Al via il Recanati Art Festival

RECANATI ART FESTIVAL

Iscrizioni per il cast artistico 2018 al via!

Recanati – Dopo aver reso note le date del Recanati Art Festival 2018, fissate per il 13 e il 14 luglio, l’Associazione promotrice Whats Art pubblica online il modulo di partecipazione con regole e condizioni.

Anche quest’anno, grazie al patrocinio dal Comune di Recanati e dall’Assessorato alle Culture, verrà riproposto il format ormai consolidato dell’evento: circa trenta postazioni lungo tutto il corso del Centro Storico di Recanati, che ospiteranno performance delle varie arti performative, dalla musica al teatro, dalla danza al circo contemporaneo, ma anche installazioni e un’area dedicata agli spettacoli per bambini.

La scelta è finalizzata ad individuare artisti, gruppi e compagnie che abbiano il desiderio di farsi conoscere dal grande pubblico e che condividano la finalità del Festival: rendere accessibile a tutti l’Arte, considerata come valido strumento per vivere meglio il quotidiano.

Per partecipare ogni artista può compilare l’apposita scheda pubblicata sul sito www.recanatiartfestival.com alla sezione “PARTECIPA”, entro il 15 maggio. Tutti riceveranno risposta via mail entro il 30 maggio, i selezionati saranno contattati telefonicamente.

 




Sarà ancora Recanati Art Festival


La terza edizione del Festival di Arti Performative torna il 13 e 14 luglio nel Centro Storico di Recanati

 

Recanati – Si svolgerà il 13 e il 14 luglio la terza edizione del Recanati Art Festival, rassegna di arti performative ideata dall’Associazione Whats Art per valorizzare il potere catartico dell’Arte e le suggestioni architettoniche del Centro Storico di Recanati. Spettacoli di teatro, danza, musica, circo, mostre fotografiche e di pittura, giochi e laboratori per bambini, saranno ancora protagonisti di una due giorni estiva che in soli due anni è aumentato molto più di quanto gli organizzatori potessero sperare, in termini di notorietà e di pubblico, grazie anche al sostegno crescente dell’amministrazione comunale. Una scommessa” – sostiene l’Assessore alla cultura Rita Soccio – “vinta grazie alla grande professionalità e alla qualità degli artisti coinvolti che sanno integrarsi con il tessuto culturale della nostra città”. Rispetto al primo anno l’estensione meramente regionale nella selezione del cast artistico, già nel 2017 è stata ampliata fino a coinvolgere l’intero territorio nazionale, poi è stato aggiunto un mercatino di artigianato artistico con espositori da tutta Italia ed è stata realizzata un’opera di fiber art, ispirata al quadro dell’Annunciazione del Lotto. Per il 2018, confermati: la dislocazione di più di 30 punti spettacolo lungo il Centro, un’area tutta dedicata ai bambini, quella coincidente con il centralissimo Corso Persiani, il mercato di artigianato, punti street food, il tutto accompagnato dal talento degli artisti, la spettacolarità delle performance e tanto divertimento. Tra le novità: la presenze di alcune compagnie straniere, una sperimentazione sonora che verrà realizzata nella Torre Civica e una grafica tutta rinnovata. Il festival nasce e si alimenta proprio a partire dalle più innovative forme d’arte contemporanee e dalle proficue collaborazioni con le realtà culturali presenti nel territorio, nella speranza di diventare sempre più motivo di aggregazione per tutti e bene comune per la cittadinanza. L’arte è terapia, è un valido antidoto per superare la quotidianità e in quanto tale va resa fruibile, da tutti, gratuitamente. Questa la mission iniziale del festival, questo il principio guida di tutte le iniziative dell’Associazione What Art. All’annuncio delle date seguiranno: entro il mese di febbraio il bando per gli artisti, entro marzo/aprile quello per gli espositori del mercato artigianale e quello per gli operatori di street food.

A breve saranno rese note anche le altre iniziative che Whats Art ha in programma.

 




Fiber Art sulla Torre Civica di Recanati

“FIBER ART SULLA TORRE”

Una targa per l’opera di Ugo NooZ Torresi ispirata al quadro del Lotto ed esposta per il periodo estivo sulla Torre Civica

Giovedì 31 agosto alle ore 18.00 si svolgerà una cerimonia, alla presenza dell’ amministrazione comunale, per la scopertura della targa esplicativa dell’opera collocata sulla Torre Civica di Recanati.

