Prelievo multi organo all’Ospedale “Madonna del Soccorso”

San Benedetto del Tronto – La Direzione di Area Vasta comunica che nelle prime ore della mattina del 06-06-2020, presso lo Stabilimento Ospedaliero di San Benedetto del Tronto, è stato portato a termine un prelievo multi organo da un donatore di 62 anni deceduto in Rianimazione per ictus ischemico.

Sono stati prelevati il fegato, i reni e le cornee.

Gli organi sono stati estratti dall’equipe chirurgica del Centro Trapianti di Ancona; il fegato verrà trapiantato ad Ancona ed i reni presso il centro trapianti di Padova. Le cornee sono state inviate alla Banca dei tessuti di Fabriano.

Il prelievo è stato possibile sia grazie all’immenso gesto di altruismo e generosità dei familiari che hanno acconsentito alla procedura sia grazie alla professionalità di tutto il personale sanitario coinvolto.

L’attività clinica e organizzativa della donazione ha impegnato : l’equipe chirurgica del Centro Trapianti di Ancona, il personale del CRT marche di Ancona, del NITp di Milano, dell’Anatomia Patologica del Mazzoni di Ascoli Piceno, il 118 di Ascoli Piceno e il personale sanitario del Madonna del Soccorso di San Benedetto del Tronto che ha efficacemente gestito una procedura lunga e complessa quale un prelievo multi organo da cadavere a cuore battente.




Prelievo multi organo al Madonna del Soccorso

San Benedetto del Tronto, 13/12/2019 – Nelle prime ore della mattina del 13-12-2019, presso l’Ospedale di San Benedetto del Tronto, è stato portato a termine un prelievo multi organo da una donatrice di 68 anni deceduta in Rianimazione per emorragia cerebrale.
Sono stati prelevati il fegato , i reni e le cornee.
Il fegato è stato prelevato dall’equipe chirurgica del Cardarelli ed allocato a Napoli; i reni dall’equipe del Centro Trapianti di Ancona e le cornee sono state inviate alla
Banca dei tessuti di Fabriano.
Il prelievo è stato possibile innanzitutto grazie all’enorme gesto di altruismo e generosità dei familiari che hanno acconsentito alla procedura e, in secondo luogo, grazie alla professionalità di tutto il personale sanitario coinvolto.
L’attività clinica e organizzativa della donazione ha impegnato l’equipe chirurgica del Centro Trapianti di Ancona e quella del Cardarelli di Napoli, il personale del CRT
marche di Ancona, del NITp di Milano, dell’Anatomia Patologica del Mazzoni di Ascoli Piceno, il 118 di Ascoli Piceno, e il personale sanitario dell’Ospedale di San Benedetto del Tronto che ha efficacemente gestito una procedura lunga e complessa quale un prelievo multi organo da cadavere a cuore battente.

Il Coordinatore locale per attività di prelievo e trapianto
Dott. Umberto Baldini




Il traguardo è vita

12º PASSEGGIATA “IL TRAGUARDO È VITA”

Anche quest’anno l’AIDO Gruppo Intercomunale San Benedetto del Tronto-Grottammare- Monteprandone organizza la 12º Passeggiata “Il traguardo è vita”, una manifestazione non agonistica su pattini in linea, in bici, in handbike, nordic walking, etc.., in collaborazione delle Società sportive Diavoli Verderosa e Pattinatori Sambenedettesi.

La manifestazione si terrà a San Benedetto del Tronto, domenica 20 ottobre 2019alle ore 10:00, con partenza dalla Rotonda Giorgini per proseguire sul Lungomare sud sino a Via Tedeschi (sede della Croce Rossa Italiana) e ritorno.

La partecipazione è libera e gratuita per tutti, adulti e bambini, pattinatori provetti e non, corridori, ciclisti, ecc., con la voglia di trascorrere una mattinata insieme, all’insegna del divertimento e dello sport. A conclusione della passeggiata, merenda per tutti preparata ed offerta dal Panificio Ciarrocchi.

Si ringraziano tutti gli sponsor che sostengono l’iniziativa.

Nel corso dell’evento verranno promossi la cultura della donazione e gli stili di vita atti a prevenire l’insorgenza di malattie con un corner informativo.

L’iniziativa fa parte dell’ampia attività svolta dal Gruppo Intercomunale con una forte presenza sul territorio e in ogni contesto sociale con lo scopo di far conoscere e diffondere la cultura della donazione degli organi dei tessuti e delle cellule.

L’AIDO è impegnata ad informare correttamente i cittadini affinchè possano esprimere una scelta consapevole.

Oltre alla raccolta diretta dei consensi, l’AIDO è partner del progetto “Una scelta in Comune” perché ha ritenuto importante aumentare la raccolta delle manifestazioni di volontà fra tutti i cittadini italiani.

