Unità nazionale e Forze Armate, a Offida si festeggia il 10 novembre

OFFIDA – In occasione della ricorrenza dell’anniversario della Festa dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate, l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Mutilati ed Invalidi di Guerra e Fondazione – Sottosezione di Offida, ha organizzato una manifestazione celebrativa di commemorazione, che si terrà domenica 10 novembre.

La manifestazione inizierà alle ore 10 con la Santa Messa presso la Chiesa della Collegiata, mentre alle 10:45 verrà depositata una corona di alloro al Monumento ai Caduti in Piazza della Libertà.

 




Premio Giornalisti del Gusto al Serpente Aureo

L’Associazione Stampa Estera in Italia sceglie le Marche per il “Premio Giornalisti del Gusto” 2019

OFFIDA – Il Gruppo del Gusto dell’Associazione della Stampa Estera in Italia sceglie il Serpente Aureo per la XVI° edizione del “Premio Giornalisti del Gusto 2019”, dedicato al riconoscimento delle eccellenze enogastronomiche italiane. L’evento che coinvolgerà oltre 70 giornalisti stranieri di più di 30 testate internazionali – che raccontano attraverso i loro articoli, il food e wine italiano – si terrà il prossimo 23 novembre.

Il programma definitivo della manifestazione verrà diffuso nei prossimi giorni.

Un risultato merito del grande lavoro svolto dalla start-up marchigiana i-strategies, specializzata in storytelling ed heritage marketing che, con la sua proposta, è riuscita a prevalere su concorrenti di altre regioni italiane.

“Con il nostro progetto abbiamo cercato di valorizzare al meglio tutti i punti di forza di questo territorio, a partire dalle location che avrebbero dovuto ospitare il premio –

ha affermato Gianluca Vagnarelli fondatore di i-strategies – e siamo molto contenti che l’Associazione Stampa Estera abbia alla fine scelto le Marche. Voglio in particolare ringraziare – ha proseguito Vagnarelli – l’azienda Ciù Ciù e l’Amministrazione comunale di Offida perché questi risultati possono essere raggiunti solo lavorando in modo sinergico”.

“Per noi è un piacere tenere il nostro premio nelle Marche offrendo ai nostri associati anche la possibilità di conoscere la vostra bellissima regione”, ha affermato

Alfredo Tesio coordinatore del Gruppo del Gusto dell’Associazione della Stampa Estera in Italia.

Per la prima volta nella storia del premio, ha aggiunto poi Tesio, tra i premiati risultano due realtà del territorio che ospita la manifestazione: la distilleria Meletti e

il Consorzio tutela e valorizzazione oliva ascolana del Piceno DOP.

Gli altri due premiati sono Gioacchino Bonsignore nella categoria “divulgazione” e il “Mulino Maggio” nella categoria “aziende”.

Grande la soddisfazione anche da parte dell’Amministrazione comunale di Offida intervenuta alla conferenza-stampa con l’Assessore alla Cultura

Isabella Bosano e l’Assessore al Turismo Cristina Capriotti che commenta: “Il mercato agroalimentare è autentico, riguarda i prodotti in sé ma anche la maniera in cui si raccontano: la loro storia e il loro legame con il territorio. Un plauso alle realtà che si impegnano per questo tipo di promozione”.

Conclude il Sindaco Luigi Massa: “Ringrazio i-strategies per aver avuto l’idea e la passata amministrazione per averla recepita e di aver messo a disposizione le strutture per la sua realizzazione. Offida è un comune del Piceno che ha deciso di puntare sulla valorizzazione del territorio e dei prodotti. I giornalisti che ospiteremo in quei giorni si muovono in percorsi di conoscenza complessi che richiedano tempo e passione, soprattutto in riferimento a questo periodo dove tutto pare debba essere immediato”.

 




Infinito viaggio nella voce della poesia

OFFIDA – Una conversazione teatrale con Giorgio Colangeli, Lucilio Santoni, Guido Porrà e Daniele Cococcioni. Sabato 12 Ottobre, ore 21, Teatro Serpente Aureo, Offida

Sono passati 200 anni da quando Giacomo Leopardi scrisse “L’infinito”. La ricorrenza costituirà l’occasione per una conversazione teatrale fra un attore e uno scrittore.

