Nessun parli… un giorno di musica e arte oltre la parola all’Isc “Leonardo da Vinci”

Fermo – La musica è un linguaggio straordinario, oltre la parola. Ed anche il plesso Molini Girola dell’ISC “Leonardo da Vinci” ha aderito alla manifestazione promossa dal Ministero per il 22 novembre “Nessun parli…un giorno di scuola: musica e arte oltre la parola”. In collaborazione con l’Accademia Musicale “Annio Giostra” il giorno di Santa Cecilia si è trasformato in un momento speciale grazie all’entusiasmo dei maestri del plesso e dei piccoli musicisti dell’Accademia fermana che hanno regalato ai loro coetanei un piccolo concerto. Alcuni musicisti in erba frequentano proprio quella scuola ed hanno mostrato ai loro compagni come si possa dialogare con le arti, la musica nello specifico, che vanno oltre la parola.
Un pomeriggio emozionante sia per gli alunni della primaria, sia per i musicisti in erba. I primi hanno partecipato al concertino con grande attenzione, preparati all’ascolto dai loro maestri diventando anche loro protagonisti di una giornata sicuramente diversa, dove l’unica parola è stata la musica in armonia e sintonia con questa coinvolgente forma di espressività artistica. Bravissimi i piccoli musicisti che hanno mostrato come si possa “dialogare” oltre la parola. Soddisfatta la dirigente Marinella Corallini “Un progetto – è stato detto un po’ da tutti – organizzato per questa giornata dal MIUR ma che proseguirà nel corso dell’anno con iniziative sempre in collaborazione con l’Accademia Musicale Annio Giostra, in modo da dare continuità e approfondire le tematiche artistico-musicali.”
I nomi dei piccoli artisti: Anita Fulimeni al violoncello, i pianisti Emanuele Cataldi, Sasha Kastrati, Gabriele De Santis, Gabriele Palazzani, Alice Postacchini, Tommaso Sandroni. I violinisti Agnese Aria, Noah Bianchini, Aisha Kastrati, Anastasia Fedak, Blanca Fulimeni, Niccolò Ricci. I chitarristi Andrea Aria, Giulia Franca, Edoardo Pignotti (chitarra classica).I brani eseguiti spaziavano da Bach e Mozart a la “Pantera rosa” a musiche da Cabaret che hanno entusiasmato i giovani spettatori.




Nessun Parli… un giorno di musica e arte oltre la parola per l’Isc Centro

L’Isc-Centro parteciperà a “NESSUN PARLI…: un giorno di musica e arte oltre la parola” , indetta dal MINISTERO dell’Istruzione, dell’ Universita’ e della Ricerca.

 

San Benedetto del Tronto – La musica, e in particolare l’esercizio pratico del canto e del suono, viene ufficialmente richiamata dal Ministero come componente del fabbisogno educativo di base di ogni studente.

L’Isc-centro, come unico istituto a Indirizzo Musicale di San Bendetto del Tronto e dintorni, aderirà all’invito del Ministero che prevede il coinvolgimento attivo di studenti, famiglie, artisti e territorio in una giornata dedicata alla musica nella quale si dimostreranno le attitudini artistico-musicali.

Tante le attività previste che rifletteranno le molteplici specializzazioni e le eccellenze dell’Isc-centro in campo musicale:

la Scuola Primaria attiverà esperienze di congiunzione tra la disciplina musicale e il creative coding come previsto nel piano nazionale per la scuola digitale, oltre ad altre varie attività di ascolto e produzione;

l’orchestra dell’Indirizzo Musicale, nell’Aula Magna della scuola Secondaria M.Curzi, si esibirà in 2 concerti diretti dal M° Nazzareno Allevi, padre del celebre pianista ascolano Giovanni Allevi le cui musiche, insieme al Libertango di Astor Piazzolla e a Forrest Gump di Alan Silvestri, verranno eseguite per il pubblico di allievi della scuola Primaria dell’Isc-centro;

il Coro Polifonico Folkloristico Sambenedettese, vincitore del 1 °Premio Nazionale Ministeriale Indicibili(in)canti per tutte le scuole di ogni ordine e grado, terrà un concerto che rappresenterà un significativo momento di conoscenza, per gli studenti della Scuola Secondaria “M.Curzi”, della tradizione musicale della città.

In occasione della Festa di S.Cecilia, Patrona della Musica, il 22 Novembre alle ore 21 presso la Chiesa di S.Antonio, si terrà “ TALENTI: 6° FESTIVAL DEL CANTO” nel quale le eccellenze vocali dell’Istituto, insieme ad un coro di oltre 100 allievi della scuola primaria e secondaria, metteranno in mostra nello spirito dell’inclusività la loro sensibilità musicale condividendola con la cittadinanza.