Piccoli Pugili Crescono all’Accademia Pugilistica Sambenedettese

Piccoli Pugili Crescono all’Accademia Pugilistica Sambenedettese

San Benedetto del Tronto – Ottimi risultati per i pugili dell’Accademia Pugilistica Sambenedettese 1923 del Maestro Jonny Cocci con la responsabile del settore giovanile Francesca Pignati al criterium regionale, organizzato dalla Boxing Academy di Loreto, valevole per l’accesso alla Coppa Italia 2022, che si svolgerà il 18-19 Giugno probabilmente a Roseto degli Abruzzi.

 

La società rivierasca si è distinta sia per numero di partecipanti che per risultati, 17 i bambini in gara dai 5 ai 12 anni. La cucciola Dalma Salvi è arrivata seconda nella sua categoria (5-7 anni), Francesco Salvi di 8 anni, con il suo coetaneo sparring partner della pugilistica Feretrana Luca Di Laura, è arrivato primo nella categoria cangurini (8-9 anni), sono saliti all’apice del podio anche i canguri (10-11 anni) sambenedettesi Giulio Pollicelli e Nasro Benhassan e le giovani promesse della categoria allievi (12-13 anni), l’ultima categoria del settore giovanile, a un passo dall’agonismo, hanno occupato il primo ed il secondo posto. Vittoria per Aron Cullhaj e Lorenzo Frattali e piazza d’onore per Andrea Malatesta e Eric Liang. La gara, che concludeva la stagione sportiva marchigiana di pugilato giovanile, era prevista sul piazzale della Basilica della Santa Casa di Loreto, ma il maltempo ha costretto gli organizzatori a spostarsi nella tensostruttura sita nei pressi della stazione. La riunione è stata diretta dal presidente della Fpi Marche Luciano Romanella ed organizzato dal Maestro Alessandro Cossu con il valido apporto di Davide, Costantino, Michele, Ivano e Nicola. Oltre alla squadra sambenedettese hanno preso parte al criterium la Nike Fermo del maestro Fausto Rocco, l’Accademia pugilistica Feretrana del maestro Luca De Marco, l’Accademia pugilistica Settempedana del maestro Giuseppe Vesprini e ovviamente la Boxing Academy di Loreto del maestro Alessandro Cossu con l’istruttore giovanile Davide Astolfi. L’importanza dell’evento è stata sottolineata dalla presenza del presidente del Coni Fabio Luna, dal sindaco di Loreto Moreno Pieroni, dall’assessore allo sport Cristian Anticaglia e dall’ospite d’onore Charlemagne Metonyekpon, meglio conosciuto come “Charly”, campione italiano dei superleggeri. I partecipanti alla riunione hanno ricevuto anche la benedizione di Don Luca, delegato del vescovo Dal Cin della Santa Casa di Loreto. Il pugilato giovanile regionale sta crescendo  e queste gare sono il preludio a competizioni più importanti che vedono le Marche sempre più protagoniste nel panorama pugilistico nazionale.

© riproduzione riservata
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com