Canducci: “Chi può fermi il Sindaco. Questo novello Attila fa solo danni”

Canducci: “Chi può fermi il Sindaco. Questo novello Attila fa solo danni”

San Benedetto del Tronto, 2021-06-21 – Riceviamo e pubblichiamo

“La storia ci insegna che i danni più grandi gli eserciti li fanno nelle ritirate e non nelle offensive.

Viene in mente questo se guardiamo gli ultimi giorni a San Benedetto del Tronto:

– inaugurato un tratto di lungomare che assomiglia più ad un cantiere che ad altro;

– iniziati i lavori della pista ciclabile in via Gino Moretti e dopo 5 anni di immobilismo (era tutto pronto e finanziato dal 2016) per poco non ci scappa il morto;

–  inaugurato il manto erboso dell’ex Ballarin che a breve richiuderà i battenti solo per pubblicità elettorale non essendo fruibile da nessuno;

– cantiere infinito dei box della piccola pesca;

– chiusura della piscina comunale dopo che causa covid avrebbero avuto tutto il tempo per intervenire;

oggi però in un folle crescendo rossiniano si sono superati, ha preso il via un cantiere sulla SS16 per l’installazione di un impianto semaforico tra via del Lauri e via San Pio X;

difficile trovare le parole per commentare questa ennesima follia.

Chilometri di coda, da nord a sud. Lavori dei quali non si comprende l’urgenza e che potevano benissimo essere svolti di notte o in altri periodi dell’anno.

Ma i nostri amministratori lo sanno che oggi è il 21 giugno e ufficialmente inizia l’estate?

Qualcuno li ha avvisati che sulla A14 ci sono code interminabili tra San Benedetto e Pedaso e in tanti escono sulla statale per guadagnare del tempo?

Qualcuno li ha avvisati che in tutto il mondo (Italia inclusa) si tolgono gli impianti semaforici e quelli esistenti si mettono lampeggianti? Che senso ha un altro semaforo in quel punto? La decisione nasce da uno studio dell’Ufficio del traffico o da richieste di un singolo cittadino?

In meno di quattro chilometri di statale 16 contiamo ben 13 impianti semaforici… crediamo non si debba aggiungere altro.

Da ultimo ricordo al Sindaco che esiste un Piano Particolareggiato nella zona in questione che prevede anche una diversa regolamentazione degli incroci sulla SS16 nel quartiere di San PioX. In qualità di assessore all’urbanistica lo ha mai visto?

Infine faccio un appello: chi può lo fermi a questo novello Attila, che preso da questa ansia da inaugurazione sta facendo troppi danni, era meglio nei 5 anni trascorsi in cui ha solo sonnecchiato e querelato/denunciato i suoi oppositori.”

Paolo Canducci

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com