Continua il Veregra Street Festival

Continua il Veregra Street Festival

2021-07-29 – Prosegue il 23^ Veregra Street Festival con i cubani Havana Acrobatic Ensemble, gli africani Black Blues Brother, tanti altri artisti e street food di qualità.

Secondo giorno della grande festa del teatro di strada di Montegranaro con 11 compagnie artistiche e 16 spettacoli in 4 teatri all’aperto.

30 luglio 2021
dalle 18:30 alle 00:30 a MONTEGRANARO (FM)

LA NOTIZIA IN BREVE

Si svolge venerdì 30 luglio la seconda intensa giornata del 23^ Festival internazionale dell’arte e del cibo di strada di Montegranaro con 11 compagnie artistiche e 16 spettacoli in 4 teatri all’aperto che propongono teatro di strada e di figura, circo contemporaneo, clownerie, teatro acrobatico, visual comedy, magia e improvvisazioni.

Tra i principali ospiti i circensi cubani dell’Havana Acrobatic Ensemble con lo spettacolo-evento “Amor” ispirato alle opere e al realismo magico dello scrittore Gabriel García Márquez, gli incredibili acrobati africani Black Blues Brothers.

Come sempre ci sarà anche il Veregra Food, con 11 stand nel pedonale Viale Gramsci che propongono cibo di strada di qualità nazionale e internazinoale, e tra le iniziative collaterali è possibile visitare la Ecclesia di Sant’Ugo, costruzione romanica databile intorno all’anno 800 d.C.

È disponibile un servizio di bus navetta gratuito dalle ore 17 all’1 di notte.

Tutti gli spettacoli sono gratuiti e prenotabili sul sito www.eventbrite.com e con la App SmartMarca, con il 20% dei posti che viene assegnata di persona all’info point di Largo Conti ogni giorno a partire dalle ore 16.

 

Catalogo completo con informazioni utili e programma in www.veregrastreet.it

 

Dopo la bella anteprima del Veregra Children con 9 spettacoli del Premio Nazionale Otello Sarzi, dal 29 al 31 luglio 2021 il Veregra Street Festival porta per il 23^ anno consecutivo la meraviglia, lo stupore e il divertimento del teatro di strada a Montegranaro, cittadina marchigiana di circa 13.000 abitanti, situata a 10 km dal mare in provincia di Fermo su un colle tra la valle del fiume Chienti e il fiume Ete Morto.

Tradizionalmente programmato a fine giugno, per i noti motivi di emergenza sanitaria lo scorso anno si svolse a metà settembre e si svolge quest’anno a fine luglio riproponendo l’apprezzata organizzazione tecnico-logistica della passata edizione con l’allestimento di quattro piazze trasformate in teatri all’aperto e posti a sedere che garantiscono il distanziamento fisico necessario.

 

IL CARTELLONE CON 25 COMPAGNIE E OLTRE 50 SPETTACOLI

Il Festival propone come sempre un cartellone di altissima qualità, con oltre 50 spettacoli e 25 compagnie artistiche, tra le quali rinomate compagnie internazionali. Una parte della programmazione è inoltre connessa a “Poetic Invasion (of the cities)”, progetto europeo multidisciplinare con contest per artisti che vede il Comune di Montegranaro capofila accanto a 3 partner Europei di Germania, Romania e Belgio. In questo ambito si è svolto un workshop di musica e teatro concluso con un flash mob nella serata del 29 luglio.

Il festival terminerà il 31 luglio con programma completo in www.veregrastreet.it. Infoline:0734.897932

 

IL PROGRAMMA DEL 30 LUGLIO

Tra le compagnie ospiti di venerdì 30 luglio spiccano i circensi cubani dell’Havana Acrobatic Ensemble con lo spettacolo-evento “Amor” e gli incredibili acrobati africani Black Blues Brothers con “Let’s twist again!”.

Scritto e diretto da Alejandro Plàcido, produttore e autore di spettacoli di successo internazionale, “Amor” è uno spettacolo acrobatico, così come acrobatiche sono le azioni che l’amore fa compiere all’uomo, si ispira alle opere di Gabriel García Márquez e vede in scena un gruppo di eccezionali attori e acrobati  cubani.

I Black Blues Brothers sono un gruppo di acrobati del Kenya che presenta “Let’s twist again!”, uno show acrobatico comico musicale, con una colonna sonora che attinge al periodo d’oro della musica statunitense e propone sequenze acrobatiche inedite e travolgenti.

Tra gli stranieri ci saranno inoltre la compagnia belga Modo Grosso in uno spettacolo con arpa e giocoleria, il clown catalano JAM e la compagnia spagnola Ortiga con “Kumulunimbu”, spettacolo di teatro di figura sul tema delle migrazioni che ha vinto diversi premi e che viene messo in scena all’interno di un originale teatro-tenda senza tetto.

Tra gli italiani la storica compagnia italiana di teatro di strada Terzo Studio, il mago Mr. Dudi, la compagnia d’improvvisazione teatrale Rishow, i Takimiri con un “piccante” varietà di danza e circo, il comico Piero Massimo Macchini e la compagnia Duopigreco composta da Alessandro De Luca e Matteo Antonucci con “Fragile”, spettacolo coprodotto dal Festival, una creazione di circo teatro che si ispira al mondo del lavoro della nostra società moderna, basato spesso su equilibri instabili.

 

PRENOTAZIONI E ACCESSO ALLE AREE SPETTACOLO

Tutti gli spettacoli sono gratuiti, le prenotazioni sono obbligatorie e disponibili sul sito www.eventbrite.it o con la app SmartMarca su smartphone. Maggiori informazioni sull’edizione sono reperibili in www.veregrastreet.it e sui social networks dell’evento.

Per garantire i tempi necessari all’allestimento degli spazi con contingentamento le prenotazioni online dell’80% dei posti vengono chiuse 36 ore prima dell’inizio degli spettacoli ma è possibile aggiudicarsi dei posti presentandosi di persona all’info point di Largo Conti a partire dalle ore 16 dei giorni di spettacolo.
Portando con se l’autocertificazione compilata (scaricabile dalle schede di prenotazione online) si ridurranno di molto i tempi di accesso agli spazi.

 

 

IL VEREGRA FOOD – DAL 29 AL 31 LUGLIO

Dal 2013 il festival propone anche il Veregra Food, sezione dedicata al cibo di strada nazionale e internazionale, che quest’anno si dipanerà lungo Viale Gramsci con venti stand che proporranno birre artigianali, varie bevande e molte pietanze, sia dolci che salate. Ci saranno 11 stand con panini, hamburger di bufalo italiano, hot dog e altri panini alla venezuelana, asado e churrasco argentini, arancini, parmigiane, paste, fritture varie con le immancabili olive all’ascolana, la crescia di Urbino, crepes dolci, birre artigianali e bibite.

 

 

LE VISITE ALL’ECCELSIA DI SANT’UGO

In tutte e tre le serate è possibile fare un bellissimo viaggio indietro nel tempo, nell’arte e nella storia visitando la Ecclesia di Sant’Ugo, in Via Sant’Ugo 11. Le visite sono a cura dell’associazione Arkeo e in programma gratuitamente dalle ore 22 alle ore 24. (Info al numero 342 532 4172)

 

LE NAVETTE GRATUITE

Il festival mette sempre a disposizione dei bus navetta gratuiti, dalle ore 17 all’una di notte con due linee: una parte dalle scuole S.Liborio con fermate in Largo della Chiesa e Via Umbria, l’altra con partenza dal Cimitero e fermate all’Eurospin, alla rotatoria S.Maria e in Viale Zaccagnini.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com