Beach Soccer, al via la 2a tappa del campionato di serie A

San Benedetto del Tronto, 2016-07-14 – È stata presentata nell’aula consiliare del comune di San Benedetto la seconda tappa del girone A del campionato di beach soccer di serie A 2016 organizzata dal dipartimento beach soccer della Lega Nazionale Dilettanti con la collaborazione della Happy Car Samb beach soccer e dell’amministrazione comunale di San Benedetto. Per la città si tratta dell’undicesima volta che ospita una manifestazione di questo appassionante sport estivo del quale ha già visto tutte le tipologie di eventi nazionali e qualcuno internazionale come la tappa per la qualificazione degli Europei con Eric Cantona ct della Francia e la Euro Winners Cup. «Per San Benedetto è un piacere ospitare questo tipo di eventi, visto che è una città di mare, di spiaggia e di sport e il beach soccer racchiude tutti questi elementi insieme – ha detto l’assessore allo sport Pierluigi Tassotti – siamo felici per la considerazione nella quale la Lega nazionale dilettanti ci tiene. Ringrazio il nostro ufficio sport e il suo direttore Alessandro Amadio per il lavoro costante svolto e investiremo maggiori risorse in questo settore per essere sempre più competitivi e ospitare eventi sempre più importanti. È importante anche la sinergia con la Samb beach soccer del presidente Ciferni che ci aiuta a crescere e ad aumentare il benessere della città». Importanti sono state le parole del presidente del dipartimento beach soccer della Lnd, Maurizio Minetti. «La società di San Benedetto è tra le principali di questo sport per un semplice fatto: investe sul settore giovanile con dei camp per ragazzi molto partecipati. Questa città ben si presta a queste attività perché qui la vita è un’altra cosa e sta lavorando seriamente per il futuro del beach soccer. Inoltre abbiamo apprezzato molto la disponibilità per ospitare la terza tappa». Gli ha fatto eco il presidente rossoblu Roberto Ciferni. «Ringrazio il presidente Minetti e ci auguriamo che presto potremo tenere in piedi la beach arena per tutto l’anno, sarebbe importante anche per il settore giovanile. Il nostro obiettivo è restare sempre nel gruppo delle migliori squadre perché poi tra vincere e perdere spesso c’è solo una cunetta di sabbia e la sconfitta nella finale di Coppa Italia del mese scorso (dove a un minuto dalla fine del supplementare eravamo in vantaggio) ce lo sta a ricordare. Grazie anche alla Happy Car che ci dona tranquillità economica». La Happy Car Samb beach soccer giocherà la sua prima partita di questa tappa alle ore 18 di oggi contro il Livorno per poi tornare in campo domani contro la Lazio e domenica contro i campioni d’Europa del Viareggio, sempre alle ore 18. L’ingresso alla beach arena è gratuito e le gare avranno inizio tutti i giorni alle ore 14.15. Tra i nuovi partner dei rossoblu (oltre agli sponsor storici come Papillon, Meridiana e Rossetti Costruzioni) c’è La Campofilone, che con un tipo di pasta particolarmente adatta agli sportivi, ha rivoluzionato la dieta dei calciatori sambenedettesi. «Happy Car è un’azienda radicata sul territorio – ha dichiarato il direttore del marketing Bernardo Carfagna – e siamo orgogliosi che attraverso questa sponsorizzazione, che dura ormai da tre anni, abbia raggiunto una visibilità nazionale di tutto rispetto. Una visibilità che di riflesso investe anche la nostra città, creando benessere e ritorno economico e di immagine». Un concetto ribadito dalla dirigente del settore cultura, sport e turismo Catia Talamonti. «Incentivare lo sport è strategico per l’amministrazione comunale – ha dichiarato – e penso che sia una linea da incentivare anche in futuro. Siamo contenti di collaborare con la Lega nazionale dilettanti, visto il notevole ritorno di immagine per la città. Ringrazio il direttore dell’ufficio sport Amadio che ha avuto il merito di seguire questa collaborazione fin dal suo inizio».




