dall’Amat

dall’Amat

SABATO 10 APRILE ITALIAN CELLO FILES IN CONCERTO!

CON CHIARA BURATTINI AL VIOLONCELLO E UMBERTO JACOPO LAURETI AL PIANOFORTE

 

 

Sabato 10 aprile su YouTube e Facebook alle ore 21 dal Teatro Condominiale La Fortuna di Monte San Vito Chiara Burattini (violoncello) e Umberto Jacopo Laureti (pianoforte) sono i protagonisti di Italian Cello Files in concerto!.

Dopo gli appuntamenti di approfondimento iniziati lo scorso gennaio proposti da Italian Cello Files è giunta finalmente l’ora di ascoltare nel corso del concerto, promosso con il patrocinio del Comune di Monte San Vito e in collaborazione con AMAT, i meravigliosi brani per violoncello e pianoforte scritti dai compositori di cui si è parlato nelle scorse settimane: Wolf Ferrari, Busoni, Alaleona, Mainardi e Malipiero.

Chiara Burattini, violoncellista, ha studiato con Marco Scano e Rocco Filippini e nel 2017 si è brillantemente diplomata nella classe del M° Sollima presso l’Accademia Santa Cecilia di Roma. Svolge una notevole attività concertistica presso i più importanti enti, sale e teatri italiani e internazionali ed ha collaborato con solisti di chiara fama, tra cui M. Maisky, E. Pieranunzi, V. Ashkenazy e R. Muti. È stata ospite di diversi programmi radiofonici e televisivi in diretta su Rai 1 e RAI Radio3 e ha inciso per etichette come Warner Music e Decca. È direttore artistico de “Il tempo sospeso”, festival di musica da camera di Serra de’ Conti (AN).

Umberto Jacopo Laureti, pianista, si è diplomato con lode presso il Conservatorio Pergolesi, la Royal Academy of Music e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia; si è esibito nei maggiori centri europei: Royal Albert Hall, Auditorium Parco della Musica, Teatro La Fenice di Venezia, Palacio Festivales di Santander, etc. Il suo debutto discografico dedicato a rarità del repertorio italiano ha suscitato l’entusiasmo di France Musique, RAI Radio3, Radio Classica e svariate riviste. Il progetto è stato registrato al Teatro Alaleona di Montegiorgio grazie al sostegno dell’Istituto Italiano di Londra.

I link ai canali social di Italian Cello Files sui quali sarà possibile seguire gratuitamente il concerto sono: https://www.facebook.com/italiancellofiles,https://www.youtube.com/channel/UCfmo8qOyBcYpg7TvqmU9QXA?fbclid=IwAR3gjMLMaGa6PnNgQaiyjzIM260-bANAdV92x_AFm3recMpUP7cd0pedfd8.

 

 

MARCHE PALCOSCENICO APERTO. FESTIVAL DEL TEATRO SENZA TEATRI:

SABATO 10 APRILE “VICOLI SONORI” DI MABÒ BAND

 

 

Il racconto delle incursioni musicali nei piccoli borghi della provincia di Macerata con la goliardia che contraddistingue i 30 anni di attività della Mabò Band attende il pubblico di Marche Palcoscenico Aperto. Festival del teatro senza teatri – promosso dalla Regione Marche / Assessorato alla Cultura con AMAT –

sabato 10 aprile (ore 18, accesso gratuito) sulle pagine Facebook e YouTube del gruppo.

Nella magica atmosfera del cinquecentesco cortile di Palazzo Bonafede di Monte San Giusto i tre clown/musicisti sangiustesi raccontano in Vicoli sonori la loro “Musica a Contatto” in tempo di pandemia trasformando vicoli, finestre, balconi e suggestivi scorci in palcoscenici naturali. Bombetta, bretelle e frac, imbracciati ottoni e sax, tra ricordi e futuri progetti dove la musica è solamente un pretesto per aprire finestre e balconi, risollevare animi e portare sana e salutare spensieratezza.

“Grazie al progetto Marche Palcoscenico Aperto siamo riusciti a immaginare un altro possibile scenario – affermano Renzo StizzaAmilcare PompeiFabrizio Palazzetti di Mabò Band -, andando alla ricerca di un pubblico distanziato ma sempre presente dove ogni finestra e ogni balcone diviene una poltrona in prima fila nel palcoscenico ideale dei nostri vicoli marchigiani. Abbiamo portato la nostra sana follia e il nostro “BuonStareInsieme” sotto alle finestre delle vergare maceratesi. Magari solo un granello di sabbia in questo deserto culturale e povero di emozioni che la pandemia ha portato con sé. Un granello ma portato dal vento dell’entusiasmo e della partecipazione che ci ha sempre contraddistinto”.

Mabò Band dal 1991 ha portato il proprio spettacolo itinerante nel mondo con tour in Giappone (1998/2008), nel Missouri (2013), Russia (1998/2012/2016), Germania (per oltre un decennio dal 1996), Canada (2008). Ha partecipato a molti festival italiani dedicati all’arte di strada (spettacoli On The Road – Tutti a Casa Mabò of Colors) e si è esibita in tantissimi teatri italiani con la produzione Running Orchestra. Dal 2005 la cooperativa Mabò Band si è distinta anche nella progettazione e organizzazione di eventi, festival e rassegne (Clown&Clown Festival – PrimaveraNonBussa – Teatrando di Paglia – Corropoli’S Banda – Teatrando Mah Boh).

Vicoli sonori è un progetto realizzato nell’ambito di Marche Palcoscenico Aperto. I mestieri dello spettacolo non si fermano promosso da Regione Marche / Assessorato alla Cultura e AMAT.

Informazioni: info@maboband.it, 3473573408

Calendario completo di Marche Palcoscenico Aperto Festival su www.amatmarche.net.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com