Recanati – Tanti si sono chiesti il significato dell’opera, che, realizzata all’interno del Recanati Art Festival 2017 dall’artista maceratese Ugo NooZ Torresi, dal mese di luglio è sotto gli occhi di cittadini e turisti. Molte le interpretazioni avanzate, alcune forse molto distanti dalla motivazione per la quale è stata concepita. A scanso di equivoci e per concedere all’opera il giusto valore, Whats Art informa che si tratta di un lavoro di Fiber Art, nello specifico un arazzo in lana, gomma e rete in polipropilene, cucito interamente a mano, il progetto più ambizioso in cui si sia cimentato Nooz, desideroso di esprimere le proprie capacità coniugandole al substrato artistico della città leopardiana ospitante e alle finalità del Recanati Art Festival, nato per la valorizzazione dei talenti contemporanei e del territorio. Fonte di ispirazione è il quadro dell’Annunciazione di Lorenzo Lotto presente a Recanati presso la Pinacoteca Civica, talmente identificativo del città che spesso viene usato il termine “l’Annunciazione di Recanati”. Dal quadro è stato estrapolato il gatto, che insieme alla Vergine, sono il fulcro della raffigurazione, entrambi in fuga perché spaventati dall’apparizione dell’Angelo. Lo sfondo scelto è stato il rosso perché è il colore predominante dello stemma cittadino. L’arazzo è stato concepito per una sistemazione in orizzontale a ridosso del terrazzo centrale del palazzo comunale ma per motivi tecnici dell’ultimo minuto, si è optato per l’attuale collocazione in verticale su un lato della Torre.

Il 31 sarà anche presente l’autore che spiegherà brevemente il suo lavoro e ci darà qualche notizia in più sulla Fiber Art, questo nuovo approccio di ricerca artistica, che associa manualità artigianale e sperimentazioni d’avanguardia . Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare.




1a serata di successo per Recanati Art Festival, si replica oggi

Le arti performative animano il centro storico di Recanati e affascinano il pubblico del Festival ideato dall’associazione Whats Art

 

Recanati, 2017-07-16 – 12:29:49 – Il talento e il carisma degli artisti, le suggestioni scenografiche del centro storico di Recanati sono stati gli ingredienti vincenti della prima serata del Recanati Art Festival 2017, che sabato 15 luglio ha fatto registrare migliaia di presenze lungo tutto il corso, tra cittadini, turisti e ospiti arrivati fuori Regione per l’apertura della casa di Silvia e l’inaugurazione della mostra di Mirò. Volti sorridenti, espressioni divertite, stupore e fiato sospeso dei presenti sono stati la prova del tentativo riuscito da parte dell’Associazione promotrice Whats Art di rendere l’Arte alla portata di tutti, per farla apprezzare nel suo valore catartico. Spettacoli di teatro, danza, musica, sperimentazioni sonore, circo, giochi e intrattenimenti per bambini, il mercato di artigianato hanno letteralmente trasformato la cittadina leopardiana in una fucina di creatività in cui ognuno ha potuto conoscere e apprezzare gli sviluppi contemporanei dell’evoluzione artistica. Oltre alla più spericolata esibizione sui “tetti” del palazzo comunale e della torre a cura del Gruppo Slickeline Marche e al virtuosismo della danza aerea in Zona Duomo a cura di Aria di Circo, nelle varie postazioni c’è stato modo di assistere a spettacoli davvero innovativi: coinvolgenti le performance dell’artista Damiano Massaccesi, di Andrea Fedi alias Katastrofaclown, quella con il fuoco dei Mana Performing Art, quella di Opera Buffa Teatro. Grande interesse per quel “Bus Theater” parcheggiato in Piazza San Vito, in cui si sono affollati nel corso delle varie repliche tanti estimatori. Anche le postazioni più di nicchia, forse meno note, hanno avuto un grande seguito, come quella in Corso Cavour dei Polisonum e quella in via Falleroni di Beatrice Vitali, con grande soddisfazione anche da parte degli autori. In più mostre di dipinti e di illustrazioni hanno accompagnato i passanti lungo tutto il percorso. E’ apparso infine sulla Torre Civica, anche se con alcune modifiche, l’arazzo ideato da Ugo Nooz Torresi e dedicato al Lotto.

