La Cisterna al Teatro Nuovo di Capodarco

FERMO – La piece teatrale si inserisce nel contesto della Festa del 1 Maggio, trattando il tema di scottante attualità come quello delle morti bianche, quello della sicurezza nei posti di lavoro.

 

“La Cisterna” è stato tra finalisti del premio Scenario 2009 e narra la tragedia di cinque uomini, cinque vite finite nel fondo di un’ autocisterna dell’azienda Truck Center di Molfetta il 3 Marzo del 2008 : nessuno sapeva che lo zolfo a contatto con l’acqua diventa acido solforico, doveva essere un’operazione di routine, la pulitura di una cisterna vuota utilizzata per trasportare zolfo.

 

Il protagonista è Pinuccio, interpretato da Massimo Zaccaria, rimasto mutilato ad un braccio proprio a causa dell’incidente ed in seguito abbandonato dalla moglie e dal figlio. La rappresentazione inizia proprio con l’urlo disperato del protagonista, che soffre anche per il rimorso di non essere riuscito a salvare gli amici.

 

Pinuccio vorrebbe riavvolgere il nastro del tempo, cancellare dalla sua testa il ricordo, il senso di colpa per la morte dei suoi amici. Vorrebbe entrare nella cisterna e salvarli tutti, invece le cose che sono avvenute rimangono lì : La Cisterna è anche la lotta di un sopravvissuto contro il tempo, un momento profondo di riflessione esistenziale e la rievocazione di una tragedia pugliese.

 

Per info e prenotazioni 3475706509




Massimo Zaccaria, “La Cisterna” al Teatro Nuovo di Capodarco

FERMO – Continua la stagione di prosa al Teatro Nuovo di Capodarco : Martedì 29 e Mercoledì 30 Aprile alle ore 21 sarà in scena lo spettacolo teatrale “La Cisterna” interpretato dall’attore Massimo Zaccaria con la regia di Salvatore Arena, promosso dall’Associazione Culturale “Il Cielo sopra Berlino” col patrocinio della Provincia di Fermo – Assessorato alle Politiche Giovanili e Sociali.

La piece teatrale si inserisce nel contesto della Festa del 1 Maggio, trattando il tema di scottante attualità come quello delle morti bianche, quello della sicurezza nei posti di lavoro.

La Cisterna” è stato tra finalisti del premio Scenario 2009 e narra la tragedia di cinque uomini, cinque vite finite nel fondo di un’ autocisterna dell’azienda Truck Center di Molfetta il 3 Marzo del 2008 : nessuno sapeva che lo zolfo a contatto con l’acqua diventa acido solforico, doveva essere un’operazione di routine, la pulitura di una cisterna vuota utilizzata per trasportare zolfo.

Il protagonista è Pinuccio, interpretato da Massimo Zaccaria, rimasto mutilato ad un braccio proprio a causa dell’incidente ed in seguito abbandonato dalla moglie e dal figlio. La rappresentazione inizia proprio con l’urlo disperato del protagonista, che soffre anche per il rimorso di non essere riuscito a salvare gli amici.

Pinuccio vorrebbe riavvolgere il nastro del tempo, cancellare dalla sua testa il ricordo, il senso di colpa per la morte dei suoi amici. Vorrebbe entrare nella cisterna e salvarli tutti, invece le cose che sono avvenute rimangono lì : La Cisterna è anche la lotta di un sopravvissuto contro il tempo, un momento profondo di riflessione esistenziale e la rievocazione di una tragedia pugliese.

Nella mattinata del 29 Aprile ci sarà una rappresentazione per gli studenti dell’Istituto Tecnico Commerciale Geometri Carducci – Galilei di Fermo, con l’attore Massimo Zaccaria che dialogherà con i ragazzi sui temi trattati. Per info e prenotazioni 3475706509, email teatrocapodaco@gmail.com




Onde Rock, Giovani Suoni al Teatro Nuovo di Capodarco

Fermo  – Il Teatro Nuovo di Capodarco diventa palco per le realtà musicali giovani emergenti, ospitando la rassegna “Onde Rock – Giovani Suoni”. Sabato 26 Aprile alle ore 21.30 primo appuntamento con Diego & Alfredo Mercuri Acoustic Live, giovane duo sangiorgese, che presenterà le loro nuove produzioni originali. Secondo appuntamento Sabato 3 Maggio con il concerto di tre formazioni rock dal suono molto solido, “Spirale” (chiamati dalla band “Teatro degli Orrori” per uno stage musicale), “The Nightmare”, “Le Zeppole” e gran finale Domenica 25 Maggio con la maratona musicale Rock in Theatre Fest, a partire dalle ore 17. Onde Rock è promossa dall’Associazione Culturale “Il Cielo sopra Berlino”, dalla Cooss Marche, dal Cag di Porto San Giorgio e da Emporio Sound : l’intento è far emergere la parte attiva e creativa dell’universo giovanile, promuovendo quel sottobosco di band o musicisti che proprio nella fascia d’età che va dai 16 ai 29 anni ha la più grande freschezza e creatività ma anche una professionalità che andrebbe scoperta e valorizzata, dandogli voce e spazio. Ingresso 5 euro. Per info e prenotazioni tel. 3475706509, email teatrocapodarco@gmail.com.