Enrica Loggi, “Una profonda leggerezza”

Monsampolo del Tronto  Domenica 30 giugno, alle 18.00, presso Sala Ipogei “Galleria Marconi” a Monsampolo del Tronto ci sarà IL PAESE, IL RITORNO, incontro di poesia con Enrica Loggi. La poetessa presenterà il suo nuovo libro “Una profonda leggerezza” e tre testi inediti dedicati a Monsampolo, suo paese d’origine.

Converserà con l’autrice Rosita Spinozzi, direttore de ilGraffio.online, a leggere i testi insieme a Enrica Loggi ci sarà Fiorenzo Massacci.

Le lettura rientra nelle manifestazioni organizzate nell’ambito della mostra di arte contemporanea “Tempo Presente”, doppia personale che presenta le opere di Giuseppe Biguzzi e Roberto Cicchinè.

L’evento è organizzato dal Comune di Monsampolo, dal Sistema Museale Piceno e da Marche Centro d’Arte in collaborazione con ilGraffio on line.

La Sala Ipogei “Galleria Marconi” si trova in via F.lli Kennedy a Monsampolo del Tronto.

Punto informativo, e prenotazioni Museo della cripta Chiesa Maria Ss. Assunta

Tel. 3771500858

 




PoesiEnricaLoggi: il tatto estremo dell’esistere

A Macerata, incontro di poesia con Enrica Loggi e Martina Luce Piermarini.

 

Venerdì 10 Novembre, ore 17, alla Biblioteca Mozzi–Borgetti di Macerata avrà luogo la presentazione del nuovo libro “PoesiEnricaLoggi”. La poetessa sambenedettese sarà presentata da Martina Luce Piermarini, organizzatrice dell’evento; introdurrà Massimo Consorti, direttore della Rivista UT. Accompagnerà la lettura dei testi la flautista Chiara Marchiani.

Il libro è una silloge di poesie già apparse sulla Rivista UT di San Benedetto del Tronto, e riproposte recentemente nella nuova collana editoriale “I Quaderni di UT”. Queste liriche rappresentano il punto di arrivo di un lungo percorso poetico che ha portato Enrica Loggi alla pubblicazione di diverse raccolte. In tutte domina un sentimento di attesa, contemplazione, ricerca linguistica e appartenenza al caleidoscopio della Poesia. Un mondo in cui si riconosce una volontà di superamento del dato quotidiano, attraverso la parola riparatrice, nell’urgenza di un sereno riscatto.

Tutte le cose scomparendo veloci
fanno la somma d’ore indefinite.
Oscilli nei secondi delle attese
cerchi la riva, mentre è la tua vita
che oltrepassa scorrendo le due sponde.”

Dialogherà con Enrica l’amica Martina Luce Piermarini, poetessa maceratese (autrice del libro “Interferenze alla luce“, Italic Pequod 2014). Entrambe unite dal culto per la purezza del verso, ospite del senso profondo e complesso dell’essere, e insieme del suo lirico trascendersi.

 

 




Enrica Loggi, “Canto di vita“

La poesia di Enrica Loggi alla Galleria Marconi
Cupra Marittima – La Galleria Marconi conclude felicemente il suo ciclo primaverile di mostre d’arte contemporanea organizzando, sabato 17 giugno alle 18.00, un incontro di poesia con Enrica Loggi.
L’evento va a coronare A me le mostre mi vengono sempre diverse (da come le avevo pensate), mostra personale in corso che vede esposte le opere dell’artista fabrianese Rita Vitali Rosati.
La poetessa sambenedettese, guidata dall’amica scrittrice Antonella Roncarolo, presenterà il suo nuovo libro: “PoesiEnricaLoggi“ (primo numero della collana “I Quaderni di UT”, a cura della Rivista UT di San Benedetto del Tronto).

Sarà l’occasione per viaggiare nel mondo poetico di Enrica sottolineando l’aspetto squisitamente lirico della sua opera.
Canto di vita“ è infatti il titolo scelto per questo percorso suggestivo che ha un momento di assoluta novità nel poemetto inedito “Dedicato ai fiori”, per la prima volta presentato al pubblico.
I fiori simboleggiano il paradigma estetico che la poesia insegue incessantemente: un sogno di bellezza e la speranza, l’occasione concreta di un risorgere alla vita, nella sua dimensione anche quotidiana.
Il canto, sempre presente nella musicalità del verso di Enrica, raggiunge una tipica tonalità di ballata o preghiera, sospesa tra fiaba, visione e realtà: il sentimento poetico si fa strada attraverso voli leggeri della parola, quasi a voler trasfigurare ripetutamente la materia esistenziale spesso avvertita nella sua problematicità, ma senza tinte grevi, anzi, nella ricerca trepida di un riscatto sempre possibile.
L’incontro terminerà con un buffet per festeggiare ulteriormente l’Arte, la Poesia e l’Estate che comincia.
Informazioni su Enrica Loggi, sue poesie e scritti vari, si trovano nel blog: http://nelsoffiodellapoesia.blogspot.it

