servizi essenziali alla cittadinanza (sanita’, trasporti e istruzione) da attuare sia con risorse ordinarie sia con risorse europee”.

La Pedemontana rientra nel progetto Quadrilatero Marche Umbria che consiste nel completamento e adeguamento di due arterie principali: la SS77 – Asse Foligno – Civitanova Marche, il cui ultimo tratto è stato inaugurato il 28 luglio 2016, e la SS76 e SS 318 – Asse Perugia-Ancona. Il collegamento tra questi due assi è costituito proprio dalla Pedemontana delle Marche.

Gli altri tratti della Pedemontana sono: il tratto Matelica – Castelraimondo Nord  in fase di realizzazione e il tratto Castelraimondo Nord fino all’innesto nella SS77 con progetto definitivo approvato, interventi completamente finanziati.

LOTTA AL BULLISMO: LA REGIONE STANZIA 100MILA EURO PER GLI INTERVENTI DI PREVENZIONE

 

La Regione in prima linea nella lotta al bullismo. Su proposta dell’assessore all’Istruzione, al Lavoro e alla Formazione Loretta Bravi, la giunta regionale ha approvato i criteri e le modalità per l’erogazione dei finanziamenti per gli interventi di prevenzione e contrasto dei fenomeni di bullismo, cyberbullismo, sexting e cyberpedofilia.

“Per il 2020 le risorse a disposizione ammontano a  100mila euro – spiega l’ assessore Bravi – . Il provvedimento prevede l’individuazione di una rete di scuole, una per ambito provinciale,  in grado di realizzare le linee guida per costruire e gestire un sistema antibullismo certificato che assicuri il rispetto e la tutela dei minori. Questa modalità strategica serve ad evitare interventi frastagliati e vuole mettere a sistema un modello che favorisca la diffusione dei valori di civiltà e della cultura della legalità soprattutto in ambiente scolastico  e nei luoghi di aggregazione giovanile . Allo stesso tempo è intento di questa giunta promuovere l’informazione e sostenere l’educazione ai nuovi media per l’uso consapevole e responsabile di questi strumenti”.

Il progetto verrà sviluppato e implementato attraverso l’elaborazione di una apposita documentazione di sistema prevedendo una sperimentazione in alcune scuole pilota delle Marche per poi essere adottato da tutti gli istituti scolastici e formativi di ogni ordine e grado.

La progettazione godrà del supporto della supervisione scientifica delle Università e sarà collegata agli interventi già finanziati nel 2019 anche in considerazione dell’Accordo di programma con i quattro atenei marchigiani approvato dalla giunta il 18 febbraio scorso.

 

 

martedì 3 marzo 2020

Proroga Bando Internazionalizzazione sistema moda e abitare

E’ stato prorogato il bando POR FESR 14-20 di Sostegno ai processi di internazionalizzazione delle PMI del “sistema abitare” e “sistema moda”.

Sarà possibile presentare domanda fino alle ore 13:00 del 23 marzo 2020.

Il presente intervento è rivolto a micro, piccole e medie imprese in forma singola o in forma aggregata ed è destinato al consolidamento all’export marchigiano e dello sviluppo di processi di internazionalizzazione nei tradizionali settori del Made in Italy attraverso lo sviluppo di nuovi modelli di business con riferimento al “sistema abitare” e al “sistema moda”.

Per visualizzare il bando clicca qui.

 

 

Coronavirus, secondo decesso nelle Marche

 

https://www.ilmascalzone.it/2020/03/coronavirus-ordinanze-e-dintorni-che-confusione/

 

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com