L’Ospedale diventerà un Albergo!?

L'”Ospedale non si tocca”? Purtroppo è stato già toccato!

 

San Benedetto del Tronto, 2019-10-19 – Ospedale Unico del Piceno: uno, doppio, trino? Chi più ne ha ne metta! Questa estate avevamo almeno tre proposte:
1) Pagliare ospedale 1 livello, San Benedetto ed Ascoli 2 ospedali di base (proposta della Regione) ;
2) Centobuchi ospedale 1 livello, Mazzoni ospedale di base (proposta di San Benedetto) ;
3) Mazzoni baricentrico tra mare e montagna quindi 1 livello, nuovo ospedale a San Benedetto decentrato, forse Centobuchi (proposta di AP).
Ma poi le proposte sono via via modificate, aumentate, diminuite, rinnegate… anche relativamente alle elezioni avvenute e advenire tanto che l’Algoritmo di Ceriscioli non ci capisce più nulla e non riesce a governarle. Intanto l’utente subisce ad iniziare dalle liste di attesa che sono sempre più lunghe anche se Ceriscioli dichiara: “Prestazioni soddisfatte per il 98,7% per brevi e differite”. Infine subentra la rassegnazione, forse proprio quella che vanno cercando i governatori del sistema. “Ma lo ricorderemo noi il nuovo ospedale? Se ne parla ormai da un quarto di secolo!” dicono quelli della mia età. Ed ancora: “Ma al Madonna del Soccorso ci faranno un albergo oppure un plesso residenziale? E talmente grande che ci possono fare le due cose. Invece nello stabile di via Romagna ci stanno bene delle residenze di lusso in pieno centro”. E via dicendo. Ma questo dell’albergo al posto dell’ospedale mi ricorda un fatto avvenuto quando in Asur Av5 c’era un progetto di Alternanza Scuola Lavoro nel quale i ragazzi dell’Istituto Alberghiero facevano accoglienza all’Ospedale. Il progetto era intitolato “Questo Ospedale è un Albergo” e la sua evoluzione negli anni veniva descritta periodicamente dagli organi di informazione compresi i siti ufficiali istituzionali e social. E proprio in una di queste occasioni un utente nei commenti replicò al titolo “Questo Ospedale è un Albergo”: <<Speriamo che non lo diventi!!!>>
Chissà se ricorderemo prima l’Albergo all’Ospedale oppure l’Ospedale unico? Oppure il Poliambulatoro? Oppure Rsa?

L'”Ospedale non si tocca”? Purtroppo è stato già toccato!

 

 

 

L’Ospedale non si tocca

 




Insieme in Musica, “cara Campanella”: studenti e docenti Alberghiero Buscemi

San Benedetto del Tronto, 2020-04-04 – La campanella… Strano A dirsi, ma il suono più odiato della scuola adesso ci manca… Un gruppo di docenti e studenti dell’Istituto Alberghiero Buscemi di San Benedetto del Tronto le hanno dedicato una canzone (ma sarà proprio dedicata a lei?), in un momento in cui la musica sembra il modo più bello per sentirci vicini. Un grazie ai cantanti Asia Capecci (4 C ENO), Mattia Cipriani (5 A ENO), Gaia Mozzoni (5 A ART), alla flautista Xueran Xu (4 A PAST) e ai prof Valentina Pacetti, Francesco Tranquilli e Silvia Ulpiani, quest’ultima autrice di testo e musica.

 

 

 

 




Master Class all’Alberghiero Buscemi

San Benedetto del Tronto, 2020-03-06 – Master Class all’Alberghiero Buscemi, iniziative di ampliamento curriculare con professionisti esterni. La master class di latte art è stata svolta da Gabriella Traini e la master class di aperitivi da Marco Pompili, due professionisti del territorio piceno.

 

Master Class all Alberghiero Buscemi iniziative di ampliamento curriculare con professionisti esterni. La master class di latte art è stata svolta da Gabriella Traini e la master class di aperitivi da Marco Pompili due professionisti del territorio piceno.

