Hockey inline U16: la Samb imbattuta dopo 4 partite

San Benedetto del Tronto – Dopo il turno di riposo previsto dal calendario e la pausa natalizia riprende la corsa dei Pattinatori Sambenedettesi nel Campionato Under 16 di hockey inline.
Nel week end hanno disputato due partite, entrambe nel pattinodromo di Forlì che – stante l’impossibilità di giocare nella nostra città per la mancanza della copertura della pista “Panfili” – è ormai considerato il nostro campo di “casa”.

Come pronosticato, si è trattato di un doppio impegno non particolarmente gravoso viste le qualità tecniche dei nostri giovani a confronto di quelle dei pur volonterosi avversari di turno.

Nel primo incontro i rossoblù hanno affrontato i toscani del Viareggio che sono stati battuti con un sonoro 7 a 1.

Il secondo incontro è stato assai più piacevole per le belle trame di gioco messe in mostra dalla Samb che, pur senza forzare, ha interpretato la partita come un allenamento ad alto livello. La pur buona prestazione della squadra avversaria non ha evitato al Modena la netta sconfitta per 8 a 1.

Con questi risultati i Pattinatori Sambenedettesi sono a punteggio pieno, unica squadra del campionato a non avere perso neppure un incontro. E’ doveroso rendere omaggio a tutta la formazione composta dai portieri Andrea Bellantonio e Riccardo Guidotti e dai giocatori di movimento Andrea Funari (capitano), Gabriele Bartolini, Michelangelo e Rebecca Carli, Riccardo Carminucci, Diego Cimatti, Carlo Fineo, Valentino Guerre, Alessio Luzi, Ivo Perseo Mucchetti, Chiara Sirico, Luca Stanciu, Gabriele Troiano, Simone Versari. Allenatore Luca Tiburtini coadiuvato da Fabiola Berardi.

 




Hockey inline, i Pattinatori Sambenedettesi campioni italiani Uisp

San Benedetto del Tronto – La squadra di hockey inline dei Pattinatori Sambenedettesi si è laureata campionessa italiana Uisp superando, nella fase finale disputata a Forlì, i campioni uscenti del Cittadella, il Padova, il Vicenza e i molisani del Kemarin di Campomarino. I rossoblù, allenati da Luca Tiburtini, con Teresa Turillo (già commissario tecnico della nazionale italiana femminile), coadiuvata da Fabiola Berardi (che assolve per la Pattinatori Sambenedettesi anche il ruolo di preparatore atletico) si erano qualificati per le finali nazionali, con formula all’italiana, giungendo al primo posto nel proprio raggruppamento, che comprendeva le formazioni del Centro e del Sud Italia. Nella prima partita giocata nell’impianto forlivese, la squadra sambenedettese pareggiava per 2-2 contro i campioni uscenti del Cittadella, ma veniva poi sconfitta ai rigori, iniziando da lì una grande rimonta che li portava a vincere lo scudetto Uisp. Nell’ordine, la Pattinatori Sambenedettesi batteva il Vicenza per 5-1, il Kamarin per 4-1 e nell’ultima partita se la doveva vedere contro il Padova, in un vero e proprio spareggio per il primo posto. La spuntavano i rivieraschi per 2-1 al termine di una gara agguerrita e avvincente che si concludeva con l’esultanza dei rossoblù, accomunati insieme ai patavini nell’applauso finale. Il portiere sambenedettese, Riccardo Guidotti di 15 anni, è stato giudicato il migliore portiere di questa finale, mentre Andrea Funari (anch’egli quindicenne) e già selezionato – ad agosto scorso – per la nazionale italiana U18 ai campionati europei, è stato giudicato il migliore giocatore in assoluto della finale. Tra le fila della Pattinatori Sambenedettesi si è particolarmente distinto Ivo Perseo Mucchetti di soli 14 anni in una formazione che comprendeva anche Riccardo Guidotti (portiere), Andrea Funari, Riccardo Carminucci, Alessio Luzi, tutti quindicenni; Marvin Ciarrocchi e Piergiorgio Forlini (meno che ventenni); Lukas Noga, Adriano Vallorani e Luca Tiburtini (“adulti”). Da rilevare che la squadra di coach Luca Tiburtini era composta da soli nove atleti a referto, contro i 14-16 delle altre compagini. La classifica finale vedeva in testa la Pattinatori Sambenedettesi con 10 punti, 13 gol fatti e solo 5 subiti, seguita dal Cittadella con 8, Padova a 7, Vicenza a 5 e Kamarin ultima con zero punti.

