Prc: “A proposito di buoni spesa e vincolo di bilancio”

Prc: “A proposito di buoni spesa e vincolo di bilancio”
Comunicato del circolo PRC sambenedettese in merito alla questione della distribuzione dei buoni spesa da parte del comune e alla proposta di sospendere i vincoli di bilancio per gli enti locali avanzata dal nostro partito al Governo.
Matteo Cicconi
Segretario circolo PRC San Benedetto del Tronto.
?In merito alla recente questione dell’assegnazione e distribuzione dei buoni spesa da parte del Comune di San Benedetto del Tronto pensiamo debbano essere evidenziati alcuni punti. In primo luogo riteniamo che l’Amministrazione comunale sambenedettese avrebbe potuto e dovuto fare di più in questo frangente, utilizzando risorse proprie per provvedere all’assegnazione dei buoni alle 577 famiglie che ne avrebbero avuto diritto in base ai parametri individuati dallo stesso Comune, ma a cui i buoni stessi non saranno distribuiti per carenza di fondi. In secondo luogo non possiamo che giudicare come assolutamente insufficiente lo stanziamento di 400 milioni da parte del Governo nazionale, in una situazione così difficile una cifra del genere per un provvedimento nazionale e per giunta una tantum è stata la proverbiale goccia nell’oceano. Di fronte alle crescenti difficoltà economiche di milioni di famiglie 400 milioni non possono essere sufficienti e ad oggi non è stato messo in campo un altro provvedimento volto allo stesso scopo.

Siamo inoltre certamente consapevoli che i bilanci comunali non concedono molto spazio di manovra e che la situazione potrebbe perfino peggiorare col passare delle settimane. Per questo motivo Rifondazione Comunista, la Rete delle Città in Comune e la senatrice Paola Nugnes all’inizio del mese di aprile hanno presentato un emendamento al decreto “Cura Italia” nel quale veniva chiesta l’immediata sospensione del patto di stabilità interno per gli enti locali. Se già prima dell’epidemia attuale i vincoli di bilancio avevano limitato sempre di più la possibilità di agire dei comuni, in questo momento rendono semplicemente impossibile un’efficace azione di governo da parte degli enti locali per far fronte alle emergenze che il COVID-19 sta causando. Se si vuole dare un ruolo funzionale ai comuni nello scenario attuale non è possibile tenere in piedi i dogmi dell’austerità. A nostro avviso questo vale ovviamente a tutti i livelli, non solo sul piano locale.
Per questi motivi invitiamo il sindaco Piunti a far sentire la sua voce su questo punto in maniera molto netta, così come hanno già fatto altri sindaci italiani, chiedendo quindi la sospensione dei vincoli di bilancio per poter destinare fondi alle urgentissime misure di sostegno sociale che diventano ogni giorno più necessarie.
Il direttivo del circolo PRC sambenedettese
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com