Benvenuto e Buona Navigazione, sono le ore 19:04 di Dom 18 Ago 2019

Gino Paoli e Danilo Rea, “Due come noi che…” emozioni nel cuore, nell’anima tra poesia e musica

di | in: Foto e Vignette, Primo Piano

Gino Paoli

image_pdfimage_print

Gino Paoli, Danilo Rea

San Benedetto del Tronto, 14 lug 2019 –Emoziona Gino Paoli stasera con il concerto della rassegna “Nel cuore, nell’anima” promossa dall’AMAT. Affiancato da Danilo Rea in questo spettacolo che prende il titolo dal disco del 2012 “Due come noi che…”  per metà fatto da cover di De André, Tenco, Lauzi, Brel, Gino Paoli rimane fedele all’idea di una lettura del proprio intramontabile repertorio in chiave jazzistica.
Danilo Rea – come Rita Marcotulli, Ares Tavolazzi e Alfredo Golino che l’avrebbero dovuto accompagnare  nella data annullata del 2 luglio – sono da tempo a fianco del cantautore genovese e hanno partecipato all’ultimo suo lavoro discografico, il doppio CD “Appunti di un lungo viaggio”: con Danilo Rea, in particolare, per sperimentare un modo diverso di intrecciare nelle canzoni note e parole, anche ‘liberandole’ dalle costrizioni della forma rivisitando i dettagli e le “intenzioni” di un repertorio di sei decenni.
Pioniere e simbolo della scuola genovese, Paoli ha attraversato gli ultimi sei decenni della canzone italiana con il suo piglio scontroso, anarchico, ma sempre immensamente poetico.
La gattaIl cielo in una stanzaChe cosa c’èSenza fineAverti addosso, … sono solo alcuni titoli che hanno incantato generazioni di ascoltatori innamorati in ugual misura di musica e poesia.
Ancora oggi, a quasi ottantacinque anni, Paoli mantiene viva in modo ammirevole una straordinaria voglia di sperimentazione che lo porta a confrontarsi con uno spettacolare jazz.
«Dei jazzisti – ha detto in un’intervista recente – apprezzo la libertà che ti dà il suonare con loro. Una sensazione che ritorna anche ogni volta che siamo sul palco».
Stasera ha proposto un collage di pezzi che hanno fatto la storia della musica italiana in un set unico di 1 ora e un quarto. Dopo aver concesso due bis, il concerto si è concluso tra gli applausi della piazza gremita. Paoli canta Paoli, insomma, è stato semplicemente una serata imperdibile.


 

 

Ph © Simonetta Capecci
© www.ilmascalzone.it © Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it
simonettacapecci@libero.it https://www.facebook.com/simonettacapecci

 

 

 

© 2019, Redazione. All rights reserved.




14 Luglio 2019 alle 22:59 | Scrivi all'autore | | |

Argomenti Frequenti


Archivio


Ricerca personalizzata