“Un Infinito viaggio” è una cavalcata che ha come fulcro la celeberrima poesia di Leopardi, ma che torna indietro fino a Omero, a Lucrezio, passa per Dante e arriva ai giorni nostri. Un percorso che mostra come il poeta recanatese, forse più di tutti gli altri grandi, dia soluzioni poetiche a problemi filosofici: i limiti e l’infinito sono, da sempre, materia contraddittoria e feconda per scrivere la vita e le sue inquietudini.

Le parole saranno accompagnate dalle note di Guido Porrà al sax tenore e Daniele Cococcioni alla fisarmonica.

La serata è organizzata dal Comune di Offida. L’ingresso è gratuito.

Nella mattinata dello stesso giorno, Giorgio Colangeli si recherà alla Scuola Media di Offida per un incontro preparatorio allo spettacolo serale.

“Non potevamo non celebrare il nostro grande poeta marchigiano in questo 2019 a lui dedicato, e per noi è fondamentale che il valore di Leopardi venga percepito dagli studenti offidani – commenta l’Assessore alla Cultura, Isabella Bosano – Investire sulla Cultura, per l’Amministrazione di Offida, non può prescindere dal coinvolgimento dei cittadini più giovani. Da lì tutto si muove. Siamo orgogliosi di ospitare di nuovo al Serpente Aureo un attore del calibro di Colangeli e una riflessione sulla poetica leopardiana”.

Giorgio Colangeli è un attore romano famoso per i numerosi film ai quali ha lavorato negli ultimi anni, nonché per aver partecipato ad alcune fiction di successo per Rai1, quali “Braccialetti rossi” e “Tutto può succedere”. Ha vinto anche un David di Donatello nel 2007 col film “L’aria salata”.

Lucilio Santoni è scrittore e operatore culturale. Frutto del connubio artistico con Colangeli è il recente libro “Il folle volo – da Dante al tempo che verrà” uscito per Castelvecchi.

 

 




L’Amministrazione comunale dona una borraccia a tutti studenti delle scuole offidane

OFFIDA – “La scuola ci accompagna durante il cammino della nostra crescita, scandisce i tempi della nostra vita” con queste parole il Sindaco Luigi Massa fa il suo augurio di un buon anno scolastico del Sindaco Luigi Massa, a tutti gli studenti di Offida.

Ma oltre il consueto messaggio, l’Amministrazione comunale per questo nuovo inizio ha deciso di fare di più, di fare un dono a tutti gli alunni dei plessi scolastici offidani.

Il 16 mattina, giorno designato per il ritorno a scuola, sarà infatti consegnata una borraccia da utilizzare al posto delle bottigliette di plastica che gli studenti potranno portare sempre con sé, in sostituzione delle bottigliette di plastica.

Con questo gesto l’Amministrazione si auspica di promuovere stili di vita sostenibili, sensibilizzando i più giovani nei confronti del sempre più grave problema dell’inquinamento da plastiche, in nome della tutela dell’ambiente e delle risorse limitate che esso ci offre.

Ed è proprio a scuola che, per l’Amministrazione offidana, si gettano le basi anche per una cultura del bene comune, del rispetto delle regole e dei doveri e dell’ambiente.
A cominciare dalle cose semplici: come il sentirsi responsabili del mantenimento degli spazi scolastici, del materiale e degli arredi, beni comuni; la condivisione con i compagni nel rispetto e accettazione reciproca; la consapevole e giusta deferenza per gli insegnanti, persone che dedicano grande impegno e passione nel programmare e costruire, con le famiglie, il percorso della vostra crescita.

“Dai vostri buoni comportamenti – conclude Massa – deriverà un paese migliore e con maggiore senso civico.

