Calcio a 5, Civitanova 1996 – Tecno 3 a 2

San Benedetto del Tronto – Continua il momento negativo per la Tecno calcio a 5 del presidente Arcangelo Grossi. La compagine rivierasca, che milita nel girone C del campionato di serie C2, sembra aver perso quelle certezze e quella voglia di vincere che aveva caratterizzato il suo cammino prima della lunga sosta natalizia. Pesa indubbiamente una forma fisica non ottimale del gruppo e una rosa sempre ristretta che non permette a mister Leonardo Grossi di ruotare al meglio il quintetto e di avere i giocatori lucidi durante l’arco dei 60 minuti. A beneficiare delle lacune della squadra rossoblù questa volta, è il Civitanova 1996, squadra delle zone basse della classifica, che supera la Tecno 3-2 mettendo in campo tutto l’agonismo e la voglia di ben figurare di fronte alla capolista. Partita sempre in mano ai civitanovesi, che colpiscono di rimessa grazie anche a clamorose ingenuità difensive dei rivieraschi. Non va meglio in attacco dove sono tante le occasioni buttate al vento, anche per la bravura dell’estremo difensore avversario. Nel finale Tecno poco lucida e incapace di sfruttare due tiri liberi e una superiorità numerica che le avrebbe consentito di strappare almeno un punto e mantenere a distanza le inseguitrici che si fanno sempre più minacciose. Alla fine il Civitanova 1996 vince con merito e senza rubare nulla. A segno per i sambenedettesi Crescenzi e Mariani con quest’ultimo e il capitano Cocciò che sconteranno un turno di squalifica per recidività di ammonizioni nel prossimo impegno casalingo contro Amici 84, in programma venerdì 5 febbraio alle ore 21.45 al PalaSpeca. Info sul sito: http://www.futsalmarche.it/regionali/serie-c2-girone-c




La Tecno Riviera delle Palme C5 campione d’inverno!

San Benedetto del Tronto – La Tecno chiude nel migliore dei modi l’anno 2015 con una vittoria nel derby con lo Sporting Grottammare e si aggiudica il titolo, seppur effimero, di campione di inverno del campionato di Serie C2 – girone C – di calcio a 5. Non una gara semplice quella dei ragazzi di mister Grossi e la dimostrazione della complessità della gara sta nel risultato maturato al Palaspeca, di 2 – 1 a favore dei sambenedettesi, al cospetto di uno Sporting Grottammare molto attento e con un atteggiamento molto guardingo. Il liet motive della gara vedeva i sambenedettesi in costante attacco ed i grottammaresi chiusi nella propria metà campo a difendersi con ordine. Dopo una serie di occasioni sprecate sia per l’imprecisione degli avanti dai rossoblu come quando Mariani mandava fuori a porta praticamente spalancata, sia per la bravura dell’attento estremo difensore ospite Pennacchietti, attento a stoppare tutte le incursioni dei padroni di casa. Ci voleva allora un colpo di genio per sbloccare la partita e lo metteva a segno Cocciò con un tiro nel sette dalla distanza che apriva il match a metà della prima frazione di gioco. Il Grottammare, pur sotto sotto di un goal, non cambiava però atteggiamento e così si andava al riposo con il minimo vantaggio per la Riviera delle Palme. Stesso copione ad inizio ripresa con il Riviera manovriero e il Grottammare basso ad aspettare per poi provare qualche sortita offensiva. Il risultato non cambiava neanche quando per doppia ammonizione lo Sporting rimaneva in inferiorità numerica per i canonici due minuti. A riaccendere il match ci pensavano però gli ospiti che riuscivano ad impattare in una delle sporadiche sortite offensive. La Tecno non ci stava e si riversava in attacco alla ricerca delnuovo vantaggio ma si scopriva a pericolosi contropiedi: su uno di questi il bravo Errera ipnotizzava l’avanti avversario Bruni e sventava una chiara occasione da goal ospite. Nel forcing finale arriva il meritato vantaggio per la Tecno Riviera ancora a firma di capitan Cocciò, bravo e lesto a ribattere in rete una corta respinta di Pennacchietti. Successo tutto sommato meritato per Grossi & C. che vanno in vacanza da primi della classe, in attesa della ripresa del campionato dove ad attenderli ci sarà l’ostica trasferta di Ancarano, mentre alle spalle le inseguitrice Fermo 1990 e CSI Stella continuano la loro rincorsa.




