Festa San Giacomo della Marca, ultimi appuntamenti in programma

Giovedì 28 novembre, Santa Messa Solenne al Santuario e concerto in sala consiliare

Monteprandone si appresa a vivere gli ultimi appuntamenti della Festa del Patrono San Giacomo della Marca.

Giovedì 28 novembre, giorno in cui si ricorda la morte del Santo, avvenuta a Napoli nel 1476, presso la Chiesa Santa Maria delle Grazie, alle ore 11.30, si terrà la Santa Messa Solenne.


La celebrazione presieduta da padre Ferdinando Campana, Ministro Provinciale dei Frati minori, sarà animata dalla Corale polifonica San Giacomo della Marca. Al termine il sindaco Sergio Loggi offrirà l’olio per la lampada all’altare del Santo.

In serata, con inizio alle ore 21, presso la sala consiliare del Comune, nel Centro Storico di Monteprandone, ci sarà il concerto della corale polifonica San Nicolò di Bari.

Nel 27esimo anno di attività, la realtà musicale guidata dal Maestro Benedetto Guidotti, si esibirà in canti in onore di San Giacomo.

Ricordiamo alla cittadinanza che nella giornata di giovedì 28 novembre, gli uffici comunali saranno chiusi al pubblico.

26/11/2019




Festa del Patrono, al via i festeggiamenti in onore di San Giacomo

Gli appuntamenti del weekend tra arte, storia, tradizione, itinerari, spiritualità e ascolto

Monteprandone, 2019-11-21 – Al via i festeggiamenti in onore di San Giacomo della Marca, Patrono di Monteprandone tra arte, storia, tradizione, itinerari, spiritualità e ascolto.

Venerdì 22 novembre

Il primo appuntamento dedicato agli alunni dell’Istituto comprensivo di Monteprandone, si terrà venerdì 22 novembre, alle ore 10, al Santuario di San Giacomo. Verranno presentate le tavole illustrate sulla vita del Santo realizzate dall’artista Sabrina Spurio. Sempre venerdì 22 novembre, nella Chiesa Santa Maria delle Grazie, alle ore 21 ci sarà il concerto di Cecilia, un’artista di fama internazionale, con alle spalle collaborazioni con Max Gazzè, con la sua arpa ci farà vivere dei momenti unici. L’evento ad ingresso gratuito è organizzato dall’associazione 17 festival.

Sabato 23 novembre

Nella mattinata il Centro Studi San Giacomo della Marca ha organizzato un convegno dal titolo “Tra passato e presente. Monteprandone e Falconara: dagli antichi codici di Giacomo della Marca alla biblioteca digitale”. L’incontro in programma nella sala delle vetrate del Santuario, si aprirà alle 9,30 con i saluti del sindaco Sergio Loggi, del presidente Aldo Mattioli e del vicepresidente Claudio Censori della Banca del Pieno e di Padre Silvio Capriotti Guardiano del Santuario.

La mattinata sarà suddivisa in due parti. La prima parte moderata da Monica Bocchetta dell’Università di Macerata vedrà la partecipazione di Padre Lorenzo Turchi, presidente Centro Studi e della Pontificia Università Antonianum di Roma, Fernando Ciarrocchi vicepresidente Centro Studi che racconteranno il progetto della digitalizzazione dei codici del Santo. A seguire, grazie alla collaborazione con Andrea Pazienza, responsabile archivi storici di Record Data, verranno illustrate le tecniche attraverso le quali è stata effettuata la digitalizzazione.

Francesco Nocco dell’Università di Bari presenterà, invece, la bolla di Pio II, documento del 1462 oggi conservato nella Biblioteca storico francescana e picena di Falconara Marittima nel quale il Papa disponeva di custodire i codici del Santo. Si parlerà anche del rapporto di San Giacomo con Napoli con interventi di Fulvia Serpico dell’Archivio Storico della Provincia napoletana del SS. Cuore di Gesù OFM e di Augusto Cocozza storico dell’Arte e conservatore dei Beni Culturali.

Nella seconda parte del convegno verrà presentato il volume “I viaggi di San Francesco delle Marche” di Padre Ferdinando Campana Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche. Modera Francesca Bartolacci dell’Università di Macerata.

Il pomeriggio di sabato 23 novembre, partirà alle ore 15, dal piazzale Monsignor Eugenio Massi, presso il Santuario con la castagnata in piazza curata dell’associazione San Giacomo della Marca. Dalle ore 16 sarà possibile ripercorrere le orme del Santo partecipando alla camminata dei musei. Una passeggiata non competitiva dal Santuario al Centro Storico, con una visita ai musei del territorio: Museo dei Codici di San Giacomo e Museo parrocchiale di Arte Sacra nel Centro Storico, Museo dei Sistino di Arte Sacra presso il Convento. L’evento è organizzato dall’Unione Sportiva Acli Comitato provinciale di Ascoli Piceno, in collaborazione con l’Avis Monteprandone.

