Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 07:22 di Sab 30 Mag 2020

Scott Matthew “Adorned”

di | in: Recensioni

“Adorned” (Glitterhouse/Goodfellas, 2020)

image_pdfimage_print

Etichetta: Glitterhouse
Brani: The Wish / Abandoned / Where I Come From / For Dick / German / White Horse / This Here Defeat / Ornament / The Wonder Of Falling In Love / End Of Days

 

Non so che impressione possa fare questo disco a chi non ha mai ascoltato prima Scott Matthew. Certo è che chi conosce e ama la discografia dell’artista australiano farà una gran fatica a mandare giù le riletture electro-pop dei migliori brani del suo repertorio. L’emotività senza filtro da cui si veniva travolti quando si ascoltava il vellutato sovrapporsi della sua meravigliosa voce agli accordi in minore di chitarra e ukulele viene inevitabilmente meno in rappresentazioni che fanno di tutto per dissimulare l’innata tristezza. Legittima la necessità di Scott di percorrere strade diverse, dopo che per sei album non aveva provato che minime variazioni stilistiche. Con “Adorned” il salto, però, è troppo brusco e canzoni imperfettibili come White Horse, German, The Wish, End Of Days, in questa nuova algida versione, corrono il rischio di sembrare brani normali. Un gran peccato.

 

 

© 2020, Pierluigi Lucadei. All rights reserved.


Sostieni www.ilmascalzone.it
La lettura delle notizie è gratuita ma i contributi sono graditi. Se ci credi utili sostienici con un contributo a tua scelta intestato a Press Too Srl
IBAN: IT07L0847424400000000004582
Banca del Piceno Credito Cooperativo – Filiale San Benedetto del Tronto 2




2 Maggio 2020 alle 10:56 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


My Web TV Marche

• Coronavirus Marche: aggiornamento
• Ritorno al futuro
• dalla Regione Marche


Social

Visit Us On TwitterVisit Us On FacebookVisit Us On YoutubeVisit Us On Instagram
Ricerca personalizzata