Beach soccer: Vastese – Sambenedettese 0 – 6 (0-4; 0-1; 0-1)

 

Viareggio, 2016-06-17 – Vittoria d’imperio della Happy Car Samb beach soccer nella gara d’esordio della serie A 2016. I rossoblu di mister Di Lorenzo hanno superato con un netto 6/0 la Vastese, ponendo già nel primo tempo il solco decisivo tra le due compagini. Dopo solo sette minuti infatti l’ex nazionale azzurro Palma e l’enfant du pays Luca Addarii con due doppiette avevano chiuso i giochi contro una volitiva formazione abruzzese che però appariva decisamente inferiore rispetto alla squadra del presidente Roberto Ciferni. Un altro gol di Addarii e la rete del brasiliano Lucas chiudevano la sfida senza particolari patemi, se si esclude l’infortunio del brasiliano Antonio Bernardo che, dopo un contrasto, riportava una distorsione che, molto probabilmente, gli impedirà di scendere in campo nelle altre due partite della tappa viareggina. Un handicap importante per la Happy Car che dovrà fare a meno per impegni personali anche di Felice Pastore. ‘Siamo partiti subito col piede giusto – ha commentato l’allenatore Oliviero Di Lorenzo – e abbiamo potuto poi controllare il match dosando le forze in vista dell’importante gara contro il Milano. Loro hanno perso contro il Pisa e se dovessimo batterli avremmo messo in difficoltà un importante avversario per la finale scudetto. Peccato per le assenze che, unite a quelle di Bruno Novo e di Clarke, ci potrebbero dare problemi, ma noi abbiamo sempre puntato sul gruppo ed è quello che faremo anche contro i rossoneri’. Nei lombardi mancherà Grassi, espulso nel corso della partita contro il Pisa. Le formazioni. Vastese: Cianci, Muratore S., Luongo, Muratore M., Vimo, Del Bonifro, Cesario, Ciappa, Turdò, Di Foglio, Triglione, Iarocci. All: Sabalino. Happy Car Samb: Antonio, Errigo, Pastore, Miceli, Di Maio, Lucas, Palma, Camilli, Marazza, Addarii, Pomello, Galeano. All: Di Lorenzo. Arbitri: Di Mauro (Sesto San Giovanni), Gosetto (Schio). Reti: 2’ pt Palma (S), 4’ pt Palma (S), 5’ pt Addari (S), 7’ pt Addari (S), 12’ st Addari (S), 6’ tt Lucas (S). Sabato alle ore 16.45 la Happy Car affronterà il Milano.

Samb - Vastese

Samb – Vastese




Per la Happy Car Samb inizia il campionato di beach soccer in serie A

San Benedetto del Tronto – Inizia il campionato di beach soccer di serie A e la Happy Car Samb, dopo l’ottimo debutto in Coppa Italia (sconfitta negli ultimissimi istanti della finalissima dai freschi campioni d’Europa del Viareggio), si prepara per questa nuova avventura, la settima consecutiva nella massima serie di questa affascinante disciplina estiva, che prenderà il via proprio da Viareggio. Un’avventura che è stata preceduta da una magnifica notizia. Le prossime due tappe del girone A, quello che comprende la Happy Car, verranno ospitate entrambe da San Benedetto alla Beach Arena, che è gestita impeccabilmente dalla società rossoblu. Le due tappe del raggruppamento si disputeranno dal 15 al 17 e dal 29 al 31 luglio. ‘Un riconoscimento alla nostra qualità nell’organizzazione degli eventi – ha dichiarato con palese orgoglio il presidente Roberto Ciferni – che ci fa immensamente piacere e che rappresenta un grande sforzo, ma che sono certo saremo in grado di affrontare al meglio’. Rispetto alla formazione che ha ben figurato in Coppa Italia il mister Oliviero Di Lorenzo ha apportato due modifiche dovendo fare a meno del capitano portoghese Bruno Novo (infortunato e impegnato con la propria nazionale) e dell’inglese Aaron Clarke che è dovuto tornare d’urgenza nel suo paese per un grave lutto familiare che lo ha colpito. A loro posto sono stati convocati Alessandro Miceli, che farà così il proprio esordio con la maglia rossoblu e del riconfermato Sasà Di Maio. Questa quindi la formazione che sarà a disposizione nella tappa d’esordio in campionato a Viareggio. Comello, Errigo, Pastore, Lucas, Palma, Camilli, Marazza, Addarii, Galeano, Antonio Bernardo, Miceli, Di Maio. All: Di Lorenzo. La Happy Car è stata inserita nel girone A che quest’anno sarà a nove squadre per la defezione del Riccione (Brescia, Lazio, Livorno, Milano, Pisa Romagna, Vastese e Viareggio) e nella prima tappa (che riguarderà entrambi i raggruppamenti) affronterà venerdì 17 giugno alle ore 10.30 la Vastese, sabato 18 il Milano alle 16.45 e domenica 19 il Brescia alle 15.30. La finale scudetto, alle quali accederanno le prime quattro squadre di ciascun girone, si disputerà dal 4 al 7 agosto a Riccione.

