dalla Città

dalla Città

Parte la pulizia della spiaggia

Al via lunedì 20 aprile l’intervento di Picenambiente che dalla Sentina si muoverà verso nord

In attesa di sapere modalità e tempi di avvio della ripresa delle attività, la città di San Benedetto del Tronto si prepara alla stagione estiva. Dopo il via libera della Regione con precise prescrizioni alle attività di manutenzione, anche il Comune si sta organizzando per fare la sua parte.

Con una riunione svoltasi su piattaforma telematica e coordinata dall’assessore all’ambiente Andrea Traini, funzionari comunali, rappresentanti di Picenambiente e degli operatori economici hanno definito tempi e modi della pulizia dell’arenile e dei servizi di raccolta differenziata per alberghi e stabilimenti balneari.

“Il servizio, seppur con qualche giorno di ritardo rispetto al calendario canonico per gli ovvi motivi – spiega l’assessore Traini – partirà regolarmente dal confine sud del territorio comunale lunedì 20 aprile per concludersi il 23 maggio. Dopo quella data si lavorerà sulle spiagge a nord del bacino portuale fino al confine con Grottammare. Mezzi e personale di Picenambiente porteranno via i rifiuti, livelleranno l’arenile e lo rastrelleranno meccanicamente, provvederanno alla risagomatura delle foci di canali e torrenti. Ovviamente le cose andranno al meglio se i concessionari di spiaggia si occuperanno di agevolare l’intervento sgombrando l’arenile da imbarcazioni e altro materiale: quello rinvenuto sarà rimosso e avviato a smaltimento. Si tratta di un’operazione che compiamo ogni anno – conclude Traini – ma che stavolta assume un valore molto particolare simboleggiando il desiderio di questa Città di riprendere a vivere al più presto, pur con tutte le cautele che saranno prescritte dalle autorità”.

16 aprile 2020

Borse di studio dello Stato per studenti delle superiori

Dal 10 aprile all’11 maggio gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado (superiori) potranno presentare al comune di San Benedetto del Tronto la domanda per ottenere la borsa di studio di 200 euro erogata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che gestisce il “Fondo unico per il Welfare dello studente e per il diritto allo studio” e destinata all’acquisto di libri di testo, alle spese per la mobilità e il trasporto, all’accesso a beni e servizi di natura culturale.

Possono fare domanda studentesse e studenti (se minori, da chi esercita la responsabilità genitoriale) iscritti per l’anno scolastico 2019/2020 agli istituti statali o paritari della scuola secondaria di secondo grado, residenti anagraficamente nel Comune di San Benedetto del Tronto, che appartengano a famiglie il cui indicatore della situazione economica equivalente (ISEE 2020) non sia superiore a € 10.632,94.

Le borse di studio saranno erogate direttamente dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca mediante il sistema dei bonifici domiciliati. Il Comune, in collaborazione con le scuole, informerà a tempo debito i beneficiari circa tempi e modalità di erogazione secondo le indicazioni che verranno fornite dal Ministero.

Le domande, da redigere utilizzando esclusivamente il modello prestampato che può essere scaricato da questa pagina oppure ritirato all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, piano terra del Municipio di Viale De Gasperi, dovranno pervenire all’Ufficio Protocollo entro lunedì 11 maggio 2020, prioritariamente mediante Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo protocollo@cert-sbt.it o posta elettronica ordinaria all’indirizzo comunesbt@comunesbt.it allegando scansione del documento di identità del sottoscrittore.

In alternativa, è possibile spedire la domanda con posta raccomandata (NON farà fede la data di spedizione postale) o consegnarla di persona all’ufficio URP/Protocollo.

San Benedetto del Tronto, 09-04-2020
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com