Risate “da morire” a Esanatoglia con le Dieci Donne Mamme Matte

Esanatoglia – Le Dieci Donne Mamme Matte di Camerino partecipano alla VII rassegna di teatro itinerante “I Donattori” proponendo, sabato 12 ottobre 2019 alle ore 21,15 nel Teatro comunale di Esanatoglia, la commedia in due atti di Italo Conti “www.scampamorte.com”.

Fortunato Scampamorte, titolare dell’omonima agenzia di pompe funebri, mal tollera Felice Agonia, fidanzato di sua figlia Addolorata e soprattutto non approva le innovazioni tecnologiche che costui intende apportare alla storica attività di famiglia. Tuttavia il lavoro deve andare avanti e tutto lo staff, Anselmo compreso, è pronto a dar seguito alle ultime volontà espresse dal cavaliere Onofrio Del Corno, che lascia l’affranta moglie Adalgisa e la sorella Matilde. Ma nella storia fanno irruzione anche due postini particolari, Venere e Umberto, quest’ultimo amico ‘molto’ intimo della vedova inconsolabile.

Una commedia esilarante, irriverente… da morire dal ridere con Francesco Mariotti, Mauro Sebastiani, Donatella Pazzelli, Massimo Marchetti, Massimo Urlietti, Loredana Ottavini, Daniela Calcinelli, Rossella Marsili e Paolo Romagnoli, regia di Alberto Pepe, trucco e parrucco a cura di Patrizia Pupilli, luci e suoni di Cesare Casoni e Giuseppe Rivelli.

Ingresso gratuito.




Le Dieci Donne Mamme Matte aprono le feste di Annifo con Scampamorte

Perugia – Le Dieci Donne Mamme Matte di Camerino venerdì 9 agosto alle ore 21,15 aprono le feste di Annifo (PG) con la commedia in due atti di Italo Conti “www.scampamorte.com”.

Fortunato Scampamorte, titolare dell’omonima agenzia di pompe funebri, mal tollera Felice Agonia, fidanzato di sua figlia Addolorata e soprattutto non approva le innovazioni tecnologiche che costui intende apportare alla storica attività di famiglia. Tuttavia il lavoro deve andare avanti e tutto lo staff, Anselmo compreso, è pronto a dar seguito alle ultime volontà espresse dal cavaliere Onofrio Del Corno, che lascia l’affranta moglie Adalgisa e la sorella Matilde. Ma nella storia fanno irruzione anche due postini particolari, Venere e Umberto, quest’ultimo amico ‘molto’ intimo della vedova inconsolabile.

Una commedia esilarante, irriverente… da morire dal ridere con Francesco Mariotti, Mauro Sebastiani, Donatella Pazzelli, Massimo Marchetti, Massimo Urlietti, Loredana Ottavini, Daniela Calcinelli, Rossella Marsili e Paolo Romagnoli, regia di Alberto Pepe, trucco e parrucco a cura di Patrizia Pupilli, luci e suoni di Cesare Casoni e Giuseppe Rivelli.

 




Le Ddmm riportano sul palcoscenico “www.scampamorte.com”

Stagione teatrale di Camerino

Camerino – Nell’ambito della rassegna “La città in scena” della stagione teatrale 2019 del Comune di Camerino e dell’Amat, le Dieci Donne Mamme Matte rimettono in scena nell’Auditorium Benedetto XIII – dopo 5 anni dalla prima rappresentazione – la commedia in due atti di Italo Conti “www.scampamorte.com”.

La compagnia ritorna nell’agenzia funebre di Fortunato Scampamorte (Francesco Mariotti) che si trova a subire le innovazioni tecnologiche che il giovane Felice Agonia (Mauro Sebastiani), fidanzato della propria figlia Addolorata (Donatella Pazzelli), vuole apportare alla storica impresa di famiglia. Campagne promozionali sui funerali, strumentazioni elettroniche all’avanguardia e trattamenti di bellezza del defunto che vanno a scontrarsi con l’idea di commiato del vecchio titolare, abituato a trattare diversamente l’evento che conclude la vita terrena e a borbottare spesso: “Metro e lapis sono la rivincita di noi uomini mortali sulla plastica cinese!”.

All’improvviso muore il cavaliere Onofrio Del Corno (Massimo Urlietti), che lascia l’affranta moglie Adalgisa (Loredana Ottavini) e la sorella Matilde (Daniela Calcinelli), e tutto lo staff della Scampamorte, compreso il tuttofare Anselmo (Massimo Marchetti), è pronto a dar seguito alle ultime volontà espresse dal defunto.

Nella storia comico-noir fanno irruzione anche due postini particolari, Venere e Umberto (rispettivamente Rossella Marsili e Paolo Romagnoli), quest’ultimo amico ‘molto’ intimo della vedova inconsolabile.

Scenografie e costumi DDMM, trucco e parrucco Patrizia Pupilli, luci e suoni Cesare Casoni e Giuseppe Rivelli, regia Alberto Pepe.