Dalle ore 18, spazio all’artigianato e alle tipicità con il mercatino “Dalle terre di San Giacomo” curato dalla Proloco Monteprandone. Circa 30 stand allestiti dai ristoratori ed esercenti del Centro Storico, aziende agricole, produttori e artigiani locali invaderanno il borgo di Monteprandone. Sarà possibile degustare piatti tipici della tradizione e acquistare prodotti a km zero alimentari e non.

Ecco chi parteciperà: Agriturismo Il Sapore della Luna, Associazione Le due porte, Azienda Agricola Olivieri, Azienda Tassotti Claudio, Caffè del Borgo 1974, Fattoria San Pancrazio di Giuseppe Faraglia, Forno di Biagio, Il transumante, La bottega di Barbara, La Casa delle Api osteria, La Casareccia, Macelleria Micucci Luigi, Osteria Diciotto ottantasette e Dimora Di Bacco, Ristorante San Giacomo, Verde Speranza Azienda Agricola, Falegnameria artigianale di Angelini Massimo, La Casa Delle Fate di Cecilia Cava, Lu Creazioni, Monjart, New Balloons, Sergio Lucadei, Lmc creazioni, Bijoux, I prodotti di eccellenza, Signora fai da te, azienda agricola Terra Nostra, Class Arredamenti e Avis Monteprandone.

La serata sarà allietata dalla musica degli Zigàtrio, un gruppo locale di musica popolare. L’evento è organizzato dall’associazione culturale Piceno Mood. Domenica 24 novembre

Per tutta la giornata, nel Centro Storico si terrà la fiera in onore del Santo Patrono e il mercatino “Dalle terre di San Giacomo: artigianato e tipicità”. Sarà attivo anche un servizio di bus navetta gratuito da Centobuchi, a partire dalle 8.30, passaggio ogni 30 minuti, con le seguenti fermate Contrada Sant’Anna, piazza dell’Unità, chiesa Regina Pacis, Santuario, Centro Storico

Alle ore 9 ci sarà il concerto del corpo bandistico “Città di San Benedetto del Tronto” e alle ore 9.30 verranno accolti, in sala consiliare, i Sindaci della “Rete delle Città di San Giacomo della Marca”. Alle ore 10.30, dalla parrocchia San Niccolò, partirà la processione con il busto del Santo Patrono a cui partecipano le Confraternite e i Sindaci che terminerà nella Chiesa Santa Maria delle Grazie dove alle ore 11.30 sarà celebrata una Santa Messa Solenne.

Dopo il saluto dei sindaci della “Rete di San Giacomo” al mercatino delle botteghe artigiane e dei prodotti tipici allestito dall’associazione artigiani e commercianti Centopercento, in piazza dell’Unità a Centobuchi; il Centro Storico ospiterà un Angolo dei Sapori dove sarà possibile imparare a fare la ricotta, i dolci e la gricia.

La serata si concluderà alle ore 18 con l’inaugurazione della mostra “Giacomo della Marca. Sguardo Laico” curata da Nazareno Luciani con testi di Ernesto Travaglini, presso lo SpaziomOHOc in via Corso. Esporranno gli artisti Onelia Capomagi, Hernàn Chavar, Giorgia D. Mascitti, Irene Pantella, Simone Paolini, Dante Marcos Spurio, Sabrina Spurio e Nima Tayebian.

Ricordiamo che il programma dei festeggiamenti è organizzato dal Comune di Monteprandone in collaborazione con Proloco Monteprandone, associazione San Giacomo della Marca e Santa Maria delle Grazie, Parrocchia San Nicolò, Musei Sistini del Piceno, associazione Castrum Prandonis, associazione 17 Festival, Corale San Nicolò, associazione Piceno Mood, Unione sportiva Acli, Avis Monteprandone, spaziomOHOc di Nazareno Luciani, associazione commercianti e artigiani Centopercento, Circolo Culturale “Guardiamo al Futuro” onlus e gode del patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno, del Centro Studi San Giacomo della Marca, della Banca del Piceno; del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno, del Bacino Imbrifero del Tronto, della società Servizi Distribuzione, delle aziende Picena Zinc, Elettro Stella, GLS, Genny, Inim e Mia Arredamenti.

