Insediamento del Sindaco Massa: “Fondamentali civiltà, rispetto e condivisione”

Offida – Si è tenuto nella mattinata del 15 giugno il primo Consiglio comunale con il giuramento, del neo eletto Sindaco Luigi Massa, di osservare la costituzione e di agire nel bene di tutti i cittadini. Con l’insediamento del nuovo consiglio offidano da subito è stata visibile la forte presenza femminile.

Dopo la convalida di tutti gli eletti il primo cittadino ha preso la parola, definendo Offida una comunità fiera, coesa e consapevole delle proprie radici, che sa mettersi a disposizione anche verso altre comunità. “Ringrazio tutti i sindaci che mi hanno preceduto – ha dichiarato il Primo cittadino – e gli uomini e le donne che si sono impegnati nella condivisione di questo percorso”.

In molti sono stati gli offidani che hanno partecipato all’insediamento del nuovo Consiglio, presenti anche diversi bambini.

“Provo una grande emozione nel vivere questo momento, per me e per tutti voi – continua Massa – Un onore che ci riempe di orgoglio. Saranno fondamentali, in questi anni, civiltà, rispetto e condivisione: dobbiamo pensare all’interesse della comunità e di Offida. Ringrazio i presenti che con il loro voto e impegno civico hanno costruito le basi della disposizione di questa sala consiliare.

Prenderemo decisioni con assoluta apertura al confronto. Offida è una città solida e solidale: abbiamo la responsabilità di farla crescere, senza lasciare indietro le persone più deboli. Auguri a tutti i consiglieri un buon lavoro”.

Dopo il discorso del Sindaco è stata istituita la commissione elettorale comunale formata da tre membri effettivi (Pietro D’Angelo; Valeria Maestri e Isabella Stracci) e tre supplenti (Alessandro D’Angelo, Alessandro Straccia e Giorgio Piccinini).

Nominata anche la commissione per l’aggiornamento dell’elenco dei giudici popolari delle Corti d’Assise formata dai consiglieri Pietro D’Angelo e Simona Fioravanti.

I consiglieri comunali che parteciperanno al Consiglio dell’Unione della Vallata del Tronto insieme al Sindaco Massa, saranno Eliano D’Angelo e Alessandro Straccia. In ultimo sono stati votati all’unanimità i criteri per la scelta dei rappresentanti del Comune che s’impegneranno in enti istituzioni e società. Il gettone di presenza per i consiglieri è stato fissato a 13,56 euro a seduta.




Offida, il Sindaco Massa presenta la sua Giunta

Luigi Massa presenta una Giunta giovane, tra conferme e nuove entrate, e formata da due donne.

 

Offida – Il primo atto da Sindaco del neo eletto è stato firmare le deleghe degli assessori, nella mattina del 6 maggio. Massa ha tenuto per se le deleghe al Bilancio, al Personale, agli Affari Generali, alla Sanità e alla Società.

Ho individuato le figure da coinvolgere nel gruppo amministrativo – commenta il Primo cittadino – che vede il coinvolgimento degli 8 consiglieri eletti, ma non saranno esclusi anche gli altri che fanno parte della lista, persone inserite nella collettività offidana”.

La Giunta è composta da Davide Butteri, Assessore alla Gestione del Territorio e alla Programmazione sul Patrimonio e Vice Sindaco; Isabella Bosano, Assessore alle Strategie Culturali e alle Fragilità Sociali; Cristina Capriotti, Assessore alle Politiche di Accoglienza e alle Opportunità Economiche; Maurizio Peroni, Assessore alla Pianificazione Urbanistica e alla Qualità della Vita.

Assegnate delle deleghe anche ai consiglieri Pietro D’Angelo (Scuola e Formazione con la Bosano; Sicurezza e Protezione civile con Butteri; Polizia locale con Peroni; Commercio e Attività produttive con la Capriotti), Valeria Maestri (Servizi sociali, Volontariato, Pari opportunità con la Bosano; Sport e Tempo libero e Associazionismo, con la Capriotti; Partecipazione con Peroni), Alessandro D’Angelo (Politiche dell’Integrazione con la Bosano; Turismo e Internazionalizzazione con la Capriotti; Ambiente e Futuro Sostenibile, Agricoltura, Politiche Giovanili, con Peroni; Informazione con Butteri).