Il Recanati Art Festival, patrocinato dal Comune di Recanati, torna domenica 16 luglio con l’augurio che il risultato della prima serata venga replicato anche nella seconda.

Il dettaglio del programma è scaricabile dal sito www.recanatiartfestival.com

Recanati Art Festival – Giulia Tognetti

 




Apre sabato il Recanati Art Festival

Le arti performative in scena nel centro storico di Recanati con artisti, artigiani e street food provenienti da tutta Italia

 

Recanati, 2017-07-13 – Apre sabato 15 luglio e continuerà domenica 16 la seconda edizione del Recanati Art Festival, l’evento ideato dall’Associazione Whats Art per promuovere l’Arte, gli artisti contemporanei e il territorio. Il Festival, reso possibile grazie al patrocinio del Comune di Recanati Assessorato alla Cultura e al Turismo e grazie al sostegno di tanti partner, nasce si per intrattenere ma soprattutto per veicolare la valenza fortemente terapeutica della fruizione artistica, e avvicinare un pubblico sempre più vasto alle arti performative. Un accesso meno formale alle rappresentazioni di teatro, danza, musica, circo, per vivere emozioni “a tu per tu” senza intermediazioni sceniche. Più di trenta punti spettacolo per tutti i gusti e tutte le età, collocati ad hoc sfruttando le suggestioni architettoniche di Recanati, esibizioni replicate dalle 19.00 alle 24.00, un mercato di artigianato artistico nella centralissima Via Calcagni, un’area tutta per i più piccoli in Corso Persiani, mostre e cantieri interattivi a partire dalle 18.00. Un cast molto articolato frutto di una lunga e meticolosa selezione a cura della direzione artistica del Festival, che da quest’anno ha aperto agli artisti di tutta Italia per sposare progetti culturali innovativi. Un programma da consultare con tutta calma, approfittando dei punti ristoro tra street food e ristoranti del centro storico che si alterneranno agli spettacoli. Una vera e propria invasione artistica in grado di coinvolgere tutte le realtà recanatesi, pubbliche e private, tra associazioni, attività del centro e della periferia.

Dalle ore 24.00 Extra Festival all’Extra music&food in Viale Cesare Battisti.

L’augurio degli organizzatori è che siano in tanti a partecipare, non solo per divertirsi ma per condividere la stessa filosofia del Festival che trova ispirazione dalla frase “L’arte non è solo oggetto di apprezzamento  estetico, ma anche un potente strumento per migliorare la nostra vita”(Amstrong – De Bottom).

Tutti gli spettacoli e l’ingresso sono gratuiti.

Il dettaglio del programma è scaricabile dal sito www.recanatiartfestival.com

 

 




Recanati Art Festival, il programma

 

 

Il 15 e il 16 luglio in arrivo da tutta Italia a Recanati un’ondata di artisti che trasformerà l’intero centro storico in un gigantesco palcoscenico all’aperto

 

 

Recanati – In arrivo da tutta Italia a Recanati la tribù del Recanati Art Festival, che da sabato 15 a domenica 16 luglio trasformerà il centro storico in un gigantesco palcoscenico all’aperto, offrendo al pubblico performance di teatro, danza, musica, circo, mostre d’arte, sperimentazioni sonore e tanto altro ancora. Più di trenta spettacoli inediti, tutti gratuiti, dedicati a grandi e bambini, distribuiti in modo omogeneo in tutte le vie, le piazze e i cortili di cui è ricca la cittadina leopardiana per intrattenere, divertire, valorizzare l’arte e diffonderne il valore terapeutico. Due serate per fermarsi un attimo e vivere la città senza fretta, apprezzandone tutte le peculiarità in compagnia del talento e della bravura di artisti contemporanei: ci saranno concerti per gli appassionati di musica, rappresentazioni per gli amanti di teatro, esibizioni di danza, circo e prove funamboliche per i più avventurosi. Centralissima, in Corso Persiani, da quest’anno, un’area tutta dedicata ai bambini con una giostra a dinamo “narrante”, giochi in legno, letture animate, laboratori didattici. Tra le news anche un mercato di artigianato artistico, lungo via Calcagni. In più in tutto il percorso spazi drink e food itineranti. Ci sarà poi la collaborazione di tutti i commercianti del centro che tra negozi, bar, pizzerie, ristoranti daranno il loro contributo per rendere il più accogliente possibile una manifestazione ideata dall’Associazione Whats Art ma realizzata grazie alla concertazione di tanti: Comune di Recanati e Assessorato al Turismo a alla Cultura, associazioni, partner, volontari. Nei principali ingressi della città ci saranno punti informativi curati dallo staff della manifestazione in cui poter avere tutti i dettagli. Dopo la mezzanotte la serata continuerà all’Extra livemusiclub in via Cesare Battisti con l’Extrafestival.

