da Grottammare

da Grottammare

 

2017-04-11

La “Metamorfosi” torna alla Città

Cerimonia in piazza per il restauro del bronzo di Pericle Fazzini

Una cerimonia saluterà domattina il restauro della “Metamorfosi” di Pericle Fazzini: alle ore 10.30, alcune scolaresche di Grottammare si ritroveranno in piazza Fazzini insieme al sindaco Enrico Piergallini e altre autorità comunali per la restituzione dell’opera alla Città.

Parteciperanno all’iniziativa il Maestro Restauratore dott. Antonio Mignemi, il funzionario della Soprintendenza alle Belle Arti e Paesaggio delle Marche Pierluigi Moriconi, il nipote dell’artista Emanuele Buzzanca Fazzini e lo studioso di Pericle Fazzini Gianluca Traini.

Il bronzo donato dall’artista grottammarese alla propria Città nell’ottobre del 1984, è stato oggetto nelle ultime settimane di una importante opera di manutenzione straordinaria per riparare la lesione causata da un evento accidentale, aggravata da microfratture interne rilevate su uno dei bracci che compongono l’opera.

L’indennizzo liquidato dall’assicurazione ha permesso di realizzare il lavoro a costo zero per le casse comunali (15.006 €, iva compresa).

Durante la presentazione dell’evento avvenuta nei giorni scorsi, il nipote di Pericle Fazzini, Emanuele Buzzanca, ha ricordato la genesi dell’opera, riconducibile all’amicizia tra il nonno e la committente, Jacqueline Kennedy: la “Metamorfosi” nasceva per essere posizionata a Dallas, nei pressi del luogo dell’assassinio del presidente John Fitzgerald Kennedy. Alla sommità dell’opera, infatti, è ben visibile tra i vuoti del bronzo il profilo del presidente americano assassinato nel 1963.

Il progetto però non fu mai realizzato.

clicca l’allegato: crono Restauro Metamorfosi

Certificazione, mantenuti gli impegni con l’ambiente.

E nell’ufficio Ambiente continua la consegna dei raccoglitori di olio domestico per i più virtuosi

Luoghi pubblici in sicurezza e risparmio energetico, cura del verde e mantenimento della quota di rifiuti riciclabili stabilita dalla legge figurano tra gli elementi che hanno permesso all’ente di ottenere anche quest’anno la certificazione ISO UNI EN 14001.

La certificazione ambientale è un attestato che sottolinea l’impegno di un’organizzazione per il rispetto dell’ambiente. Tale impegno viene assunto volontariamente e comporta l’assoggettamento alle indagini periodiche di una organizzazione che valuta le procedure contenute nel Sistema di gestione ambientale, quel piano cioè con cui il Comune identifica le attività che possono interagire con l’ambiente, le tiene sotto monitoraggio e ne programma il miglioramento continuo.

Il servizio Ambiente fa sapere che per il rinnovo della certificazione, sono state oggetto di particolare esame alcune attività quali :

– il rispetto delle prescrizioni in materia di sicurezza dei luoghi di lavori e negli ambienti pubblici e risparmio energetico;

– il raggiungimento di alcuni obiettivi ambientali prestabiliti, come il mantenimento al di sopra del 65% della quota di rifiuti differenziati, conservazione e tutela del patrimonio verde, incremento degli acquisti verdi.

“La certificazione ISO – commenta l’assessore alla Sostenibilità ambientale Daniele Mariani – rappresenta la summa di tante buone pratiche in tema ambientale che abbiamo perseguito lo scorso anno: abbiamo aumentato la percentuale di acquisti versd9i, confermata la soglia del 65% di differenziata, emanato buone prassi per il risparmio energetico e migliorata la fruibilità degli spazi verdi, in particolar modo quelli riservati ai più piccoli. Questi e tanti altri fattori sono stati giudicati positivamente durante l’ispezione dei certificatori e non possono fare altro che essere motivo di orgoglio per la nostra comunità e di stimolo per i prossimi anni”.

L’Assessorato alla Sostenibilità ambientale, inoltre, informa che in merito alla campagna “DoniamOli” si è appena conclusa la consegna dei raccoglitori per l’olio alimentare esausto nelle scuole (a tutti i ragazzi della Secondaria inferiore e ai bambini delle classi quinte della Primaria).

La campagna prosegue negli uffici del Servizio Ambiente, sito in via Rosselli, 7, dove sono a disposizione ancora 20 raccoglitori per i cittadini “virtuosi”.

Il ritiro è consigliato nei giorni di martedì dalle 15.30 alle 17.30 e giovedì dalle 9.30 alle 12.30.

Una volta riempito, il contenitore può essere svuotato nei raccoglitori stradali dislocati nelle seguenti vie del territorio comunale: via F. Crucioli, via L. Da Vinci, via C. A. Dalla Chiesa, via Ischia I (zona Fornace), via Valtesino, via Nevada (Ricicleria comunale).

 

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com