Pubblicato da Alberghiero Ipssar San Benedetto del Tronto su Venerdì 6 marzo 2020

 

 

 




Riccardo Merlonghi dell’Alberghiero Buscemi 1° al concorso nazionale Maestri dell’Espresso junior

San Benedetto del Tronto, 2019-05-28 – Conferenza stampa oggi all’Alberghiero Buscemi per presentare la vittoria dell’alunno Riccardo Merlonghi che, con la guida del suo prof. Antonio Giordano, si è classificato 1° al concorso nazionale Maestri dell’Espresso junior nella sede di Cimbali, storica azienda di macchine da caffè, a Binasco (Mi). L’alunno si aggiudica uno stage da svolgere presso Università del Caffè di illycaffé a Trieste per un periodo di 10 giorni. Per lui anche il Premio della Critica. Un altro successo dunque  all’Istituto Alberghiero sambenedettese della dirigente Manuela Germani.

 

 

 

Ha soli 17 anni, Riccardo Merlonghi, ed è il vincitore del concorso nazionale Maestri dell’Espresso junior appena conclusosi nella sede di Cimbali, storica azienda di macchine da caffè, a Binasco (Mi). Il vincitore frequenta l’Istituto Alberghiero Ipsseoa Buscemi di San Benedetto. Con lui il professor Antonio Giordano.

https://www.facebook.com/GuideEspresso/videos/1063839830671917/

https://www.facebook.com/GuideEspresso/videos/1063839830671917/

 

 

 

 

 

 

Concorso Maestri dell’Espresso junior 2019

Il concorso è rivolto a tutti gli alunni delle classi quarte del settore sala bar e vendita degli Istituti Professionali Alberghieri.

Fase preliminare di qualificazione
L’allievo ha realizzato un filmato amatoriale della durata massima di 4 minuti, la simulazione, con il supporto di comparse, la ricezione di una comanda e lo svolgimento di un servizio legato alla realizzazione di un espresso e un cappuccino in modo da dimostrare capacità di relazionarsi con il cliente.

Selezione finale: la giuria tecnica ha visionato più di 50 video pervenuti dai diversi istituti alberghieri è ne ha selezionato 16 per la finale nazionale che si è tenuta nella sede della Cimbali a Binasco (MI) il 25 maggio 2019.

La gara si è svolta stile campionato:

16 allievi si sono scontrati contemporaneamente a due a due: ciascun allievo doveva verificare lo stato di funzionamento dell’attrezzatura, settare la macinatura corretta, predisporre il servizio e preparare due caffè espresso, di cui uno in tazza e uno in bicchiere. Il tempo complessivo della prova era di 10 minuti.

8 allievi che accedevano agli ottavi di finale, si scontravano contemporaneamente a due a due, dovevano verificare lo stato di funzionamento dell’attrezzatura, settare la macinatura corretta, compattare utilizzando la tamper station e la preparazione di due caffè espresso, di cui uno in tazza e uno in bicchiere, e due cappuccini entrambi in tazza. Il tempo complessivo della prova era di 10 minuti.

4 allievi accedevano ai quarti di finale con le stesse modalità degli ottavi, chi accedeva alla finale oltre al settaggio della macinatura e preparazione di 2 caffè e 2 cappuccini, doveva effettuare un anali sensoriale di 4 tipologie di caffè. Nel valutare i caffè e i cappuccini la giuria tecnica teneva conto di precisi parametri di valutazione.

1º classificato
L’alunno si aggiudica uno stage da svolgere presso Università del Caffè di illycaffé a Trieste per un periodo di 10 giorni, la scuola una macchina del caffe espresso Cimbali e la fornitura di 60 kg di caffè.

Premio assegnato dalla Giuria composta da Giornalisti.

La giuria composta da giornalisti ha valutato, lo sviluppo da parte del candidato il tema “L’utilizzo dei social per la promozione del mio locale”. Il candidato ha presentato il materiale informatico e discusso con la giuria di giornalisti ai fini di valutare la capacità di progettazione e utilizzo dei social, riconosciuti come strumento fondamentale per veicolare messaggi promozionali e per rendere noto qualsiasi tipo di attività.