Per informazioni 0735710820 oppure 0735710930 oppure pagina FB Visit Monteprandone; pagina Instagram @visitmonteprandone.




Al via la festa di S. Maria delle Grazie

Monteprandone – A Monteprandone, presso il piazzale antistante il Santuario di S. Giacomo della Marca torna puntuale la Festa della Madonna delle Grazie organizzata dall’associazione San Giacomo della Marca e S. Maria delle Grazie, presieduta da Nerio Fares.

La Festa della gente per la gente, come un tempo con quello spirito genuino dello stare insieme e del divertirsi senza grosse pretese, tra Sacralità, Divertimento, Gastronomia Tipica della Terra di San Giacomo della Marca

L’appuntamento è per il 16-17 e 18 agosto con stand gastronomici tutte le sere a partire dalle ore 19.30 che propongono piatti tipici della Terra di S. Giacomo quali: il Menù francescano composto da gnocchi al ragù, tagliata di pollo tricolore, fantasia di farro, verdure grigliate, fette di pane, acqua, il Piatto Unico del Presidente che comprende tagliata di pollo tricolore con fantasia di farro, verdure grigliate e fette di pane, i Giacomini de’ Monteprannù, tocchetti di pasta lievitata fritta e prosciutto crudo, ed il Panino di ‘Ndò con pane da farina di grani antichi con capocollo di maiale cotto  alla brace, pomodoro e rucola che rappresenta la novità dell’edizione 2019.

Tutte le sere spettacoli e musica dal vivo a partire dalle ore 21.30.

Si inizia venerdì con il coinvolgente spettacolo di cabaret con Angelo Carestia e Rocco il Gigolò direttamente da Zelig,
Sabato 17 agosto, si balla con Elio Giobbi. Esibizione della scuola di ballo della maestra Mary Mandozzi.

Domenica 18 agosto,Festa di S.Maria delle Grazie con un ricco programma religioso (mattina e pomeriggio) e programma civile a partire dalle ore 9.30 con il Raduno Ferrari ed Auto d’epoca presso la Piazza E. Massi fronte santuario. Giro turistico per le vie del paese
Ore 18.30 – S.S. Messa con Processione. Ore 21.30 – Evento Moda “Fashion Night and Hair Stylist”
organizzata dalla Parrucchieria “Armonia & Contrasti” in collaborazione con la stilista Jessica Sciarra. Presenteranno Brunello & Valentina di Radio Azzurra.
Durante la serata, spettacolo musicale con Frank Celentano con le più belle canzoni di Adriano Celentano.




da Monteprandone

Codici di San Giacomo, al via la digitalizzazione

Verranno dematerializzati i 61 volumi e una lettera del Santo

Con la scansione delle pagine del “De Civitate Dei di S. Agostino” è partito, questa mattina lunedì 1° aprile, il progetto di digitalizzazione dei Codici di San Giacomo della Marca presso il Museo civico di via Corso.

Per venti giorni un addetto della ditta Record Data s.r.l. di Fano che si occupa di gestione documentale e in passato ha effettuato lavori su documenti custoditi nella Biblioteca Vaticana, presso il Fondo Camaldoli del Comune di Firenze e la Diocesi di Fermo, attraverso uno scanner professionale per testi antichi, riprodurrà in digitale i 61 volumi e la lettera che San Giacomo indirizzò a San Giovanni da Capestrano, suo amico e confratello.

Una volta dematerializzate e post prodotte, le immagini saranno acquisite in alta risoluzione e rese disponibili per la consultazione. L’impegno finanziario, pari a 11.700 euro oltre iva, sarà sostenuto dal Centro Studi San Giacomo della Marca di cui il Comune di Monteprandone, la Banca del Piceno e la Provincia Francescana dei Frati Minori delle Marche sono soci.

E’ un impegno preso e mantenuto dall’Amministrazione Comunale, concretizzatosi grazie alla collaborazione di Padre Lorenzo Turchi e Fernando Ciarrocchi rispettivamente presidente e segretario del Centro Studi San Giacomo della Marca – spiega il sindaco Stefano Stracci – dopo questo primo intervento, attraverso il quale verrà creata una biblioteca multimediale, studiosi, cittadini, turisti e semplici curiosi fruiranno del prezioso patrimonio storico e artistico lasciato da San Giacomo. Successivamente i codici dematerializzati saranno immessi nel circuito internazionale delle biblioteche antiche offrendo alla storia di Monteprandone una vetrina a livello mondiale. Non da ultimo, questa, può essere un’occasione per riunire virtualmente i volumi dell’originaria biblioteca di San Giacomo ancora esistenti e oggi dispersi nel mondo”.




