dalla Città

dalla Città
2022-05-18 – Di seguito una nota dell’assessore Campanelli sulla delibera di giunta riguardante la realizzazione di due campi per gli sport sulla sabbia al campo sportivo “Rodi”.

 

“Con la delibera approvata ieri, martedì 17 maggio, abbiamo mosso il primo passo per ridare a San Benedetto una ampia area dedicata agli sport su sabbia. Le normative del piano spiaggia che la Regione ha fatto valere ci hanno depauperato negli scorsi mesi della “Beach Arena” che alcuni hanno definito a buon diritto “unico nel suo genere”. Ora, grazie agli sforzi dell’Amministrazione siamo riusciti a ridare ai cittadini e ai turisti uno spazio adeguato che possa ospitare match di beach soccer, beach tennis e beach volley. Il progetto su cui stiamo lavorando ha un valore di circa 93 mila euro, risorse che stiamo raccogliendo e che, oltre a impegni di Bilancio, potranno essere reperite tramite sponsorizzazioni. Per questo la struttura sarà realizzata in lotti esecutivi, così da restituire alla città uno spazio di gioco in vista della stagione turistica corrente. Entro questa estate, infatti, ci siamo prefissati l’obiettivo di allestire i due campi, spostando la sabbia e allestendo le aree di gioco, oltre che gli spogliatoi. Quello che, a causa del brevissimo tempo a disposizione, non si riuscirà a portare a termine per questa stagione, sarà rinviato a stagione terminata o al massimo al prossimo anno. Si tratta dei lavori di rifinitura e abbellimento dello spazio che comprendono, tra l’altro, una zona d’ombra e la possibilità di un punto ristoro all’aperto. Per questa stagione abbiamo pensato anche di allestire, nella parte che non sarà occupata dai campi, un parcheggio, come aggiunta strategica alla zona, adiacente al mare. Nonostante il poco tempo a disposizione, ancora una volta la nostra Amministrazione si è messa all’opera, ha lavorato a testa bassa e ha trovato in fretta una soluzione”.
Diffondiamo una seconda nota dell’assessore Campanelli sull’apertura del nuovo info point turistico a Porto d’Ascoli.
“Abbiamo approvato un atto di cui vado molto fiera: si tratta della ricostituzione di un info point turistico, tecnicamente definito “punto IAT”, nel quartiere di Porto d’Ascoli, zona in cui insiste la più alta densità di hotel e residence della città, dove la struttura mancava dal 2016. In via sperimentale, abbiamo individuato un locale che ospiterà l’info point fino a ottobre, con la possibilità di prolungarne la locazione. Lo spazio si trova in prossimità della rotonda di piazza D’Acquisto e sarà gestito dall’Associazione Albergatori “Riviera delle Palme”, con cui ci stipuleremo un’apposita convenzione a garanzia dell’impiego di personale qualificato e per coordinare la collaborazione con il Comune nelle diverse iniziative di accoglienza previste per l’estate 2022, come delineato nel progetto “VisitSanBenedetto” propostoci dalla stessa associazione. Questo nuovo info point si affiancherà al Centro IAT della Regione Marche, ospitato dal Comune nell’immobile in legno di via delle Tamerici, e rappresenterà un presidio importantissimo per chi, arrivando da sud, ha bisogno di informazioni e vuole approfondire la conoscenza di San Benedetto: dalle proposte estive a quelle fuori dalla stagione turistica tradizionale, orari di servizi e spettacoli, biglietti e tutto quanto occorra al turista per sentirsi ben accolto. È un passo importante per rendere la nostra San Benedetto del Tronto sempre più a misura dei nostri visitatori e per far sentire i nostri ospiti i benvenuti, nonché un trampolino di lancio per far conoscere il comprensorio.”