Un programma molto articolato, frutto di una lunga e accurata selezione da parte della direzione artistica del Festival, che può essere visionato accedendo al sito della manifestazione www.recanatiartfestival.com alla sezione “Programma”.

 

 




Uno spazio tutto dedicato ai bambini nel cuore del Recanati Art Festival

 

Recanati – Il 15 e il 16 luglio torna, per il secondo anno, il Recanati Art Festival, evento multidisciplinare di teatro, danza, musica, circo e sperimentazioni artistiche nel centro storico della cittadina leopardiana. Un Festival, nato dalla passione per l’arte e dal tentativo di valorizzare gli artisti contemporanei e il territorio, ma anche frutto di un progetto, ideato dall’Associazione Whats Art per la divulgazione del valore terapeutico dell’Arte. Il cast è stato accuratamente selezionato dalla direzione artistica per assecondare i gusti di un pubblico molto vasto, compreso quello dei più piccoli. Anzi per l’edizione 2017 è stata predisposta un’area tutta dedicata ai bambini, nella centralissima via Corso Persiani, con attrazioni che associano alla dimensione ludica del gioco strategie di apprendimento e nozioni di sostenibilità ambientale. Quando si dice “imparare giocando….”

Nel dettaglio gli animatori saranno:

IL CICLOTTO

Il Ciclotto è una giostra a pedali offgrid, costruita in Italia su concetti di sostenibilità ambientale, comunicando con colore, forme e funzioni, i principi della permacultura. L’ideatore, Michele Fortunato, interagisce e gioca con i bambini ma allo stesso tempo cerca di comunicare messaggi di fiducia per il futuro, secondo i principi di conservazione e di amore per la natura che ci ospita e ci nutre.

IL BOLLAIO MATTO

Yuri e Josephine, animatori ed educatori, si occupano di teatro, formazione, circo sociale e ambiente. Portano bolle nelle città e nelle piazze perché nella vita «Abbi divertimento sulla terra e sul mare/ Infelice è il diventare famoso!/ Ricchezze, onori, false illusioni di questo mondo, / Tutto non è che bolle di sapone (Pierre-Gilles de Gennes, Nobel per la fisica, 9/12/1992)», proponendo anche laboratori.

CIRCO LUDOBUS

L’Associazione Sorriso proporrà una serie di giochi tradizionali in legno e uno spettacolo di Roby Clown che presenta una serie di gag comiche per far sorridere grandi e piccini. Il numero terminerà dentro un pallone gigante. Missione: divulgare, insegnare, imparare a divertirsi conoscendo e facendo proprie le magie circensi.

OH CHE BEL CASTELLO

Tre donne, tre amiche, tre madri, tre lavoratrici, che decidono insieme di intraprendere un viaggio, sicure del loro scopo: promuovere e diffondere l’amore per la letteratura dell’infanzia e per i libri. Un progetto che si concretizza in un negozio di libri giochi e tanto altro, ma anche uno spazio da frequentare con i figli, accogliente e con un programma di attività variegato. Uno spazio dove i figli non più neonati possano aprire la loro mente al mondo ed alla fantasia attraverso la lettura e il gioco. Un luogo di riferimento per le famiglie ma anche per tutte quelle realtà. Al Recanati Art Festival proporranno un laboratorio di letture animate.

Orari e dettagli degli spettacoli per bambini, possono essere consultati accedendo al sito www.recanatiartfestival.com nella sezione “Programma”.