Festa del Patrono, giornata di studi su I volti di San Giacomo della Marca

Monteprandone

In occasione dei

Festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Giacomo della Marca 

abbiamo il piacere di invitarti al convegno che si terrà:

 

 

Sabato 24 novembre 2018 – ore 10

Sala delle Vetrate – Santuario San Giacomo della Marca – Monteprandone 

Giornata di Studi. I volti di San Giacomo della Marca

 

Saluti

Stefano Stracci, Sindaco di Monteprandone

p. Ferdinando Campana, Ministro Provinciale dei Frati Minori

p. Silvio Capriotti, Guardiano del Santuario

 

Interventi di 

Stefano Papetti, Università degli Studi di Camerino

 I volti della Santità e la vera immagine di San Giacomo della Marca

 

Luca Pezzuto, Università degli Studi dell’Aquila

Le “prime” raffigurazioni dei predicatori dell’Osservanza. Reliquie, immagini o archetipi? 

 

Francesca Rossi, Opificio Pietre Dure di Firenze

Paola Di Girolami, Musei Sistini del Piceno

Restauro del Busto di cera di San Giacomo 

 

Sabrina Spurio, Disegnatrice

Gli acquarelli della vita di San Giacomo

 

Modera

p. Lorenzo Turchi, Pontificia Università Antonianum

 

 Il Sindaco
Stefano Stracci

Il Consigliere con delega ai festeggiamenti patronali
Pacifico Malavolta                                                      

Al via i festeggiamenti di San Giacomo della Marca Patrono di Monteprandone. Il calendario promosso dall’Amministrazione comunale in collaborazione con il Centro Studi San Giacomo della Marca, la Pro Loco di Monteprandone, l’associazione San Giacomo della Marca e Santa Maria delle Grazie, il Circolo Culturale Guardiamo al Futuro di Sarnano, i Frati Minori del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, le parrocchie del territorio, comprende iniziative civili e religiose. Il programma gode del patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ascoli Piceno e della Banca del Piceno e di patrocinio e contributo della Camera di Commercio di Ascoli Piceno.

 

Si parte venerdì 23 novembre con la Camminata per San Giacomo della Marca, organizzata dell’associazione UsAcli Marche, in collaborazione con Circolo Acli Oscar Romero e Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche. Partenza ore 21 in piazza Mons. Eugenio Massi al Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca. A seguire il gruppo dei podisti si recherà a Monteprandone fino alla casa natale del patrono.

Appuntamento culturale di approfondimento sulla figura del Santo Patrono in particolare su “I volti di San Giacomo della Marca”, ci sarà sabato 24 novembre, nella sala delle Vetrate del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca. La Giornata di studi, moderata da Padre Lorenzo Turchi della Pontificia Università Antonianum, avrà inizio alle ore 10 con i saluti del sindaco Stefano Stracci, di Padre Ferdinando Campana, Ministro Provinciale dei Frati Minori e padre Silvio Capriotti, Guardiano del Santuario.

Seguiranno interventi di Stefano Papetti dell’Università degli Studi di Camerino su “I volti della Santità e la vera immagine di san Giacomo della Marca”, di Luca Pezzuto dell’Università degli Studi dell’Aquila su “Le prime raffigurazioni dei predicatori dell’Osservanza. Reliquie, immagini o archetipi?”, della restauratrice dell’Opificio Pietre Dure di Firenze Francesca Rossi e della Direttrice dei Musei Sistini Piceno Paola Di Girolami sul “Restauro del busto in cera di san Giacomo” e della disegnatrice Sabrina Spurio che ha realizzato “Gli acquarelli della vita di san Giacomo”

 

Sempre sabato 24 novembre, alle ore 16,45, nella sala delle Vetrate del Santuario ci sarà la presentazione della ristampa del volume “Fresche e bennelle” di Padre Stanislao Loffreda con interventi musicali dell’associazione Corale Polifonica San Nicolò di Bari.

Per tutta la giornata di domenica 25 novembre, nel Centro Storico, si terrà la Fiera cittadina in onore del Santo Patrono. Sarà attivo il servizio bus navetta da San Benedetto del Tronto (piazza San Filippo Neri, piazza Nardone, piazza Kolbe, chiesa San Pio X, piazza Sacra Famiglia, chiesa Cristo Re, chiesa SS. Annunziata, chiesa Fosso dei Galli, chiesa Regina Pacis, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone) e da Centobuchi (contrada Sant’Anna, piazza dell’Unità, chiesa Regina Pacis, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone).