Samb beach soccer 2016

Samb beach soccer 2016




Beach Soccer, la Samb perde la Coppa Italia all’extratime

 

Viareggio – Sambenedettese 7-6 dts (2-3; 3-2; 1-1; 1-0)

 

Catania, 2016-06-05 – Si spegne sulle traverse colpite da Lucas, nei secondi finali dell’ extratime, il sogno dell’ HappyCar Samb di conquistare la sua seconda Coppa Italia di beach soccer. Il Viareggio si è imposto per 7-6 trascinato da un Gori formato super. Cinque delle sette reti realizzate dalla formazione toscana sono state messe a segno dal bomber della Nazionale diretta dal ct Agostini. I rossoblù, però, possono recriminare per il fatto che per gran parte dell’ incontro sono stati sempre in vantaggio. Qualche amnesia in chiave difensiva è costata caro soprattutto quando sopra di due reti (4-2 il parziale per l’ Happy Car Samb), Bruno Novo compagni si sono fatti rimontare nel giro di due minuti.

Solo nel terzo tempo il Viareggio è riuscito a mettersi in evidenza, approfittando anche di un calo fisico da parte della formazione di Oliviero Di Lorenzo. Ma l’ Happy Car è stata sempre aggrappata al match anche quando i bianconeri erano passati in vantaggio ad inizio della terza frazione grazie alla potente conclusione di Lucas che aveva fissato il punteggio sul 6-6. Nell’ extratime decisiva l’ennesima rete di Gori con la difesa rossoblù non precisa nella chiusura. E poi le traverse di Lucas (una tripletta, alla fine, per l’attaccante brasiliano) che negano all’ Happy Car Samb di giocarsi la Coppa Italia ai rigori. Le altre reti rossoblù portano la firma di Bruno Novo (due) e Addarii.

“Abbiamo giocato alla pari –commenta il tecnico rossoblù Oliviero Di Lorenzo- con i neo campioni d’Europa del Viareggio. Siamo rimasti sempre in partita e le due traverse, nei supplementari ci hanno negato la possibilità di arrivare ai rigori. La nostra è una squadra rinnovata di sei dodicesimi ed ogni anno arriviamo sempre tra le prime quattro, nonostante che costruiamo la formazione con i mezzi che abbiamo analizzando i vari campionati e scovando veri e propri talenti che, nella stagione successiva, le altre squadre ci scippano. E poi quando si ha in squadra Gori si parte sempre con due goldi vantaggio rispetto agli avversari. Debbo comunque fare un plauso ai miei ragazzi che in questa Coppa Italia hanno fatto vedere cose egregie. Abbiamo dimostrato di avere la possibilità di conseguire risultati importanti anche nel prossimo campionato di serie A”.

 

Viareggio: Carpita, Cinquini, Genovali, Valenti, Marinai Ste., Marinai Si, Remedi, Gori, Ozu Moreira, Francois, Gemignani, D’Onofrio.

All: Santini

 

Happy Car Samb: Comello, Errigo, Pastore, Antonio Bernardo, Lucas, Palma, Camilli, Bruno Novo, Marazza, Addarii, Galeano.

All: Di Lorenzo

 

Arbitri: Sicurella di Agrigento e Di Mauro di Sesto S. Giovanni

 

Reti: 6’pt Lucas (S), 9’pt Gori (V); 9’pt Bruno Novo (S), 10’pt Marinai Si. (V), 10’pt Bruno Novo (S); 2’st Addarii (S), 2’st rig. Gori (V), 4’st Gori (V), 5’st Lucas (S), 7’st Francois (V); 1’tt Gori (V), 1’tt Lucas (S)

Ammontito: Galeano (S)

Albo d’oro Coppa Italia
Catania; 2005: Catania; 2006: Milano; 2007: Milano; 2008: Lignano Sabbiadoro; 2009: Milano; 2010: Milano; 2011 Terracina; 2012 Viareggio; 2013 Sambenedettese; 2014 Terracina; 2015 Terracina; 2016 Viareggio

 

RISULTATI

Mercoledì 1 giugno
2 preliminare) Romagna – Atletico Licata 7-4
3 preliminare) Napoli – Lazio 1-5

Giovedì 2 giugno
1^GIORNATA

Gara 4) Catanese – Livorno 7-6 dcr (4-4)
Gara 2) Viareggio – Canalicchio 7-6 dcr (4-4)
Gara 3) Villafranca – Barletta 11-5
Gara 1) Catanzaro – Pisa 5-8
Gara 5) Sambenedettese – Lamezia Terme 8-1
Gara 6) Milano– Lazio 7-4
Gara 8) Terracina – Vasto 6-0
Gara 7) Catania – Romagna 10-0