 




Hockey inline, la Samb U16 si aggiudica il campionato interregionale con 3 giornate di anticipo

 

San Benedetto del Tronto – Con tre giornate di anticipo la Samb Under 16 si aggiudica il Campionato di hockey inline ( fase interregionale) e stacca con largo anticipo il biglietto per la finale nazionale che si svolgerà dal 18 al 20 maggio: finale alla quale parteciperanno le migliori 8 squadre italiane.
Nella prima delle due partite disputate in questo week-end i giovani Pattinatori Sambenedettesi hanno battuto gli emiliani del Bomporto, diretti rivali in classifica, con un perentorio 3 a 0, superando pure la sfortuna di ben 4 pali colpiti da Mucchetti.
A questo punto, acquisita la matematica certezza del primato in classifica, i ragazzi del coach Luca Tiburtini hanno perso un po’ di concentrazione e, forse risentendo della fatica accumulata nella lunga trasferta, hanno sofferto molto nella seconda partita che li ha visti opposti ai volenterosi padroni di casa del Modena, fanalino di coda del campionato.
Dopo un primo tempo chiuso faticosamente in vantaggio per 3 a 1, sono definitivamente calati nella ripresa ed hanno concluso sconfitti per 6 a 5. Un risultato sorprendente, il primo negativo in tutta la stagione, che comunque non comporta alcun rischio per la classifica finale. A due giornate dal termine, la Samb vanta infatti ben 12 punti di vantaggio sul Ferrara, squadra ora diretta inseguitrice.
In campionato la Samb ha schierato i portieri Bellantonio Andrea e Guidotti Riccardo ed i giocatori Albertini Francesco, Carminucci Riccardo, Cimatti Diego, Fineo Carlo, Funari Andrea, Guerre Valentino, Luzi Alessio, Mucchetti Ivo Perseo, Stanciu Luca, Troiano Gabriele, Trucchi Francesco.




Hockey inline, la Samb ad un passo dalla finale nazionale

 
I giovani della Samb sono ormai ad un passo dalla conquista del campionato interregionale di hockey inline, categoria Under 16.

 

San Benedetto del Tronto – Ora ai ragazzi del “coach” Luca Tiburtini basta guadagnare 1 solo punto nelle restanti 4 giornate per avere la matematica certezza di accedere alla finale nazionale che si disputerà a maggio, in Toscana, tra le migliori 8 squadre italiane: infatti i 22 punti in classifica ottenuti nelle otto partite disputate (7 vittorie ed 1 pareggio) ed i 12 punti di vantaggio sulla diretta inseguitrice lasciano ben pochi dubbi sul risultato conclusivo.

Nell’ultimo week-end la squadra ha dimostrato tutta la sua determinazione e preparazione atletica vincendo meritatamente entrambe le partite disputate.

Nella prima e più sofferta, contro il Ferrara, dopo una sterile supremazia iniziale i Pattinatori Sambenedettesi sono saliti in cattedra negli ultimi minuti del primo tempo concluso in vantaggio 3 a 1. Nella ripresa, nonostante un difficile periodo in netta inferiorità numerica, hanno mantenuto saldamente le redini del gioco ed hanno concluso con un perentorio 7 a 3.

Il Modena, avversario nel secondo incontro in programma, si è dimostrato meno competitivo e, nonostante l’impegno profuso, è stato travolto 11 a 2 dalla Samb.

Da rilevare che le due partite classificate come “casalinghe” sono in realtà state disputate a Forlì in quanto nella nostra Regione per l’hockey non è disponibile alcun campo coperto.

Infine una nota di colore: il seppure sparuto gruppo di tifosi che ha seguito la squadra ha costantemente inscenato un tifo assolutamente sportivo ma particolarmente pittoresco e chiassoso. Una vera e propria “torcida” che ha incitato i giocatori e nel contempo ha ricevuto l’approvazione e la simpatia dell’intero pattinodromo romagnolo.

 




Hockey inline, nuova vittoria dei Pattinatori Sambenedettesi

San Benedetto del Tronto – Nuova vittoria dei Pattinatori Sambenedettesi nella serie C di hockey inline che sul campo casalingo hanno superato 10 a 4 i capitolini del Genzano di Roma.

L’incontro, inizialmente molto equilibrato e combattuto, ha nettamente cambiato fisionomia nel secondo tempo, letteralmente dominato dai padroni di casa che hanno realizzato ben 7 reti contro una sola degli avversari.