Calcio a 5, la Tecno ad un passo dal titolo invernale!

San Benedetto del Tronto – Manca solo una giornata alla fine del girone di andata del campionato di Serie C2 – girone C – di calcio a 5 e la Tecno Riviera delle Palme è saldamente in testa e si appresta a voltare al giro di boa guardando tutti dall’alto. Non sarà facile, anche perché nell’ultima giornata del girone di andata tornerà il derby della riviera contro lo Sporting Grottammare ma i ragazzi di mister Leonardo Grossi hanno tutte le carte in regola per concludere in bellezza questo 2015. Ciò nonostante un inizia di stagione buono dal punti di vista dei risultati ma con una marea di problematiche legate agli infortuni nel roster rossoblu che hanno falcidiato la rosa a disposizione del tecnico sambenedettese che ha dovuto fare miracoli ogni settimana per schierare una formazione all’altezza della situazione. Dapprima le assenze di Cannella e Sciarra, poi quella più importante del bomber Martin Piccinini, hanno privato la Tecno di elementi di indubbio valore, in una rosa non poi così abbondante. Ciò nonostante, chi è sceso in campo ha dato sempre il massimo ed anche di più e i risultati lo stanno a testimoniare.

Anche nell’ultima gara di campionato, trascinati dal duo Mariani – Roma, in casa dei cugini ascolani della Magica C5, dopo un primo tempo non brillante chiusosi sul 2-2 (reti per i sambenedettesi di Paci e Roma) anche grazie alle parate di Errera, nella ripresa grazie alle reti di Tassi, Cocciò e Mariani la Tecno agguantava i tre punti con il definitivo 5-2. Nel mercato di riparazione invernale, l’innesto più rilevante è stato quello di Tirabassi, giovane ma promettente portiere, che potrà dare una grossa mano, vista la non sempre disponibilità tra i pali di Errera. Ma l’acquisto fondamentale sarà quello di Martin Piccini, qualora i responsi medici daranno l’ok alla ripresa dell’attività agonistica. A tal punto, la Tecno Riviera delle Palme sarebbe ampiamente favorita per la vittoria finale, ma di strada da fare ce n’è ancora molta e le avversarie, agguerrite, distano pochi punti alle spalle dei rossoblu, come sottolineato dal presidente del sodalizio rivierasco, Arcangelo Grossi: “visto le vicissitudine alle quali siamo andati incontro in questa prima parte di stagione, non posso che fare i complimenti al mister ed a tutti i ragazzi che tra mille difficoltà hanno sempre dato l’anima per la causa conquistando e mantenendo con i denti la prima posizione. Stiamo dando il 110% rispetto alle nostre possibilità ma questo è e rimane il cosiddetto spirito Tecno!”. Appuntamento venerdì 18 dicembre, alle ore 21:45, al palaSpeca di San Benedetto del Tronto, per la gara contro lo Sporting Grottammare, per un derby che si preannuncia spettacolare.

 

Classifica aggiornata.

 

1 Riviera delle Palme     32
2 Fermo Calcio a 5 1990     30
3 Futsal Prandone     26
4 Csi Stella     25
5 Real Ancaria     25
6 Futsal Silenzi     24
7 Soccer SMA     24
8 Futsal Campiglione     24
9 Sporting Grottammare     19
10 Amici 84     19
11 Magica C5     17
12 Audax Montecosaro     12
13 Civitanova 1996     10
14 Polisportiva Mandolesi     9
15 Futsal Orange     7
16 Atletico Centobuchi     0

Fonte: www.futsalmarche.it