Nel pomeriggio, dalle 15 in piazza dell’Aquila, l’associazione Pro Loco organizza la degustazione di degustazione di caldarroste e vin brûlé mentre al Centro Pacetti si svolge il Campionato provinciale di Burraco organizzato dal Comitato provinciale dell’UsAcli di Ascoli Piceno. Inizio ore 15:30.

Alle 16 la Sala San Leonardo nel Centro Storico ospiterà Mons. Antonio Interguglielmi, cappellano Rai e direttore Confraternite del Vicariato di Roma, che incontra i rappresentanti delle  Confraternite legate alla figura di San Giacomo della Marca.  A seguire le Confraternite  parteciperanno alla processione con la Statua del Santo Patrono. Ritrovo alle 17 in piazza Castello, davanti alla Casa natale di San Giacomo della Marca e arrivo al Santuario dove alle 18,30 sarà celebrata la Santa Messa.

Martedì 27 novembre, alle 7.30 nella Chiesa del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca si celebrerà la Santa Messa in collegamento con Radio Maria.

La giornata clou di festeggiamenti sarà mercoledì 28 novembre, ricorrenza della morte di San Giacomo, quando alla Chiesa del Santuario verrà celebrata la Santa Messa Solenne, presieduta da Padre Ferdinando Campana Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche, animata dalla Corale polifonica San Giacomo della Marca. Al termine della cerimonia il sindaco Stracci offrirà l’olio per la lampada all’altare di San Giacomo.

Il programma di festeggiamenti proseguirà, sabato 1 dicembre, alle ore 15.30, nella sala dei Congressi di Sarnano con la XXI edizione del Premio San Giacomo della Marca. L’evento sarà accompagnato da un convegno dal titolo “Quando la chimica è utile e bella” curato del Circolo culturale Guardiamo al futuro, in collaborazione con le Università degli Studi di Macerata, Camerino e Perugia.

Ultimo appuntamento domenica 2 dicembre con la camminata “Alla scoperta del Museo dei Codici di San Giacomo della Marca”. Inserita nell’ambito del progetto “Sport senza età. Salute in Cammino” e curata da UsAcli Marche, Regione Marche, Fondazione Carisap e Asur Marche, partirà alle ore 9.30 nel Centro Storico Monteprandone.

 




Con Pro Iacobo il Medioevo rivive nel centro storico di Monteprandone

I festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Giacomo proseguono domani lunedì 27 con la processione e martedì 28 con la Santa Messa

 

Monteprandone – Antiche arti e mestieri, giochi storici, giullari, musici, arcieri, balestrieri, rimattori e gli sbandieratori del Sestiere di Porta Romana hanno animato per l’intera giornata di oggi, domenica 26 novembre, il centro storico di Monteprandone portando in scena “Pro Iacobo. Mercato medievale dalle terre di San Giacomo della Marca”.

Curato dall’associazione “Palio del Duca” di Acquaviva Picena e inserito nel programma dei festeggiamenti in onore di San Giacomo della Marca, Santo Patrono di Monteprandone, Pro Iacobo ha fatto rivivere ai suoi visitatori l’epoca in cui è vissuto e ha operato Santo Giacomo.

I più piccoli hanno potuto creare fogli di carta con l’aiuto del mastro cartaio, tirare con l’arco, vedere come si batte il ferro, come si conciano le pelli e si creano indumenti di lana e oggetti in corda. Tanto divertimento per grandi e piccini con gli spettacoli itineranti per le vie del borgo delle compagnie Errabundi musici, Nadari Giullari, Santo Macinello e Fabio di Cocco Ser Martino della Guardia e del rimattore Pierpaolo Pederzini.
Durante la giornata è stato possibile visitare la seconda retrospettiva dell’Accademia Italiana di Arte Presepiale di Monteprandone a cura delle associazioni “Segui la cometa e “Mons. Eugenio Massi” a Palazzo Parissi e degustare olive all’ascolana del Piceno Dop, caldarroste e vin brulè preparate dell’associazione “Pro Loco” di Monteprandone.

Ricordiamo che le iniziative della Festa del Santo Patrono sono organizzate dal Comune di Monteprandone e godono del patrocinio della Provincia di Ascoli Piceno, della Regione Marche e del sostegno della Camera di Commercio di Ascoli Piceno. Infatti, in mattinata, il presidente della Camera di Commercio Gino Sabatini, insieme al sindaco Stefano Stracci e al consigliere provinciale e comunale Pacifico Malavolta, ha visitato il mercatino di artigianato storico in piazza dell’Aquila.

I festeggiamenti in onore del Santo Patrono proseguono domani lunedì 27 novembre con la processione religiosa con il busto del Santo. Partenza dalla casa natale di San Giacomo della Marca verso il Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca alle 17. Invece martedì 28 novembre, giorno in cui si celebra San Giacomo, alle ore 11.30, nella chiesa del Santuario di Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, ci sarà la Santa Messa Solenne presieduta da Mons. Carlo Bresciani Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche, concelebrata da Padre Ferdinando Campana Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche e animata dalla Corale polifonica “San Giacomo della Marca”. Seguirà l’atto di affidamento delle municipalità de “La rete delle Città di San Giacomo” alla protezione del Santo, saranno oltre 40 le delegazioni comunali presenti.

 




Festa del Patrono San Giacomo della Marca a Monteprandone

Monteprandone – FESTA DEL PATRONO SAN GIACOMO DELLA MARCA NOVEMBRE-DICEMBRE 2017

Sabato 18 Novembre

  • Riflessione sull’Enciclica “Laudato sì”

a cura della Pastorale del Lavoro della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche, relatore Franco Veccia

ore 15.30 sala delle vetrate, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

  • Apertura del mercatino “Natale al CentoperCento”

a cura dell’associazione commercianti e artigiani “CentoperCento”

ore 16 piazza dell’Unità, Centobuchi

Martedì 21 Novembre

  • Camminata per San Giacomo della Marca

a cura dell’associazione “Us Acli”, in collaborazione con Circolo “Oscar Romero” e Ufficio per la pastorale del tempo libero, turismo e sport della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche

ore 21 piazza Mons. Eugenio Massi, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

Venerdì 24 Novembre

  • Santa Messa in collegamento con Radio Maria

ore 7.30 chiesa del Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

Sabato 25 Novembre

  • Giornata di Studi. Sulle tracce di Giacomo della Marca in Bosnia

a cura del “Centro Studi San Giacomo della Marca”

ore 10 sala delle vetrate, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

Domenica 26 Novembre

Pro Iacobo. Mercato medievale dalle terre di San Giacomo della Marca

a cura dell’associazione “Palio del Duca” di Acquaviva Picena

  • Artigianato storico di strada, tradizioni culinarie e spettacoli itineranti per le vie del borgo delle compagnie Errabundi musici, Nadari Giullari, Santo Macinello e Fabio di Cocco Ser Martino della Guardia, dei gruppi armigeri, arcieri e balestrieri della Città di Bucchianico, del rimattore Pierpaolo Pederzini.

ore 9 – 18 Centro Storico Monteprandone

  • Attività ludiche ed educative per bambini

Ai primi 100 bambini che parteciperanno a Pro Iacobo sarà donato un cappuccio da frate (vedi foto)

ore 9 – 18 piazza Castello e piazza San Giacomo

  • Esibizione degli sbandieratori del Sestiere di Porta Romana.

ore 16 in piazza San Giacomo

ore 18 in piazza dell’Aquila

  • Fiera cittadina in onore del Santo Patrono

ore 9 Centro Storico Monteprandone

  • Apertura della 2° retrospettiva dell’Accademia Italiana di Arte Presepiale di Monteprandone

a cura delle associazioni “Segui la cometa e “Mons. Eugenio Massi”

ore 15 – 19.30 Palazzo Parissi, vicolo della Dama, Monteprandone

  • Degustazione di olive all’ascolana del Piceno Dop, caldarroste e vin brulè

a cura dell’associazione “Pro Loco”

ore 15, piazza IV Novembre, Centro Storico Monteprandone

  • Mercatino “Natale al CentoperCento”

a cura dell’associazione commercianti e artigiani “CentoperCento”

ore 16 piazza dell’Unità, Centobuchi

  • Torneo regionale di Burraco

a cura dell’associazione “Us Acli” e del “Circolo ricreativo culturale Centobuchi”

ore 16 hotel San Giacomo, Monteprandone

Per tutta la giornata sarà attivo il servizio bus navetta

  • da San Benedetto del Tronto: piazza San Filippo Neri, piazza Nardone, piazza Kolbe, chiesa San Pio X, piazza Sacra Famiglia, chiesa Cristo Re, chiesa SS. Annunziata, chiesa Fosso dei Galli, chiesa Regina Pacis, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone

  • da Centobuchi: contrada Sant’Anna, piazza dell’Unità, chiesa Regina Pacis, Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca, Centro Storico Monteprandone.