Il ruolo di Capogruppo di Offida Solidarietà e Democrazia in consiglio comunale è stato affidato ad Alessandro Straccia, il quale si occuperà del coordinamento dei Forum e della Partecipazione alle riunioni di Giunta.

Bosano, Peroni, Butteri e Straccia hanno ringraziato l’ex Sindaco Valerio Lucciarini per aver dato loro, 5 anni fa, l’opportunità di entrare in Consiglio comunale e di crescere politicamente e poi tutti i cittadini e il Sindaco Massa per aver creduto di nuovo in loro. Hanno ribadito l’importanza, per una città come Offida, di avere amministratori che si dedichino a tempo pieno alle buone pratiche amministrative. La Capriotti, alla sua prima esperienza, ha tenuto a precisare di essere consapevole di ricevere un testimone importante per le sue deleghe, da parte dell’ex assessore Piero Antimiani (Sport) e da Isabella Bosano (Commercio).

Tutti gli amministratori hanno ribadito l’importanza di far crescere sempre di più Offida e di sentire questa responsabilità a cui risponderanno con grande impegno.

Partecipazione è Futuro – conclude Massa – rimarrà il motto della squadra. Daremo tutti il massimo e coinvolgeremo i cittadini diffondendo il più possibile le attività amministrative. A questo proposito, come anticipato già in campagna elettorale, proseguiremo il discorso dei Forum tematici”.

Il Sindaco ha infine annunciato che il Consiglio comunale di insediamento si terrà sabato 15 giugno alle ore 11.




Luigi Massa presenta la sua squadra: “Insieme tracceremo il futuro percorso di Offida”

Luigi Massa ha presentato la sua squadra al Serpente Aureo nel pomeriggio del 26 aprile.

Offida – Il candidato Sindaco per Offida Solidarietà e Democrazia, dal palcoscenico del teatro offidano, ha ricordato i suoi 10 anni di esperienza amministrativa, prima con il Sindaco D’Angelo e poi con il Sindaco Lucciarini e ha anticipato le sue linee d’indirizzo: “Il percorso viene da lontano: Offida è diventata così come la vediamo oggi, solida e solidale e coesa, grazie al modello Offida Solidarietà e Democrazia, che l’ha resa, negli anni, un riferimento comprensoriale, regionale e anche nazionale. Occorre continuare a operare per lo sviluppo della nostra città, culturale e turistico, senza lasciare indietro nessuno: è fondamentale il giusto equilibrio tra la responsabilità di un Bilancio e il sostegno alle fragilità sociali”.

In squadra con Massa, come era prevedibile, anche i 5 amministratori uscenti Isabella Bosano, Giulia De Flaviis, Davide Butteri, Alessandro Straccia e Maurizio Peroni, a cui si sono aggiunti Cristina Capriotti, Valeria Maestri, Giovanni Corinaldesi, Pietro D’Angelo, Mauro Di Giuseppe, Claudio Pizi e il giovanissimo Alessandro D’Angelo (classe 98).

I candidati sono stati annunciati tramite un video con immagini che li ritraeva in varie età e poi sono stati chiamati sul palcoscenico, uno a uno, dal presentatore Luca Sestili.

I 5 amministratori uscenti hanno sottolineato l’importanza di proseguire il percorso da loro iniziato con Lucciarini, con la realizzazione di opere importanti, come il Campus scolastico, la messa in sicurezza di edifici pubblici post sisma e la riqualificazione dell’area cimiteriale. La Bosano ha precisato anche l’importanza della costituzione di un Polo musicale che riunisca tutte le importanti realtà offidane, vista l’altissima percentuale di musicisti.

I nuovi candidati hanno incentrato il loro discorso soprattutto sull’attaccamento alla città che tanto gli ha dato, sul loro desiderio di volerla rendere più tecnologica e incentrata sull’importante rete dell’associazionismo e sul loro impegno affinché rimanga sempre la Città del Sorriso.