Mattatore di giornata Adriano Vallorani con ben 5 goal realizzati. Due reti per il giovanissimo Piergiorgio Forlini ed una ciascuno per Luca Tiburtini, Marvin Ciarrocchi e Michele Fratalocchi.

Questo successo risolleva la classifica della Samb, ora al terzo posto in un campionato che era iniziato male, specie per la sfortunata sconfitta “a tavolino” nella seconda giornata allorchè la pioggia aveva impedito l’effettuazione della gara sul campo scoperto di San Benedetto del Tronto.

In campo si sono alternati i portieri Aliprandi e Sestilli, i difensori Ciarrocchi, Di Lazzaro, Fratalocchi (Capitano), Forlini e Stanciu, gli attaccanti Ambrosino, Fiorilli, Lupi, Tiburtini e Vallorani.




Hockey inline, inizia bene il campionato della Pattinatori Samb

 

San Benedetto del Tronto – E’ iniziato nel migliore dei modi il Campionato di hockey inline Under 16 dei ragazzi della Pattinatori Sambenedettesi.

Nonostante fossero tutti un po’ più giovani dei loro avversari, nelle partite di questo primo week-end hanno infatti battuto 6 a 3 il quotato Scomed-Bomporto di Modena e per 7 a 3 i padroni di casa del Ferrara. Così si trovano ora in testa alla classifica a punteggio pieno.

Le due vittorie hanno particolare significato sia perché è la prima volta che i ragazzi della Samb giocano in una categoria superiore (finora avevano solo disputato incontri di Under 12 e Under 14) sia perché ottenute entrambe in trasferta. E questo nonostante le limitate e difficoltose possibilità di preparazione: infatti la nostra città non offre un campo coperto e gli allenamenti si svolgono all’aperto, anche nella stagione invernale, e solo quando le condizioni meteo lo permettono. Così pure le partite che ci vedono sempre “in trasferta”.

Per la cronaca, negli altri incontri del week-end il Ferrara ha battuto sia il Modena 6-4 sia lo Scomed-Bomporto con identico risultato.

 




Hockey inline, i Pattinatori Sambenedettesi si propongono saldamente in testa

 

 

San Benedetto del Tronto – Dopo l’ultimo turno di campionato, disputato sulla pista di casa, i Pattinatori Sambenedettesi si propongono saldamente in testa al girone centro e sud Italia del campionato Uisp di hockey inline.

Le favorevoli condizioni meteo hanno consentito il regolare svolgimento del quarto turno del campionato, effettuato con la formula del “concentramento” di più squadre, non penalizzando i rossoblù che, com’è noto, non hanno a disposizione un campo coperto. La formazione rivierasca ha vinto tutti e tre gli incontri disputati battendo rispettivamente la Yogo Bari 3-1, il Mammuth Roma 7-0 ed infine l’Ariccia 5-1. Da sottolineare il buon esordio nella formazione sambenedettese di Lorenzo Michelini che è andato in goal contro i Mammuth Roma. Nelle altre partite l’Ariccia ha battuto sia la squadra della capitale sia il Roccaraso. Quest’ultima si è però riscattata superando ampiamente i baresi e, nell’ultimo incontro della giornata, i molisani del Kemarin di Campomarino.

Ora, dopo sette partite disputate, i Pattinatori Sambenedettesi vantano 19 punti in classifica (sei vittorie e una sconfitta dopo i tempi supplementari) e sopravanzano nettamente le due squadre di Civitavecchia, nutrendo quindi concrete speranze di accedere alla finale nazionale di Agropoli, in programma il 17 e 18 giugno.

 




Speciale giornata non-stop di hockey inline sul campo dei Pattinatori Sambenedettesi

 

San Benedetto del Tronto, 2017-04-23 – Oggi alla pista “Panfili” il quarto turno del Campionato UISP di hockey inline “Centro e Sud Italia” che si effettua con la formula del “concentramento” di più squadre.

Per l’occasione sone scese in campo ben sei formazioni, provenienti da Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e, ovviamente, Marche:

SAMB-Yogo BARI; ARICCIA-Mammuth ROMA; Yogo BARI-ROCCARASO; SAMB-Mammuth ROMA; ARICCIA-ROCCARASO; SAMB-ARICCIA; Kemarin CAMPOMARINO-ROCCARASO.

Osservano invece un turno di riposo la partenopea Napoli e tre squadre laziali: Genzano, Snipers Civitavecchia e Pirati di Civitavecchia.