1^ giornata) 17/18^ posto Atletico Licata – Napoli 2-4 (campo n.2)

Venerdì 3 giugno
2^GIORNATA
Gara 11) Lazio – Barletta 7-1
Gara 12) Lamezia – Livorno 2-4
Gara 9) Vasto – Ecosistem Cz 1-3
Gara 13) Sambenedettese – Catanese 7-2
Gara 10) Romagna – Canalicchio 5-7
Gara 14) Milano- Villafranca 3-6
Gara 16) Terracina – Pisa 7-8
Gara 15) Catania – Viareggio 2-3

2^ giornata) 17/18^ posto Napoli – Atletico Licata 5-2 (campo n.2)

Sabato 4 giugno
3^GIORNATA
Gara 19) Catanese – Milano 2-9
Gara 20) Catania – Terracina 6-1
Gara 17) Vastese – Romagna 1-4
Gara 21) Ecosistem Cz – Canalicchio 5-2
Gara 18) Barletta – Lamezia 3-5
Gara 22) Lazio- Livorno 14-15 dcr (3-3)
Gara 24) Sambenedettese – Pisa 5-4 dcr (3-3)
Gara 23) Viareggio – Villafranca 5-4

Domenica 5 giugno
4^GIORNATA
15^/16^ posto: Vastese – Barletta 3-4
13^/14^posto: Romagna – Lamezia 5-3
11^/12^ posto: Canalicchio – Lazio 5-4
9^/10^ posto: Ecosistem Cz-Livorno 5-8
7^/8^ posto: Catanese – Terracina 1-6
5^/6^ posto: Milano-Catania 5-6 dcr (3-3)
3^/4^ posto: Villafranca-Pisa 6-5
1^/2 posto: Viareggio-Sambenedettese 7-6 dts




Beach Soccer, la Happy Car Samb vola in finale

CATANIA, 2016-06-04 – Grande Happy Car Samb. Supera in rimonta ed ai rigori (5-4) il Pisa e vola in finale di Coppa Italia. E’ la seconda volta che la formazione del presidente Roberto Ciferni conquista l’accesso alla finalissima di questa competizione. Nel 2013 affrontò il Milano portando, poi, a casa l’ambito trofeo. “Ogni anno-commenta Oliviero Di Lorenzo- gli addetti ai lavori ci dicono che rivoluzioniamo sempre la squadra e che non arriveremo mai alla fine. Ed invece siamo l’unica formazione italiana che negli ultimi quattro anni è sempre arrivata in semifinale nelle due competizioni ufficiali della Lnd. Una cosa che non è riuscita neppure a Milano, Viareggio, Terracina, Catania che spendono fior di soldi per costruire le squadre e che vengono sempre incensate dagli esperti del beach soccer. Vuol dire che evidentemente in casa Happy Car Samb c’è un lavoro, una programmazione ed uno staff tecnico di prim’ordine”.

Grande protagonista del match il portiere Galeano ex Catanzaro che prima si fa prendere in contropiede da una conclusione da lontano del collega Battini permettendo ai toscani di portarsi sul 3-3. Ma poi ad un minuto e mezzo dal fischio finale ipnotizza dal dischetto Labaste salvando baracca e risultato. Si va così ai tre rigori decisivi. Ed ancora una volta Galeano è l’attore principale. Prima devia sulla traversa la conclusione di Taiarui e poi induce Di Tullio a calciare sul fondo. Dopo l’errore di Antonio e il pareggio di Di Palma, Bruno Novo regala la finale ai rossoblù

L’ Happy Car Samb ha l’opportunità di chiudere il match con il brasiliano Antonio ma la punta carioca calcia sul fondo. Di Palma riequilibra le sorti del match ma poi il capitano rossoblù Bruno Novo non dà scampo a Battini per il 5-4 finale. E’ stata comunque una partita double face quella dell’ Happy Car. Un tempo e mezzo in difficoltà con il Pisa in vantaggio per 2-0. Poi il gol di Addarii ad un minuto dal termine della seconda frazione di gioco ha riaperto il match. Nel terzo tempo ecco le reti di Lucas e Bruno Novo che hanno ribaltato il punteggio. Galeano diventa protagonista in negativo ed in positivo ed alla fine i rossoblù volano in finale.

