Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 12:48 di Lun 30 Nov 2020

dalla Regione Marche

di | in: Cronaca e Attualità, dalla Regione Marche

Casini

image_pdfimage_print

Coronavirus: le Marche semplificano le procedure per il gasolio agli agricoltori.

Casini: “Prima concreta risposta della Regione alla crisi in atto. Anticipo automatico del 50% dei consumi già per il 2020”

La Regione Marche ha semplificato l’assegnazione dei carburanti agricoli agevolati. La delibera approvata dalla Giunta regionale snellisce, a regime, la procedura di richiesta dell’anticipo del 50 per cento di carburante agevolato, evitando lunghe code agli sportelli a inizio anno, grazie alla concessione senza la preventiva denuncia di utilizzo dell’anno precedente. In considerazione dell’emergenza coronavirus, la Giunta regionale ha varato una delibera nella quale l’anticipo del gasolio agricolo viene autorizzato automaticamente agli oltre 17 mila agricoltori potenzialmente interessati, senza coda agli sportelli dei centri di assistenza agricola.  L’anticipo 2020 viene quindi consentito automaticamente a tutti tramite il sistema informativo regionale, senza neanche la necessità della domanda. “Abbiamo facilitato le complesse procedure amministrative a cui gli utenti dovevano sottostare per beneficiare delle agevolazioni – chiarisce la vicepresidente Anna Casini, assessore all’Agricoltura – Una necessità chiaramente suggerita dall’emergenza Covid-19 ma anche una scelta politica del governo regionale, impegnato, in questi anni, a sburocratizzare le procedure amministrative di propria competenza. Gli agricoltori erano costretti, nel predisporre le dichiarazioni, a ricorrere agli sportelli di assistenza per effettuare le denunce dei consumi dell’annata precedente e verificare la congruità delle rimanenze, prima di ottenere la nuova assegnazione dei carburanti. In tempi di emergenza Coronavirus non è più pensabile confermare un sistema che cozza con la necessità di aiutare il lavoro degli agricoltori e con le vigenti disposizioni sanitarie”.


Donazioni sicure Coronavirus

La Regione Marche ha aperto un conto corrente per destinare risorse al servizio sanitario regionale che si sta occupando dell’emergenza Covid19.

“Ringraziamo – ha detto il presidente Luca Ceriscioli – tutti coloro che hanno già donato fino a oggi con grande generosità e coloro che utilizzeranno questo conto per dare il loro contributo all’assistenza sanitaria marchigiana”.

Ecco gli estremi per effettuare le donazioni:

  • numero di conto corrente postale: 001049330432 • intestazione conto corrente postale: REGIONE MARCHE – EMERGENZA MARCHE CORONAVIRUS SERVIZIO TESORERIA • coordinate IBAN: IT43A0760102600001049330432

 

 

Coronavirus: treni soppressi

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha firmato l’ordinanza numero 7/2020, che fissa il programma di razionalizzazione dei servizi ferroviari, da attuare a partire dalle ore 00.00 del 13 marzo 2020.

Il piano assicura lungo le varie direttrici almeno un treno per ogni ora, per consentire gli spostamenti così come disciplinati e previsti dal Dpcm 9 marzo 2020 ed 11 marzo 2020 (cioè per motivi di lavoro, di salute e per necessità). clicca qui per consultare l’elenco dei treni cancellati: http://www.regione.marche.it/News-ed-Eventi/Post/60833

 

 

 

 

 

© 2020, Redazione. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




12 Marzo 2020 alle 20:05 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata