La Notte Aurea di Offida, un successo di squadra

OFFIDA – La Notte Aurea 2019 ha riscosso un grande successo. Tanti gli offidani e soprattutto numerosi i visitatori che dopo aver cenato e fatto acquisti si sono intrattenuti in Piazza del Popolo fino alle 4 del mattino, quando è stata spenta la musica nelle cuffie del Silent Party. Senza arrecare particolari disturbi ai residenti.

Un evento riuscito grazie alla sinergia messa in campo dall’Amministrazione comunale, la Pro Loco i commercianti e i ristoratori di Offida, che hanno registrato il tutto esaurito, e i tanti volontari che come al solito non si risparmiano quando si tratta di adoperarsi per la loro città.

Silent Party Offida ph Riccardo Menzietti

Ma il ringraziamento va esteso anche a Oriana Simonetti che si è occupata dell’intrattenimento dislocato per tutto il centro storico con artisti di qualità (dallo spettacolo ci bolle giganti, alla musica dal vivo, fino allo swing in Piazza del Popolo), all’Avis che ha pensato ai più piccoli con il truccabimbi e alla Mad Events che ha curato il Silent Party.

Da sottolineare come le persone presenti in Piazza del Popolo abbiano accolto il ballo con le cuffie: se i più giovani si sono resi subito protagonisti della novità, gli adulti si sono avvicinati più lentamente, incuriositi, e solo in un secondo momento si sono lasciati coinvolgere. Le tre consolle sotto il Palazzo comunale hanno animato la serata trasmettendo la musica nelle cuffie, che potevano essere sintonizzate su tre canali: rosso commerciale, blu revival, verde tech-house -house.

 




Torna la Notte Aurea a Offida

Il 16 agosto

OFFIDA – “Le calde temperature non hanno rallentato il nostro lavoro. Dopo Marche In Vino Veritas, il 16 agosto ci sarà la Notte Aurea 2019”. Così l’Assessore Cristina Capriotti ha presentato la notte di shopping con promozioni e sconti fino a tarda notte, musica arte e sport,
gastronomia e animazioni per bambini e dalle 23, in Piazza del Popolo, il Silent Party.

Il cartellone estivo offidano ha un filo conduttore che collega gli eventi e mira sempre a sostenere le attività commerciali che sono una risorsa del nostro piccolo Borgo – continua la Capriotti – Vanno sostenuti e ringraziati tutti i commercianti che mantengono vivo il territorio. Ciascun tassello nell’organizzazione è importante, soprattutto se si lavora in sinergia. E penso alla Pro Loco che propone sempre delle novità, a Oriana Simonetti che ha messo su un programma ricco e all’Avis, nella persona di Mauro Moretti, sempre disponibile che risponde con piacere a tutti gli eventi che mettiamo in atto”.

I punti di ristoro apriranno dalle ore 20. Questi saranno dislocati nei seguenti luoghi:
Borgo Giacomo Leopardi; Corso Serpente Aureo; Largo della Musica; Piazza Forlini; Spazio Vino; Piazza del Popolo; Piazza XX Settembre.
Durante la serata si potrà assistere all’intrattenimento musicale, dalle ore 21. Al Parco della Luna ci sarà il Pianobar con Carlo e al Borgo Giacomo Leopardi il duo Glosie, in Corso Serpente Aureo si esibirà Leandro Hladkowicz che ha partecipato alla semifinale nazionale di Sanremo giovani e farà musica anni ‘70, ‘80, ‘90. In Piazza XX Settembre Gaia Anglani e il violinista Paolo Incicco.
Mentre in Piazza del Popolo, fino alle 22, ci sarà l’esibizione ballerini Swing che coinvolgeranno i presenti, un dj con musica anni ’50. Dalle 23:45 inizierà il Silent Party, dove si potrà ballare con le cuffie: ci saranno 3 dj con tre consolle, genere commerciale (cuffia rossa), anni 80 90 ( cuffia blu) e musica tech-house (cuffia verde), prenotabili contattando il numero 388/1085220.

La Notte Aurea di Offida negli anni passati – commenta Tonino Pierantozzi della Pro Loco – non avvicinava i giovani e ci serviva anche un modo per tenere vivi gli spettacoli fino a tarda notte. Abbiamo pensato a un evento che potesse allungare la notte fino a tardi, abbiamo pensato a un Silent Party. Ci sarà anche un’area di ristoro e beverage con cocktail creati con sangiovese spumante, rosso piceno superiore e passerina. Inoltre abbiamo pensato a una dimostrazione di spinning, in Piazza Forlini dalle 21 alle 23. “In sella nella notte”, sarà a cura della Palestra Body Fitness. Questi due eventi significativi arricchiranno la notte”.

Non mancheranno intrattenimenti per i più piccoli in Corso Serpente Aureo con il truccabimbi dell’Avis e in Piazza Valorani con le bolle di saponi giganti di Yari. Novità di quest’anno ci sarà un trampoliere sputafuoco e postazioni di giocoleria medievale al Parco della Luna, Borgo Giacomo e Piazza della Libertà. “Allieteremo i presenti con una mezza luna acrobatica, vicino al Bar Eiffel – spiega la Simonetti – con artiste del Circo Tachimiri, acrobazie aeree”.

Attività del Centro storico saranno aperte fino a tarda notte e in Piazza XX Settembre ci sarà un mercatino.

Ringrazio l’assessore Capriotti e il consigliere Pietro D’Angelo – conclude il Sindaco Luigi Massa – che portano avanti la tradizione con iniziative che guardino la promozione territoriale con un lavoro di squadra. Con la capacità di riuscire a mettere insieme la pluralità di associazioni e i commercianti, che danno il loro supporto e collaborano, per rendere la Notte Aurea più viva. Il 16 agosto sarà una notte di divertimento per tutti con una valenza produttiva vitivinicola, con i nostri vini come ingredienti principali di cocktail. Quello che stiamo percependo è che un pubblico di giovani è sempre più interessato a Offida, e lo abbiamo visto nella manifestazione Marche In Vino Veritas. La Notte Aurea rimane un appuntamento importante della stagione. Offida per quella sera ha voglia di ospitare più gente possibile. Ci proponiamo a livelli che sono nelle corde di Offida”.

 




Offida Silent, a Offida si balla con le cuffie

Il 16 agosto 

Il 16 agosto in Piazza del Popolo ad Offida, prenderà vita la prima edizione del Silent.

Dalle ore 23:30, avrà inizio una serata suggestiva: una moltitudine di persone, un paio di cuffie, tre stili musicali canalizzati. Tutto questo circondati dal silenzio.

Tutti coloro che parteciperanno al Silent avranno in dotazione una cuffia con cui si potrà scegliere il brano preferito.

Silent è un format che permette di realizzare eventi in luoghi davvero suggestivi, nei

quali nessuno penserebbe mai si possa ballare e scatenarsi fino a tarda notte preservandone la tranquillità.

Si potrà scegliere tra tre tipi di cuffia: la cuffia rossa con genere commerciale per ballare al ritmo dei più grandi successi (a cura di Impero Eventi); con la cuffia blu un revival per tornare indietro fino agli anni ’90 (a cura della Mad Events); la cuffia verde brani tech-house (7Ap).

I posti sono limitati. È già possibile prenotare la propria cuffia al Tel. 388 1085220

Per qualsiasi informazione si possono visitare le seguenti pagine social!

Facebook: https://www.facebook.com/SilentItaly/

Instagram: https://www.instagram.com/silentitaly/

 




Cinema sotto le stelle: “Non voglio mica la luna” ad Offida

OFFIDA – “Non voglio mica la luna” torna a Offida per uno spettacolo sotto le stelle in concomitanza con l’evento Ophis 2019 e la sua affascinante serata dedicata all’antico popolo dei Piceni.

L’appuntamento è fissato per giovedì 8 Agosto alle ore 21,45 in Piazza del Popolo.

Dopo il sold-out al Teatro Serpente Aureo, e a San Benedetto del Tronto, Ascoli, Fermo e Acquasanta Terme, la serie web Non voglio mica la luna torna ad Offida, luogo della fortunata proiezione inaugurale del tour in giro per i teatri e i cinema delle Marche, e location di fondamentale importanza per la serie.

La presentazione della serie a cura di autori e regista e l’esibizione live di Paul Giorgi autore delle musiche di “Non voglio mica la luna” alla quale seguirà la proiezione cinematografica.

L’evento è gratuito e patrocinato dal Comune di Offida.

La trama in breve: Mancano solo cinque giorni al matrimonio di Sibilla e Tom. A Offida sono già

arrivati i parenti inglesi e gli amici dello sposo, quando un’arcana apparizione tramuta il matrimonio in un viaggio nel cuore delle Marche.




Offida su Il Sole 24 Ore

OFFIDA – Le bellezze di un casolare offidano finiscono su Il Sole 24 Ore.

“Siamo in provincia di Ascoli Piceno e dal terrazzo si può ammirare Santa Maria della Rocca, gioiello medievale di Offida, tra i Borghi più belli d’Italia”, così si legge tra le prime righe del pezzo firmato da Emiliano Sgambato, che parla della richiesta di case del Piceno, da parte degli stranieri.

“A vendere è una coppia inglese – continua il giornalista – che si trasferirà in una casa più piccola, sempre in zona, per non lasciare la rete sociale in cui si è integrata in questi anni”.

Il casolare di cui si parla nel pezzo è ristrutturato e rappresenta la tipologia di immobili per cui è più forte la domanda di acquisto da parte degli stranieri. Le Marche presentano in questo senso ancora spazi di crescita e occasioni interessanti – secondo Gate-away.com il portale immobiliare per l’estero, che ha fornito i dati a Il Sole 24 Ore – nonostante qualche battuta d’arresto, forse dovuta al terremoto del 2016, che non sembra però aver spaventato soprattutto tedeschi, americani e inglesi.

Secondo Annalisa Angellotti, direttore Marketing e della Comunicazione del portale, è fondamentale la promozione territoriale per farsi conoscere all’estero: “C’è sempre una storia dietro a una tradizione e va raccontata”.

“Ci troviamo in perfetta linea su quanto letto– commenta il Sindaco di Offida, Luigi Massa – Offida da anni punta a una promozione su territorio nazionale e internazionale. Puntando sulle tipicità. Penso al merletto, al vino e al Carnevale, ma potrei citarne diverse altre. E senza dare mai per scontato il patrimonio monumentale. Per non parlare poi di ciò ci caratterizza umanamente: la nostra attitudine all’accoglienza. E non mi stupisce che la coppia di inglesi che ha messo in vendita il casolare per trasferirsi in una casa più piccola, non abbia intenzione di lasciare la nostra comunità. Dobbiamo continuare a valorizzare ciò che abbiamo, le nostre tradizioni e cercare di comunicarle a una platea sempre più estesa. Lavorare sulla promozione e sulla conseguente crescita di Offida è il nostro obiettivo più ambizioso”.

 




Tributo a Morricone, Massa: “Partì come una scommessa ed è diventata una certezza”

Offida – Torna la settima edizione del Tributo Morricone, che si terrà il 19 luglio, alle 21, in Piazza del Popolo.

Uno degli eventi di punta dell’estate offidana – commenta l’Assessore alla Cultura, Isabella Bosano – il primo anno senza il direttore Ciro Ciabattoni”.

Un successo che si replica da sette anni – aggiunge il capogruppo consiliare, Alessandro Straccia – grazie allo studio e all’impegno costante che il Corpo bandistico Città di Offida. Il Tributo a Morricone è una forma di arte per ogni sensibilità e per ogni età”.

Dopo il bel risultato del tour invernale, che ha portato la Banda offidana a esibirsi a Montalcino in Toscana, Roma e Alba Adriatica, si riparte da Offida, il 19 luglio per proseguire, poi, con le tappe di Pagliare (20 luglio), Comunanza (4 agosto), Cerqueto di Teramo (9 agosto), Alba Adriatica (14 agosto), di nuovo a Offida a Borgo Cappuccini (23 agosto) e Sant’Onofrio (31 agosto).

Novità di quest’anno sarà la conduzione della serata a cura del Gad’A, tra i progetti futuri della Banda c’è proprio quello di unire la musica al teatro.

Frutto di una crescita della collaborazione tra associazioni”, aggiunge la Bosano.

Il format è lo stesso, lo spettacolo sarà gratuito e verrà riproposto tutto il meglio delle colonne sonore del grande maestro italiano. Non mancherà la sorpresa che contraddistingue da sempre il Tributo Morricone. Al termine del concerto sarà offerto un brindisi da Ciù Ciù.

Ringrazio per la puntualità e per il sostegno l’Amministrazione comunale – commenta Giancarlo Premici – Questo è il settimo anno di un progetto che viene da lontano, un concerto dedicato anche alla memoria del Maestro Ciabattoni e che sarà diretto dal Maestro Eldo Zazzeti. Verranno eseguite le trilogie del dollaro e del tempo: le colonne sonore di C’era una volta il West; C’era una volta in America; Gli intoccabili; Mission. E molte altre”.

Il Tributo a Morricone – conclude il Sindaco Luigi Massa – è uno dei fulcri delle manifestazioni offidana. Partì come una scommessa ed è diventata una certezza. Nasce in onore del grande Maestro italiano e diviene un omaggio del Maestro Ciro Ciabattoni, che accettò la sfida. Questa iniziativa ormai gira per tutta l’Italia, garantendo la visibilità e la crescita della nostra comunità. Il Consigliere Alessandro Straccia, componente della banda da 20 anni, è il fulcro di questo tipo di proposizione. Sarà un grande successo per la partecipazione degli offidani e dei tanti che vengono da fuori”.

In caso di pioggia, lo spettacolo si svolgerà al Serpente Aureo.

 




E… state a Offida

Il cartellone estivo

 

Offida – Presentato il ricco calendario eventi di Offida per l’estate 2019, che accompagnerà cittadini e i turisti per tutta la bella stagione. Anteprima Estate 2019, il consueto evento in Piazza del Popolo, condotto da Luca Sestili, si è tenuto il 29 giugno. La serata è stata allietata dal comico Massimo Passiglia (Colorado; Tu si que vales).

È la mia prima Anteprima Estate – esordisce il neo Sindaco Luigi Massa – questo è modo unico di presentare il cartellone estivo della nostra città e vuole essere un ringraziamento per tutti coloro che mettono l’anima e l’impegno per far sì che Offida sia sempre al centro dell’attenzione. Ringrazio tutta l’Amministrazione ma, soprattutto gli assessori Isabella Bosano e Cristina Capriotti che, a soli 15 giorni dall’insediamento, sono riuscite a organizzare questa serata. La capacità di collaborazione, di fare sistema ha reso grande Offida”.

Nella continua valorizzazione delle tipicità offidane, promossa dall’Amministrazione, anche quest’anno non potevano mancare l’artigianato artistico e l’enogastronomia. Tornano quindi: La Settimana del Merletto, che si terrà dal 30 giugno all’8 luglio, un percorso giunto alla sua X edizione che ha riscontrato sempre più interesse da parte di espositori provenienti da tutta Italia; Ciborghi, il festival delle cucine regionali, uno degli eventi di punta dei Borghi più Belli d’Italia che si terrà dal 10 al 15 luglio. Negli ultimi anni sono nati eventi come Jazz Wine festival (27 luglio); il Wine Time, l’appuntamento del giovedì delle estati offidane e Marche In Vino Veritas l’appuntamento, giunto alla sua seconda edizione, che si terrà dal 9 all’11 agosto.

L’estate offidana, tornando al calendario, è cominciata il 22 giugno con La notte romantica legata ai Borghi più Belli d’Italia e i corsi “Art lab”Arte e lavoro per bambini della Fondazione Lavoro per la Persona (dal 26 giugno).

A luglio si segnala anche la XIII edizione di GustandOffida del 6 luglio, uno degli eventi principi dell’estate organizzato dalla Pro Loco.

