3a Granfondo Michele Scarponi, Strade Imbrecciate per la Sicurezza sulle Strade

3a Granfondo Michele Scarponi, Strade Imbrecciate per la Sicurezza sulle Strade

Filottrano – Al via la “3 Granfondo Michele Scarponi – Strade Imbrecciate” domenica 26 settembre a Filottrano (AN), regione natale di un grande campione di ciclismo vittima della violenza stradale.

 

 

L’evento, patrocinato dalla Fondazione che porta il suo nome ed organizzato dal Gruppo Ciclistico Michele Scarponi, coinvolge tanti appassionati delle due ruote da tutta Europa che si sono iscritti per dare anche voce ad una necessità sempre più diffusa: vivere le strade in sicurezza. Infatti, l’obiettivo primario della Fondazione è sensibilizzare le persone ad essere sulle strade con la consapevolezza di non essere sole e diffondere valori quali il rispetto della persona e delle regole, l’incontro, la coesione sociale, l’accoglienza e il sostegno per creare così un mondo migliore.

Sabato 25 settembre alle 21,00 al teatro Torquis di Filottrano e in diretta sui canali social della Fondazione, Marco Scarponi, fratello di Michele e Segretario generale della Fondazione, ospiterà e dialogherà con Marino Bartoletti di sport e dell’ultimo libro scritto dal grande giornalista “La Cena degli Dei”.

Marino Bartoletti, giornalista sportivo con lunga esperienza e straordinaria competenza nel mondo sportivo, è da sempre impegnato sulla sicurezza stradale e in quell’occasione verrà nominato partecipante onorario della Fondazione, il primo dalla nascita della stessa. Ci racconta: «Tutto quello che mi riporta a Michele mi emoziona e mi commuove, ma allo stesso tempo mi responsabilizza. La sua grande forza è sempre stata quella di richiamarci al nostro senso del dovere anche attraverso i sentimenti e a volte persino attraverso l’allegria. E dunque il fatto che io abbia ricevuto il grande onore di entrare a far parte come socio onorario della Fondazione che porta il suo nome mi offre questo doppio stimolo: dell’impegno e del sorriso. Lo stesso impegno e lo stesso sorriso che dovranno accompagnare tutti i partecipanti della Gran Fondo che porta il suo nome. Perché è esattamente quello che Michele ci ha insegnato».

Il 25 settembre la Fondazione lancerà una campagna di raccolta fondi per la nascita della Scuola di Ciclismo Michele Scarponi. «Sarà anche il giorno del compleanno di Michele», ricorda il fratello Marco «e lo vogliamo ricordare anche con questa scuola per lo sviluppo del ciclismo giovanile e per educare i giovani che si avvicinano per la prima volta a questo sport e che ancora non sono pronti per l’impegno e la dedizione richiesta dal ciclismo agonistico vero e proprio, in modo che crescano respirando la libertà delle due ruote con la tenacia necessaria e il rispetto delle regole, come dei grandi campioni».

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com