Calcio e Coronavirus, la serie C 2019/20 potrebbe finire qui

Calcio e Coronavirus, la serie C 2019/20 potrebbe finire qui

San Benedetto del Tronto, 7 Maggio 2020 – Il campionato della Sambenedettese potrebbe finire qui. I club di Lega Pro hanno raggiunto l’accordo per chiedere al Consiglio della Federazione Italiana Giuoco Calcio lo stop definitivo del torneo. La Serie C 2019/20 per le società calcistiche può finire qui. Le squadre che salirebbero in Serie B sarebbero Monza, Vicenza e Reggina.  L’ultima parola però spetta al Consiglio Federale.

Al prossimo Consiglio Federale la Serie C presenterà i nomi delle squadre che secondo l’Assemblea di oggi dovrebbero salire in cadetteria. La quarta promossa che in una situazione di normale amministrazione sarebbe dovuta essere sancita dalla lotteria dei play-off sarebbe il Carpi. La società emiliana è stata stabilita in base alla media ponderata con il rapporto tra i punti conquistati e le gare disputate. Il Carpi grazie a questa speciale classifica avrebbe così scavalcato Reggio Audace e Bari.  L’Assemblea di Lega Pro avrebbe inoltre bloccato le retrocessioni e i ripescaggi dalla Serie D. I vertici della FIGC, in caso di accoglimento della proposta della Lega Pro, dovranno disciplinare le retrocessioni dalla Serie A e dalla Serie B.

Niente di inaspettato per la Serie C. La Lega aveva chiesto uno studio ad una azienda specializzata per l’analisi dei costi di applicazione del protocollo sanitario ma la cifra, che orbiterebbe intorno ai 100-150 mila euro, sarebbe insostenibile per i club di terza serie.

Un passo importante quanto nobile quello fatto da Ghirelli e compagni che, oltre al problema di  natura economico, hanno voluto rispettare la straziante crisi derivata dal Coronavirus che attanaglia lo Stivale.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com