“Ho scelto persone migliori di me – continua Massa – Ho scelto, ci siamo scelti. La lista è composta da persone, ognuna con la propria specificità, amministratori con cinque anni di esperienza o inserite in attività e associazioni, tutte pronte a mettersi a disposizione. Insieme tracceremo il futuro percorso di Offida”

Una persona capace di ascoltare, competente, umile, gentile e pacata. Questi sono stati alcuni degli aggettivi con cui i candidati hanno descritto il loro candidato sindaco.

“Se mandassimo indietro il nastro della memoria – conclude Massa – ci renderemo conto dei passi fatti, grazie all’azione politica e ai cittadini. Su questa strada dovremo continuare a procedere: sullo sviluppo turistico e culturale, grazie all’impegno delle associazione e con il coordinamento dell’Amministrazione, investendo sempre per evitare esclusione sociale. Il tutto con il confronto, il dialogo, guardandoci sempre negli occhi. Offida Solidarietà e Democrazia è Offida”.

Al termine dell’incontro la cittadinanza intervenuta è stata avvisata che il programma elettorale arriverà nelle loro case nei prossimi giorni e che questo verrà, comunque, discusso in tutti i punti durante i 10 incontri che la squadra al completo terrà nei quartieri. Inoltre, che il primo maggio la sede elettorale in Piazza del Popolo sarà aperta a tutti coloro che vorranno parlare con i rappresentanti della lista di Offida Solidarietà e Democrazia della propria situazione lavorativa. Un ulteriore momento di ascolto per cui si mette a disposizione l’uomo del dialogo, Luigi Massa.




Luigi Massa presenta la sua squadra al Serpente Aureo

Offida – Luigi Massa sceglie il Serpente Aureo per presentare la sua squadra. Venerdì 26 aprile, alle 18.30, il candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia sarà accompagnato dagli aspiranti consiglieri

Continua la campagna di Massa per le amministrative del 26 maggio, dopo i 5 Forum di ascolto, tenutisi nelle scorse settimane e l’apertura della sede elettorale in Piazza del Popolo, la cittadinanza conoscerà tutti i nomi della squadra. Questa sarà formata dagli amministratori uscenti, che hanno fatto solo un mandato, e da 7 nuove figure, che si assumeranno la responsabilità di mettersi a disposizione della comunità.

Durante l’incontro verrà comunicato il calendario degli appuntamenti nei quartieri, in cui sarà illustrato il programma elettorale.

La cittadinanza è invitata a partecipare.

 




Inaugurata la sede elettorale di Offida Solidarietà e Democrazia

Offida – Nella mattinata del 13 aprile è stata inaugurata la sede elettorale di Offida Solidarietà e Democrazia, in Piazza del Popolo.

Il nostro gruppo rappresenta la solidità della cittadina – commenta il candidato Sindaco, Luigi Massa di fronte ai tanti cittadini accorsi – è un percorso che viene da lontano e si proietta nel futuro. Nasce grazie all’impegno, nell’amministrazione della città, di uomini e donne e alla capacità propositiva di tanti nostri cittadini. Offida Solidarietà e Democrazia unisce le forze del Pd, di Rifondazione Comunista e di Mdp, ma sempre con apertura totale verso il civismo”.

Ad affiancare Massa, Roberto D’Angelo – amministratore uscente e coordinatore del gruppo – che ha ribadito la traccia di continuità tra il grande lavoro svolto dall’Amministrazione in carica e il nuovo percorso iniziato a ottobre, per riconfermare il gruppo alla guida di Offida. L’ultimo Bilancio di previsione dell’Amministrazione Lucciarini – che ammonta a 26 milioni di euro – è stato definito della “Dote” proprio in questo senso.

Dopo i 5 Forum di ascolto, tenutisi nelle scorse settimane, in cui l’uomo del dialogo, Luigi Massa, ha ascoltato i cittadini su vari temi, la campagna elettorale entra nel vivo.

