In ricordo di Luigi “Giggiò” Coccia, alias ‘Tamburello’

In ricordo di Luigi “Giggiò” Coccia, alias ‘Tamburello’

San Benedetto del Tronto, 2020-07-14 – In ricordo di Luigi “Giggiò” Coccia, alias ‘Tamburello’

E’ scomparso questa notte Luigi “Giggiò” Coccia, alias ‘Tamburello’

 

Dapprima Ultras del Ballarin e poi del Riviera, da 5 anni era una delle colonne del sito Ufficiale della Samb; ‘Giggiò’ questa notte ci ha lasciato
Con profondissimo dolore e con le lacrime agli occhi comunichiamo che questa notte poco dopo le 03.00 ci ha lasciato Luigi Coccia. ‘Giggiò’, alias Tamburello per gli amici ed il muro “Ultras Samb”, nato il 13 aprile 1964, era ricoverato da due settimane presso l’ospedale Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto dove stava lottando come un leone (come sempre), contro il male che lo aveva colpito oltre un anno e mezzo fa.

Ultras dai tempi della Sud del “Ballarin” e poi della Nord del “Riviera”, da 5 anni a questa parte era diventato una delle colonne portanti del sito Ultras Samb e poi dei siti ufficiali della Sambenedettese Calcio (sia sambenedettesecalcio.it che poi sambcalcio.it), come operatore video.
Passione smodata per i colori rossoblu’, ‘Giggiò’ lascia un vuoto incolmabile nelle nostre vite, ed in particolar modo di chi scrive; un fratello, un grande uomo nella vita che ha sempre affrontato di petto e senza alcun timore qualunque situazione gli capitasse davanti, compresa l’ultima “battaglia” contro il male che lo affliggeva. Ci sara’ modo e tempo per onorarlo a dovere nei prossimi giorni, ricordare i mille aneddoti e le centinaia di trasferte fatte insieme in ogni angolo d’Italia ed in ogni cateogoria, onorando la maglia rossoblu’ e la citta’ di San Benedetto del Tronto; ora ci vogliamo unire al dolore e stringerci forte ai suoi familiari, i fratelli Stefano e Dino, la sorella Antonella, i genitori ed i nipoti Giorgia, Iacopo, Mattia e David, insieme a tutti i “suoi ragazzi” del Caffe’ Storico e del Muro degli Ultras Samb.

Ciao “Giggiò”, senza di te nulla sara’ mai come prima, Piero.

Ora sono certo che da lassù qualcuno proteggerà la nostra Samb, Stefano.

Ciao Giggiò guardaci da lassù tu che se potevi ci / mi hai sempre aiutato. Enrico.

 
 
 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com