dalla Regione Marche

dalla Regione Marche
venerdì 11 giugno 2021  15:54

Uefa Euro 2020, inizia l’avventura della Nazionale di calcio: Mister Mancini in campo anche come testimonial delle Marche con 280 passaggi televisivi programmati della Regione

Inizia, questa sera, l’avventura europea della Nazionale di calcio guidata da Roberto Mancini. Debutterà all’Olimpico di Roma, nella partita inaugurale di Uefa Euro 2020 contro la Turchia. In contemporanea parte anche la massiccia campagna televisiva della Regione Marche, con il mister testimonial d’eccezione della sua terra natale. Saranno complessivamente 280 i passaggi degli spot che andranno in onda sui canali Rai e Sky, da stasera e fino alla finale di domenica 11 luglio che si disputerà a Londra, allo stadio Wembley. Parallelamente continuerà la programmazione della campagna promozionale radiofonica già in corso: le Marche sono pronte per una nuova stagione (come recita il claim promozionale) e per sostenere i colori Azzurri.

 

venerdì 11 giugno 2021  13:28

In attesa del “green pass” Covid-19, le Marche chiedono di adottare un modello auto certificativo per partecipare a eventi, cerimonie e feste

In attesa del

In attesa del “green pass” Covid-19, le Marche chiedono, su iniziativa del vicepresidente Mirco Carloni, di adottare un modello auto certificativo per partecipare a eventi, cerimonie e feste. Carloni: “Necessario liberare intere categorie economiche bloccate da un inopportuno stallo burocratico, per questo sottoponiamo la proposta alle Regioni e al Governo per essere subito operativi”

In attesa del green pass Covid-19, le Marche propongono, alla Conferenza delle Regioni e al Governo, di adottare un’autocertificazione, subito operativa, per partecipare a eventi, cerimonie e feste. Il vicepresidente Mirco Carloni, coordinatore della Commissione sviluppo economico della Conferenza delle Regioni, ha inviato la richiesta e il modello auto certificativo suggerito al presidente Massimiliano Fedriga e agli assessori componenti la Commissione. Nella lettera Carloni evidenzia la necessità di “essere immediatamente operativi per permettere alle aziende di iniziare la loro attività, in attesa di eventuali interventi da parte del Governo”.
Il decreto legge 65/2021 stabilisce che la partecipazione alle feste conseguenti alle cerimonie civili o religiose, anche al chiuso, venga subordinata alla presentazione dei certificati verdi Covid-19. “Le associazioni di settore, numerosissimi operatori e molti Comuni interessati, stante il silenzio normativo – scrive Carloni – chiedono, insistentemente e giustamente, quali siano le modalità operative a cui attenersi per riaspettare la disposizione di legge, al fine di evitare eventuali sanzioni. Chiedo, con urgenza, di sottoporre la mia proposta di utilizzo di un modello auto certificativo sia alla valutazione di presidenti, nella prossima riunione della Conferenza delle Regioni e Province Autonome, sia al ministro competente”.

venerdì 11 giugno 2021  09:54

Carloni, vicepresidente Marche: “Aumentare quote tonno in Adriatico e attenzione alle peculiarità dei territori”

Carloni, vicepresidente Marche:

Le limitazioni alla cattura dei tonni hanno prodotto gli effetti positivi sperati, con un significativo incremento del numero di questi predatori pelagici. In Adriatico, questo incremento è talmente significativo da costituire attualmente un elemento di pressione sul pesce azzurro e sui cefalopodi, di cui i tonni si nutrono.
I pescatori marchigiani si trovano quindi a subire l’effetto congiunto del recente aumento del numero di giornate di sospensione dell’attività di pesca, la “concorrenza” dei tonni ed anche il rischio di pesanti sanzioni per le eventuali catture accidentali di questi ultimi peraltro sempre più frequenti proprio a causa dell’aumento del numero di questi pesci.
Le criticità dei pescatori marchigiani vengono ulteriormente aggravate dall’atteggiamento ostativo della Commissione Europea nei confronti della pesca a strascico, sistema di cattura preminente in Adriatico e che, unito alla riduzione delle giornate di pesca, sta portando alla dismissione di molte flotte marchigiane.

Il Vicepresidente Carloni ha quindi scritto al Sottosegretario Battistoni chiedendo un impegno per l’aumento delle quote pescabili in Adriatico e un’attenzione alle problematiche sollevate al fine di tentare di trovare una soluzione che possa aiutare l’economia che ruota attorno alla pesca marchigiana.

 

cartella stampa completa della mostra

La ricerca della bellezza. La Collezione Cavallini Sgarbi. Da Lotto a Morandi.

https://www.dropbox.com/sh/wj0ppx2fo34a95o/AADeI2rBrhieR2-7ik48rX7oa?dl=0

giovedì 10 giugno 2021  22:34

CI STO? AFFARE FATICA! Facciamo il bene comune

CI STO? AFFARE FATICA! Facciamo il bene comune

Sta per partire per il secondo anno consecutivo nelle Marche il progetto estivo “Ci Sto? Affare Fatica! – Facciamo il bene comune” rivolto a giovani dai 16 ai 21 anni che saranno impegnati dal 14 giugno al 31 luglio in attività collettive settimanali di cura dei beni comuni e di cittadinanza attiva per il proprio territorio. Le iscrizioni sono aperte sul sito www.cistoaffarefatica.it.

