Progetto madrelingua all’Isc Centro

San Benedetto del Tronto – Giovedì 24 Ottobre 2019 presso la Scuola Primaria Marchegiani, alla presenza dei genitori degli alunni interessati e dei docenti di lingue comunitarie, la Dirigente prof.ssa Laura D’Ignazi ha consegnato le Certificazioni delle lingue inglese, francese e tedesco agli alunni che, nello scorso anno scolastico, hanno frequentato le classi quinte della Scuola Primaria e le classi terze della Scuola Secondaria di 1° grado.

Nel corso della manifestazione è stata ribadita l’ importanza di conoscere almeno due lingue comunitarie, oltre alla propria lingua madre, come raccomandato dall’Unione Europea e dalle Indicazioni per il Curricolo.

Per questo motivo l’IC Centro è da sempre impegnato nel potenziamento del curricolo linguistico, per far acquisire ai propri studenti competenze plurilingue e pluriculturali potenziando in particolare le capacità comunicative orali. Numerose sono infatti le iniziative del progetto lingue straniere, che coinvolgono tutti e tre gli ordini scolastici, dall’infanzia alla secondaria, come l’attivazione di laboratori curricolari ed extracurricolari tenuti da docenti madrelingua di inglese, francese e tedesco selezionati e l’ English Summer Camp, una settimana di full immersion in inglese. Il progetto ormai pluriennale, è riproposto anche per l’anno scolastico in corso: sarà gratuito per gli alunni di cinque anni della scuola dell’Infanzia Togliatti e Marchegiani, per tutti gli alunni delle classi prime, seconde e quarte dei plessi di scuola primaria Marchegiani, Piacentini e Ragnola (nel tempo pieno godono addirittura di un’ora aggiuntiva di inglese con madrelingua, rispetto a quelle curricolari) e per le classi terze della scuola secondaria.  Ciò è reso possibile grazie alla collaborazione tra la scuola, che finanzia il progetto per circa 11.000 Euro e lo sponsor Gate Away, che interviene con circa 9.000 Euro. In altre classi (terze e quinte della scuola primaria e seconde della scuola secondaria) si realizza grazie ad un modesto contributo delle famiglie.

Anche le lingue Francese e Tedesco hanno avuto moduli di approfondimento in orario aggiuntivo nella scuola secondaria e un percorso specifico e gratuito nelle classi quinte della scuola primaria, utile all’orientamento in funzione della scelta della seconda lingua comunitaria.

Gli ottimi livelli raggiunti da tutti gli alunni sia nelle prove INVALSI di inglese che nelle diverse Certificazioni, organizzate in collaborazione con l’Università di Cambridege (di cui la scuola è Preparation Centre), l’Alliance Francaise e il Goethe Institut, e registrati in particolare nella comprensione e produzione orale in lingua, hanno premiato non solo l’impegno degli stessi, ma anche la validità del progetto.

 

F.to IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Prof.ssa Laura D’Ignazi




Isc Centro, piccoli atleti crescono con Orientasport

Dalla canoa al salto in lungo, piccoli atleti crescono all’Isc Centro grazie alle giornate di Orientasport, l’iniziativa organizzata dall’Ufficio di Educazione fisica provinciale che ha coinvolto 5 classi prime della scuola Curzi. L’obiettivo è far conoscere le varie discipline sportive agli alunni, invitandoli a sperimentare le proprie capacità. I ragazzi, accompagnati dai docenti di educazione fisica, si sono così messi alla prova con gli sport nautici presso la Lega navale come la canoa, il canottaggio, e imparato le prime nozioni della barca a vela. Al campo di atletica invece hanno avuto modo di cimentarsi nel salto in lungo, lancio del vortex e misurarsi sulla velocità nei 60 metri. Ma le giornate di Orientasport puntano anche a facilitare la socialità, creando occasioni di incontro e confronto tra gli alunni delle scuole coinvolte.

 




Genitori e Figli, Connessioni Profonde

San Benedetto del Tronto – Il Comitato genitori ISC Centro di San Benedetto del Tronto ha organizzato un incontro mercoledì 30 ottobre alle ore 21 presso l’auditorium comunale.