Attualmente, prima delle gare odierne, in classifica i Pattinatori Sambenedettesi si trovano al secondo posto distanziati di un solo punto dalla capolista (Pirati di Civitavecchia) che, però, ha disputato ben tre partite in più.

Il campionato si conclude a metà maggio e le squadre migliori hanno accesso alla finale nazionale di Agropoli (Salerno) del 17 e 18 giugno.

 

 

Ph © Alessandro Barbizzi
Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 




Speciale giornata non-stop di hockey inline sul campo dei Pattinatori Sambenedettesi

 

San Benedetto del Tronto – Domenica 23 aprile alla pista “Panfili”, in centro città, si disputa il quarto turno del Campionato UISP di “Centro e Sud Italia” che si effettua con la formula del “concentramento” di più squadre.

Per l’occasione scendono in campo ben sei formazioni, provenienti da Lazio, Abruzzo, Molise, Puglia e, ovviamente, Marche.

Al mattino, alle 9,30, apre la giornata l’incontro SAMB-Yogo BARI al quale fanno seguito le partite ARICCIA-Mammuth ROMA (ore 10,45), Yogo BARI-ROCCARASO (ore 12,00), SAMB-Mammuth ROMA (ore 13,15), ARICCIA-ROCCARASO (ore 14,30), SAMB-ARICCIA (ore 16,15) e, da ultimo, Kemarin CAMPOMARINO-ROCCARASO alle 17,30.

Osservano invece un turno di riposo la partenopea Napoli e tre squadre laziali: Genzano, Snipers Civitavecchia e Pirati di Civitavecchia.

Attualmente in classifica i Pattinatori Sambenedettesi si trovano al secondo posto distanziati di un solo punto dalla capolista (Pirati di Civitavecchia) che, però, ha disputato ben tre partite in più.

Il campionato si conclude a metà maggio e le squadre migliori hanno accesso alla finale nazionale di Agropoli (Salerno) del 17 e 18 giugno.

 

 




Hockey inline, sfuma per la Samb l’accesso diretto alla finale nazionale

 

San Benedetto del Tronto – Sfuma per la Samb l’accesso diretto alla finale nazionale per la promozione alla serie B nella giornata conclusiva del campionato di hockey inline (serie C, girone centro-meridionale). I Pattinatori Sambenedettesi, che chiudono il campionato al secondo posto, avranno però la possibilità di tornare in corsa vincendo lo spareggio con le seconde classificate degli altri tre gironi. L’ultimo turno di campionato si è disputato domenica scorsa alla pista Panfili, davanti ad un folto pubblico che ha gremito le tribune. La giornata si è subito messa male per i rosso-blu che, nell’incontro iniziale che li opponeva all’Empoli, hanno dovuto rinunciare per lungo tempo al capitano Tiburtini, infortunatosi nei primi minuti di gioco. Hanno tuttavia saputo rimontare lo svantaggio iniziale riuscendo a chiudere il primo tempo sul tre pari e portandosi poi in vantaggio di due goal all’inizio della ripresa. Fatali sono però stati gli ultimi quattro minuti della partita: la Samb si è trovata in inferiorità numerica e nel concitato finale ha subito ben tre goal che hanno dato la vittoria all’Empoli per 6 a 5. Nel secondo incontro della giornata l’Empoli, opposto al Tivoli, ha vinto piuttosto agevolmente per 6 a 3 e si è così assicurato il primo posto nella classifica finale del campionato. L’ultima partita tra Samb e Tivoli, appaiati in classifica, rappresentava pertanto lo spareggio per la conquista della piazza d’onore e per tenere viva la speranza di accedere alla finale nazionale. In un incontro caratterizzato dalla grande sportività e correttezza di entrambe le squadre, il Tivoli si è lungamente tenuto in vantaggio ma, alla distanza, l’esperienza del Pattinatori Sambenedettesi ha avuto la meglio: per ben tre volte consecutive gli assist di Tiburtini hanno consentito a Riccardo Fratalocchi di realizzare e di regalare la vittoria finale alla Samb per 5 a 4. Hanno diretto le gare i signori Fumagalli di Milano e Liotta di Riccione.

La formazione dei Pattinatori Sambenedettesi. Emiliano Aliprandi, Livio Morri, Romolo Bugari, Riccardo Fratalocchi (4 reti), Michele Fratalocchi, Marvin Ciarrocchi, Enrico Ficcadenti, Cristian Stanciu, Daniele Ruggieri (2 reti), Adriano Vallorani (2 reti), Luca Tiburtini (una rete) e Manuel Lupi (una rete).