Lunedì 27 Novembre

  • Processione con il busto del Santo Patrono

ore 17 partenza dalla casa natale di San Giacomo della Marca verso il Santuario Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

Martedì 28 Novembre

  • Santa Messa Solenne

presieduta da Mons. Carlo Bresciani Vescovo della Diocesi di San Benedetto del Tronto, Ripatransone e Montalto delle Marche, concelebrata da Padre Ferdinando Campana Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche e animata dalla Corale polifonica “San Giacomo della Marca”

  • Atto di affidamento delle municipalità de “La rete delle Città di San Giacomo” alla protezione del Santo.

ore 11.30 chiesa del Santuario di Santa Maria delle Grazie e San Giacomo della Marca

Sabato 16 Dicembre

  • XX edizione Premio San Giacomo della Marca

Convegno In vino veritas. Il vino: nell’arte, nella cultura e nella fede.

a cura del Circolo culturale “Guardiamo al futuro” in collaborazione con le Università degli studi di Macerata e Camerino

ore 15.30 sala dei Congressi, Sarnano

San Giacomo Monteprandone 2017

 

 




Sacralità, divertimento, gastronomia tipica alla Festa di S. Maria delle Grazie

 

Monteprandone – Sacralità, Divertimento, Gastronomia Tipica della Terra di San Giacomo della Marca: questa è la Festa della Madonna delle Grazie organizzata dall’associazione San Giacomo della Marca e S. Maria delle Grazie, presieduta da Nerio Fares, che prenderà il via giovedì 17, fino al 20 Agosto 2017 presso il piazzale antistante il Santuario di S.Giacomo della Marca di Monteprandone.

Una festa per la gente, come si faceva una volta, con quello spirito genuino dello stare insieme e del divertirsi senza grosse pretese.

La particolarità dell’evento è che non ci sono sponsor esterni: protagonista assoluta è la comunità e tutto il ricavato viene destinato per la manutenzione del santuario.

Stand gastronomici tutte le sere con piatti tipici della Terra di S.Giacomo quali: il Menù francescano composto da gnocchi al ragù,tagliata di pollo tricolore ,fantasia di farro ,verdure grigliate ,fette di pane ,acqua, il Piatto Unico del Presidente che comprende tagliata di pollo tricolore con fantasia di farro ,verdure grigliate e fette di pane. Ed ancora l’ Arista in porchetta con pomodorini freschi e i famosi Giacomini de’ Monteprannù ,tocchetti di pasta lievitata fritta e prosciutto crudo, che rappresentano la novità dell’edizione 2017.

Il programma musicale prevede il 17 l’esibizione della Band “Solo e Sempre Nomade” , il 18 “Quintino Graziani orchestra” , il 19 “Ciarrapico Band e Gianluca Agostinelli.

Gran finale il 20 con il Raduno delle Ferrari ed auto d’epoca alle ore 9.30, con giro turistico per le vie del paese; S.Messa con processione con l’effigie della Madonna delle Grazie accompagnata dalla banda musicale alle ore 18.30.

A conclusione alle ore 21, 30, il “TALENT Show”.

“La finalità dell’evento- afferma il presidente Nerio Fares- è quella di divulgare l’espressione personale tra i nuovi Talenti emergenti e si fonda sulla convinzione che il talento sia patrimonio universale da condividere con le nuove generazioni e rappresenti un supporto fondamentale nel processo di maturazione e affermazione della propria identità. Il Talent Show , permetterà di valorizzare i talenti che potranno vivere un’esperienza da protagonisti e scoprire il piacere di esprimere la passione in cui credono!”

 




Riapertura della restaurata Chiesa di Santa Maria delle Grazie a Monteprandone

Nel Santuario di San Giacomo della Marca 

 