Il candidato sindaco ha annunciato di aver completato la lista che si compone, oltre dagli amministratori uscenti – che hanno fatto un solo mandato – anche da 7 nuove figure senza specifiche configurazioni politiche, che si assumeranno la responsabilità di mettersi a disposizione della comunità.

Presenteremo tutti i candidati il prossimo 26 aprile – continua Massa – Nel frattempo stiamo lavorando per ultimare il programma elettorale che presenteremo nei quartieri nelle prossime settimane”.

La sede elettorale di Piazza del Popolo sarà un luogo di incontro, di scambio di idee, in cui si accoglieranno proposte.

 




Politiche giovanili al forum di Luigi Massa

Resoconto del quinto e ultimo Forum per il Programma

Offida, 2019-03-30 –È fondamentale che i giovani vengano messi in condizione di apportare un miglioramento nella società”. Con queste parole, il candidato sindaco per Offida Solidarietà e Democrazia, Luigi Massa, ha dato il via ieri sera al quinto ed ultimo Forum per la Programmazione, che si è tenuto nella sede della Consulta giovanile, Y-Lab 2.0. L’incontro ha riguardato tematiche giovanili.

Sono intervenuti gli assessori alla Partecipazione, Isabella Bosano e alle Politiche giovanili, Davide Butteri.

Massa ha introdotto l’argomento tornando a ribadire – così come aveva fatto nei precedenti appuntamenti – l’importanza dell’ascolto dei cittadini per la costruzione del programma elettorale e ha sottolineato la grande opportunità, per una città, di avere una sede per la Consulta giovanile: un luogo di incontro e di scambio di idee.

Vorremmo continuare ad avere un ruolo centrale nella comunità e mai di facciata: praticare l’arte del bene comune”, ha aggiunto subito una giovane, palesando da subito la stoffa dei dinamici ragazzi offidani.

Tra i suggerimenti presentati al candidato sindaco, c’è la trasformazione di Y-Lab 2.0 in un punto di aggregazione sempre più variegato e non solo legato all’aula studio – sebbene fondamentale per molti di loro – per coinvolgere, così, anche i giovani che lavorano. I rappresentanti della Consulta hanno fatto presente la loro esigenza di rendere più disponibile l’aula studio, che attualmente è da loro autogestita, magari ricorrendo alla figura di un custode. È stato proposto anche di potenziare il coordinamento con le altre consulte del territorio, per organizzare eventi trasversali. E proprio per quanto riguarda gli eventi, hanno precisato che vorrebbero ampliarli per arrivare ad autofinanziarsi. Per esempio, in virtù delle risorse interne che sono le competenze acquisite dai ragazzi negli anni, è hanno proposto anche di fornire dei servizi funzionali alla comunità, come corsi d’inglese o d’informatica. Durante il dibattito è emersa l’opportunità, in futuro, di intercettare, con l’aiuto del Comune, dei contributi europei dedicati alle attività giovanili. È stata ribadita l’importanza del rapporto tra giovani e amministrazione comunale anche perché da lì si crea quel legame forte che permette ai ragazzi di rimanere nella città che amano: Offida.

Si è terminato così il ciclo di appuntamenti che Massa ha voluto chiamare Forum per il Programma: “Certi momenti di confronto dovrebbero diventare periodici, anche quando sarà terminata la campagna elettorale”.

Il candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia organizzerà nuovi incontri nelle prossime settimane, stavolta nei 10 quartieri di Offida, per presentare la squadra e il programma elettorale.

 

 

 




Resoconto del 4° Forum per il programma di Luigi Massa

L’ultimo appuntamento è fissato per il 29 marzo, ore 21, presso l’Y-Lab 2.0 (Consulta giovanile) e si parlerà di Politiche giovanili.

OFFIDA – Comunità, programmazione, fare sistema. Queste sono state le parole chiave che hanno caratterizzato il Forum per il Programma che si è tenuto nella serata del 27 marzo, presso la Casa del Quartiere di Borgo Miriam.

