Giornata Nazionale della Sicurezza in Mare

Giornata Nazionale della Sicurezza in Mare

 

 

 

SIMULAZIONE A SAN BENEDETTO

 

San Benedetto del Tronto – Sabato 29 aprile presso la concessione n. 45/bis si è svolta la “Giornata nazionale della Sicurezza in mare”, organizzata come ogni anno a livello nazionale dalla Lega Navale Italiana congiuntamente al Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera. La manifestazione, promossa dalla LNI per diffondere l’educazione marinara e le tematiche inerenti la sicurezza della navigazione, la prevenzione degli incidenti in mare e la tutela dell’ambiente marino, intende coinvolgere non solo quanti operano e lavorano in mare, ma anche e soprattutto i villeggianti, la cittadinanza, i ragazzi delle scuole.

Alle ore 9,30 è iniziata la manifestazione, alla presenza di numerosi diportisti, operatori turistici, rappresentanti dei mezzi d’informazione, autorità civili e di alcune classi delle scuole primarie dell’ISC Centro e dell’ISC Sud. Nel corso dell’esercitazione i militari della Guardia Costiera hanno illustrato le regole fondamentali di scurezza in mare, per evitare incidenti e comportamenti pericolosi in mare, favorire il corretto utilizzo delle dotazioni di sicurezza di bordo e per la diffusione della conoscenza delle condizioni meteomarine.

un momento della simulazione

Dopo i saluti della presidente della Sezione, Dott.ssa Adele Mattioli, e del Capitano di Fregata Gennaro Pappacena, Comandante della locale Capitaneria di Porto, si sono svolte alcune dimostrazioni in acqua con l’intervento di mezzi della Guardia Costiera, e di alcune associazioni di volontariato. Le particolari condizioni meteomarine, vento teso da nord, nord-est e onda formata, hanno reso l’evento ancora più interessante e spettacolare.

Le esercitazioni hanno riguardato l’apertura di una zattera di salvataggio, l’accensione dei razzi di segnalazione, pronto soccorso a seguito di annegamento in mare con rianimazione cardio polmonare, esercitazioni in mare con recupero di naufrago ed intervento di un gommone e motovedetta fuori dalle scogliere. , uso del pattino. Tanto entusiasmo nei ragazzi ha suscitato la partecipazione alle operazioni di alcuni istruttori della LNI che si sono esibiti con una barca di canottaggio, kayak e sup.

La giornata si è chiusa con l’impegno condiviso di tenere sempre alta l’attenzione sulle tematiche della sicurezza in mare e con l’auspicio – fermo restando l’ appuntamento stagionale fisso – di ripetere l’evento anche nel corso dell’imminente stagione estiva.

un momento della simulazione

Ph © Davida Zdrazilkova Ruggieri
Copyright www.ilmascalzone.it© Press Too srl – Riproduzione riservata
nb: per immagini ad alta definizione scrivere a redazione@ilmascalzone.it

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com