 

 




Presentato il Recanati Art Festival 2017

 

 

Il 15 e il 16 luglio più di trenta spettacoli inediti in scena nel centro storico di Recanati per celebrare l’arte e le sue potenzialità

 

 

Recanati – Presentata oggi ufficialmente la seconda edizione del Recanati Art Festival, in programma il 15 e il 16 luglio in tutto il centro storico, nel corso della conferenza stampa tenutasi presso la Sala dei Trenta, Museo “Beniamino Gigli” di Recanati alla presenza del sindaco Francesco Fiordomo e dell’Assessore al Turismo e alla Cultura Rita Soccio. Inserito nel calendario eventi dell’estate 2017 di Recanati, il Recanati Art Festival, rassegna multidisciplinare di teatro, danza, musica e arti contemporanea, nasce nel 2016 dal tentativo sia di valorizzare le manifestazioni artistiche contemporanee e il territorio marchigiano, sia di rendere l’Arte e il suo godimento alla portata di tutti perché: “L’arte non è solo oggetto di apprezzamento  estetico, ma anche un potente strumento per migliorare la nostra vita”(Amstrong – De Bottom).

Dopo una prima edizione incentrata sugli artisti locali, il 2017 apre la partecipazione agli artisti di tutta Italia, con il medesimo obiettivo far conoscere le bellezze delle Marche e della cittadina leopardiana e di avvicinare il pubblico di ogni età alle arti performative.

Tra le novità della nuova edizione: il mercato di artigianato artistico in via Calcagni, uno spazio interamente dedicato ai bambini, quello compreso tra la Torre Civica e inizio Corso Persiani, la presentazione di un’opera d’arte in Piazza G. Leopardi. In più oltre trenta spettacoli inediti, replicati dalle 19 alle 24 del sabato e della domenica.

Arte, territorio e socialità sono i tre pilastri di un progetto che opera nel corso di tutto l’anno con diverse iniziative culturali. Tutto questo grazie alle preziose collaborazioni e partnership che l’associazione promotrice Whats Art ha avuto la fortuna di stringere: imprese, commercianti, associazioni, semplici cittadini hanno fin da subito risposto in modo costruttivo alle nostre iniziative e se in così poco tempo l’Associazione ha potuto fare tanto è grazie a questa concertazione di aiuti. Nella nostra Regione ci sono tanti Festival itineranti ma quello che più di tutti ci distingue è che il Recanati Art Festival non si pone ma si propone a partire dal basso, cioè rilevando personalmente esigenze e necessità degli artisti in cerca di maggiore visibilità, della cittadinanza e del pubblico.

Per l’edizione 2017 un grazie speciale a tutto il cast artistico, composto davvero da professionisti appassionati e di talento. Ecco i loro nomi:

Damiano Massaccesi

Ciclotto

Alessandro Magagnini&Andrea Mei

Area di Circo

Baderia Teatro

Bus Teather

Circo Ludobus

Diamine

District

Fonti San Lorenzo

Gruppo Slackline Marche

Accademia delle belle arti Macerata

Nikolò Habilaj

PIF

Ilaria Pranzetti

Hugo NooZ Torresi

I Superflui

Il Bollaio Matto

Jumping the Shark

Katastrofa clown

Lab di Fabio Bacaloni

Silvia, Giampaolo, Elena Teatro

Mana Performing Art

Renato Mastroianni

Opera Buffa Teatro

Polisonum

Spacca il Silenzio

Supermarket

Beatrice Vitali

CCLG Le Grazie

Grazie a coloro che contribuiscono a concretizzare le nostre idee e i nostri progetti:

Comune di Recanati – Assessorato alle Cultura PI

Regione Marche

Provincia di Macerata

Recanati Città dell’Infinito

Sistema Museo

Campus L’Infinito

Scuola Dante Alighieri

Il Crogiolo

La Spiga edizioni

Effetto Luce

L’Extra music&food

Ortlis

Tecnostampa

Pachamama

A casa di Paola b&b

Pepa group

Eli

Tarducci Impianti

Si con te Villa Teresa

Jewellery

FBT

Oldway Pub

Comitato per Porta Marina

Bcc Recanati

In Principio Vitae

Multiradio

Eko music group

A Mano Associazione

Cafè de la paix

Recina Assicurazione

Stefy Line

Esse Emme

Centro commerciale Val di Chienti

Recanati Il Cuore del Borgo

Centro Ottico Bernardi

Fratelli Magagnini

Laboratorio Miccini

 

