Al via la 56a Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna

Al via la 56a Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna

56° FIERA NAZIONALE DEL TARTUFO BIANCO DI ACQUALAGNA
TAGLIO DEL NASTRO DOMENICA 24 OTTOBRE


Acqualagna (PU) – Che la festa del tartufo abbia inizio. Alza il sipario domenica 24 ottobre alle ore 10.30 al Teatro Antonio Conti la 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco. Sarà il Sindaco Luca Lisi, con il presidente della regione Marche, Francesco Acquaroli, con il vice Presidente Mirco Carloni, alla presenza del Prefetto di Pesaro e Urbino Tommaso Ricciardi e gli ammnistratori regionali e locali a tagliare il nastro inaugurale dopo la cerimonia a teatro. “La 56esima Fiera Nazionale, che viene dopo un periodo che ha sconvolto intere comunità – sottolinea il sindaco Luca Lisi – rappresenta un nuovo inizio che racchiude comunque tutte le emozioni e le sensazioni che la nostra storia ci consegna. Come il cavatore prende con cura e amore il prezioso frutto della terra anche noi dobbiamo prendere con altrettanta cura e amore quanto ci è stato affidato”.

A teatro verranno premiate le aziende Urbani Tartufi e Tartufi Tofani, tra i fondatori dell’evento, “che fin dal 1966, anno della prima Fiera Nazionale del Tartufo Bianco, hanno onorato Acqualagna con professionalità ed eccellenza, portando la cultura del tartufo alla ribalta mondiale” e la famiglia di Vincenzo Urbinati, storico tartufaio di Acqualagna scomparso recentemente, una targa alla memoria, “con passione, fatica e amore, ha trascorso parte della sua vita nelle nostre stupende colline alla ricerca del nobile frutto della terra: il Tartufo”. Sul palco del Teatro l’associazione Città del Tartufo presenta la candidatura Unesco della cerca del tartufo a patrimonio dell’Umanità. Il segretario generale di Confartigianato Imprese Ancona – Pesaro e Urbino, Marco Pierpaoli, premierà quattro aziende di eccellenza: Acqualagna Tartufi, Tartufi Tofani, Marini Azzolini, Bernardini Tartufi.

Dopo il taglio del nastro aprono gli stand del tartufo fresco e verrà inaugurato il PalaTartufo con iRistoTartufo, il nuovo spazio dei ristoranti locali con sei differenti chef, sei modi diversi di proporre le ricette, per un totale di 300 posti a disposizione dei visitatori. Alle ore 18 nel palcoscenico del Salotto da Gustare il primo spettacolo ai fornelli sarà nel cooking show di Alessandro Negrini, 2 stella Michelinuno degli chef della famosa insegna milanese Il Luogo di Aimo e Nadia. Insieme ai suoi compagni di viaggio Fabio Pisani, dal 2005, e Mario Peqini chef patissier aggiuntosi dopo, continua la lunga tradizione ristorativa di Aimo e Nadia. Dopo la scuola alberghiera di Sondrio la sua carriera è sempre in continua ascesa: dal’Hotel Palace di Saint Moritz al Gallia Palace di Punta Ala. Passa brevemente per il Il Luogo di Aimo e Nadia, ma subito riparte per altre avventure: prima Ginevra e poi da Dal Pescatore di Nadia Santini, dove incontra il coetaneo Fabio Pisani. La ricettaRisotto Carnaroli Gran Riserva mantecato con paté di pollo, salsa di tuorlo d’uovo, burro di nocciola e tartufo di Acqualagna. Abbinamento vino a cura di IMT/ Vini e Consorzio Tutela Vini Piceni. Tartufo offerto da Acqualagna Tartufi. Costo 30 euro. (Info e prenotazioni 334.2526561). La brigata di cucina del salotto dal gustare è coordinata dallo chef Antonio Bedini.

Domenica famiglie e bambini potranno vivere l’appassionante ricerca del tartufo, scoprirne i segreti, gli aneddoti con i tartufai di Acqualagna che guideranno i turisti all’interno delle tartufaie con il loro cani per simulare la caccia all’oro bianco. Un’esperienza che potranno vivere anche i bambini dai 4 ai 14 anni in pieno centro, dove sorge il Parco della Repubblica. Ai bambini sarà consegnato il vanghino del tartufaio. Appuntamento gratuito mattino e pomeriggio.

Sono aperte al Museo Archeologico le mostre fotografiche “Volti – Acqualagna ’50 – ‘60” dell’Archivio fotografico Paci di Fossombrone ripercorre la storia di Acqualagna durante gli anni ’50 e ’60 attraverso i volti di quegli anni e la mostra fotografica “Acqualagna Capitale del Tartufo. 1966 – 2019 / Storia, uomini, passione”.

La 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco prosegue nei giorni 30 e 31 ottobre e 1, 6, 7, 13, 14 novembre 2021.

La 56° Fiera Nazionale del Tartufo Bianco di Acqualagna è organizzata dal Comune di Acqualagna con il patrocino del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali, il sostegno della Regione Marche e di Food Brand Marche.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com