“Sono contento –è sempre Di Lorenzo che parla- anche per la prestazione della squadra. Certo, nel primo tempo abbiamo giocato al di sotto delle nostre potenzialità, ma poi negli altri due parziali abbiamo fatto tutto bene. Non dimentichiamoci che di fronte avevamo il Pisa che è una signora squadra. Galeano? Nel secondo tempo l’ ho visto bene e quindi l’ho confermato anche nella frazione successiva. In queste tre partite di Coppa Italia abbiamo incassato solo cinque reti, nessuna su azione. Tre dai portieri e due su calcio piazzato. E quindi –conclude il tecnico – bisogna dare il giusto merito ai difensori e a tutta la squadra. Domani ce la giochiamo”.




Beach soccer: Samb – Lamezia 8 a 1 (2-0; 2-1; 4-0)

 

Catania, 2016-06-02 – Inizia positivamente l’avventura della Happy Car Samb beach soccer nella Coppa Italia in corso di svolgimento alla rinnovata e ampliata DomusBet Arena di Catania, ora capace di duemila posti a sedere. I sambenedettesi hanno sconfitto il Lamezia Terme con un netto 8-1. Apriva le marcature il neo acquisto inglese Aaron Clarke che con un tap-in ribadiva in gol una stupenda punizione di Palma che centrava la traversa. Le altre reti della formazione rivierasca sono state siglate da Lucas Josè (tripletta), Errigo (doppietta), da Franco Palma e da Marazza.

‘Sono contento della prestazione di squadra – ha affermato l’allenatore Oliviero Di Lorenzo – anche se ovviamente siamo una formazione agli inizi che deve ancora trovare la giusta intesa e oliare i meccanismi. Possiamo e dobbiamo ancora migliorare molto nella qualità del gioco, ma è ovvio, essendo la nostra prima partita ufficiale. Sappiamo che possiamo crescere e mi attendo dai miei delle prestazioni sempre migliori. Ho scelto di far giocare Clarke e sono stato ripagato ampiamente, visto che l’inglese ha giocato una buona partita da pivot centrale d’attacco, mentre Antonio Bernardo deve ancora inserirsi nei meccanismi e capire il nostro campionato, che peraltro quest’anno è molto più forte e tecnico. Lucas si è subito messo in mostra per le sue qualità e anche Errigo ha giocato molto bene. Dalle prossime gare affronteremo squadre ancora più forti e ci vorranno prestazioni degne della nostra tradizione’.

Nei quarti di finale, che si giocano venerdì, la squadra del presidente Roberto Ciferni affronterà alle 15.45 la Catanese che nel primo turno ha eliminato il Livorno. Sabato sono in programma le semifinali e domenica le finali, con la partita decisiva per la conquista della Coppa Italia 2016 che verrà trasmessa in diretta su Rai Sport.

Il tabellino della partita.

 

 

Sambenedettese: Comello, Errigo, Pastore, Clarke, Lucas, Palma, Camilli, Bruno Novo, Marazza, Addarii, Galeano.

All: Di Lorenzo.

 

Lamezia: D’Augello, Caffarelli, Notaris, Mascaro, Fabio, Morelli, Muraca, Mercuri, De Sio, Scalese, Curcio, Perciamontani.

All: Saladino.

 

Arbitri: Contrafatto di Catania e Bottalico di Bari.

 

Reti: 5’pt Clarke (S); 3’st Lucas (S); 6’st Palma (S), 9’st rig.Scalese (L), 9’st Lucas (S); 6’tt Errigo (S), 7’tt Errigo (S), 10’tt Lucas (S), 11’tt Marazza (S). Ammoniti: Bruno Novo (S).

Samb - Lamezia

Samb – Lamezia




Al via la stagione agonistica della Happy Car Samb Beach Soccer

 