Monteprandone – Sabato 19 novembre, alle 18,30, alla presenza di autorità civili e religiose, tra cui Mons. Vincenzo Catani, Presidente della Commissione Diocesana per l’Arte Sacra e i Beni Culturali, ci sarà la riapertura della restaurata Chiesa di Santa Maria delle Grazie del Santuario di San Giacomo della Marca.
La Santa Messa Solenne sarà presieduta da P. Ferdinando Campana, Ministro Provinciale dei Frati Minori delle Marche e concelebrata dal Padre Guardiano Lorenzo Turchi.
La celebrazione sarà animata dalla Corale Polifonica “San Giacomo della Marca”.
L’inaugurazione inizialmente prevista per il 30 di ottobre era stata rinviata a causa della forte scossa sismica verificatasi nella mattina stessa. L’evento tellurico, purtroppo, ha provocato danneggiamenti alla chiesa che fortunatamente non hanno interessato le parti strutturali, ma che comunque hanno comportato interventi di rispristino a intonaci interni e di recupero di alcuni elementi decorativi. I lavori si sono svolti celermente e ciò ha permesso la riapertura della Chiesa in tempi brevi.
I lavori precedentemente effettuati dall’Amministrazione Comunale di Monteprandone, proprietaria dell’edifico di culto, che hanno interessato la copertura della Chiesa di Santa Maria delle Grazie, hanno evitato che il sisma provocasse ulteriori danni.
I lavori di ripristino e restauro sono stati svolti dalla ditta Fiorelli Costruzioni Srl di Francavilla D’Ete (FM) per un importo di € 200.00,00. Il progetto ha avuto ad oggetto un bene di particolare interesse culturale tanto da essere inserito nella misura nazionale denominata “Art bonus” attivata dal Ministero per i beni culturali e turismo. Il progetto dai preposti organi ministeriali è stato valutato positivamente quindi ammesso.
Ciò ha comportato che è stato destinatario di alcune erogazioni liberali da parte di privati e aziende che hanno permesso un alleggerimento di costi a carico dell’Amministrazione Comunale quale Ente appaltante e proprietario. Ad oggi sono pervenute sono le seguenti donazioni:
Persona Fisica € 1.000,00
ESTRA ENERGIE – Viale Toselli 9/A – SIENA € 90.000,00
Persona Fisica € 1.000,00
La misura dell’Art Bonus è la forma del mecenatismo moderno che consente di creare la giusta sinergia tra pubblico e privato per il recupero, il restauro, la valorizzazione dei beni culturali con il vantaggio per il privato di una detrazione fiscale pari al 65% del credito di imposta http://artbonus.gov.it/chiesa-santa-maria-delle-grazie.html.

locandina

locandina




Entra nel vivo la Festa del Patrono San Giacomo della Marca

Monteprandone – Domenica 29 novembre il centro storico di Monteprandone sarà animato da “ProIacobo” il Mercato medievale dalle terre di San Giacomo della Marca. Una giornata di festa e di rievocazioni tra artiginato storico di strada e tradizioni culinarie. Dalle 9:00 alle 18:00 il centro storico sarà caratterizzato da esibizione di musici, armigeri, sbandieratori, giullari, arcieri. Nella piazzetta Belvedere sarà allestita una mostra mercato delle razze autoctone a cura di Acap, mentre la Sala ex Codici ospiterà il mercatino dei prodotti monastici “Sapori dai Chiostri”. Per tutto il giorno inoltre spettacoli e attività ludico-didattiche dedicate ai più piccoli.

Sempre domenica 29 novembre dalle ore 9:00 sarà attivo un servizio gratuito di Bus Navetta da San Benedetto e da Centobuchi per il centro storico.
Grande spazio alle tradizionali iniziative religiose. Alle ore 17:00, la Messa Solenne presso Chiesa San Nicolò di Bari del centro storico, animata dall’omonima corale, sarà presieduta da SE Mons. Marko Semren, Vescovo Ausiliario di Banja Luka, Bosnia Herzegovina. Alla celebrazione parteciperanno i Sindaci ed i delegati dalle “Città di San Giacomo della Marca”, unite nel nome dei valori spirituali dell’uomo di pace e dall’eredità lasciata dalle sue opere civiche e sociali del XV secolo. Una “Rete” che unisce municipalità anche lontane tra esse (come Assisi, Mantova, Napoli), per opportunità di scambi culturali, turistici e commerciali. La festa si arricchisce della presenza della delegazione dalla Bosnia Herzegovina, dalle città di Kresevo e Sarajevo, a testimonianza del passaggio e permanenza del Santo anche nell’Europa dell’Est.

Al termine della celebrazione, il tradizionale corteo processionale con le fiaccole, partecipato dalle Confraternite, gruppi storici e delegazioni dei Comuni della “Rete”, procederà verso il Santuario, per continuare con la cerimonia di affidamento delle Città alla protezione del Santo.

Alle ore 21,00 conclusione in musica presso il Santuario di San Giacomo della Marca (ingresso gratuito) con il concerto per organo e coro “Fraternità musicale”. Protagonista il M° d’organo Frano Martincevic Kolonomos dell’Accademia di Musica di Mostar, Bosnia Herzegovina e la partecipazione della Corale Polifonica “Giovanni Tebaldini” di San Benedetto del Tronto diretta dal M° Guerrino Tamburrini e M° Silvia Ulpiani. Saranno presenti le autorità civili del Comune di Kreševo e religiose della Diocesi di Banja Luka e della parrocchia di Deževice, Bosnia Herzegovina.