Il quarto incontro organizzato dal candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia, Luigi Massa, ha riguardato la tutela ambientale, la valorizzazione agroalimentare, lo sviluppo sostenibile e lo sport come valore sociale ed economico.

Massa, nella sua introduzione ai temi del forum ha precisato che: “La comunità è il nostro valore generale, ciò che ci contraddistingue. Ha fatto grande Offida. La futura Amministrazione dovrà mettere in campo delle azioni per continuare a puntarci”.

Dopo gli interventi degli assessori Roberto D’Angelo e Piero Antimiani, è stato lasciato spazio alle considerazioni dei numerosi cittadini che hanno partecipato all’incontro.

A cominciare dalla tutela ambientale, la valorizzazione agroalimentare e lo sviluppo sostenibile: tre argomenti che sono molto legati tra di loro. Si è parlato dei grandi passi fatti da Offida negli ultimi anni in campo enologico e di come un’eccellenza simile dovrebbe essere legata al paesaggio, all’ambiente e a una programmazione sempre più puntuale. È emersa infatti l’esigenza di migliorare l’aspetto paesagistico e delle aziende e sulle strutture turistiche. Offida è ormai riconosciuta a livello nazionale grazie alle sue etichette Docg, e ciò ha favorito un dibattito sulla necessità di cominciare a fare sistema e su come il Comune avrebbe il ruolo fondamentale di far dialogare tutte le parti e di creare le necessarie relazioni intercomunali.

Per quanto riguarda lo sport, è stata ribadita l’importanza della collaborazione tra le associazioni sportive e il Comune, ma è stata sottolineata la necessita di lavorare sullo sport anche come valore collettivo, inteso in ottica di crescita della comunità.

L’ultimo forum, sulle Politiche giovanili, si svolgerà il 29 marzo, alle ore 21, presso la sede Y-Lab 2.0.




da Offida

27 e 29 marzo: ultimi due Forum di Luigi Massa

I cittadini sono invitati, il 27 e 29 marzo, a partecipare agli ultimi due Forum per il Programma di Luigi Massa, candidato sindaco per il Gruppo Offida Solidarietà e Partecipazione.

Gli incontri si terranno, sempre alle ore 21, presso la Casa del Quartiere di Borgo Miriam (mercoledì 27 marzo) in cui verranno trattati i temi della Tutela ambientale – Valorizzazione agroalimentare; Sviluppo sostenibile; Sport valore sociale ed economico; e all’Y-Lab 2.0, sede della Consulta Giovanile di Offida (venerdì 29 marzo), per parlare di Giovani e Partecipazione e Informazione.

Si conclude questa settimana la campagna di ascolto e di condivisione voluta da Massa, in vista delle amministrative di maggio, allo scopo di coinvolgere esperti nei vari settori e tutta la cittadinanza per fissare i nuovi obiettivi per la crescita della città di Offida.

Ricordiamo che nei tre passati incontri sono già state affrontate le seguenti tematiche:

Turismo, Accoglienza, Tradizioni e Cultura, Sostegno alle fragilità sociali, Volontariato e Sanità di comunità, Scuola e Formazione con attenzione all’Infanzia, Urbanistica ed edilizia, Opere pubbliche, Progetti sisma, Imprenditoria e Artigianato.

Offida, Bilancio preventivo 2019: firmato un Protocollo d’Intesa con i sindacati

Il giorno 25 marzo l’Amministrazione comunale di Offida ha incontrato le OO.SS. confederali CGIL, CISL, UIL e i sindacati dei pensionati SPI/CGIL, FNP/CISL e UILP/UIL per un confronto sul bilancio preventivo 2019. L’obiettivo della riunione è stato il condividere un percorso unitario che abbia a riferimento la Piattaforma unitaria che le OO.SS. hanno sottoscritto e proposto come base di confronto alle Amministrazioni Locali. All’incontro, in sono intervenuti l’Assessore al Bilancio Roberto D’Angelo e l’Assessore ai Servizi sociali Piero Antimiani, è stato esposto il Bilancio in tutti i suoi dettagli. Sono stati illustrati i virtuosismi in merito ai temi sensibili alle organizzazioni sindacali: mondo del lavoro, attività produttive, servizi sociali, aiuti alla popolazione, anziani, minori, tariffe e molto altro.