 

 

 




L’Ospedale è un Albergo

San Benedetto del Tronto, 2017-02-02 – Mattinata di formazione quella che si è svolta lo scorso lunedi 30 gennaio per i 90 alunni dell’IPSSEOA Buscemi che hanno aderito al progetto “L’Ospedale è un Albergo” insieme ai tutor dott. Claudio Sorgi per il Madonna del Soccorso e la prof.ssa Giancarla Perotti per il Buscemi. I relatori della formazione sono stati la Dott.ssa Stefania Ceccarani e la Dott.ssa Giacomina Roberta Ursini.

Il progetto “L’Ospedale è un Albergo” è nato dalla collaborazione tra l’Area Vasta 5 e l’IPSSOAE Istituto Professionale Alberghiero Buscemi di San Benedetto del Tronto, con lo scopo di contribuire al miglioramento della qualità alberghiera in Ospedale ed offrire agli studenti una prima interessante esperienza di addestramento nel mondo del lavoro. Gli studenti coinvolti effettuano un servizio di accoglienza e ricevimento nelle Unità Operative oltre che all’ingresso presso l’Ufficio Informazioni. I ragazzi e le ragazze dell’Istituto, formati a livello preliminare, hanno il compito di accogliere i pazienti con la cortesia della reception di un albergo di lusso per permettere di trascorrere nella maggiore serenità possibile un percorso che nasce per migliorare il loro stato di salute e necessita di grande attenzione per assicurare sia la prestazione sanitaria propriamente detta ma anche servizi accessori e di facilitazione quali l’accoglienza dell’utente, la predisposizione di un ambiente confortevole e la serena relazione con gli operatori.

Ospedale - Albergo

Ospedale – Albergo

Il progetto

L’Istituto professionale deve necessariamente avvicinarsi al mondo del lavoro e alle realtà sociali che lo circondano per dare delle risposte più efficaci nei vari settori e per cercare di migliorare i servizi che vengono offerti, preparando l’alunno alle realtà lavorative che ci circondano. Questo progetto vuole far diventare l’istituzione scolastica un attore attivo sul territorio, in questo contesto, un attore protagonista nell’organizzazione dell’azienda ospedaliera, portando le proprie esperienze alberghiere nel ricovero dei malati per cercare di rendere quel momento meno traumatizzante possibile, visto l’impatto che il paziente potrebbe avere all’arrivo in tali strutture.

Alla luce di quanto rilevato in merito ai bisogni e alle necessità da soddisfare appare utile e necessario perseguire i seguenti fini ed obiettivi:

  • Coadiuvare l’ASUR Area Vasta 5 a migliorare il servizio di accoglienza e degenza dei pazienti.

  • Abituare gli addetti ASUR e gli studenti a rilevare il gradimento dei servizi offerti e a studiare delle strategie per migliorare gli stessi.

  • Collaborazione con la Facoltà dell’Università Politecnica di Ancona

  • Ricercare e sviluppare offerte innovative psico-sociologiche all’avanguardia.

  • Fare in modo che le due istituzioni fondano le proprie capacità organizzative attraverso gli operatori coinvolti.

  • Informare e formare per una corretta alimentazione

  • Studiare menù per prevenire il diabete

  • Dal momento che si tratta di un attività relazionale con il pubblico, verranno impiegate, a livello di risorse umane, docenti di ricevimento, alunni delle classi seconde e terze, personale di segreteria per la parte amministrativa del progetto. Inoltre avremo tra le risorse umane docenti Universitari. Per quanto riguarda le risorse finanziarie verranno utilizzati i fondi del FIS o ore a recupero per il personale impegnato.

  • Gli strumenti da utilizzare sono tutti quelli in dotazione della scuola.

ndr: Bella iniziativa… lodevole… con la speranza che non diventi davvero un albergo!