Il 19 luglio si terrà la serata Tributo a Ennio Morricone e domenica 21 la Mangialonga Picena. Il 24 e 25 luglio a Borgo Miriam si terrà il BAF (Bivio Art Festival) con i musicisti che hanno collaborato con Francesco Guccini, i Guccini Unplugged: Vince Tempera (tastiere), Juan Carlos “Flaco Biondini” (voce e chitarra) e Antonio Marangolo (sassofono e percussioni). Il 26 luglio in Piazza del Popolo si terrà Tac-Tus, una performance di teatro, danza e musica; mentre il 31 luglio sarà la volta di “2019 Ultimo Atto”, il gran concerto desiderato e ideato dal Maestro Ciro Ciabattoni.

Con i primi di agosto, il 3 e il 4 torna l’appuntamento con una delle sagre più antiche, quella del Chichiripieno, giunta alla sua 52esima edizione. L’8 agosto sarà la volta dell’evento Ophis, la scoperta degli antichi popoli italiani, nel giardino del Polo Museale, mentre il 16 tornerà la Notte Aurea con i negozi aperti fino a tardi. Agosto si chiuderà con l’International Fof – tre giornate di portata internazionale (24, 25, 26 agosto) – e l’inizio del Festival dell’Opera (30 agosto- 7 settembre) che si concluderà con la Tosca di Puccini.

Non mancheranno proiezioni cinematografiche per tutto il periodo con Cinema Estate 2019.

Gli altri eventi culinari in programma sono: la Sagra del maccheroncino della Trebbiatura e del Cinghiale (4-7 luglio); la Sagra Strozzapreti e castrato (17-21 agosto); la Sagra dei Taccù (22-23 agosto).

A chiudere il cartellone eventi a settembre saranno il Film Festival Offida, a cura dell’Associazione Lavoro per la Persona (13-15), il Memorial Luigi Sergiacomi (28 settembre), una giornata di sport e di amicizia.

 




La Settimana del Merletto giunge alla sua 10ma edizione

OFFIDA – Torna la Settimana del Merletto a Offida. Giunto alla sua X edizione, l’evento si terrà dal 30 giugno al 7 luglio.

Il merletto è un elemento che ci contraddistingue – commenta il neo Assessore al Turismo, Cristina Capriotti – questo evento è il riconoscimento dovuto a tutte le artigiane e al lavoro svolto con le loro sapienti mani”.

Sarà come sempre l’Oikos a occuparsi della manifestazione. “La settimana del Merletto – continua Mario Sergiacomi, presidente dell’Oikos – è cresciuta negli anni grazie alla sinergia che si è formata tra l’Amministrazione comunale, l’Oikos, l’Associazione del Merletto e la Commissione del Merletto. Proprio questa unione di forze ha permesso la differenza. Oggi ricopriamo un ruolo importante nel panorama nazionale e internazionale”.

Alcuni degli eventi come Gustando Offida, il Fusello d’Oro e due serate in Piazza del Popolo saranno, come di consueto, saranno a cura della Pro Loco.

Si parte il 30 giugno, con l’inaugurazione della mostra Concorso “Il Fusello d’Oro”, giornata in cui saranno consegnati i disegni per partecipare al concorso di idee per la realizzazione del logo de La Settimana del Merletto 2020. Quest’anno il tema sarà “Il merletto a tavola”. Le merlettaie lavoreranno al bozzetto nei giorni a seguire, il 1 e 2 luglio, dalle 17:30 in Piazza del Popolo dove, il 3 e il 4 luglio, sarà ospitato anche l’evento Piccole Merlettaie crescono” dedicato alle artigiane più piccole.
Mentre alle 21 del 3 luglio si terrà “Notte di danza”, uno spettacolo a cura della coreografa Lucilla e il 4, sempre alle ore 21, andrà in scena il Musical “Alla Corte dei Miracoli”, tratto da “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante.