 

 

I provvedimenti approvati nella riunione del 17 maggio

 

Nella seduta del 17 maggio, la Giunta comunale ha approvato i seguenti provvedimenti:

  1. nomina degli agenti contabili per gli enti partecipati o controllati dal Comune;
  2. intitolazione dell’area verde di via Dari- via Paolini prospiciente lo stabile noto come “ex fabbrica del ghiaccio” come “Giardino della memoria in ricordo di Sergio Rosetti e delle 140 vittime del “Moby Prince”;
  3. avvio della procedura per l’acquisizione della qualifica “Città che Legge” attraverso l’adesione al “Patto locale per la lettura”, un’iniziativa del Centro per il Libro e la Lettura – CEPELL e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani – ANCI che consiste in un documento di intenti volto alla creazione di una rete territoriale collaborativa che coinvolga tutti i rappresentanti della filiera del libro presenti in città e sul territorio (associazioni, biblioteche, scuole, ecc…);
  4. atto d’indirizzo per il potenziamento della capacità di intercettazione del Comune di finanziamenti da fondi di varia provenienza (PNRR, FESR, FSE, FEASR, FEAMPA, ecc…) attraverso l’individuazione di figure, anche esterne, in supporto al gruppo di lavoro interno già costituito. La delibera nomina inoltre il Dirigente del Settore Lavori Pubblici, Manutenzione e Gestione del Patrimonio come figura di riferimento del gruppo;
  5. uno studio di fattibilità per un complesso temporaneo per il gioco del beach volley e beach soccer con annesso parcheggio pubblico nell’area del ”campo Rodi”. La delibera individua un costo dell’opera di 93.000 euro da realizzarsi in due stralci: il primo prevede la sistemazione dello spazio, la realizzazione di due campi di beach volley e beach soccer, l’allestimento del parcheggio; il secondo contempla la realizzazione di spogliatoi e di una zona coperta di ristoro all’aperto, il potenziamento dell’illuminazione, la creazione di un nuovo ingresso. Ovviamente l’attuazione del progetto è legata al reperimento dei fondi nel bilancio comunale;
  6. l’istituzione, fino ad ottobre, di un punto di informazione ed accoglienza turistica a Porto d’Ascoli in un locale che sarà preso in affitto in via del Mare. L’info point, che torna a Porto d’Ascoli dopo un’assenza di 6 anni, andrà ad aggiungersi al centro IAT di via delle Tamerici. Vi lavorerà personale qualificato individuato dall’Associazione Albergatori nell’ambito di un progetto finalizzato a curare l’accoglienza degli ospiti presentato dalla stessa associazione e denominato “Visit San Benedetto”;
  7. il via alla procedura per raccogliere manifestazioni di interesse all’attivazione sperimentale per 12 mesi di un servizio di sharing di monopattini elettrici sul territorio comunale, mediante la modalità free-floating (cioè con possibilità di restituire i monopattini in punti di raccolta diversi da quelli di prelievo). L’avviso è volto a individuare fino a massimo di 4 operatori economici interessati ad attivare il servizio, ciascuno con una flotta massima di 50 monopattini.

 

Lavori sul sottopasso di via Pasubio, senso unico alternato nelle ore notturne

 

Il sottopasso di via Pasubio sarà nuovamente interessato da riduzioni della carreggiata in orario notturno, per permettere l’esecuzione della seconda parte di interventi straordinari volti al ripristino della sua struttura.
I lavori consisteranno nella sistemazione dei parapetti a guardia dei passaggi pedonali, la pulizia del sottopassaggio, degli scarichi dell’impianto di raccolta delle acque meteoriche e la revisione periodica dell’impianto stesso.
Per tutta la durata dei lavori, che come detto saranno svolti in orario notturno dalle 23 alle 6, la circolazione sul tratto del sottopassaggio sarà possibile solo mediante senso unico alternato disciplinato da un impianto semaforico di cantiere.
La modifica riguarderà la corsia est della strada nelle nottate di domenica 22 e lunedì 23 maggio, e la corsia ovest nelle nottate di martedì 24 e mercoledì 25 maggio, cessando effettivamente alle ore 6 di giovedì 26 maggio.
Come sempre, la Polizia Municipale raccomanda la massima attenzione in caso di transito nelle ore notturne ed esorta gli automobilisti a seguire percorsi alternativi, evitando il passaggio nell’area a meno che non sia strettamente necessario.

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com