La carica dei 100 all’Ecotrail Memorial Camacci Pietro – Corri sui sentieri del pastore Serafino

Spelonga di Arquata ( AP) – Nell’ ambito della ” Festa Bella 2019 ” si è svolta a Spelonga la 5^ edizione del ” Memorial Camacci Pietro – Corri sui Sentieri del Pastore Serafino “, 13 chilometri mozzafiato sugli impervi sentieri dei Monti della Laga, promossi dalla locale Associazione Culturale Santesi Festa Bella” con l’ ASD Running Team d’lu Mont sotto il patrocinio della UISP e del Comune di Arquata del Tronto. In un fresco pomeriggio montano, dal clima quasi autunnale, circa 100 atleti hanno goduto un abbraccio di naturale bellezza: il verde scuro dei boschi di castagni, faggi e quercie che si fondeva a perdita d’occhio con il tono più chiaro dei pascoli d’alta montagna che nel 1968 avevano ospitato il film ” Serafino” con Adriano Celentano, transitando anche di fronte al suggestivo Santuario della ” Madonna Dei Santi”, posto all’ interno di un bosco di castagni. La copiosa pioggia , caduta dopo l’ arrivo dei primi, non ha fermato il regolare svolgimento della gara e le successive premiazioni che si sono svolte sotto l’ ampio palco coperto di piazza Sant’ Agata.  Dopo una gara a braccetto, senza improvvisi colpi di scena, nell’ ultimo rettilineo, proprio a fianco della ” nave ” con il suo maestoso albero,  il promettente trailer ascolano Matteo De Angelis ha battuto allo sprint  in 58′ 49″ il compagno di fuga , l’ elpidiense, Mirco Casetta ( 58′ 50″ ), mentre terzo giungeva alle loro spalle il monteprandonese Maurizio Filipponi ( 1h 02′ 01″ ).

Grande battaglia in campo femminile, dove onorando l’ eroina di Lepanto,  l’ha spuntata con caparbietà la sambenedettese Ilenia Narcisi in ( 1h 09′ 57″), al suo debutto in un trail, dopo tante glorie in pista e su strada, davanti alla romana Laura Milanese ( 1h 10′ 38″) ed all’ ascolana Alessandra Luzi ( 1h 10′ 43″ ).

Nella speciale classifica di qualità riservata alle società ha primeggiato la Nuova Podistica Centobuchi davanti alla Nuova Podistica Loreto ed alla Polisportiva Antroposport.

 

 

 




Ecotrail Memorial Camacci Pietro – Corri sui sentieri del pastore Serafino (Rinviato al 31 agosto)

Rinviato per avverse condizioni meteo al pomeriggio di sabato 31 agosto il 5° “Memorial Camacci Pietro – Corri sui sentieri del pastore Serafino”

 

Spelonga di Arquata ( AP) – Salendo per i tornanti a gomito sulla suggestiva strada che dal bivio sulla Salaria, taglia le pendici del Monte Cività, si arriva a Spelonga piccolo e solitario borgo abbarbicato lungo i pendii dei Monti della Laga, tra splendidi boschi di castagno, conosciuto per una particolare festa che qui si svolge per tutto il mese di agosto con cadenza triennale. Si tratta della ” Festa Bella “, rievocazione storico-folkloristica della Battaglia di Lepanto, nella quale parteciparono molti spelongani. Uno degli eventi tipici e peculiari della ” Festa Bella ” è la gara podistica, che si svolge come la festa ogni tre anni, da sempre un timbro che viene apposto all’ interno dell’ allegro contenitore di eventi che contraddistingue il mese di festeggiamenti. E’ sempre stato qualcosa di più di una semplice gara, è un’avvenimento che si attende per tre anni, un bagno collettivo di folla,parata di grandi atleti che hanno iscritto il loro nome nell’ albo d’oro di questa competizione : Ascenzio Cesari, Salvatore Nicosia, Giovanni Lattanzi, Daniele Dolci, Doriano Bussolotto, lo spagnolo Ramon Perea, Paolo Morelli, Giulio Monti, sono solo alcuni nomi dei vincitori. La manifestazione ha sempre incluso anche gare giovanili, cromatiche e vocianti tanto belle da far venire gli occhi lucidi agli spettatori dietro le transenne, nel ricordo di una vigoria passata. La corsa cambia formula e tracciato ad ogni edizione , è stata stracittadina, circuito di mezzofondo, campionato regionale di corsa in montagna, corsa su strada di 16 chilometri. Da quattro edizioni è un “Ecotrail” di 12,5 chilometri , concepito come sempre da un atleta locale , globetrotter del podismo, orgoglioso del suo modo di fare sport senza tranelli, senza mezzucci, pronto ad accogliere tutti quelli che vogliono misurarsi con la corsa in natura. Lo svolgimento della 5^ edizione era previsto per venerdì 23 agosto ma le avverse condizioni meteo di questi giorni hanno fatto slittare la gara nel pomeriggio di sabato 31 agosto,  tanti suoi amici e grandi campioni del passato hanno accettato il nuovo programma ed hanno aderito al suo nuovo invito per un’edizione che sarà un po’ revival degli anni che furono.