 

 




Festival dell’Opera a Offida

dal 31 agosto al 7 settembre

OFFIDA – Una settimana dedicata all’Eros e Thanatos, alle grandi passioni nella lirica, si aprirà il 31 agosto. Reduce del grande successo del Fof, che si è svolto raggiungendo numeri record nonostante la pioggia, Offida si prepara per il Festival dell’Opera, con la direzione artistica di Ettore Nova e Ambra Vespasiani. Fino al 7 settembre, giorno in cui andrà in scena la Tosca di Puccini, saranno tanti gli eventi in cartellone.

“Questa è l’ennesima settimana importante che inauguriamo quest’estate – commenta il Sindaco Luigi Massa – Il Festival dell’Opera è divenuto ormai una nostra tradizione. Nell’organizzare eventi che trovano un pubblico ampio, Offida dimostra la sua capacità di accoglienza e le sue molteplici sfaccettature poliedriche. L’opera è una ricchezza che appartiene al patrimonio culturale italiano che vogliamo continuare a promuovere. Sopratutto per il fatto che nella nostra città c’è un’alta percentuale di musicisti. Con tutte le attività pensate in questa settimana, cerchiamo di rivolgerci soprattutto a un pubblico giovane: dobbiamo pensare ai ragazzi per introdurli in mondi che sono solo apparentemente distanti. La lirica è anche un’opportunità di svago e di divertimento oltre che di accrescimento culturale”.

L’inaugurazione si terrà il 31 agosto, alle ore 21,15, al Teatro Serpente Aureo,con lo spettacolo di flamenco del maestro Juan Lorenzo e la partecipazione del ballerino Josè Greco, figlio omonimo del grande ballerino Josè Greco.

Il 2-3-4 settembre, dalle 17 alle 19, si terranno i laboratori per bambini, rispettivamente alla Fondazione Lavoro per la Persona; al Foyer del Serpente Aureo e al Chiostro dell’Enoteca regionale. “Nel nostro festival pensiamo anche all’educazione musicale rivolta ai bambini – precisa l’Assessore alla Cultura, Isabella Bosano – i laboratori di Operattivamente, dedicati a bambini dai 5 agli 11 anni, nascono in collaborazione con la Fondazione Lavoro per la Persona e l’Università di Macerata per avvicinare i più piccoli al mondo della lirica”.

I corsi saranno tenuti dalla docente Sara D’Angelo, responsabile del progetto.

“Lavoro per la Persona ha come pilastri la ricerca, la cultura e l’educazione – commenta Sonia Palermo, della Fondazione – In questo contesto ci occuperemo proprio dell’educazione con lavoratori sulla Tosca. I ragazzi saranno guidati lungo il percorso, con letture del testo rielaborato di Tosca per renderlo fruibile per loro. Ci lavoreranno sopra, esprimendo i loro punti di vista e realizzando piccole piccole rappresentazioni teatrali”.

Il 3 settembre sarà la volta del concerto lirico dedicato a “Carmen e le altre”, alle passioni estreme nell’Opera Verista, con musiche di G. Bizet, P.Mascagni, R.Leoncavallo, G.Puccini. L’evento si terrà alle ore 21.15 al Serpente Aureo e sarà a cura di Stefano Piacenti, con al pianoforte il Mastro S. Kramer.

Mercoledì 4 Settembre, ore 20,3, all’ Enoteca Regionale si terrà “A tavola con Giacomo Puccini”, una cena con Concerto vocale e altri Quadri danzanti a cura dell’Associazione “Luci sulla Danza” di Lucilla Seghetti. (Per prenotazioni Ristorante Caroline, 0726-880811).

Venerdì 6 Settembre, ore 16, al Teatro Serpente Aureo, ci sarà la prova generale della Tosca, con ingresso gratuito riservato ai ragazzi delle Scuole Primarie , Secondarie e di Operattivamente.

L’opera verrà invece presentata a tutti alle ore 19:30 allo Show Room “Ciù Ciù” da Stefano Piacenti.

Sabato 7 settembre alle ore 21.15, sarà la volta della rappresentazione della Tosca, nella versione integrale. Il Melodramma in tre Atti di G. Puccini – Libretto di G.Giacosa e L.Illica dal dramma di V. Sardou, sarà diretto dal Maestro Marco Gatti, con la regia di Stefano Piacentini e la partecipazione dell’Orchestra “Spontini Ensamble” di Macerata.

“Un’opera importante la Tosca, che tratta un periodo storico, quello della Repubblica romana, in cui non ci si sofferma troppo a scuola. Dobbiamo preservare il patrimonio lirico italiano, e della Regione Marche, che ha dato i natali a tanti musicisti importanti e vanta il record di 71 teatri di cui oltre 50 in attività”. commentano Nova e Vespasiani, aggiungendo che accanto ai più famosi protagonisti Fabio Serani e Maria Tomassi e Giorgio Gatti, si esibiranno giovani talenti ai quali il Rolf cerca di dare un’opportunità.

Per acquistare i biglietti dello spettacolo di Flamenco e del concerto lirico ( 10 euro palchi; 15 euro platea) così come per la Tosca (platea 25 euro; palchi centrali 20 euro; palchi laterali 15 euro; loggione 10 euro):

-Tabaccheria Romina e Simone corso Serpente Aureo, 34, telefono 0736/889709

-Monja Malavolta corso Serpente Aureo 89, telefono 0736 888616




La Notte Aurea di Offida, un successo di squadra

OFFIDA – La Notte Aurea 2019 ha riscosso un grande successo. Tanti gli offidani e soprattutto numerosi i visitatori che dopo aver cenato e fatto acquisti si sono intrattenuti in Piazza del Popolo fino alle 4 del mattino, quando è stata spenta la musica nelle cuffie del Silent Party. Senza arrecare particolari disturbi ai residenti.

Un evento riuscito grazie alla sinergia messa in campo dall’Amministrazione comunale, la Pro Loco i commercianti e i ristoratori di Offida, che hanno registrato il tutto esaurito, e i tanti volontari che come al solito non si risparmiano quando si tratta di adoperarsi per la loro città.

Silent Party Offida ph Riccardo Menzietti

Ma il ringraziamento va esteso anche a Oriana Simonetti che si è occupata dell’intrattenimento dislocato per tutto il centro storico con artisti di qualità (dallo spettacolo ci bolle giganti, alla musica dal vivo, fino allo swing in Piazza del Popolo), all’Avis che ha pensato ai più piccoli con il truccabimbi e alla Mad Events che ha curato il Silent Party.

Da sottolineare come le persone presenti in Piazza del Popolo abbiano accolto il ballo con le cuffie: se i più giovani si sono resi subito protagonisti della novità, gli adulti si sono avvicinati più lentamente, incuriositi, e solo in un secondo momento si sono lasciati coinvolgere. Le tre consolle sotto il Palazzo comunale hanno animato la serata trasmettendo la musica nelle cuffie, che potevano essere sintonizzate su tre canali: rosso commerciale, blu revival, verde tech-house -house.

 




Torna la Notte Aurea a Offida

Il 16 agosto

OFFIDA – “Le calde temperature non hanno rallentato il nostro lavoro. Dopo Marche In Vino Veritas, il 16 agosto ci sarà la Notte Aurea 2019”. Così l’Assessore Cristina Capriotti ha presentato la notte di shopping con promozioni e sconti fino a tarda notte, musica arte e sport,
gastronomia e animazioni per bambini e dalle 23, in Piazza del Popolo, il Silent Party.

Il cartellone estivo offidano ha un filo conduttore che collega gli eventi e mira sempre a sostenere le attività commerciali che sono una risorsa del nostro piccolo Borgo – continua la Capriotti – Vanno sostenuti e ringraziati tutti i commercianti che mantengono vivo il territorio. Ciascun tassello nell’organizzazione è importante, soprattutto se si lavora in sinergia. E penso alla Pro Loco che propone sempre delle novità, a Oriana Simonetti che ha messo su un programma ricco e all’Avis, nella persona di Mauro Moretti, sempre disponibile che risponde con piacere a tutti gli eventi che mettiamo in atto”.

I punti di ristoro apriranno dalle ore 20. Questi saranno dislocati nei seguenti luoghi:
Borgo Giacomo Leopardi; Corso Serpente Aureo; Largo della Musica; Piazza Forlini; Spazio Vino; Piazza del Popolo; Piazza XX Settembre.
Durante la serata si potrà assistere all’intrattenimento musicale, dalle ore 21. Al Parco della Luna ci sarà il Pianobar con Carlo e al Borgo Giacomo Leopardi il duo Glosie, in Corso Serpente Aureo si esibirà Leandro Hladkowicz che ha partecipato alla semifinale nazionale di Sanremo giovani e farà musica anni ‘70, ‘80, ‘90. In Piazza XX Settembre Gaia Anglani e il violinista Paolo Incicco.
Mentre in Piazza del Popolo, fino alle 22, ci sarà l’esibizione ballerini Swing che coinvolgeranno i presenti, un dj con musica anni ’50. Dalle 23:45 inizierà il Silent Party, dove si potrà ballare con le cuffie: ci saranno 3 dj con tre consolle, genere commerciale (cuffia rossa), anni 80 90 ( cuffia blu) e musica tech-house (cuffia verde), prenotabili contattando il numero 388/1085220.

La Notte Aurea di Offida negli anni passati – commenta Tonino Pierantozzi della Pro Loco – non avvicinava i giovani e ci serviva anche un modo per tenere vivi gli spettacoli fino a tarda notte. Abbiamo pensato a un evento che potesse allungare la notte fino a tardi, abbiamo pensato a un Silent Party. Ci sarà anche un’area di ristoro e beverage con cocktail creati con sangiovese spumante, rosso piceno superiore e passerina. Inoltre abbiamo pensato a una dimostrazione di spinning, in Piazza Forlini dalle 21 alle 23. “In sella nella notte”, sarà a cura della Palestra Body Fitness. Questi due eventi significativi arricchiranno la notte”.

Non mancheranno intrattenimenti per i più piccoli in Corso Serpente Aureo con il truccabimbi dell’Avis e in Piazza Valorani con le bolle di saponi giganti di Yari. Novità di quest’anno ci sarà un trampoliere sputafuoco e postazioni di giocoleria medievale al Parco della Luna, Borgo Giacomo e Piazza della Libertà. “Allieteremo i presenti con una mezza luna acrobatica, vicino al Bar Eiffel – spiega la Simonetti – con artiste del Circo Tachimiri, acrobazie aeree”.

Attività del Centro storico saranno aperte fino a tarda notte e in Piazza XX Settembre ci sarà un mercatino.

Ringrazio l’assessore Capriotti e il consigliere Pietro D’Angelo – conclude il Sindaco Luigi Massa – che portano avanti la tradizione con iniziative che guardino la promozione territoriale con un lavoro di squadra. Con la capacità di riuscire a mettere insieme la pluralità di associazioni e i commercianti, che danno il loro supporto e collaborano, per rendere la Notte Aurea più viva. Il 16 agosto sarà una notte di divertimento per tutti con una valenza produttiva vitivinicola, con i nostri vini come ingredienti principali di cocktail. Quello che stiamo percependo è che un pubblico di giovani è sempre più interessato a Offida, e lo abbiamo visto nella manifestazione Marche In Vino Veritas. La Notte Aurea rimane un appuntamento importante della stagione. Offida per quella sera ha voglia di ospitare più gente possibile. Ci proponiamo a livelli che sono nelle corde di Offida”.

 




Offida Silent, a Offida si balla con le cuffie

Il 16 agosto 

Il 16 agosto in Piazza del Popolo ad Offida, prenderà vita la prima edizione del Silent.

Dalle ore 23:30, avrà inizio una serata suggestiva: una moltitudine di persone, un paio di cuffie, tre stili musicali canalizzati. Tutto questo circondati dal silenzio.

Tutti coloro che parteciperanno al Silent avranno in dotazione una cuffia con cui si potrà scegliere il brano preferito.

Silent è un format che permette di realizzare eventi in luoghi davvero suggestivi, nei

quali nessuno penserebbe mai si possa ballare e scatenarsi fino a tarda notte preservandone la tranquillità.

