Pattinaggio corsa: Martinsicuro non delude le aspettative al trofeo internazionale di Geisingen

Martinsicuro – Spettacolo e conferme dell’ottimo lavoro portato avanti dal tecnico Guido Cicconi.

Gli atleti del Martinsicuro, società storica di pattinaggio corsa e punto di riferimento per questa disciplina in Abruzzo e non solo, non deludono le aspettative al trofeo internazionale di di Geisingen (Germania), che ha visto la partecipazione di atleti provenienti da tutto il globo.

Si tratta di uno delle manifestazioni che rappresenta un test importante in vista dei prossimi impegni agonistici.

Sul gradino più alto del podio Edda Paluzzi nella 5000 a punti che oltre a difendere i colori sociali era chiamata a difendere quelli della nazionale essendo stata convocata dal CT Massimiliano Presti, assieme a Michael Gatti, Asja Varani che ottengono ottimi piazzamenti.

Leonardo De Angelis d’oro

Oro anche per Leonardo De Angelis nella 500 sprint che lancia un chiaro segnale al Ct della nazionale per le prossime convocazioni ed in evidenza Simone Angelozzi e Iuliano Maoloni non al top della condizione fisica per via di un infortunio.

Asja Varani, Edda Paluzzi, Michael Gatti, Simone Angellozzi e Iuliano Maoloni, sono atleti di alto livello certificati che rientrano nella “Sperimentazione didattica studente-atleta di alto livello” del MIUR che ha come obiettivo il superamento delle criticità della formazione scolastica degli studenti-atleti, riferibili soprattutto alle difficoltà che questi incontrano nel frequentare le lezioni scolastiche”.

Un grazie va dunque ai dirigenti dei licei Galileo Galilei di Pescara, Peano di Nereto e Rosetti di San Benedetto del Tronto, che permettono a questi ragazzi di poter conciliare diritto allo studio e sport ad alto livello. Paola Travaglini