San Benedetto del Tronto, 2016-05-31 – L’estate è ormai alle porte e con il suo ritorno ricominciano i campionati sulla sabbia. E’ stata presentata nell’accattivante cornice dello stabilimento Lido Azzurro, concessione 38, e del ristorante Acquapazza, la stagione agonistica 2016 della Happy Car Samb beach soccer. ‘Ripartiamo per il settimo anno consecutivo – ha esordito il presidente Roberto Ciferni – e ci prepariamo a un’estate ricca di eventi in una Beach Arena che sarà sempre più la casa degli sport estivi, grazie anche alla nostra gestione diretta dell’impianto. Ringraziamo di questo l’amministrazione comunale e naturalmente la Happy Car, riconfermatissimo title sponsor della nostra squadra, oltre che il nuovo partner Alydama e a quelli storici Meridiana, Rossetti Costruzioni e Papillon. Oggi partiamo per Catania, dove disputeremo la Coppa Italia, il nostro primo impegno della stagione, ma siamo pronti a vendere cara la pelle anche in serie A’. Orgoglioso della situazione il vice sindaco Eldo Fanini. ‘La nostra amministrazione – ha detto – ha voluto fermamente nel 2007 che la Beach Arena prendesse corpo e ora che siamo a fine mandato possiamo dirci molto contenti di questa scelta. Dopo la Samb calcio, la Happy Car è la società che maggiormente veicola il nome della città in giro per l’Italia’. Ambiziose le parole di Bernardo Carfagna, in rappresentanza dello sponsor Happy Car. ‘Siamo al terzo anno di questa sponsorizzazione – sono state le sue parole – e finora siamo stati abituati molto bene. Il primo anno abbiamo vinto tanto, scudetto compreso, il secondo la Supercoppa, è ovvio che quest’anno ci dispiacerebbe restare a bocca asciutta’. Il vice presidente Roberto Rossetti ha ricordato che ‘quest’anno aggiungiamo diversi volti nuovi allo zoccolo duro della squadra. Scommettiamo con fiducia su dei ragazzi molto validi, anche se siamo consci del fatto che il livello della serie A di quest’anno sarà molto elevato. Voglio anche ringraziare i nostri validissimi collaboratori Emilio Civita, Dario Amatucci, Rosaria Tomassini e Gianluigi Rossetti e i nuovi partner Terzo Tempo, Acquapazza e Decathlon’. La chiusura è affidata all’allenatore che da sempre è sulla panchina rossoblu, Oliviero Di Lorenzo. ‘Abbiamo dovuto rivoluzionare la squadra, visto che ogni anno le altre formazioni ci scippano i giocatori migliori, ma credo che anche quest’anno riserveremo delle sorprese ai nostri avversari. Avremo con noi l’inglese Aaron Clarke e due brasiliani nuovi come Antonio Bernardo, ex del Botafogo e Lucas Oliveira e insieme al nostro grande Bruno Novo cercheremo di giungere alle semifinali scudetto’. Il presidente Ciferni ha poi portato il discorso su quelle che saranno le attività collaterali che si svolgeranno alla Beach Arena. ‘Abbiamo confermato l’Academy per insegnare ai giovanissimi tutti i segreti del beach soccer e inoltre, novità dell’estate 2016, partirà il nuovo progetto “Beach Camp”, che coinvolgerà (al mattino) bambini e ragazzi della stessa fascia di età che si cimenteranno nella pratica dei molteplici sport e giochi da spiaggia, sotto la supervisione di insegnanti di educazione fisica. Il Camp si svolgerà tutti i giorni feriali dalle ore 8 alle 13 e i corsi inizieranno mercoledì 8 Giugno per terminare il 5 Agosto’. Info iscrizioni: 338 7051720 – www.sambenedettesebeachsoccer.it.




Beach soccer: al via la nuova stagione per la Happy Car Samb

San Benedetto del Tronto – Prende il via la nuova stagione di beach soccer per la Happy Car Sambenedettese con la squadra del presidente Roberto Ciferni che prenderà parte al campionato nazionale di Serie A per la nona volta consecutiva. La massima divisione vedrà la compagine rivierasca impegnata nel girone Nord che prenderà il via venerdì 17 giugno con la prima tappa disputata a Viareggio, il cui calendario non è stato ancora emanato dalla Lega. Ma la stagione ufficiale inizierà quindici giorni prima, dal 2 al 5 giugno, a Catania dove si svolgerà la Coppa Italia 2016, attualmente detenuta dal Terracina Beach Soccer, manifestazione alla quale parteciperanno tutte le formazioni di serie A.

Confermatissimo il mister Oliviero Di Lorenzo, vincitore di ben quattro trofei nelle ultime tre stagioni con la compagine rosso blu (Coppa Italia 2013, Campionato e Super Coppa nel 2014 e Super Coppa nel 2015), così come tutto lo staff tecnico, la scorsa settimana, tra conferme e nuovi volti, sono ripresi gli allenamenti presso il Beach Arena sul Lungomare Marconi per recuperare la confidenza con la sabbia in vista del primo impegno stagionale in quel di Catania ove giovedì 2 giugno i rossoblu saranno impegnati nella sfida degli ottavi di finale di Coppa Italia opposti al Lamezia Terme.

