Celebrazioni Sisto V, stanziati 180 mila euro

Celebrazioni Sisto V, stanziati 180 mila euro

Celebrazioni Sisto V, ok unanime della Commissione bilancio. Urbinati: «Stanziati 180 mila euro, sarà il più grande evento culturale degli ultimi anni».

Per i 500 anni dalla nascita del pontefice iniziative, eventi, mostre, ricerche e percorsi didattici. Montalto e Grottammare comuni protagonisti, valorizzato anche il ruolo dei Musei Sistini con Rotella capofila. Previste collaborazioni nazionali e internazionali.

In dirittura d’arrivo l’iter di approvazione della legge per le celebrazioni del V centenario della nascita di Sisto V. La Prima commissione bilancio ha accolto oggi all’unanimità la proposta di cui primo firmatario è il consigliere regionale Fabio Urbinati. «Ringrazio la commissione cultura e bilancio – sottolinea Urbinati – che ha creduto insieme a me in questa proposta di legge, un progetto di grande valore per le Marche. Ci sono tutte le premesse per rendere questo evento di rilevanza nazionale e internazionale e sarà sicuramente il più grande evento culturale realizzato nel Sud delle Marche dal 2015 ad oggi»La legge promuove e sostiene iniziative, incontri, eventi in onore del pontefice nato a Grottammare il 13 dicembre del 1521. «Il rilievo della ricorrenza è stato condiviso da tutti – aggiunge Urbinati – e, rispetto alla dotazione finanziaria iniziale, le risorse sono state quasi raddoppiate, arrivando a una copertura di 180 mila euro. Le celebrazioni prenderanno il via alla fine del 2020 e proseguiranno per tutto il 2021, intersecando le iniziative marchigiane con quelle previste a livello nazionale, con collaborazioni anche internazionali». Sarà costituito un Comitato promotore che elaborerà un programma e un piano di iniziative per la valorizzazione della figura del pontefice e dei luoghi legati a Sisto V, comprendenti attività di ricerca, editoriali, formative, espositive, insieme all’organizzazione e alla gestione di manifestazioni ed eventi. «Le attività coinvolgeranno in particolare il mondo della scuola, della formazione artistica e universitaria – rileva il consigliere -, ma altrettanta attenzione sarà rivolta al territorio con Montalto e Grottammare comuni protagonisti. Saranno valorizzati i percorsi e i poli culturali, in primis i Musei Sistini, con Rotella comune capofila». «Entro le prossime settimane – conclude Urbinati – ci sarà il passaggio in Aula consiliare per il via libera finale e potrà partire subito la programmazione. Ringrazio la Curia di San Benedetto, Ripatransone e Montalto per la collaborazione e in particolare il Vescovo Don Carlo Bresciani per il sostegno e per l’entusiasmo con cui ha accolto la mia proposta di legge».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com