Porte aperte all’Alberghiero “Buscemi”

Orientamento scolastico: giornata conclusiva per i ragazzi delle scuole medie

San Benedetto del Tronto – Domenica 29 gennaio si è concluso l’ultimo appuntamento “porte aperte all’Alberghiero F. Buscemi” di san Benedetto del Tronto, grande partecipazione e interesse da parte delle famiglie e dei propri ragazzi provenienti dalle scuole medie . La Dirigente Scolastica Manuela Germani, insieme alla professoressa Rossella Di Domenico (funzione strumentale per l’Orientamento scolastico), coadiuvata dai docenti referenti dei vari settori , Accoglienza Turistica, Sala e Vendita, Enogastronomia , hanno presentato nell’ambito dell’offerta formativa a/S 2017-2018 i loro corsi affiancati dagli alunni iscritti. Numerose sono state le attività ed iniziative collegate al Piano Formativo Triennale, per ogni ambito sono state effettuate simulazioni pratiche di laboratorio, attraverso scenette e dimostrazioni artistiche dalle sculture di burro a quelle a base di frutta ecc. in modo da valutare le opportunità didattiche dell’Istituto Alberghiero. Attualmente la nostra scuola oltre ad offrire una formazione professionale, garantisce una approfondita cultura generale, una buona preparazione linguistica ed informatica e un’ampia conoscenza dei processi che caratterizzano la gestione alberghiera e ristorativa sotto il profilo tecnico-scientifico, economico, giuridico e organizzativo. Dal 2014 è sede di I.F.T.S. corsi post diploma e post laurea in “europrogettazione.

Porte aperte all’Alberghiero “Buscemi”

Porte aperte all’Alberghiero “Buscemi”

PERCORSI ED OPPORTUNITÀ

UN PRIMO BIENNIO COMUNE

Dedicato all’acquisizione dei saperi e delle competenze di base.

SECONDO BIENNIO E UN QUINTO ANNO

Distinto in Accoglienza Turistica, Enogastronomia e Servizi di Sala e di Vendita

Accoglienza Turistica : forma personale esperto per il settore ricevimento, in grado di gestire e organizzare i servizi di accoglienza turistica-alberghiera anche, attraverso la progettazione di prodotti che valorizzano le risorse e il territorio. Inoltre è in grado di fornire una indispensabile base culturale e tecnologico-digitale.

Enogastronomia: forma personale esperto, in grado di intervenire nella valorizzazione, produzione, trasformazione, conservazione e presentazione dei prodotti enogasrtonomici. Si rivolge al sistema produttivo, promuovendo le tradizioni locali, nazionali e internazionali e individuando le nuove tendenze gastronomiche. Dal terzo anno vi è la possibilità per i ragazzi di frequentare in alternativa all’indirizzo Enogastronomia, l’articolazione pasticceria.

Sala e Vendita forma personale esperto, in grado di svolgere attività operative e gestionali (in relazione all’amministrazione, produzione e organizzazione, erogazione e vendita dei prodotti e servizi enogastronomici) e di interpretare lo sviluppo delle filiere enogastronomiche per adeguare la produzione e la vendita in relazione alla richiesta dei mercati e della clientela valorizzando i prodotti tipici.

Al terzo anno inoltre vi è possibilità di acquisire la qualifica di :

Operatore della ristorazione –preparazione pasti-servizi di sala e bar;

Operatore ai servizi di promozione ed accoglienza-strutture ricettive;

Al termine del percorso di studi

Diploma d’Istruzione Professionale per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera.

Università e mondo del lavoro

Le competenze acquisite in uscita permettono ai nostri studenti non solo di essere pronti all’inserimento nel mondo del lavoro ma hanno l’opportunità di accedere ai vari corsi universitari in ambito scientifico, economico e giuridico.

ATTIVITA’ALTERNATIVE E COMPLEMENTARI

Alternanza Scuola-Lavoro

Progetti Internazionali

Rapporti con il territorio

Orientamento In e Out

Attività Pratiche Interne ed Esterne

Scuola Digitale

Potenziamento Linguistico

La scuola inoltre si rende disponibile ad accogliere genitori ed alunni per ulteriori visite al nostro Istituto. Per informazioni riguardanti al nostra offerta formativa potete visitare il nostro sito http://www.alberghierosbt.gov.it, oppure alla nostra pagina FB @ipsseoaBuscemi oppure alla pagina Linkedin link https://www.linkedin.com/company/ipsseoa-istituto-alberghiero-f-buscemi-




Il Ristorante Didattico “I Cinque Sensi” dell’Alberghiero apre le porte per la 3a edizione

 

Il 19 Maggio la terza serata della rassegna enogastronomica dedicata ai sensi: il tema sarà “La Vista”.

