4a edizione della “Camminata per San Pio X”

Il 17 agosto 

SPINETOLI – Sabato 17 agosto alle 18 è in programma la quarta edizione della “Camminata per San Pio X”.

L’iniziativa, organizzata nell’ambito del progetto “Gli itinerari della fede”, promosso da Circolo Acli Oscar Romero, Associazione Villa San Pio X e Unione Sportiva Acli Marche, rientra anche quest’anno nel programma dei festeggiamenti del patrono della parrocchia.

Il percorso che sarà attraversato dai podisti è interamente pianeggiate, è a ridosso del fiume Tronto e a diretto contatto con la natura.

L’iniziativa è organizzata con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ascoli Piceno.

La partecipazione è gratuita, la partenza è fissata davanti alla chiesa di San Pio X nell’omonima frazione del comune di Spinetoli.

Per ulteriori informazioni sui prossimi appuntamenti del progetto “Gli itinerari della fede” si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche.




Podisti a contatto con la natura in occasione della “Camminata per San Pio X”

SPINETOLI – L’abbinamento tra promozione dell’attività fisica e valorizzazione del territorio è stato al centro della “Camminata per San Pio X” che si è svolta sabato 18 agosto in occasione delle festività patronali della frazione Villa San Pio X.

L’iniziativa, organizzata nell’ambito del progetto “Gli itinerari della fede”, promosso da Circolo Acli Oscar Romero, Associazione Villa San Pio X e Unione Sportiva Acli Marche, ha infatti permesso ai podisti presenti di attraversare un percorso a ridosso del fiume Tronto a diretto contatto con la natura.

L’iniziativa è stata organizzata con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ascoli Piceno.

Per ulteriori informazioni sui prossimi appuntamenti si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche, la partecipazione agli eventi è gratuita.

 




Camminata per San Pio X

Sabato 18 agosto 

SPINETOLI – E’ arrivata alla quarta edizione la “Camminata per San Pio X” che si svolgerà sabato 18 agosto alle ore 18 con partenza da davanti all’omonima chiesa nella frazione Villa San Pio X.

L’iniziativa, organizzata nell’ambito del progetto “Gli itinerari della fede”, promosso da Circolo Acli Oscar Romero, Associazione Villa San Pio X e Unione Sportiva Acli Marche, prevede una camminata non competitiva della durata di un’ora aperta a cittadini di ogni età.

Dopo il successo ottenuto nelle tre precedenti edizioni della manifestazione l’iniziativa viene riproposta con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ascoli Piceno per abbinare la promozione dell’attività fisica e sportiva alla valorizzazione del territorio e alla riscoperta di luoghi della fede.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione si possono consultare il sito www.usaclimarche.com o la pagina facebook Unione Sportiva Acli Marche, la partecipazione è gratuita.




Sabato 19 agosto la “Camminata per San Pio X”

 

 

SPINETOLI – E’ arrivata alla terza edizione la “Camminata per San Pio X” che si svolgerà sabato 19 agosto alle ore 18 con partenza da davanti all’omonima chiesa.

L’iniziativa, organizzata nell’ambito del progetto “Gli itinerari della fede”, promosso da Circolo Acli Oscar Romero, Associazione Villa San Pio X e Unione Sportiva Acli Marche, prevede una camminata non competitiva della durata di un’ora aperta a cittadini di ogni età.

Dopo il successo ottenuto nelle due precedenti edizioni della manifestazione l’iniziativa viene riproposta con la collaborazione dell’Ufficio per la pastorale tempo libero, turismo e sport della diocesi di Ascoli Piceno per abbinare la promozione dell’attività fisica e sportiva alla valorizzazione del territorio e alla riscoperta di luoghi della fede.

Per ulteriori informazioni sulla manifestazione si possono consultare il sito www.usaclimarche.com oppure la pagina facebook “Gli itinerari della fede”.

L’iniziativa, nel corso del 2017, ha già toccato altri comuni come Cossignano, Monteprandone, Montedinove ed Ascoli Piceno e ne toccherà altri nei prossimi mesi.