Si potrà scegliere tra tre tipi di cuffia: la cuffia rossa con genere commerciale per ballare al ritmo dei più grandi successi (a cura di Impero Eventi); con la cuffia blu un revival per tornare indietro fino agli anni ’90 (a cura della Mad Events); la cuffia verde brani tech-house (7Ap).

I posti sono limitati. È già possibile prenotare la propria cuffia al Tel. 388 1085220

Per qualsiasi informazione si possono visitare le seguenti pagine social!

Facebook: https://www.facebook.com/SilentItaly/

Instagram: https://www.instagram.com/silentitaly/

 




Cinema sotto le stelle: “Non voglio mica la luna” ad Offida

OFFIDA – “Non voglio mica la luna” torna a Offida per uno spettacolo sotto le stelle in concomitanza con l’evento Ophis 2019 e la sua affascinante serata dedicata all’antico popolo dei Piceni.

L’appuntamento è fissato per giovedì 8 Agosto alle ore 21,45 in Piazza del Popolo.

Dopo il sold-out al Teatro Serpente Aureo, e a San Benedetto del Tronto, Ascoli, Fermo e Acquasanta Terme, la serie web Non voglio mica la luna torna ad Offida, luogo della fortunata proiezione inaugurale del tour in giro per i teatri e i cinema delle Marche, e location di fondamentale importanza per la serie.

La presentazione della serie a cura di autori e regista e l’esibizione live di Paul Giorgi autore delle musiche di “Non voglio mica la luna” alla quale seguirà la proiezione cinematografica.

L’evento è gratuito e patrocinato dal Comune di Offida.

La trama in breve: Mancano solo cinque giorni al matrimonio di Sibilla e Tom. A Offida sono già

arrivati i parenti inglesi e gli amici dello sposo, quando un’arcana apparizione tramuta il matrimonio in un viaggio nel cuore delle Marche.




Offida su Il Sole 24 Ore

OFFIDA – Le bellezze di un casolare offidano finiscono su Il Sole 24 Ore.

“Siamo in provincia di Ascoli Piceno e dal terrazzo si può ammirare Santa Maria della Rocca, gioiello medievale di Offida, tra i Borghi più belli d’Italia”, così si legge tra le prime righe del pezzo firmato da Emiliano Sgambato, che parla della richiesta di case del Piceno, da parte degli stranieri.

“A vendere è una coppia inglese – continua il giornalista – che si trasferirà in una casa più piccola, sempre in zona, per non lasciare la rete sociale in cui si è integrata in questi anni”.

Il casolare di cui si parla nel pezzo è ristrutturato e rappresenta la tipologia di immobili per cui è più forte la domanda di acquisto da parte degli stranieri. Le Marche presentano in questo senso ancora spazi di crescita e occasioni interessanti – secondo Gate-away.com il portale immobiliare per l’estero, che ha fornito i dati a Il Sole 24 Ore – nonostante qualche battuta d’arresto, forse dovuta al terremoto del 2016, che non sembra però aver spaventato soprattutto tedeschi, americani e inglesi.

Secondo Annalisa Angellotti, direttore Marketing e della Comunicazione del portale, è fondamentale la promozione territoriale per farsi conoscere all’estero: “C’è sempre una storia dietro a una tradizione e va raccontata”.

“Ci troviamo in perfetta linea su quanto letto– commenta il Sindaco di Offida, Luigi Massa – Offida da anni punta a una promozione su territorio nazionale e internazionale. Puntando sulle tipicità. Penso al merletto, al vino e al Carnevale, ma potrei citarne diverse altre. E senza dare mai per scontato il patrimonio monumentale. Per non parlare poi di ciò ci caratterizza umanamente: la nostra attitudine all’accoglienza. E non mi stupisce che la coppia di inglesi che ha messo in vendita il casolare per trasferirsi in una casa più piccola, non abbia intenzione di lasciare la nostra comunità. Dobbiamo continuare a valorizzare ciò che abbiamo, le nostre tradizioni e cercare di comunicarle a una platea sempre più estesa. Lavorare sulla promozione e sulla conseguente crescita di Offida è il nostro obiettivo più ambizioso”.