 

 

San Benedetto del Tronto – Dopo il grande successo delle prime due edizione del Ristorante Didattico “I Cinque Sensi” che hanno fatto registrare il tutto esaurito presso la Sala Galiè, l’Istituto Professionale Statale per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera di San Benedetto del Tronto apre di nuovo le sue porte per la terza cena del progetto, questa volta dedicata al senso della “Vista”.

Anche questa volta, protagonisti del progetto saranno sessantadue alunni diversamente abili ed altrettanti studenti tutor che in collaborazione tra loro e sotto la supervisione degli insegnanti dell’Istituto metteranno in campo le proprie conoscenze ed abilità nell’accoglienza, nell’enogastronomia e sala bar.

A sottolineare il tema della serata, “La Vista”, saranno presentati abbinamenti tra proposte enogastronomiche, immagini e colori, ad evidenziare l’importanza che da sempre rivestono l’estetica e il cromatismo di una proposta gastronomica.

Il Ristorante Didattico “I cinque sensi” è parte del progetto SEI dedicato all’inclusione ed alla solidarietà.

Quello del 19 Maggio prossimo sarà il terzo evento di una serie di cinque appuntamenti, ciascuno dei quali avrà come protagonista uno dei cinque sensi.

Al termine del progetto si prevede di avviare un circuito virtuoso di solidarietà tra istituti alberghieri, disposti ad adottare lo stesso format del progetto “I Cinque Sensi”, in modo da costituire un ponte pedagogico che colleghi le diverse esperienze di ristorante didattico, consentendo agli studenti disabili un percorso protetto, ma competente e professionalizzante nei vari nodi del circuito.

La partecipazione all’evento/cena del 19 Maggio e alle due serate che seguiranno è aperta alle famiglie, al personale scolastico, ai soggetti rappresentativi degli ambiti professionali, agli enti di solidarietà e di promozione sociale del territorio.

L’IPSSEOA di San Benedetto del Tronto

L’istituto Professionale Statale per i servizi dell’enogastronomia e dell’ospitalità alberghiera di San Benedetto del Tronto é situato nel cuore della riviera delle Palme. La scuola, fondata nel 1967, offre ai suoi studenti moltissime opportunità di inserimento professionale nel mondo del lavoro. Nel corso della prima settimana di Dicembre 2016, l’Istituto avrà l’onore di organizzare Christmas in Europe, una manifestazione di livello internazionale avente come tema le festività natalizie europee che porterà nella bella cornice della Riviera delle Palme e del Piceno le delegazioni di 25 Istituti Alberghieri provenienti da tutta Europa.




Questo Ospedale è un Albergo!

SAN BENEDETTO DEL TRONTO, 2016-04-04 – Torna per il settimo anno consecutivo il progetto “Questo Ospedale è un albergo” nato dalla collaborazione tra l’Area Vasta 5 e l’IPSSOAE, Istituto Professionale Alberghiero di San Benedetto del Tronto F. Buscemi, con lo scopo di contribuire al miglioramento della qualità alberghiera in Ospedale ed offrire agli studenti una prima interessante esperienza di addestramento nel mondo del lavoro.

Quest’anno saranno 50 gli studenti delle classi seconde dell’alberghiero che effettueranno lo stage nelle Unità Operative di Oculistica, Riabilitazione, Diabetologia e Servizio di Informazione-Accoglienza, per un periodo di 4 ore giornaliere dalle 9 alle 13, dal lunedì al venerdì.

