Basket in carrozzina, l’Amicacci batte Padova anche in gara 2 e chiude sul podio della serie A

Basket in carrozzina, l’Amicacci batte Padova anche in gara 2 e chiude sul podio della serie A

Giulianova, 2021-04-18 – La Deco Group Amicacci Giulianova si impone al PalaMaggetti di Roseto degli Abruzzi sulla Studio3A Millennium Padova, con il punteggio di 62-59, cogliendo la soddisfazione del terzo posto finale nel campionato 2021 di Serie A. La compagine giuliese ha prevalso in un doppio confronto avvincente, riuscendo a difendere il +3 conquistato in gara 1 in terra veneta.

 

 

Si parte con le due squadre che nei primi possessi offensivi si affidano rispettivamente ai canestri di Moahmed Bargo e Matteo Cavagnini. Alla tripla di Galliano Marchionni risponde il gioco da tre punti del padovano Mattia Scandolaro. Nel finale di primo quarto ancora Marchionni protagonista per l’Amicacci, che chiude il primo quarto in vantaggio (17-13).

Il secondo quarto si apre con una tripla di Raimund Beginskis ma gli ospiti si rifanno sotto ed effettuano il sorpasso con la tripla di Scandolaro e l’appoggio di Bargo (21-22). Dopo il timeout Giulianova si riporta subito avanti con un altro tiro di Beginskis e l’appoggio di Marchionni. Si lotta su ogni pallone, specie nel pitturato: l’Amicacci non si tira indietro e tocca il +5 con i suoi lunghi Cavagnini e Gharibloo. Il primo tempo però si chiude con un parziale di 6-0 a favore della Millennium aperto da Roberto Casagrande e chiuso da Ahmed Raourahi, che permette alla squadra di coach Castellucci di andare all’intervallo in vantaggio seppur di misura (31-32).

Con la situazione in sostanziale equilibrio l’inizo della ripresa vede l’Amicacci ancora in difficoltà in attacco. Gli ospiti allungano fino al +6 con Raourahi che realizza in contropiede (33-39). La reazione della Deco Group arriva sull’asse Cavagnini-Marchionni che riportano avanti la squadra di casa. Si gioca punto a punto con un Moahmed Bargo sugli scudi che risponde al canestro dalla media di Beatrice Ion e ai tiri liberi di Matteo Cavagnini, permettendo a Padova di chiudere il terzo quarto ancora avanti (47-48).

Il quarto decisivo si apre con un parziale di 6-0 per i veneti, firmato da Gamri, Casagrande e Raourahi. L’Amicacci ritrova la via del canestro affidandosi al talento offensivo di Beginskis (55-56). Una grande difesa degli abruzzesi propizia l’appoggio in contropiede di Morteza Gharibloo che vale il sorpasso, consolidato da un gran tiro del solito implacabile Galliano Marchionni (59-56). Quando mancano meno tre minuti alla sirena conclusiva la squadra guidata da Accorsi e Gemi riesce a gestire il vantaggio e ad aggiudicarsi partita e terzo posto in campionato (62-59).

Per la Deco Group Amicacci si chiude in maniera positiva una stagione stravolta per le note problematiche legate alla pandemia, che ha richiesto maggiori sacrifici per tutti. Una formula anomala ha permesso di ridurre il calendario della Serie A, che vedrà il suo epilogo sabato 24 aprile con la decisiva gara 3 di una avvincente finale tra Brintea84 Cantù e Santo Stefano. Il futuro vede ancora molte incognite per il movimento: con le previste riaperture all’Amicacci servirà tutto il supporto possibile del territorio per continuare a restare al vertice del basket in carrozzina italiano ed europeo.

Tabellino

Deco Group Amicacci Giulianova: Beltrame, Beginskis 16 (9 ass), Marchionni 20 (7 ass + 7 reb), Blasiotti, Gharibloo 6, Labedzki, Ion 2, Cavagnini 18 (14 reb). All. Accorsi – Gemi.

Studio3A Millennium Basket Padova: Bargo 16, Foffano 9, Faccioli, Casagrande 15 (6 ass + 9 reb), Scantamburlo, Raourahi 9, Scandolaro 8, Gamri 2, Leita. All. Castellucci.

Serie A – Finali

1°/2° posto – gara 2 (serie 1-1):
Unipolsai Brianta84 Cantù – Santo Stefano Avis 69-53

3°/4° posto – ritorno (and. 69-66):
Deco Group Amicacci Giulianova – Studio3A Millennium Padova 62-59

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com