Al termine di ogni settimana, come riconoscimento all’impegno profuso, a ciascun ragazzo/a partecipante saranno consegnati in omaggio dei “buoni fatica” del valore di € 50,00, spendibili in abbigliamento, spese alimentari, libri scolastici e di lettura, sport e tempo libero, materiale informatico, negli esercizi commerciali convenzionati col progetto.

Nelle locandine allegate sono indicati i Comuni aderenti all’iniziativa.

Provincia di Ancona
Provincia di Ascoli Piceno
Provincia di Fermo
Provincia di Macerata
Provincia di Pesaro Urbino

giovedì 10 giugno 2021  20:09
PREMIO D’ARTE UTOPIE DI BELLEZZA IN RICORDO DI GIULIANO DE MINICIS - I EDIZIONE

“L’inchiostro della memoria ferma le emozioni e

lascia che ogni volta che lo vuoi, rinascano”

(Giuliano De Minicis)

 

Un premio in ricordo del grande creativo marchigiano Giuliano De Minicis rivolto a giovani artisti dai 18 ai 30 anni, per una prima edizione dedicata al medium della pittura e che avrà come quartier generale Palazzo Bisaccioni, sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, dove si svolgerà la mostra dei progetti premiati e finalisti.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, con la collaborazione della Fondazione Succisa Virescit – Maria Baldassarri e di dmpconcept, presenta la I Edizione del Premio “Utopie di bellezza” in ricordo di Giuliano De Minicis.

Patrocinato dalla Regione Marche e dai Comuni di Colli al Metauro, Corinaldo, Jesi, Mondolfo, Montappone, Pieve Torina, Senigallia, Trecastelli, ed altri enti privati, il premio vuole stimolare la riflessione sull’arte e valorizzare il genio e il talento dei giovani.

Utopie di bellezza vuole in primis ricordare la figura di un grande creativo marchigiano che un anno fa è mancato: Giuliano De Minicis. Un artista poliedrico, un art director di fama e soprattutto un valente comunicatore che con la sua attività – lavorativa e volontaristica – ha sempre contribuito alla valorizzazione del territorio, della cultura e dell’arte nelle Marche. Non solo, è stato protagonista e promotore di numerose azioni di solidarietà autentica, coinvolgendo aziende sensibili alla crescita della propria comunità di riferimento e sostenendo con umanità e grande professionalità numerose associazioni ed enti no profit.

Giuliano De Minicis è stato un grande professionista, ma soprattutto una persona straordinaria in tutte le sue molteplici espressioni umane, lavorative, artistiche e sociali. Una curiosità inesauribile, una grande intelligenza creativa e una ricchezza culturale che hanno lasciato un segno indelebile in tutti coloro che l’hanno conosciuto e un premio a lui dedicato è il miglior modo per continuare a seguire il suo esempio e tenere sempre vivo il suo ricordo.

Proprio per questo Utopie di Bellezza è rivolto a giovani artisti di età compresa tra i 18 e i 30 anni e un Premio speciale è riservato agli artisti residenti nelle Marche, regione molto amata e in cui ha operato tutta la vita Giuliano.

La prima edizione del premio è dedicata esclusivamente alla pittura e per l’occasione è stata scelta una giuria d’eccezione composta dal presidente Luca Bertolo – artista e docente all’Accademia delle Belle Arti di Firenze, Paola Capata – direttore della galleria d’arte contemporanea Monitor, Luca Cesari – docente dell’Accademia di Belle Arti di Urbino, Rossella Ghezzi – direttrice dell’Accademia di Belle Arti di Macerata e Massimiliano Tonelli – direttore di Artribune.

Gli artisti possono iscriversi entro il 31 luglio 2021 e partecipare con una sola opera. La registrazione al Premio deve essere fatta ONLINE, tramite il sito www.utopiedibellezza.it seguendo le istruzioni in evidenza.

Oltre al premio in denaro, il primo classificato avrà la possibilità di organizzare una mostra personale presso uno spazio espositivo della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi e, in occasione delle premiazioni, il 4 dicembre 2021 sarà inaugurata una mostra collettiva delle opere dei finalisti allestita presso lo spazio “le grotte” di Palazzo Bisaccioni che resterà aperta fino al 9 gennaio.

___________________
PREMIO D’ARTE
UTOPIE DI BELLEZZA
IN RICORDO DI GIULIANO DE MINICIS
I EDIZIONE

Iscrizioni aperte fino al 31 luglio

Per conoscere il regolamento e partecipare tutte le info sul sito www.utopiedibellezza.it

Facebook / Instagram @premioutopiedibellezza
Ufficio stampa
Maria Chiara Salvanelli | Press Office & Communication
Email mariachiara@salvanelli.it – Cell +39 333 4580190

Comunicato stampa e note biografiche

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com