L’evento tratterà il tema della comunicazione attraverso i social e in particolare dell’utilizzo di WhatsApp cercando di supportare i genitori e in particolare i rappresentanti di classe nel difficile compito di gestione dei gruppi.

Di seguito l’abstract dell’intervento dello psicologo Roberto Giostra.

L’incontro è organizzato dal Comitato genitori ISC Centro in collaborazione con il Rotary San Benedetto del Tronto, l’ Ambito territoriale 21 e la cooperativa Cooss Marche.

GENITORI E FIGLI: CONNESSIONI PROFONDE

Negli ultimi anni sono avvenuti notevoli cambiamenti nei processi comunicativi tra gli adolescenti, all’interno della famiglia e tra gli adulti stessi: con Whatsapp e i Social Network non è stata solo la forma comunicativa a modificarsi, ma la sostanza stessa delle relazioni ha subito delle trasformazioni. Durante l’incontro si rifletterà su questi cambiamenti e si cercherà di promuovere buone prassi circa l’utilizzo di tali strumenti, con un attenzione particolare ai gruppi chat dei genitori, utili e critici allo stesso tempo.




La Curzi apre il ciclo di eventi per la Bandiera Azzurra dell’atletica

San Benedetto del Tronto – E’ stata la scuola Curzi ad aprire il ciclo di eventi per la consegna della bandiera azzurra al comune di San Benedetto del Tronto, riconoscimento indetto dalla Federazione Italiana Atletica Leggera e Anci alle città che si sono distinte per la presenza di praticanti, strutture ed eventi che riguardano la corsa e il cammino.

Nell’aula magna dell’istituto, lo scorso 28 settembre, si sono così alternati campioni dello sport, nutrizionisti e addetti ai lavori, per un incontro con gli alunni di tre classi seconde sui temi dell’attività fisica e della sana alimentazione.

A dare il benvenuto agli ospiti è stata la Dirigente dell’ISC Centro, Laura D’Ignazi, la quale ha ringraziato tutti per l’opportunità di riflessione e di formazione offerta agli studenti. Nel corso dell’incontro Denis Curzi, maratoneta sambenedettese, ha invitato i ragazzi a praticare l’atletica, peraltro favorita in città dalla presenza di una struttura di ottimo livello, mentre una più generale esortazione all’attività sportiva è venuto dal professor Italo Mieli. Una testimonianza su come la forza di volontà e l’impegno possano portare a grandi risultati è venuta da Giacomo Leone, ultimo europeo a vincere la maratona di New York. E’ toccato alle nutrizioniste Maria Lucia Gaetani e Giorgia Vinci svelare alle classi i segreti di una sana alimentazione, dai cinque pasti giornalieri al consumo di frutta come ottimo integratore di sali minerali e vitamine.

Moderatore d’eccezione, Marco Marchei, maratoneta olimpionico, che insieme all’Ufficio dello sport del Comune e ai docenti di educazione fisica della scuola, ha organizzato l’evento.

 




E’ il Festival dell’Arte sul Mare

Un bilancio estremamente positivo per il Festival dell’Arte sul Mare 2019.

 

 

San Benedetto del Tronto – Con la chiusura domenica scorsa delle mostre di Nobushige Akyiama e Fabrizio Mariani alla Palazzina Azzurra, è ufficialmente terminato con grande successo, il Festival dell’Arte sul Mare 2019.

Un successo fortemente voluto dal direttore artistico ed organizzativo Piernicola Cocchiaro, presidente dell’Associazione culturale “l’altrArte”, che già dallo scorso ottobre aveva ben chiari gli obiettivi da raggiungere.

Un format, quello del Festival dell’Arte sul Mare che, seppur fedele a quello delle sue tante edizioni precedenti, riesce ogni anno a regalare sempre nuove emozioni grazie ad un programma molto diversificato e capace di coinvolgere i numerosi interessi del pubblico.