A Spinetoli la “Camminata per San Pio X”

SPINETOLI, 2015-08-13 – In occasione della festività di San Pio X e grazie alla collaborazione del locale Associazione Villa San Pio X è in programma per domenica 16 agosto, a partire dalle ore 18, la “Camminata per San Pio X”.

Si tratta della seconda edizione di una bella manifestazione che già lo scorso anno ha destato parecchia attenzione tra cittadini di ogni età che hanno voluto aderire all’invito dell’U.S. Acli Marche a partecipare ad un evento che da un lato vuole promuovere la salute dei cittadini e dall’altro ricordare figure importanti come quella di San Pio X, Papa Sarto, di cui lo scorso anno ricorreva il centenario della morte.

Il programma della manifestazione prevede il ritrovo dei podisti dalle ore 17,30 in poi davanti alla chiesa di San Pio X nell’omonima frazione del comune di Spinetoli per la registrazione dei dati anagrafici dei partenti. Alle ore 18 ci sarà il via del gruppo che sarà impegnato in una camminata non competitiva, su di uno splendido percorso di circa 5 chilometri, che terminerà di nuovo davanti alla chiesa di San Pio X.

La “Camminata per San Pio X” è riservata a tutti coloro che vogliono trascorrere un po’ di tempo svolgendo una attività salutare ma particolarmente semplice come una camminata di gruppo.

In questi ultimi anni l’Unione Sportiva Acli ha promosso una lunga serie di camminate riservate a patroni e santi come ad esempio San Giacomo della Marca a Monteprandone, San Nicolò e San Giorgio ad Acquaviva Picena, San Tommaso Becket a Montedinove, San Mauro a Monsampolo, Sant’Emidio ad Ascoli ed altre.

Per ulteriori informazioni ci si può rivolgere al numero telefonico 3495711408 oppure consultare l’evento facebook “Camminata per San Pio X”.




Successo di partecipanti per la “Camminata per San Pio X”

Un apprezzamento anche da parte del presidente della Regione Marche

 

 

SPINETOLI –  Ancora una iniziativa di promozione della salute, organizzata dall’Unione Sportiva Acli, che fa centro.

Stiamo parlando della “Camminata per San Pio X” che si è svolta domenica scorsa nell’omonima frazione nell’ambito dei festeggiamenti del patrono organizzati dall’Associazione Villa San Pio X, Alla camminata hanno partecipato persone di ogni età, oltre cinque, dai bambini agli anziani per i quali è stato un’occasione per occuparsi della propria salute e contrastare l’obesità un problema che al giorno d’oggi è sempre più presente nella popolazione.

La camminata ha permesso ai partecipanti di transitare su di uno splendido percorso di oltre cinque chilometri per un’ora e un quarto di cammino.

La promozione della salute mediante l’organizzazione di attività fisica e di camminate di gruppo è uno dei progetti che l’Unione Sportiva Acli sta portando avanti, con successo, nel territorio regionale.

D’altronde si va ad intervenire su di un ambito, quello della promozione della salute, che permette anche risparmi sui costi sanitari.

Va poi evidenziato anche l’aspetto sociale delle camminate che sono momenti di aggregazione, specie nei comuni più piccoli.  

Un apprezzamento a simili iniziative è arrivato anche dal presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca.

“Siamo in perfetta sintonia con il mondo dello sport – ha detto il governatore nel corso di un recente incontro tra la giunta regionale e la giunta regionale del Coni – sulla funzione sociale dell’attività fisica perché riteniamo lo sport un importante elemento di coesione per la comunità. Va interpretato in una logica uova in cui la prevenzione non è solo funzionale al benessere della persona, ma anche al risparmio delle risorse destinate al welfare. Investire sugli stili di vita e la cultura dell’attività fisica è doppiamente importante”.

“A questa iniziativa di promozione della salute – hanno detto i dirigenti dell’Unione Sportiva Acli – abbiamo voluto abbinare una camminata in ricordo di San Pio X, Papa Sarto, a cento anni dalla morte, tornando dunque alle nostre origini, a quelle delle Acli, da cui siamo promossi, abbinando all’attività fisica la conoscenza di un santo il cui ricordo è sempre vivo ed un Papa che ha lasciato una forte testimonianza ai suoi successori”.