 




Enrica Loggi, “PoesiEnricaLoggi” in biblioteca

Enrica Loggi presenta la sua nuova raccolta poetica nella Biblioteca Comunale “G. Lesca” il 29 Dicembre alle ore 17,30.

 

San Benedetto del Tronto – “PoesiEnricaLoggi” è un florilegio di 24 liriche già apparse su ”UT” Rivista d’arte e fatti culturali (di cui la poetessa è redattrice), di San Benedetto del Tronto. Un poemetto completa il libro che inaugura la nuova collana editoriale “I Quaderni di UT”. Il progetto grafico è dell’Art Director Francesco Del Zompo. La prefazione è di Alceo Lucidi e la postfazione del Direttore di UT Massimo Consorti.
La presentazione di questo “Quaderno” avrà luogo il 29 Dicembre alle ore 17,30 presso la Biblioteca Comunale “Giuseppe Lesca” di San Benedetto del Tronto. Interverranno: l’Autrice, Massimo Consorti, Giampietro De Angelis e Rosita Spinozzi. Un reading accompagnerà l’evento con le voci recitanti della poetessa, di Patrizia Sciarroni e di Fiorenzo Spina Massacci. Gli intermezzi musicali saranno della flautista Valentina Garcia Melchiorri.
L’evento è promosso dalla stessa rivista UT e dall’Associazione Culturale “Lutteratura”.

La scrittura di Enrica Loggi, come dice nella prefazione Alceo Lucidi, è caratterizzata da “un canto armonico e tornito, dalle tonalità intensissime e cristalline, da immagini chiare e struggenti che fermano attimi di vita imbevendoli di nostalgia e dolcezza…”
Un esistenzialismo lirico e fantastico si riscontra in tutta la sua produzione letteraria. Ricordiamo le sue raccolte poetiche precedenti: Vasto era il mare, (Maroni, 1993), Il seme della pioggia (Maroni, 1995), Musica leggera (Maroni, 2000), Di acque e segni labili (Edizioni del Leone, 2000), Il talento dei giorni (Stamperia dell’Arancio, 2002), …A una rima di vento (Polistampa, 2012).
I suoi scritti in prosa sono: il saggio La pesca a vela: quasi un film d’epoca (in “Ruralità e marineria”, Maroni 1993), il saggio sulla poetessa Bice Piacentini Dal linguaggio alla donna (in “La donna sambenedettese nella realtà sociale del territorio”, 1998), il racconto di mare Fortuna (in “San Benedetto città del mare“, Maroni, 1998), il saggio Crivelli e la grazia del Piceno (in “Femminile Plurale“, Vydia, 2014).
Inoltre, suoi articoli e testi critici sulla poesia e sull’arte si trovano nel blog da lei curato: “Nel soffio della poesia” ( http://nelsoffiodellapoesia.blogspot.it/ ).

PoesiEnricaLoggi

PoesiEnricaLoggi




PoesiEnricaLoggi

Un Reading di poesie e musica per presentare il nuovo libro di Enrica Loggi

 

San Benedetto del Tronto – “PoesiEnricaLoggi” è il titolo della nuova raccolta di liriche che la poetessa sambenedettese presenterà il 29 Dicembre presso la Biblioteca Comunale G.Lesca di San Benedetto del Tronto, alle ore 17,30.
Per l’occasione l’Autrice, insieme agli attori Patrizia Sciarroni e Fiorenzo Spina Massacci, leggerà le sue poesie accompagnata dalla flautista Valentina Garcia Melchiorri che eseguirà brani musicali di C.Debussy, F.Doppler, P.Taffanel e J.Andersen.
Il libro è di particolare interesse e pregio perché costituisce il Primo numero della nuova Collana Editoriale “I Quaderni di UT”, curata dalla Rivista letteraria UT, per il raffinato progetto grafico di Francesco Del Zompo. La Poetessa ha raccolto in questa pubblicazione 24 poesie scritte per UT dal 2012 al 2016 (più un poemetto), con le quali riconferma la poetica già ampiamente sviluppata nelle sue precedenti raccolte. Una visione sognante della realtà che, trasfigurata dalla parola poetica, non perde tuttavia il suo carattere di “prova” da superare quotidianamente con sempre rinnovato slancio etico ed estetico.
Il Quaderno reca una prefazione del critico Alceo Lucidi e una postfazione del direttore di UT Massimo Consorti. Quest’ultimo interverrà alla presentazione insieme allo scrittore Giampietro De Angelis e alla giornalista Rosita Spinozzi.
Informazioni approfondite su Enrica Loggi si possono trovare nel blog da lei curato: “Nel soffio della poesia”.
L’attività culturale della rivista UT si può seguire sulla relativa pagina Facebook e nei blog: “Il mondo di UT” e “UT Magazine”.