In & Out – Artisti a confronto” è stato il titolo ambizioso del Festival che ha voluto dare a cinque artisti della nostra provincia, Andrea Tarli, Ado Brandimarte, William Kaine, Danjel Kosma, Fabrizio Mariani, la possibilità di cimentarsi alla pari nelle varie sezioni, con quattro artisti nazionali ed internazionali, Anna Franceschi, Roland Höft, Natalia Chistyakova, Nobushige Akyiama.

Un’idea che ha avuto un notevole successo, come anche quella di fare interagire, durante la storica Serata Jazz, il trio di Giacinto Cistola con l’orchestra di 60 elementi degli alunni della sezione musicale della scuola “M. Curzi” dell’ISC Centro della città. Uno spettacolo unico.

La stessa scuola inoltre ha anche partecipato alla sezione “Murali scolastici”, realizzando un murale fantastico di 4 metri di lunghezza, ispirato all’opera “Sogno” di Andrea Pazienza.

Molto interessante è stato anche il “confronto” tra lo scultore giapponese Nobushige Akyiama con le sue poetiche installazioni in carta washi e l’artista locale Fabrizio Mariani con le sue delicate rivisitazioni artistiche del pensiero.

Un’altra novità di quest’anno è stata la partecipazione al Festival della mosaicista Anna Franceschi di Orvieto che, durante la settimana artistica, ha realizzato un mosaico a tema ambientalistico.

Un’ottima edizione insomma che ha regalato al MAM, il nostro Museo d’Arte sul Mare, altre quattro sculture sui blocchi frangiflutto, due sculture a grandezza naturale, realizzate da Giuseppe Straccia e aggiunte al suo Presepe, tre murali ed un mosaico.

Con le dieci realizzate quest’anno, il numero complessivo delle opere presenti nel MAM sale così a 185, un numero inimmaginabile quando nacque Scultura Viva nel 1996.

Durante il Festival sono stati distribuiti circa 900 cataloghi di 60 pagine a colori che, oltre ai progetti degli artisti che hanno partecipato, hanno offerto al pubblico la raccolta completa di tutte le opere presenti nel MAM.

Arrivederci al prossimo anno!

 

 

 

 

 

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

Non calpestate mai i vostri sogni

 

Facce da Mam

 

Incanto alla Serata Jazz del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Questo è il “Festival dell’Arte sul Mare”… un tuffo nell’Arte Viva

 

Il “Festival dell’Arte sul Mare” continua alla Palazzina Azzurra

 

 

Verso la fase finale del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Verso la conclusione del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Verso il “clou” del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Nobushige Akiyama in mostra alla Palazzina Azzurra

 

Nobushige Akiyama in mostra alla Palazzina Azzurra

 

 

Inizia la parte centrale del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Il “Festival dell’Arte sul mare” entra nel vivo

 

Il sogno di Andrea, Work in progress

 

Giuseppe Straccia, fuori “Festival dell’Arte sul Mare”

 

Festival dell’Arte sul Mare, conosciamo gli artisti

 

Domenica inizia il Festival dell’Arte sul Mare 2019

 

 

 

 

 

 




Video della settimana, Andrea Pazienza: “Non calpestate mai i vostri sogni”

San Benedetto del Tronto, 2019-06-18 – Andrea Pazienza: “Non calpestate mai i vostri sogni”

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 

 




Non calpestate mai i vostri sogni

San Benedetto del Tronto, 2019-06-16 – Il Sogno di Andrea. Ciao Paz.

 

 

 

 

 

 

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 

 