Infatti, al momento del rinnovo o rilascio della carta di identità presso l’Ufficio Anagrafe, è possibile esprimere il proprio consenso o dissenso alla donazione degli organi.

Donare vuol dire aiutare gli altri. È possibile aiutare gli altri anche dopo la morte quando gli organi, i tessuti e le cellule non servono più ed allora diciamo sì alla donazione!

Vi aspettiamo numerosi

La Presidente

Lucia Marinangeli




Il traguardo è vita, 11ma passeggiata sui pattini

San Benedetto del Tronto, 2018-10-10 – 11° PASSEGGIATA SUI PATTINI “IL TRAGUARDO E’ VITA” che si svolgerà il 14 ottobre 2018 a San Benedetto del Tronto organizzata dall’Aido con la collaborazione della Diavoli Verde Rosa e dei Pattinatori Sambenedettesi per promuovere la donazione degli organi e i corretti stili di vita.

Anche quest’anno il Gruppo Intercomunale AIDO di San Benedetto del Tronto, Monteprandone e Grottammare, in occasione del suo 40° anniversario, visto il successo ottenuto nelle precedenti edizioni, ripropone la 11° Passeggiata sui pattini “Il traguardo e’ vita”, una manifestazione non agonistica che si terrà a San Benedetto del Tronto, domenica 14 ottobre 2018alle ore 10:00, con partenza dalla Rotonda Giorgini per proseguire sul lungomare sud sino a via Tedeschi  e ritorno. Ospite d’onore di questa edizione speciale sarà il nostro concittadino Alessandro Fratalocchi , Medaglia d’oro ai Campionati Europei di Pattinaggio Artistico a rotelle.

Come ogni anno, l’organizzazione del Gruppo si avvale della collaborazione delle Società sportive Diavoli Verderosa e Pattinatori Sambenedettesi. La partecipazione è libera e gratuita per tutti, adulti e bambini, pattinatori provetti e non, corridori, ciclisti, ecc., con la voglia di trascorrere una mattinata insieme, all’insegna del divertimento e dello sport, su pattini in linea, in bici, in handbike, nordic walking o a piedi. A conclusione della passeggiata, merenda per tutti preparata ed offerta dal Panificio Ciarrocchi. Nel corso dell’evento verranno promossi la cultura della donazione e gli stili di vita atti a prevenire l’insorgenza di malattie con un corner informativo. L’iniziativa fa parte dell’ampia attività svolta dal Gruppo Intercomunale con una forte presenza sul territorio e in ogni contesto sociale con lo scopo di far conoscere e diffondere la cultura della donazione degli organi dei tessuti e delle cellule. Perché dire di sì alla donazione vuol dire SCEGLIERE LA VITA.

Vi aspettiamo numerosi!”

 




Natale con l’Aido

Si svolgerà il 25 e il 26 novembre prossimi in tutte le piazze delle Marche la campagna promossa dall’AIDO Marche “Natale con l’AIDO”.

San Benedetto del Tronto – Anche il Gruppo Comunale San Benedetto del Tronto-Grottammare-Monteprandone aderisce a questa iniziativa che si pone l’obiettivo di realizzare una campagna di sensibilizzazione e di informazione sulla donazione degli organi in occasione delle festività natalizie.

Al pubblico verranno offerte delle Palline di Natale decoupage, con stampa in quadricromia e nastro colorato, confezionate singolarmente in eleganti scatole con finestra anch’essa stampate in quadricromia. La singola pallina sarà venduta al prezzo unitario di 5 euro con la possibilità di comprarne due al costo di 8 euro o tre a 10 euro.

Il ricavato sarà utilizzato per altre iniziative di informazione e di sensibilizzazione.

Con la campagna regionale “Natale con l’AIDO”, l’AIDO Marche si prefigge l’obiettivo di avvicinare i cittadini e dare loro l’opportunità di approfondire le loro conoscenze, risolvere i loro dubbi e così favorire la loro scelta consapevole alla donazione degli organi.

Il Gruppo Comunale AIDO vi aspetta a San Benedetto del Tronto nell’isola pedonale nei pressi di Largo Pietro Micca.

Presidente, Lucia Marinangeli

 




Passeggiata sui pattini “Il traguardo è vita”

 

 

San Benedetto del Tronto – Il Consiglio Direttivo dell’AIDO (Associazione italiana donazione organi, tessuti e cellule) in concomitanza con le Giornate nazionali dell’informazione propone la 10a edizione della Passeggiata sui pattini “Il traguardo è vita”, una manifestazione non agonistica su pattini in linea, particolarmente rivolta ai bambini, alla quale potranno partecipare anche adulti eventualmente in bici, handbike, nordic walking, monopattino, etc..,

La manifestazione si caratterizza per sostenere il binomio salute-sport, veicolo molto importante per gli stili di vita sani.