Conferme che riguardano il portiere Mattia Comello, alla terza stagione consecutiva in rossoblu, i difensori Felice Pastore e Salvatore Di Maio, giunti al loro quarto anno con la maglia della Samb, gli esterni, con il portoghese Bruno Novo, capitano storico della squadra alla settima stagione consecutiva, e Franco Palma, al quarto anno in riviera, il pivot Gianluca Marazza, confermato per il terzo anno consecutivo, nonché i sambenedettesi doc Antonio Camilli e Luca Addarii, per il sesto anno consecutivo a disposizione di mister Di Lorenzo.

Si aggiungono ai riconfermati il portiere Antonio Galeano, il difensore Alessandro Miceli e l’esterno Simone Errigo, tutti e tre con esperienze nel campionato di serie A di beach soccer in quanto tesserati nelle passate stagioni con il Panarea il primo e con il Catanzaro gli altri due. Tre elementi di indubbio valore che sicuramente non faranno mancare il loro apporto alla causa rosso blu per il raggiungimento di grandi traguardi.

Altri colpi sono in attesa di essere definiti dalla dirigenza sambenedettese, attenta a cercare gli innesti giusti per completare al meglio una rosa già competitiva.




Luca Addarii a Los Angeles parteciperà alla Beach Soccer Championship

San Benedetto del Tronto, 2016-04-08 – Un atleta sambenedettese sta per vivere un’importante esperienza sportiva internazionale. L’attaccante della Happy Car Samb beach soccer Luca Addarii, infatti, disputerà con la maglia della formazione svizzera del Bsc Chargers Baselland la Beach Soccer Championship che si disputerà sulla spiaggia californiana di Oceanside a Los Angeles dal 11 al 17 maggio e alla quale prenderanno parte formazioni di spicco del panorama mondiale della disciplina come il Botafogo, il Colosseum e squadre giapponesi, di Tahiti, di Dubai e tante altre ancora. La squadra svizzera è la detentrice del titolo ed è una sorta di multinazionale del beach soccer, visto che all’importante evento di Los Angeles parteciperà con una squadra formata da un giocatore di Trinidad e Tobago (il portiere), cinque brasiliani, quattro svizzeri e, appunto, il sambenedettese Luca Addarii. Inoltre il giocatore rivierasco (che nel calcio a undici milita nelle fila del Castignano, in prima categoria) è stato convocato dalla formazione georgiana della Dinamo Batumi per partecipare dal 21 al 29 maggio alla Euro Winners Cup che si giocherà a Catania.

Luca Addarii

Luca Addarii

“Sono due occasioni imperdibili per me – ha dichiarato l’entusiasta Addarii – che mi faranno crescere a livello sportivo e anche come persona. Ringrazio per la disponibilità mostrata in ogni occasione nei miei confronti dal mio allenatore Oliviero Di Lorenzo, dal presidente Roberto Ciferni e da tutta la società della Happy Car Samb beach soccer che mi ha permesso di entrare e crescere in questo sport. Una disciplina nuova per me, ma che ho amato sin dall’inizio essendo sambenedettese e quindi abituatissimo a giocare al calcio sulla spiaggia”.




Bruno Novo e Jordan Santos, i campeones che amano la Samb!

Intervista esclusiva a due grandi protagonisti della Sambenedettese Beach Soccer

 

 

San Benedetto del Tronto, 2015-09-10 – La Sambenedettese Beach Soccer ha vissuto le ultime stagioni da assoluta protagonista: conquistare 4 trofei in 3 anni non è assolutamente cosa da poco e, infatti, solo Terracina è riuscito ad eguagliare i ragazzi di mister Oliviero Di Lorenzo.

 

Il momento più alto della storia recente rossoblù è stato senza dubbio lo scudetto vinto nell’estate 2014, impresa che si va ad aggiungere alle altre vittorie collezionate dalla Sambenedettese, capace di mettere in bacheca anche una Coppa Italia e ben due Supercoppe Italiane, di cui l’ultima conquistata nella stagione appena terminata.

 

Stagione in cui è stato sfiorato il sogno di replicare la finale scudetto dell’anno precedente, possibilità sfumata a pochi secondi dal termine del match con il sempre ostico Viareggio. Nonostante l’amarezza per la sconfitta, però, i rossoblù possono certamente ritenersi soddisfatti: il processo di crescita sta continuando e portare a casa un altro trofeo è sempre motivo di gioia.

 

Uno dei trascinatori delle grandi vittorie targate Sambenedettese è sicuramente il portoghese Bruno Novo, capace di mettere la firma su tutti e 4 i “tituli”conquistati. Oltre a lui, è tornato a calcare le spiagge rivierasche un altro lusitano eccellente: Jordan Santos, già a San Benedetto nell’estate 2011.

