Vittime e Carnefici, Bullismo, Credevo Fosse Amore: tre conferenze al Circolo Nautico

Vittime e Carnefici, Bullismo, Credevo Fosse Amore: tre conferenze al Circolo Nautico

IL CUORE E LA MENTE: TRE CONFERENZE AL CIRCOLO NAUTICO PER CONTRASTARE LA VIOLENZA RELAZIONALE

San Benedetto del Tronto – Nella splendida cornice del Circolo Nautico di S. Benedetto del Tronto, il 7, 13 e 27 agosto, si terranno tre innovative conferenze sulla Violenza domestica e Relazionale, volute dalle associazioni MEDEA O.D.V. (presidente Francesco Longobardi), A.PRO.S.I.R. (presidente Adamo De Amicis) e C.I.A.T.D.M (responsabile della sede sambenedettese Mara Vena).

La cura delle tre iniziative è stata affidata alla psicoterapeuta Antonella Baiocchi, che in ogni serata sarà presente accanto ad ospiti autorevoli sia nel ruolo di moderatore che di relatore.

Le serate saranno aperte dal saluto del Presidente del Circolo Nautico, Igor Baiocchi.

Il programma nei dettagli:

Domenica 7 Agosto si parlerà di VITTIME E CARNEFICI: sarà ospite la critica letteraria Giovanna Albi con la relazione “L’uomo e la donna nell’antica Grecia”.

Seguirà la relazione: “Il grande equivoco: identificare il carnefice nell’Essere Uomo”.

Sabato 13 Agosto si parlerà di BULLISMO: sarà ospite Francesco Longobardi, presidente dell’associazione antiviolenza MEDEA ODV, che presenterà il progetto Emozioniamoci. Seguirà la relazione della Baiocchi “Responsabilità degli adulti e conseguenze sulle vttime”.

Sabato 27 agosto chiude il ciclo la la serata CREDEVO FOSSE AMORE, dedicata alla riflessione sulla crisi della coppia. Sarà ospite la dott.ssa Roberta Di Marco, avvocatto civilista patrocinante in cassazione, con l’intervento: “La coppia in crisi: il parere legale”. A seguire la relazione della dott.ssa Baiocchi:”Perché la coppia va in crisi”.

E’ stato richiesto il patrocino del Comune di S. Benedetto e della Regione Marche ed invitati i loro rappresentanti a fare il saluto.

© riproduzione riservata