Il ritrovo alla Rotonda Giorgini è alle ore 9,30 di domenica 1º ottobre ed il percorso si snoderà al Lungomare sud fino a Via Tedeschi e ritorno. La partecipazione è gratuita.

Nel corso della iniziativa verranno promossi la cultura della donazione e gli stili di vita atti a prevenire l’insorgenza di malattie con un corner informativo.

 

 




Donare gli organi: Una scelta in Comune

Castelleone di Suasa, 2015-12-11 – La Giunta Comunale, con atto n. 73 del 29.10.2015, ha aderito al progetto ”Donazione organi: dichiarazione di volontà e rinnovo carta d’identità” proposto dalla Regione Marche, ANCI Marche, AIDO Marche, Centro Regionale Trapianti, Centro Nazionale Trapianti e Federsanità.

Il trapianto degli organi rappresenta un’efficace terapia per alcune gravi malattie, che colpiscono gli organi o i tessuti e che non sono altrimenti curabili.

Grazie al progresso della scienza medica e alla crescente esperienza acquisita nel settore, il trapianto consente al paziente ricevente prospettive e qualità di vita che nessun’altra terapia è in grado di garantire.

Pertanto, quanto prima, sarà offerta anche ai cittadini maggiorenni di Castelleone di Suasa, la possibilità di esprimere e far registrare la propria volontà nel registro nazionale del Sistema Informativo Trapianti, presso l’Istituto Superiore di Sanità, attraverso la compilazione di un semplice modulo, al momento della richiesta di rilascio o di rinnovo della Carta d’identità.

Sul documento d’identità cartaceo e su quello elettronico non sarà evidenziato nulla, a tutela della privacy, ma la scelta, permetterà ai medici di consultare la dichiarazione di volontà espressa.

Con questa iniziativa, si intende non solo rendere più semplice e comoda l’espressione di volontà, ma anche stimolare l’attenzione su questo tema così importante e delicato e fare emergere lo spirito di solidarietà e di generosità, troppo spesso inespresso.

Dopo il sì della Giunta, gli uffici comunali sono al lavoro per completare gli aspetti organizzativi, formativi e informativi tra il Comune e il database del Ministero della Salute.

Sarà data notizia dell’inizio di operatività del Sistema Informativo attraverso gli abituali organi di informazione.




“L’Aido festeggia in musica

“40° anniversario della fondazione della Sezione Provinciale di Ascoli Piceno e del Gruppo Comunale di Ascoli Piceno”.

 

 

 

Ascoli Piceno – Il 2 dicembre 1975 ad Ascoli Piceno veniva costituita la Sezione Provinciale di Ascoli Piceno dell’AIDO, Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule. Alcuni avventurosi ritennero che i cittadini dovessero in qualche modo essere sensibilizzati ed informati sulla possibilità di donare i propri organi, una volta accertata la morte cerebrale presso una rianimazione ospedaliera affinchè persone in lista di attesa per un trapianto potessero tornare ad una vita normale. Non c’era ancora una legislazione che sostenesse questo grande progetto sociale e culturale, come ancora non era stata emanata una legge che regolasse in modo dettagliato l’accertamento della morte cerebrale. Poi con la legge n.578/1993 si è avuta una regolamentazione circa l’accertamento e la certificazione della morte e successivamente, con la legge n. 91/1999, si è pervenuti ad una disciplina in ordine all’informazione, all’organizzazione ed al consenso, riorganizzando il sistema trapianti in Italia e permettendo di arrivare alla crescita del tasso di donazione ai numeri di questi ultimi anni. L’attività di informazione e di sensibilizzazione della cultura della donazione degli organi, tessuti e cellule post mortem a scopo di trapianto è stata svolta con una forte presenza sul territorio, con diverse campagne ed iniziative attivate perché il messaggio di solidarietà arrivasse a più persone: nelle scuole, nelle piazze, negli incontri pubblici. Ciò grazie anche alla collaborazione di tutti gli organismi ed enti che hanno sostenuto nel tempo e creduto nell’importante principio della solidarietà sociale. Il trapianto di organi e tessuti rappresenta oggi una pratica terapeutica efficace in grado di risolvere patologie incurabili e di migliorare la qualità della vita delle persone. E proprio in questo contesto è nato e cresciuto l’Aido, un’associazione costituita da persone favorevoli alla donazione volontaria, post mortem, che si sono adoperate e si adoperano costantemente e concretamente nell’opera di sensibilizzazione dei cittadini di fronte ai problemi di tanti sofferenti in lista di attesa per un trapianto, l’unico mezzo terapeutico per consentire il ritorno ad una vita normale. Un esempio quotidiano viene dato dai tanti cittadini della provincia che hanno avuto il trapianto di cuore, di fegato, di reni che hanno ripreso la loro attività lavorativa, la loro vita familiare ed ogni giorno ringraziano l’ignoto donatore. Le finalità dell’Aido sono pure quelle di promuovere la conoscenza di stili di vita atti a prevenire l’insorgere di patologie che possano richiedere come terapia il trapianto di organi e di provvedere, per quanto di competenza, alla raccolta di dichiarazioni di volontà favorevoli alla donazione di organi, tessuti e cellule dopo la morte. Dal 2009 la Sezione Provinciale di Ascoli Piceno è costituita da soli Gruppi Comunali, attivi sul territorio, di Ascoli Piceno, di San Benedetto del Tronto-Grottammare-Monteprandone, di Cupra Marittima, di Offida e di Ripatransone. La Sezione Provinciale di Ascoli Piceno ha n. 3072 iscritti di cui 1403 uomini e 1669 donne, mentre nelle Marche gli iscritti complessivi sono 31.747 ed a livello nazionale sono 1.324.935. Per festeggiare degnamente l’evento, tutti i Gruppi della Sezione Provinciale di Ascoli Piceno hanno voluto organizzare per venerdì 11 dicembre 2015, ore 21.00, presso il Teatro Concordia di San Benedetto del Tronto, il concerto con la Live Music BandROCK ANTHOLOGY, formata da giovani musicisti del nostro territorio che con entusiasmo hanno accolto l’invito e ci allieteranno con musiche anni ’60, ’70 e ’80. L’ingresso è libero. La manifestazione ha avuto il patrocinio ed il sostegno economico della Provincia di Ascoli Piceno, dei Comuni di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto, Grottammare, Castel di Lama, Offida, Ripatransone, Monteprandone, Cupra Marittima e del CSV Marche. L’invito è esteso a tutti per festeggiare insieme questo importante traguardo dell’Associazione.