 




David Marcantoni si aggiudica l’Ecotrail di Spelonga

 

“Memorial Camacci Pietro – Corri sui Sentieri del Pastore Serafino”

 

Spelonga, 2016-08-16 – Nell’ ambito della ” Festa Bella 2016 ” si è svolta a Spelonga la 4^ edizione del ” Memorial Camacci Pietro – Corri sui Sentieri del Pastore Serafino “, 12 chilometri mozzafiato sugli impervi sentieri dei Monti della Laga, promossi dala locale Associazione Culturale. In un fresco e radioso pomeriggio montano, circa 150 atleti hanno goduto un abbraccio di naturale bellezza: il verde scuro dei boschi di castagni, faggi e quercie che si fondeva a perdita d’occhio con il tono più chiaro dei pascoli d’alta montagna che nel 1968 avevano ospitato il film ” Serafino” con Adriano Celentano, transitando anche di fronte al suggestivo Santuario della ” Madonna Dei Santi”, posto all’ interno di un bosco di castagni. Dopo una gara combattuta, con improvvisi colpi di scena nell’ ultima discesa su strada brecciata il promettente civitanovese David Marcantoni ha fatto valere la sua freschezza atletica rimontando sui diretti avversari per poi trionfare a braccia alzate, proprio sotto l’ ” Albero” in 58′ 37″ davanti all’ ascolano Carlo Tullio Cardosi ( 59′ 12″ ) , al suo debutto in una gara trail, ed al forte triatleta mozzanese Nazzareno Cipollini ( 1h 00′ 04″ ). Tra le donne l’ha spuntata con caparbietà la veterana Loredana Tarquini in ( 1h 10′ 52″) sull’ umbra Maria Cristina Draoli ( 1h 12′ 38″) e la rumena Lucia Balaur ( 1h 16′ 05″ ). Nella speciale classifica di qualità riservata alle società ha primeggiato l’ Avis Ascoli Marathon sulla Podistica Centobuchi e l’ Avis Spinetoli Pagliare.




Ecotrail, Memorial Camacci Pietro: corri sui sentieri del pastore Serafino

Spelonga, 2016-08-15 – Salendo per i tornanti a gomito sulla suggestiva strada che dal bivio sulla Salaria, taglia le pendici del Monte Cività, si arriva a Spelonga ( AP) piccolo e solitario borgo abbarbicato lungo i pendii dei Monti della Laga, tra splendidi boschi di castagno, conosciuto per una particolare festa che qui si svolge per tutto il mese di agosto con cadenza triennale. Si tratta della ” Festa Bella ” , rievocazione storico-folkloristica della Battaglia di Lepanto, nella quale parteciparono molti spelongani. Uno degli eventi tipici e peculiari della ” Festa Bella ” è la gara podistica, che si svolge come la festa ogni tre anni, da sempre un timbro che viene apposto all’ interno dell’ allegro contenitore di eventi che contraddistingue il mese di festeggiamenti. E’ sempre stato qualcosa di più di una semplice gara , è un’avvenimento che si attende per tre anni, un bagno collettivo di folla,parata di grandi atleti che hanno iscritto il loro nome nell’ albo d’oro di questa competizione : Ascenzio Cesari, Salvatore Nicosia, Giovanni Lattanzi, Daniele Dolci, Doriano Bussolotto, lo spagnolo Ramon Perea, Paolo Morelli, Giulio Monti, sono solo alcuni dei nomi dei vincitori. La manifestazione ha sempre incluso anche gare giovanili, cromatiche e vocianti tanto belle da far venire gli occhi lucidi agli spettatori dietro le transenne, nel ricordo di una vigoria passata. La corsa cambia formula e tracciato ad ogni edizione , è stata stracittadina, circuito di mezzofondo, campionato regionale di corsa in montagna, corsa su strada di 16 chilometri. Da tre edizioni è un “Ecotrail” , concepito come sempre da un atleta locale , globetrotter del podismo, orgoglioso del suo modo di fare sport senza tranelli, senza tasse d’iscrizione, senza mezzucci, pronto ad accogliere tutti quelli che vogliono misurarsi con la corsa in natura. Per l’edizione 2016, che si correrà nel pomeriggio di lunedì 16 agosto,  tanti suoi amici e grandi campioni del passato hanno aderito al suo invito per un’edizione che sarà un pò revival degli anni che furono…