Il clou della settimana sarà venerdì sabato e domenica – spiega Claudia Almonti referente della commissione Merletto– con l’apertura della Mostra Mercato “Intrecciamo i fili”. Quest’anno l’ospite della manifestazione sarà la Campania. Venerdì 5 luglio, dopo l’apertura della Mostra Mercato del Merletto di Offida che si terrà all’Enoteca regionale alle ore 17:30, intorno alle 18:30, presso il Chiosco San Francesco si terrà una tavola rotonda tra rappresentanti di settore campane che racconteranno la loro storia”. In serata (ore 21, Piazza del Popolo), ci sarà la selezione nazionale di Miss Italia.

Sabato 6 luglio, sarà possibile visitare la mostra mercato dalle 10 alle 22 (venerdì e domenica la chiusura è prevista per le 20), mentre alle 15, sempre all’Enoteca, si terrà la seconda edizione del “Il Merletto maschile”, un segnale per sottolineare che quando si parla di artigianato artistico non ci devono essere differenze di genere.

Sabato sera torna con la sua XIII edizione Gustando Offida. “Uno degli eventi clou dell’estate offidana – commenta il presidente della Pro Loco, Tonino Pierantozzi – Quest’anno presentiamo una grande novità: durante il tour gastronomico sarà possibile visitare il Chiostro di San Marco, presso il monastero delle Monache Benedettine. Un luogo che nemmeno gli offidani conoscono. Inoltre, sarà possibile prenotare il biglietto nel sito della Pro Loco di Offida. Il costo è sempre di 15 euro”.

Domenica sarà il giorno delle premiazioni: dalle 18:30 all’Enoteca regionale, saranno decretati i vincitori del Fusello d’oro, del logo e la vetrina più bella dei negozi.

Il merletto è un intreccio di fili, che grazie ad abile mani produce risultati di valore artistico straordinario – conclude il Sindaco Luigi Massa – e anche La Settimana del Merletto in questi anni è stato un intreccio passioni competenze, capacità di lavorare insieme che ha configurato la nostra comunità. Negli anni questo intreccio si è esteso a livello nazionale. Ciò ha permesso, in questi ultimi anni, che il merletto, la nostra grande tipicità, diventasse anche l’ennesimo elemento di attrazione turistica per Offida. Non solo. Il riconoscimento del nostro artigianato artistico è ormai talmente diffuso da aver permesso a Offida di sottoscrivere un protocollo d’intesa per la formalizzazione della candidatura del Merletto Italiano a patrimonio immateriale dell’Umanità Unesco”.

 




Offida, il primo Comune italiano a firmare un partenariato per i Corridoi Umanitari

OFFIDA – Offida è il primo Comune italiano che ha siglato un partenariato per i Corridoi umanitari. La firma è avvenuta nella mattinata del 21 giugno tra l’ente, la Federazione Chiese Evangeliche in Italia (FCEI) e l’associazione On The Road.

A questo progetto di alto profilo umanitario, indirizzato a profughi in condizioni di vulnerabilità – commenta l’Assessore alle Fragilità Sociali, Isabella Bosano – lavoriamo da un anno: è stato avviato con l’Amministrazione Lucciarini e si sta concludendo con il Sindaco Massa”.

Partito nel 2016 in Italia, grazie alla FCEI, il progetto è diventato un modello per l’accoglienza in Europa; attualmente è stato lanciato anche in Francia, Belgio e Andorra.

Ecco i principali obiettivi dei Corridoi Umanitari: evitare i viaggi dei profughi con i barconi della morte nel Mediterraneo; contrastare il micidiale business degli scafisti e dei trafficanti di uomini, donne e bambini; concedere a persone in “condizioni di vulnerabilità” (ad es. vittime di persecuzioni, torture e violenze, famiglie con bambini, donne sole, anziani, malati, persone con disabilità) un ingresso legale sul territorio italiano con visto umanitario, e successiva presentazione della domanda di asilo; consentire di entrare in Italia in modo sicuro per tutti, anche di chi accoglie, perché il rilascio dei visti umanitari prevede i necessari controlli da parte delle autorità italiane.