clicca l’allegato

Aido




Aido – 14ma giornata nazionale di informazione e autofinanziamento

Sabato 3 e domenica 4 ottobre. 
Anche il Comune scende in piazza con lo stand dell’Anagrafe
Ascoli Piceno – Sabato 3 e domenica 4 ottobre si svolgerà, in Piazza del Popolo, la quattordicesima Giornata Nazionale di informazione e autofinanziamento, promossa dall’Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule.
I volontari dell’A.I.D.O. saranno presenti in oltre 1.400 piazze per incontrare i cittadini e dare loro informazioni sull’importanza della donazione come valore sociale e come opportunità per salvare la vita a chi non ha altre possibilità di sopravvivenza. Durante le giornate, lasciando un’offerta, sarà possibile avere una piantina di Anthurium andreanum. Le somme raccolte saranno finalizzate a ulteriori campagne informative e alla ricerca sui trapianti.
                                                                                          
Anche il Comune di Ascoli partecipa al progetto e per questo sarà allestito uno stand dell’Amministrazione presidiato da personale dell’Anagrafe che fornirà tutte le informazioni circa la possibilità di esprimere il proprio consenso alla donazione degli organi direttamente al rilascio della carta d’identità.
Si ricorda, inoltre, che dalle ore 10.00 alle 12.00 ed anche il sabato dalle ore 16.00 alle 18.00 un medico sarà a disposizione della cittadinanza per rispondere a qualsiasi domanda.



Slack for Aido. Donare: una scelta di equilibrio

 

Fabriano – Fabriano si prepara alla manifestazione “Slack for AIDO” si tiene sabato 20 settembre, dalla mattina alle 10.00 a notte inoltrata. La giornata presenta esibizioni di slackline e highline con lo scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica alla donazione di organi e tessuti, principale obiettivo dell’AIDO. L’evento punta su un elemento che la solidarietà di AIDO e la disciplina della slackline hanno in comune: l’equilibrio. Ecco che vivere consapevoli di voler diventare donatori dona equilibrio, proprio come questa “strana” disciplina che insegna a camminare su una fune a diverse altezze, acquisendo la padronanza totale del proprio corpo e della propria concentrazione. Ed ecco che il claim della manifestazione di Fabriano è: Donare: una scelta di equilibrio. 

Oggi il testimonial Aido Giacomo Becchetti e i ragazzi de team hanno comprovato le linee di highline che sovrastano la Piazza del Comune, dove si esibiranno domani sera con spettacoli di high e trickline, insieme al team di atleti Spider e in concomitanza con gli eventi di “Motori, sport e musica: la notte blu”, organizzata dall’emittente Radio Blu. In queste foto potete avere un assaggio delle emozioni che si proveranno domani sera…