La Vita oltre il cancro al seno: Lavoro, socialità e Benessere

La Vita oltre il cancro al seno: Lavoro, socialità e Benessere

Ascoli Piceno – Una recente indagine condotta dal Servizio Sanitario evidenzia che su 840 donne operate per neoplasia della mammella di età compresa fra 18 e 65 anni oltre il 35% non è adeguatamente informata sui propri diritti riguardanti il lavoro e la conciliazione vita- lavoro.

Poiché la maggioranza delle donne compresa in in questa fascia d’età desidera rientrare nel mondo del lavoro dopo la malattia, una maggiore informazione sui propri diritti può essere di aiuto a pazienti e familiari, spesso disorientati di fronte a percorsi burocratici poco conosciuti. I problemi incontrati al rientro al lavoro possono essere di vario genere: dalla difficoltà a svolgere mansioni che comprendono sollevamento di pesi o prevedono posture particolari, al cambiamento del clima relazionale in azienda. Non sempre il datore di lavoro e i colleghi hanno gli strumenti idonei per gestire il rientro al lavoro e talvolta si possono generare situazioni di disagio, anche sul piano relazionale. La malattia rende più fragili sul piano non solo fisico ma soprattutto psicologico. Lo stress emotivo, i timori, le insicurezze possono essere meglio affrontati se si trova un ambiente lavorativo favorevole ed inclusivo e se la donna è accompagnata soprattutto nei primi 6 mesi nel reinserimento al lavoro.

Partendo da queste considerazioni l’Asur Area Vasta 5 e lo IOM Ascoli Piceno Odv, associazione di volontariato che da oltre 25 anni si occupa di assistenza domiciliare gratuita al paziente oncologico e sostegno alla famiglia, hanno risposto, e vinto, all’avviso pubblico sociale europeo per la presentazione di progetti integrati sperimentali mirati al reinserimento nella vita sociale e lavorativa delle donne con pregresso carcinoma mammario. Il progetto prevede la partecipazione di 9 soggetti ognuno con le proprie specificità e competenze per garantire percorsi formativi, laboratori di arte terapia, e l’individuazione di aziende dove inserire le donne disoccupate con delle borse lavoro della durata di 9 mesi.

INIZIO PROGETTO: OTTOBRE 2021

DURATA: 12 MESI

CAPOFILA: Asur Area Vasta5

PARTNER: Ambito Territoriale Sociale XXII Ente Capofila Comune di Ascoli Piceno; IOM Ascoli Piceno OdV; CNA Associazione Territoriale Ascoli Piceno; Federazione Interprovinciale Coldiretti Ascoli Piceno e Fermo; Confindustria Centro Adriatico; Confindustria Servizi SRL; I Cirenei Cooperativa Sociale; Next OdV.

ADESIONE: Centro per l’Impiego di Ascoli Piceno e San Benedetto Del Tronto

Con il sostegno della Commissione Provinciale Pari opportunità.

DESTINATARIE:

12 DONNE DISOCCUPATE: inserimento o reinserimento lavorativo attraverso esperienze di borse lavoro presso le imprese del territorio. La borsa lavoro è un’esperienza pratica in azienda della durata di 9 mesi per 25 ore settimanali e con un’indennità mensile pari ad euro 700,00.

6 DONNE OCCUPATE: destinatarie di percorsi di approfondimento per accrescere le competenze trasversali nel momento in cui rientrano a lavoro dopo la malattia. Laboratori di arte- terapia con sostegno psico-oncologico.

AZIONI

Area management e coordinamento

Attività di informazione

Attività di Formazione delle competenze

Attività di orientamento

Attività di counseling

Attività di politiche attive per donne occupate

TERRITORIO DI RIFERIMENTO: Provincia di Ascoli Piceno

BUDGET RICHIESTO: € 131.600,00

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com