 

Novo e Santos possono essere considerati due big del “Futebol de Praia” e, non a caso, in questa stagione si sono laureati Campioni d’Europa e del Mondo con il Portogallo. Entrambi hanno sempre un pensiero rivolto alla Sambenedettese e la prossima estate tenteranno di spingere i rossoblù verso altri grandi traguardi: con loro, del resto, tutto è possibile. Chapeau.

Jordan Santos e Bruno Novo, entrambi sul tetto del Mondo e d’Europa con il Portogallo. Pensate che l’esperienza maturata con la Sambenedettese vi abbia aiutato ad ottenere questi due straordinari trionfi?

 

BN: “Ovviamente sì. Giocare in un campionato competitivo come quello italiano permette ad ogni giocatore di acquisire un’esperienza sempre maggiore. Ancor di più in un club come la Sambenedettese, perché qui si gioca sempre per vincere, in qualsiasi competizione”.

 

JS: “Non c’è dubbio. L’esperienza con la Samb mi ha reso un giocatore ancora più competitivo e sicuramente mi ha aiutato a raggiungere questi due grandi successi”.

 

 

Una volta che ci si è laureati campioni di tutto, c’è il rischio che venga a mancare la fame di successo?

 

BN: “Per quanto mi riguarda non c’è affatto questo rischio. Sono una persona che aspira sempre a fare di più, non sono mai soddisfatto. La “fame di vincere” è una caratteristica fondamentale a mio avviso: è questo che fa la differenza tra i giocatori normali e i grandi giocatori”.

 

JS: “No, non credo proprio. Sono felicissimo per aver conquistato due trofei a lungo inseguiti, ma detto questo voglio assolutamente continuare a vincere, con la Sambenedettese e con il Portogallo”.

 

Cosa significa per voi giocare nella Sambenedettese? Che emozioni trasmette questa maglia? Per i portoghesi, popolo passionale, dovrebbe essere ancora più bello giocare in un ambiente caldo come quello rivierasco.

 

BN: “Posso dire di essermi subito innamorato del pianeta Sambenedettese, fin dal mio primo anno qui (2010 ndr). Sono stato accolto alla grande e questo club è diventato speciale per me: lo considero la mia famiglia italiana. Quando rappresento la Sambenedettese, è come se rappresentassi la mia famiglia. Siamo un gruppo molto unito e la città ci trasmette una grande passione: tutti insieme abbiamo una forza enorme. Mi sento ogni giorno sempre più orgoglioso di indossare la maglia rossoblù”.

 

JS: “Giocare con questa maglia mi fa provare sensazioni uniche. Entriamo sempre in campo carichi di adrenalina e con tanta voglia di vincere. E’ tutto fantastico!”.

 

Svelateci quali sono gli obiettivi rossoblù per il futuro.

 

BN: “Il primo obiettivo è quello di continuare a lavorare duramente come è stato fatto finora. Siamo una squadra che si è guadagnata il rispetto di tutti gli avversari, proprio perché abbiamo formato uno spirito vincente. Possiamo contare su un mix di giocatori di esperienza e giovani di qualità, quindi cercheremo di ottenere il massimo: lotteremo sempre per vincere!”.

 

JS: “L’obiettivo è uno solo: migliorare sempre di più e provare a vincere tutto quello che sarà possibile. Ce la metteremo tutta in ogni partita”.

 

Gli ultimi 3 anni sono stati ricchi di vittorie. Cosa deve rimanere invariato nella squadra e quali, invece, possono essere i miglioramenti da attuare in vista della prossima stagione?

 

BN: “Infatti credo che stiamo facendo molto bene. Con la qualità che abbiamo e continuando a lavorare duramente, siamo in grado di battere qualsiasi avversario. Se possiamo migliorare? Si può sempre migliorare qualcosa, ma sicuramente lo staff tecnico e la società sapranno già dove dovranno operare”.

 

JS: “Penso che con una squadra e una società simile abbiamo dalla nostra parte un futuro molto luminoso. Cercheremo, però, di far meglio della passata stagione. Lavoreremo per questo”.

 

Infine, chiudiamo con una curiosità. Praticate anche il calcio a 11 oltre al “Futebol de Praia”?

 

BN: “Quest’anno mi dedicherò esclusivamente al beach soccer. Dovrò anche disputare la Coppa Intercontinentale e questo è un altro titolo che voglio assolutamente provare a conquistare!”.

 

JS: “Si. Gioco anche a calcio a 11 con il Boavista FC & Nazarenos, in Portogallo. Ma il beach soccer è sempre nei miei pensieri”.

 

In bocca al lupo “campeones”.