Al termine del confronto si è raggiunto un Protocollo di intesa, tra Amministrazione e Sindacati, firmato da tutte le parti. La condivisione amministrativa è stato sempre un punto di forza del governo offidano.

L’Amministrazione esprime profonda soddisfazione per l’accordo sindacale raggiunto in vista del consiglio comunale del 28 marzo.

 




Terzo Forum di Luigi Massa

Offida – Si è svolto, lo scorso 21 marzo, il terzo appuntamento con i Forum per il Programma, la serie di incontri voluti dal candidato sindaco di Offida Solidarietà e Democrazia, Luigi Massa, per incontrare e ascoltare i cittadini.

Durante la serata al Circolo “E Fabrizi” di Santa Maria Goretti, si è parlato di urbanistica ed edilizia; opere pubbliche; progetti sisma; imprenditoria e artigianato.

Come al solito, Massa – dopo un breve preambolo, al quale sono seguiti gli interventi degli assessori Davide Butteri e Isabella Bosano e del consigliere di maggioranza Alessandro Straccia – ha lasciato spazio alle considerazioni e alle proposte dei numerosi cittadini che hanno partecipato all’incontro.

A cominciare dalle attività produttive, alle quali, per i presenti, l’Amministrazione comunale dovrebbe continuare a dare sostegno, con delle misure anche relative a imposte locali.

Inoltre è stato suggerito che – a seguito della raggiunta definizione tra il Demanio e l’Amministrazione uscente, in merito alla proprietà dell’area impianti sportivi che è passata recentemente al Comune – si potrebbe verificare la possibilità di un investimento per l’adeguamento/ammodernamento degli impianti stessi, anche con indirizzo di “Cittadella dello Sport”.
Durante il dibattito è emersa l’esigenza di promuovere sia una “Consulta dei Tecnici”, con finalità consultive e propositive per l’Amministrazione Comunale, sia dei corsi di formazione, forum o convegni di aggiornamento sulle tematiche di settore, in sinergia con gli “Ordini Professionali”. Eventi che potrebbero anche rappresentare un’occasione di promozione della città.
I cittadini presenti all’incontro hanno proposto, inoltre, l’apertura di uno sportello dedicato alle aziende, sulle opportunità e le misure si sostegno esistenti. Infine si è discusso su incentivi che possano creare circuito virtuoso di utilizzazione/riconversione a fini turistici/abitativi del patrimonio edilizio privato nel centro storico.

Gli ultimi due forum si svolgeranno mercoledì 27 marzo alla Casa del quartiere di Borgo Miriam e il 29 marzo presso la sede Y-Lab 2.0. Sempre alle ore 21.

 

 




Il 21 marzo, il terzo appuntamento con i Forum di Luigi Massa

Offida – I cittadini sono invitati, il 21 marzo, all’appuntamento per il prossimo Forum per il Programma di Luigi Massa, candidato sindaco per il Gruppo Offida Solidarietà e Partecipazione.

L’incontro si terrà alle ore 21 presso il Circolo E. Fabrizi a Santa Maria Goretti e si discuterà delle seguenti tematiche: Urbanistica ed edilizia, Opere pubbliche, Progetti sisma, Imprenditoria e Artigianato.

Continua con questo terzo appuntamento la campagna di ascolto e di condivisione voluta da Massa, in vista delle amministrative di maggio, allo scopo di coinvolgere esperti nei vari settori e tutta la cittadinanza per fissare i nuovi obiettivi per la crescita della città di Offida.

Ricordiamo che il 23 febbraio sono già state affrontate le tematiche di Turismo, Accoglienza, Tradizioni e Cultura; mentre il 9 marzo si è parlato di Sostegno alle fragilità sociali, Volontariato e Sanità di comunità, Scuola e Formazione con attenzione all’Infanzia. Nei due passati incontri sono state due le parole chiavi fondamentali: formazione e fare rete.