 




Mostra Recanati Art Festival

 

Il 14 giugno, ancora in occasione dello spettacolo di Magma Associazione, all’Extra di Recanati mostra fotografica del Festival e video promo edizione 2017

 

Recanati – Dopo l’esordio al Reasonanz di Loreto dello spettacolo NIP – Not Important Person” a cura di Magma Associazione Culturale, in cui è stata inaugurata la mostra fotografica dedicata al Recanati Art Festival 2016 e presentata l’edizione 2017, si replica il connubio tra il Festival e la compagnia teatrale, in vista della due giorni conclusiva, il 15 e il 16 luglio. Mercoledì 14 giugno, alle ore 21.15, all’Extra di Recanati, in Via Cesare Battisti una nuova serata di spettacolo in cui Magma riproporrà la rappresentazione finale del corso realizzato presso la sede dell’Associazione Altra Eco in via Campo dei Fiori a Recanati.NIP – Not Important Person”, narra di “quei 50 milioni di italiani, carne da auditel e da sondaggio, che non vivono nel paradiso dei VIP, pur adorandoli. I NIP protagonisti, bizzarri e irriverenti, si alterneranno per raccontarci le loro storie tra situazioni surreali (a volte paradossali) e tragicomiche: signori che divagano, bancomat parlanti, barman detective e attrici disoccupate”.

Una nuova occasione per ringraziare tutti i sostenitori del Festival e per dare un piccolo assaggio della nuova edizione, che nella due giorni di luglio trasformerà ancora una volta il centro storico della cittadina leopardiana in un gigantesco palcoscenico all’aperto: più trenta punti spettacolo, un’area tutta dedicata ai bambini, il mercato di artigianato artistico, street food, birrifici, enoteche e le iniziative a cura delle associazioni locali e dei commercianti.

Faranno da cornice della serata le stampe fotografiche con gli scatti più belli del Recanati Art Festival a cura del C.C.S.R. LE GRAZIE – BFI.

 

 

 




Recanati Art Festival, assaggi al Reasonanz

 

 

Il 1 giugno, in occasione della rappresentazione teatrale a cura di Magma Associazione Culturale presso il Reasonanz di Loreto,

inaugurazione della mostra fotografica dedicata al Festival

 

Recanati – Continua il sodalizio tra Whats Art e Magma Associazione Culturale. Dopo il laboratorio presso Centro Culturale Fonti San Lorenzo e la partecipazione al Recanati Art Festival nel 2016, Magma ha elaborato uno spettacolo teatrale al Reasonanz per giovedì 1 giugno alle ore 21.30, che darà l’occasione a Whats Art di presentare la nuova edizione del Recanati Art Festival, in programma il 15 e il 16 luglio nel Centro Storico leopardiano. Nei locali infatti saranno allestite delle stampe fotografiche con gli scatti più belli del Recanati Art Festival a cura del C.C.S.R. LE GRAZIE – BFI, confermato anche per quest’anno come fotografo ufficiale. A fine rappresentazione la video cronaca del Festival 2016 con i ringraziamenti di tutti coloro che l’hanno reso possibile. Inizia con questa serata anche un sodalizio con il Reasonanz di Loreto – uno dei Circoli culturali più innovativi del territorio, nato proprio per la diffusione delle arti attuali, dell’alimentazione non cruenta e dell’aggregazione consapevole – che darà i suoi frutti anche per eventi futuri.

Lo spettacolo teatrale dal titolo “NIP – Not Important Person”, realizzato con il consueto stile raffinato e puntuale di Magma, è frutto del corso teatrale realizzato nel corso di tutto l’anno presso la sede dell’Associazione Altra Eco in via Campo dei Fiori a Recanati. Narra di “quei 50 milioni di italiani, carne da auditel e da sondaggio, che non vivono nel paradiso dei VIP, pur adorandoli.
I NIP protagonisti, bizzarri e irriverenti, si alterneranno per raccontarci le loro storie tra situazioni surreali (a volte paradossali) e tragicomiche: signori che divagano, bancomat parlanti, barman detective e attrici disoccupate”.

L’ingresso è gratuito, ma per questione si spazi è gradita la prenotazione al n. 3890016545.