Piscina, Canducci: “Piunti mente sapendo di mentire”

Piscina, Canducci: “Piunti mente sapendo di mentire”

San Benedetto del Tronto, 2021-09-23 – Riceviamo e pubblichiamo

 

 

“Piunti mente sapendo di mentire dato che il progetto non è stato escluso dai finanziamenti per la qualità della vita in città, bensì per un errore nella procedura”. Lo afferma il candidato sindaco Paolo Canducci che si aspettava da Piunti un comunicato di scuse nei confronti della cittadinanza per il mancato finanziamento di 700mila euro per la riqualificazione della piscina esterna Gregori. “Invece – aggiunge Canducci – è riuscito ancora una volta a mistificare la realtà dei fatti. Basta visitare la pagina ufficiale della graduatoria del bando “Sport e Periferie” per capire che l’unico motivo di quella che è a tutti gli effetti una disfatta è la mancata validazione del progetto, come riscontrabile nell’Allegato 2 della graduatoria e nelle relative f.a.q. che motivano l’esclusione”. Insomma l’unica ragione del mancato finanziamento è stata la non corretta compilazione della domanda, precisamente è mancato il passaggio della validazione del progetto. “Tutto questo – sottolinea Canducci – a riprova dell’assenza di governo della macchina amministrativa che in questi 5 anni é stata soltanto oggetto di spostamenti punitivi. La verità, in buona sostanza, è che si è trattato di un errore importante che testimonia, qualora ce ne fosse ancora bisogno, il fallimento dell’operato della giunta Piunti. Invece di mentire il sindaco spieghi ai cittadini come mai altre realtà della Marche hanno fatto il pieno portando a casa un finanziamento di 700mila euro. Non ci risulta che queste siano città malsane dove si vive male. Abbiamo atteso invano un comunicato che facesse chiarezza sull’ennesima promessa mancata della giunta Piunti, lo attendiamo ancora per avere una spiegazione sul perché sia stato commesso un errore così grave”.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com