Un’accoglienza diversa è possibile e doverosa – sottolinea Federica Brizi, responsabile della FCEI – cerchiamo di dimostrare questo attraverso i partenariati. Un’accoglienza diffusa, distribuita su tutto il territorio nazionale che prevede che le persone siano ospitate in luoghi non lontani dal centro delle città e dalla società civile. In tre anni abbiamo ospitato 1600 profughi”.

La famiglia siriana arriverà a Roma, tramite un aereo di linea, il prossimo 27 giugno e sarà accompagnata a Offida dalle operatrici della associazione On The Road.

È nell’incontro e nel dialogo che si concretizza la vera accoglienza – continua Silvia Fabrizi di On the Road- Siamo molto felici di avere la possibilità di prendere parte a questo progetto che rappresenta la comunione di intenti di diverse realtà locali. Auspichiamo possa davvero dare vita ad un coinvolgimento e a una partecipazione sempre più ampi sui temi dell’inclusione e

dell’accoglienza, che rappresentano un’opportunità di crescita, di cambiamento e di condivisione per le comunità”.

È vero, l’accoglienza non toglie nulla alla comunità, ma l’arricchisce”, aggiunge la Bosano.

Davide Falcioni, membro del comitato di sostegno ai Corridoi umanitari a Offida, ha ribadito come la solidarietà non possa essere considerata un reato e che occorre prendere una posizione molto chiara per gestire al meglio l’emigrazione: “Un giorno tutto questo verrà raccontato. Il nostro unico obiettivo è quello di prendere una posizione molto chiara: stare dalla parte giusta della storia”.

Il partenariato è stato siglato da Federica Brizi, Stefania Torquati, vice presidente di On the road, e il Sindaco di Offida, Luigi Massa.

Questa amministrazione riceve in dono il progetto – conclude il Primo cittadino – È il nostro modo per cimentarci seriamente con la solidarietà, in maniera legale e sicura. Solidarietà e accoglienza sono termini previsti dalla nostra Costituzione e il Presidente Mattarella lo ha ricordato con un alto richiamo istituzionale, che ha rimarcato i fondamenti di ciò che contraddistingue il nostro vivere civile. Noi ci impegniamo a rendere concrete queste occasioni, ma vorrei ribadire che non stiamo facendo nulla di straordinario, se non seguire quei principi costituzionali che dovremmo condividere tutti”.




La Notte Romantica di Offida

OFFIDA – Il 22 giugno, dalle ore 19 in poi, Offida celebrerà La Notte Romantica. Un evento nazionale organizzato dall’Associazione I Borghi più Belli d’Italia che raccoglie ogni anno grandi consensi e grande partecipazione di pubblico facendo registrare circa 1 milione di visitatori, e che si è rivelato essere la manifestazione tra le più interessanti turistico-culturali e di intrattenimento del nostro Paese.

Via libera, dunque, alla creatività e alla fantasia, per celebrare l’amore e il romanticismo in una serata magica, dove riscoprirsi “romantici” nell’atmosfera che regalerà il borgo di Offida

Varie saranno le attività coinvolte: Gelateria Oasigel, la Pizzeria Prima o Poi e la Pizzeria Bistrot, offriranno un intrattenimento musicale nel proprio locale; lungo il corso Serpente Aureo, si esibirà un trio jazz per l’Osteria Ophis, la Cantinetta dell’Olmo, la Pizzeria la Siesta, il Caffè Aureo e il Caffé del Corso. Anche in Piazza del Popolo ci sarà un concerto che allieterà i clienti di Amor di Gelato, l’Osteria Cantina Offida, lo show room di Ciù Ciù e la Pizzeria Nonno Lele. Anche il ristorante La Botte proporrà un menu romantico.

La scenografia dell’atmosfera, di cui il filo conduttore è l’amore, comprenderà candele di citronella sparse per il centro e palloncini bianchi con il logo dell’associazione.

“I Borghi più belli d’Italia– dichiara il Presidente dell’associazione Fiorello Primi – con la Notte Romantica hanno dimostrato come da un’idea semplice possa nascere un grande evento nazionale. L’ Italia nel campo della Bellezza, dell’accoglienza e dell’ospitalità continua essere da esempio per tutto il mondo. Basta solo rendersene conto”.