Questo è il “Festival dell’Arte sul Mare”… un tuffo nell’Arte Viva

San Benedetto del Tronto, 2019-06-15 – Termina il “Festival dell’Arte sul Mare” e già ne sentiamo la mancanza anche se il tuffo nella magia della sua Arte Viva ci rimane addosso.
Presentate nel pomeriggio di oggi le opere realizzate per questo 23° simposio internazionale d’arte che dal 1996 porta artisti da tutto il mondo a San Benedetto per trasformare i massi frangiflutto del molo sud in opere scultoree, pittoriche, arte musiva ed installazioni.
Alla presenza del sindaco Pasqualino Piunti, dell’assessora alla cultura Annalisa Ruggieri, di altri assessori, consiglieri e di numerosi cittadini e turisti, Piernicola Cocchiaro, direttore artistico della manifestazione da sempre curata dall’associazione “l’AltrArte”, ha presentato le nuove opere (4 sculture, 3 murali e 1 mosaico oltre alle due mostre nella Palazzina Azzurra) che hanno arricchito il Museo d’Arte sul Mare – MAM create in 23 edizioni da artisti provenienti da ogni parte del mondo.
Alla cerimonia hanno partecipato, per illustrare brevemente il significato del lavoro svolto, anche gli artisti:
per la sezione Scultura Viva: Natalia Chistyacova Blanc – Russia (Alter ego), Ado Brandimarte – Ascoli Piceno (Ipotesi), Roland Hoft – Germania (Together), Danjel Josma – Albania (Il presente), Giuseppe Straccia (fuori concorso) per la realizzazione di due sculture da aggiungere alle altre realizzate dall’artista di Spinetoli negli anni precedenti per completare il Presepe subacqueo.
per la sezione Pittura viva: William Kaine – San Benedetto del Tronto (Impermanenza), Andrea Tarli – Ascoli Piceno (Chi è il mostro degli abissi?);
per l’Arte musiva Anna Franceschi – Roma (Tris di api);
Isc Nord – Scuola Media Curzi di San Benedetto (Il sogno di Andrea) per la sezione Murali scolastici;
per la sezione Mostre – Installazioni Artistiche – Workshop: Nobushige Akiyama – Giappone (Dono del gelso), Fabrizio Mariani – Monteprandone (Rewriting: codici segni installazioni) in Mostra dal 8 al 23 giugno alla Palazzina Azzurra.

 

 

 

Facce da Mam

 

 


Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 

 

Incanto alla Serata Jazz del “Festival dell’Arte sul Mare”

 

 

 

Termina il “Festival dell’Arte sul Mare” ma continua alla Palazzina Azzurra fino al 23 giugno

 

Nobushige Akiyama in mostra alla Palazzina Azzurra

 

Fabrizio Mariani in mostra alla Palazzina Azzurra

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 




Facce da Mam

San Benedetto del Tronto, 2019-06-15 – Presentate nel pomeriggio del 15 giugno le opere realizzate per il 23° “Festival dell’Arte sul Mare”, il simposio internazionale d’arte che dal 1996 porta artisti da tutto il mondo a San Benedetto per trasformare i massi frangiflutto del molo sud in opere scultoree, pittoriche, arte musiva ed installazioni.
Alla presenza del sindaco Pasqualino Piunti, dell’assessora alla cultura Annalisa Ruggieri, di altri assessori e consiglieri e di numerosi cittadini e turisti, Piernicola Cocchiaro, direttore artistico della manifestazione da sempre curata dall’associazione “l’AltrArte”, ha presentato le nuove opere (4 sculture, 3 murali e 1 mosaico oltre alle due mostre nella Palazzina Azzurra) che hanno arricchito il Museo d’Arte sul Mare – MAM create in 23 edizioni da artisti provenienti da ogni parte del mondo.
Alla cerimonia hanno partecipato, per illustrare brevemente il significato del lavoro svolto, anche gli artisti. Le “Facce da Museo dell’Arte sul Mare” sono di Alessandro Barbizzi

 

 

 

 

 

 

 

 

Ph © Alessandro Barbizzi
Copyright www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

 

 

 

 

 

 




Il “Festival dell’Arte sul Mare” continua alla Palazzina Azzurra

San Benedetto del Tronto, 2019-06-17 – Il “Festival dell’Arte sul Mare” continua per la sezione Mostre – Installazioni Artistiche – Workshop alla Palazzina Azzurra con Nobushige Akiyama – Giappone (Dono del gelso) e Fabrizio Mariani – Monteprandone (Rewriting: codici segni installazioni) in Mostra fino al 23 giugno alla Palazzina Azzurra con orario dalle 18 allle 24.