Biglietti (posto unico numerato a 5 euro) alla biglietteria dell’Auditorium aperta il giorno precedente lo spettacolo dalle 17 alle 19 e il giorno di spettacolo dalle ore 18.

Prevendite anche nelle biglietterie del circuito AMAT/Vivaticket, on line vivaticket.it

Informazioni al 320 4346883, Ufficio Cultura Comune di Camerino via Le Mosse, 19 tel. 0737 632440 cultura@comune.camerino.mc.it AMAT 071 2072439 amatmarche.net e Call Center dello spettacolo delle Marche tel. 071 2133600.

Inizio ore 21.15




Le Ddmm con “www.scampamorte.com” a Montecosaro

Montecosaro – Nell’ambito della rassegna “comico per il diAletto” edizione 2019, ospitata al Teatro delle Logge di Montecosaro, sabato 19 gennaio alle ore 21,30 la compagnia delle Dieci Donne Mamme Matte di Camerino presenta la commedia in due atti di Italo Conti “www.scampamorte.com”.

Fortunato Scampamorte (Francesco Mariotti), titolare dell’omonima agenzia di pompe funebri, non sopporta per niente Felice Agonia (Mauro Sebastiani), fidanzato di sua figlia Addolorata (Donatella Pazzelli) e le innovazioni tecnologiche che intende apportare alla storica attività di famiglia. Tuttavia il lavoro deve andare avanti e tutto lo staff, Anselmo compreso (Massimo Marchetti), è pronto a dar seguito alle ultime volontà espresse dal cavaliere Onofrio Del Corno (Massimo Urlietti), che lascia l’affranta moglie Adalgisa (Loredana Ottavini) e la sorella Matilde (Daniela Calcinelli). Nella storia comico-noir fanno irruzione anche due postini particolari, Venere e Umberto (rispettivamente Rossella Marsili e Paolo Romagnoli), quest’ultimo amico ‘molto’ intimo della vedova inconsolabile.

Scenografie e costumi DDMM, trucco e parrucco Patrizia Pupilli, luci e suoni Cesare Casoni e Giuseppe Rivelli, regia Alberto Pepe.

La rassegna è organizzata dal Comune di Montecosaro con il contributo della UILT Marche.




Alla pensione Modesta: prossimi appuntamenti

 

Camerino – Altri due appuntamenti in questo caldo mese di luglio per le Dieci Donne Mamme Matte, che portano nelle piazze la commedia in due atti di Paolo Cappelloni “Alla pensione Modesta”.

La compagnia di Camerino sarà a Civitanova Marche – Lungomare sud, sabato 14 luglio 2018 nell’ambito dell’iniziativa “Dal mare alla montagna ferita” che prende in via proprio sabato prossimo per concludersi il 22 luglio. L’evento di solidarietà è organizzato dai Comuni di Civitanova Marche, Camerino, San Severino Marche, Visso, Sarnano, Cingoli, insieme alla Croce Rossa Italiana e all’associazione la Decisione.

Lunedì 23 luglio 2018 le DDMM, come ormai da tradizione, sono presenti negli appuntamenti delle “Feste di Sant’Anna” che si svolgeranno dal 19 al 26 luglio a Camerino, presso il Centro di comunità Vallicelle.

Le DDMM è una compagna che nasce a Camerino nel 2000, che si costituisce come Associazione teatrale Dieci Donne Mamme Matte il 22 giugno 2005 e che il 13 giugno 2018 si è iscritta alla UILT.




Dieci Donne Mamme Matte, “Alla pensione Modesta” a Potenza Picena

Potenza Picena – Le Dieci Donne Mamme Matte saranno a Potenza Picena venerdì 6 luglio 2018 nell’ambito della rassegna di commedie dialettali “Pe’ rride un moccò!”, organizzata dalla Pro Loco Potenza Picena.

Nella cornice del Pincio Potenza Picena (inizio alle ore 21,30 – ingresso gratuito), la compagnia di Camerino metterà in scena lo spettacolo “Alla pensione Modesta”.

Ritorneranno nella hall dell’alberghetto più simpatico del mondo Severo (Mauro Sebastiani) e la moglie Modesta (Donatella Pazzelli) insieme al ‘garçon’ Anacleto (Francesco Mariotti) e ai tanti personaggi (Riziero – Paolo Romagnoli, Stella – Rosella Marsili, Avv. Archivi – Daniela Calcinelli, Dott. Guarito – Loredana Ottavini), che incarnano vizi e virtù e che fanno sorridere del quotidiano.

Scenografie e costumi DDMM, trucco e parrucco Patrizia Pupilli, luci e suoni Cesare Casoni, Massimo Urlietti e Giuseppe Rivelli, regia Alberto Pepe.

