John Murry “The Stars Are God’s Bullet Holes”

John Murry “The Stars Are God’s Bullet Holes”

Etichetta: Submarine Cat Records 
Brani: Oscar Wilde (Came Here To Make Fun Of You) / Perfume & Decay / The Stars are God’s Bullet Holes / Di Kreutser Sonata / I Refuse To Believe (You Could Love Me) / Ones + Zeros / Time & A Rifle / Ordinary World / 1(1)1 / Yer Little Black Book
Produttore: John Parish

 

John Murry è un sopravvissuto del rock, uno passato attraverso un’infanzia di abbandoni e di violenze, attraverso una giovinezza segnata dalla tossicodipendenza e poi attraverso una lenta e delicata riabilitazione. Sul suo lungo flirtare con la morte ha scritto un album, “The Graceless Age”, che può essere definito tranquillamente uno dei migliori lavori di Americana degli anni dieci, contenente, tra le altre, un’incredibile ballata come Little Coloured Balloons, struggente cronaca musicale di quella volta che è scampato miracolosamente ad un’overdose.
Oggi conduce una vita più tranquilla in Irlanda, in compagnia della sua nuova compagna ed ha appena pubblicato il terzo album “The Stars Are God’s Bullet Holes”, prodotto da un maestro del suono anni novanta come John Parish. Al canone tipico dell’alternative country che Murry ha sempre cavalcato con una notevole cifra personale, si aggiungono stavolta chitarre fuzz corpose, organi sghembi, un pizzico di elettronica  e più di un passaggio che fa pensare all’indie-rock – o indie-pop – di Eels, Pavement, Silver Jews. Tra una saltellante I Refused To Believe e un’introspettiva Ones + Zeros, stupiscono la coraggiosa Yer Little Black Book (qualcosa di molto vicino a sonorità trip-hop) e la plumbea cover di Ordinary World (sì, proprio la hit dei Duran Duran). Il tono generale non può che essere oscuro, ma per la prima volta Murry lascia intravedere uno spiraglio di pacificazione. Dovremmo forse ascoltare la sua musica dimenticandoci della sua storia e allora canzoni come Oscar Wilde (Came Here To Make Fun Of You) o Perfume & Decay riusciremmo addirittura a fischiettarle.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com