Il progetto è iniziato il 4 aprile e si concluderà il 27 di maggio. I ragazzi hanno già sostenuto una giornata di formazione presso il Presidio Ospedaliero Madonna del Soccorso in presenza della DS Manuela Germani e gestita dal tutor scolastico prof.ssa Giancarla Perotti con il suporto delle Docenti Daniela Fazzini, Cinzia Quagliarini e Anna Maria Picciarelli . Il saluto di benvenuto alla nostra scuola è avvenuto alla presenza della Direttrice di area Vasta 5 Dott.ssa Giulietta Capocasa e da Remo Appignanesi, Massimo Esposito, Claudio Sorgi, Stefania Ceccarani, Marta Ursini .




Porte aperte all’Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto

Orientamento scolastico: giornata per i ragazzi delle scuole medie

 

San Benedetto del Tronto – ULTIMO appuntamento, domenica 24 gennaio 2016, all’Istituto professionale Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto del Tronto, per la giornata delle Porte Aperte.

Dalle ore 15.00 alle ore 19.00 la scuola accoglie tutti coloro che vogliono conoscere l’Offerta Formativa per l’anno scolastico 2016/17.

Dopo una dettagliata presentazione dei corsi e delle numerose attività collegate al POF, delle procedure per effettuare l’iscrizione on line, gli alunni delle scuole medie ed i loro familiari potranno visitare la scuola accompagnati e affiancati da docenti e studenti iscritti, in modo da valutare le opportunità didattiche offerte dall’Istituto Alberghiero.

Programma della giornta: 15.30   Il laboratorio teatrale presenta “Versi sciolti nel vino” di B. Mora

16.30   Dimostrazione di tecniche di miscelazione

17.15   Show cooking

18.00   Cucina di sala

 

Contemporaneamente verranno presentati laboratori di Accoglienza turistica e Lingue straniere

Negli ultimi anni l’Istituto ha potenziato le relazioni professionali con scuole partner e istituzioni di Paesi UE, ampliato la partecipazione a Progetti Internazionali per alunni e docenti, prolungato e anticipato i periodi di tirocinio lavorativo presso strutture e aziende turistico-ristorative nonché aderito a concorsi professionali nazionali ed esteri per alunni.

Il personale docente e non docente rimane a disposizione delle famiglie dal lunedì al venerdì in orario antimeridiano per ulteriori visite e informazioni.

Si può comunque sempre visitare il sito dell’Istituto www.alberghierosbt.gov.it .




Porte aperte all’Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto

Orientamento scolastico: giornata per i ragazzi delle scuole medie

 

San Benedetto del Tronto – SECONDO appuntamento, domenica 10 gennaio 2016, all’Istituto professionale Alberghiero “Buscemi” di San Benedetto del Tronto, per la giornata delle Porte Aperte.

Dalle ore 15.00 alle ore 19.00 la scuola accoglie tutti coloro che vogliono conoscere l’Offerta Formativa per l’anno scolastico 2016/17.

Dopo una dettagliata presentazione dei corsi e delle numerose attività collegate al POF, delle procedure per effettuare l’iscrizione on line, gli alunni delle scuole medie ed i loro familiari potranno visitare la scuola accompagnati e affiancati da docenti e studenti iscritti, in modo da valutare le opportunità didattiche offerte dall’Istituto Alberghiero.

Programma della giornta: 15.30   Il laboratorio teatrale presenta “Versi sciolti nel vino” di B. Mora

16.30   Dimostrazione di tecniche di miscelazione

17.15   Show cooking

18.00   Cucina di sala

 

Contemporaneamente verranno presentati laboratori di Accoglienza turistica e Lingue straniere

Negli ultimi anni l’Istituto ha potenziato le relazioni professionali con scuole partner e istituzioni di Paesi UE, ampliato la partecipazione a Progetti Internazionali per alunni e docenti, prolungato e anticipato i periodi di tirocinio lavorativo presso strutture e aziende turistico-ristorative nonché aderito a concorsi professionali nazionali ed esteri per alunni.

Il personale docente e non docente rimane a disposizione delle famiglie dal lunedì al venerdì in orario antimeridiano per ulteriori visite e informazioni.

Si può comunque sempre visitare il sito dell’Istituto www.alberghierosbt.gov.it.