 




“Alla pensione Modesta” arriva a Caldarola

 

Caldarola – Il cartellone della VII edizione della rassegna di teatro amatoriale “Dialettiamoci” ospita le Dieci Donne Mamme Matte.
Grazie all’organizzazione della Compagnia Valenti di Treia e alla caparbietà dei sindaci di 5 comuni coinvolti: Cessapalombo, Belforte del Chienti, Caldarola, Serrapetrona e Camporotondo di Fiastrone, sabato 13 gennaio 2018 nella sala polivalente “Tonelli” di Caldarola alle ore 21.15 la compagnia di Camerino presenta lo spettacolo “Alla pensione Modesta”.
Ritornano Severo (Mauro Sebastiani) e la moglie Modesta (Donatella Pazzelli) che insieme al ‘garçon’ Anacleto (Francesco Mariotti) gestiscono questa particolare pensione, dove tanti personaggi (Riziero – Paolo Romagnoli, Stella – Rosella Marsili, Avv. Archivi – Daniela Calcinelli, Dott. Guarita – Loredana Ottavini), si incontrano e si scontrano, ciascuno con i propri vizi e le proprie virtù, per sorridere del quotidiano.
Scenografie e costumi DDMM, trucco e parrucco Patrizia Pupilli, luci e suoni Cesare Casoni, Massimo Urlietti e Giuseppe Rivelli, regia Alberto Pepe.
Ingresso unico: 5 euro.

Ddmm, Alla pensione Modesta

 




“Alla pensione Modesta”: debutto di successo

Camerino – “Il terremoto ci ha messo a dura prova, tuttavia abbiamo voluto riprendere la nostra attività per regalare un sorriso e sorridere noi stessi. Un ringraziamento particolare va ai ragazzi della Joy Dance che con i loro balletti arricchiscono il nostro lavoro.”. Visibilmente emozionato il regista delle Dieci Donne Mamme Matte, Alberto Pepe, ha preso la parola al termine della commedia “Alla pensione Modesta”, che ha debuttato sabato 18 novembre nell’Auditorium Benedetto XIII di Camerino davanti ad un pubblico delle grandi occasioni. Presente anche l’autore Paolo Cappelloni, che si è complimentato con la compagnia camerte.
Risate e applausi a scena aperta per Severo e Modesta (Mauro Sebastiani e Donatella Pazzelli) che insieme ad Anacleto (Francesco Mariotti) hanno accolto e gestito nella pensione i vari personaggi (Riziero – Paolo Romagnoli, Stella – Rosella Marsili, Avv. Archivi – Daniela Calcinelli, Dott. Guarita – Loredana Ottavini) fino all’epilogo di una storia che fa sorridere della normalità.
Scenografie e costumi DDMM, coreografie Centro studi danza Joy Dance, trucco e parrucco Patrizia Pupilli e Tiziana Moneta, luci e suoni Cesare Casoni, Massimo Urlietti e Giuseppe Rivelli.
Sabato 25 novembre la compagnia ripropone lo spettacolo ad Esanatoglia, presso il Teatro comunale, nell’ambito della V rassegna di teatro dialettale “I Donattori” organizzata dall’AIDO, gruppo comunale di Esanatoglia.

 




Ddmm all’opera: Benvenuti “Alla pensione Modesta”!

 

Camerino – “Alla pensione Modesta” c’è gran fermento e non potrebbe essere altrimenti con le Dieci Donne Mamme Matte all’opera per presentare, sabato 18 novembre 2017 alle ore 21,15 nell’Auditorium Benedetto XIII di Camerino (loc. Colle Paradiso), l’omonima commedia in due atti di Paolo Cappelloni.

Severo (Mauro Sebastiani) e sua moglie Modesta (Donatella Pazzelli) insieme al ‘garçon’ Anacleto (Francesco Mariotti) gestiscono la loro pensione frequentata da tanti personaggi (Riziero – Paolo Romagnoli, Stella – Rosella Marsili, Avv. Archivi – Daniela Calcinelli, Dott. Guarita – Loredana Ottavini), ciascuno con i suoi vizi e le sue virtù, per sorridere del quotidiano.

Scenografie e costumi DDMM, coreografie Centro studi danza Joy Dance, trucco e parrucco Patrizia Pupilli, luci e suoni Cesare Casoni e Giuseppe Rivelli, regia Alberto Pepe.

Prevendita biglietti presso la geostruttura del city park di Camerino venerdì 17 novembre dalle ore 17 alle ore 19 e presso l’auditorium Benedetto XIII sabato 18 dalle ore 18 in poi.

 




#torniAmoaridere con le Ddmm

 

Camerino – Sabato 18 novembre 2017 alle ore 21,15 nell’Auditorium Benedetto XIII di Camerino (loc. Colle Paradiso) ritornano le Dieci Donne Mamme Matte con la commedia in due atti di Paolo Cappelloni “Alla pensione Modesta”.

La storia si svolge tra le quattro mura di una ‘modesta’ pensione a gestione familiare, dove si incontrano e si scontrano le vite della famiglia dei proprietari (Modesta con suo marito Severo e l’aiutante Anacleto) con quella di artisti, professionisti e singoli cittadini.

Il divertimento è assicurato perché, per dirla con le parole di un grande comico come Antonio Albanese: “La normalità è la cosa più importante, divertente e interessante che ci sia”.

https://www.facebook.com/diecidonnemammematte/

press@diecidonnemammematte.org