Enrica Loggi

Enrica Loggi




Marche Centro d’Arte, le ‘rime di vento’ di Enrica Loggi alla Galleria Marconi

di Rosita Spinozzi

 

CUPRA MARITTIMA – L’Expò di arte contemporanea ‘Marche Centro d’Arte’ si veste di poesia con i meravigliosi versi di Enrica Loggi tratti dalla sua ultima raccolta di liriche ‘…A una rima di vento’, che verrà presentata venerdì 13 giugno alle ore 18,30, presso la Galleria Marconi di Cupra Marittima. Oltre a beneficiare della presenza dell’autrice che leggerà alcune poesie, l’evento sarà presentato dalla giornalista e critica d’arte Nikla Cingolani con relativi interventi del pubblico presente.

Mirabile il cammino nella poesia effettuato da Enrica Loggi, persona di grande sensibilità che non è mai stanca di credere al valore del verso, allo sguardo che penetra ed assolve, alla poesia che resiste. Perché per lei stessa è un modo di ‘agere contra’. Lo dimostra chiaramente il suo libro di liriche ‘… A una rima di vento’, sessanta poesie a cui fanno da corollario alcuni disegni dell’artista Giancarlo Orrù. Versi che difendono la ‘pietas’ calpestata nei rapporti di potere, la tenerezza e il pregio della meditazione contro l’oblio che si pone come una nefasta alchimia nel mondo dei valori. «Il mio è un viaggio dentro la parola che dura da anni, e si rinnova nella fiducia in un ‘altrove’ che possa avvolgere, che possa consegnarsi a ciascuno come un dono inaspettato. Un altrove che contenga, in un gioco di rimandi, una perla fraterna, un patto d’affezione» spiega Enrica, che trae l’ispirazione più forte dalla natura vista nei suoi mille volti arborei e nelle sue umili creature. È una poetica ben delineata quella di Enrica, poiché dai versi che danzano leggiadri su carta dipingendo un delicato, ma anche tenace, affresco della quotidianità, emergono la sua essenza interiore, la sua anima delicata, la sua poetica lieve e al tempo stesso graffiante, l’animo nobile di una donna che ha fatto della poesia una ragione di vita. Perché Enrica ha gli occhi che brillano d’infinito, di amore immenso per il creato; di pura gioia per le cose autentiche, persino per un raggio di sole che illumina un ciglio di strada campeste.

Quattro le ‘tematiche’, o meglio i ‘quadri’ attraverso i quali il libro di Enrica Loggi si schiude agli occhi dei lettori, per scendere poi lieve come una carezza nei loro cuori: il vento, la luce, la presenza, la natura. Per Enrica il vento muove le pagine del Tempo. A volte chiude bruscamente il libro. «‘Luce bianca, convivio dei recenti mattini’, recita un mio verso. La luce è un banchetto celeste. Le presenze? Come quella della bambola Anna Dora, ci sono presenze inanimate che hanno il potere di rianimare tanti rapporti di vita tra passato e presente» spiega la poetessa «Per quanto riguarda la natura, adoro l’umiltà dei cigli di strada campestre. Si vestono di fiori gialli, bianchi, di papaveri, di avena nella grande parata di ogni stagione».

Enrica Loggi ha pubblicato le raccolte di liriche ‘Vasto era il mare’ (Maroni, 1993), ‘Il seme della pioggia’ (Maroni, 1995), ‘Musica leggera’ (Maroni, 2000), ‘Di acque e segni labili’ (Edizioni del Leone, 2000), ‘Il talento dei giorni’ (Stamperia dell’Arancio, 2002), ‘…A una rima di vento’ (Polistampa, Firenze, 2012).
É redattrice della rivista letteraria UT di San Benedetto del Tronto. Alcuni suoi testi, in poesia e in prosa, sono presenti nel blog:
http://nelsoffiodellapoesia.blogspot.it/